Alisson, piovono critiche su Instagram: “E’ Karius con la barba”. E lui toglie la voce ai suoi follower

Nov 08, 2018 56 commenti by

ALISSON LIVERPOOL CRITICHE – Momento poco fortunato per Alisson Becker, ex portiere della Roma finito al Liverpool in estate per la cifra record di oltre 70 milioni di euro. Il portiere brasiliano è incappato in una serata nera nella sconfitta inaspettata e pesante sul campo della Stella Rossa, incassando due gol sul campo degli slavi.

Il calciatore è stato preso di mira dai tifosi inglesi che su Instagram lo hanno criticato per le reti incassate: “E’ Karius con la barba”, hanno ironizzato alcuni sostenitori del Liverpool. Alisson non sembra averla presa benissimo, tanto da disattivare la possibilità di commentare da parte dei suoi follower su Instagram.

Il brasiliano, dopo un buon avvio di stagione, non sta vivendo un periodo d’oro con la maglia dei Reds. Arrivano dunque le prime critiche al portiere considerato fino a qualche settimana fa tra i più forti del mondo. Ora però le sue parate sembrano dimenticate, e anche Alisson finisce sul banco degli imputati.

 

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 56 commenti

  1. Anonimo says:

    Tin tin tin gocce di Luna. .
    Tintarella di Luna. na na na na na.
    Tintarella color latte…tutta notte sopra i tetti
    Sopra i tetti come i gatti
    E se c’e’la Luna piena tuuuuu
    Diventi candida. …

  2. Red&Yellow says:

    Olsen>Alisson
    Ben te sta Stromxo brasilero.

    • alessandro says:

      Fatto sta che questo alisson è più forte di questo olsen.
      E che in premier, quella del liverpool, è la seconda miglior difesa.

      Proprio quella della Roma

      • Anto says:

        La difesa non è solo il portiere:

        Isolando solo il numero totale delle parate si vede come Olsen ne abbia effettuata una in più del suo collega ora al Liverpool, 33 contro 32, a fronte però di molti più tiri in porta subiti, 46 contro 37,

        Il problema della Roma è stata l’assenza di filtro davanti alla difesa finchè si è insistito con il 433 e il rendimento balbettante di Fazio e Kolarov rispetto all’anno scorso (prevedebile visti i Mondiali, d’accordo).

        Olsen forse è responsabile su un gol preso a memoria.

        Poi se i 4 che hai davanti (van Dijk – Gomez- Lovren -Arnold) sono tutti in forma (come sono stati fino a ieri sera) aiuta molto.

        Che poi Alisson sia più forte non ci piove: ma 10 volte più forte (70ML vs. 8ML)?

        • Adelmo says:

          lascialo stare, a questo non piace un giocatore della Roma.

          gli piacciono solo quando vanno a giocare altrove.

          è un troll provocatore che manco ha la decenza di tacere quando le cose gli vanno male, cioè quando la Roma vince.

  3. Monika says:

    L’avevo detto che il Liverpool prima ancora del portiere avrebbe dovuto interrogarsi sul preparatore! Sogghigno,ma Alisson è,comunque,fortissimo!

  4. Monika says:

    A proposito di portieri,Szscesny alla Juve è sotto osservazione,troppi nomi di portieri vengono accostati alla juve,sicuramente per loro non rappresenta il nuovo Buffon,la sicurezza per il presente e per il futuro,si stanno guardando intorno, e,visto che sia il Polacco che il Brasiliano sono stati i migliori della Serie A nella stagione giocata alla Roma,blindassero Savorani perchè non può essere un caso,davvero è il nostro fuoriclasse

    • erik971 says:

      Lo ripeto da tanto!!! E attenzione che la Roma ha 2-3 portierini molto promettenti… Il “dopo Olsen” lo si sta già preparando in casa. Il portiere è l’unico ruolo dove si continua ad imparare tecnica fino a quando si smette, non insegni a dribblare ad un vetenne ma puoi cambiare in meglio il modo di parare ad un trentenne, l’unica cosa che non si insegna sono il fisico e la freddezza (notare come la Roma cerchi da quando c’è Savorani sempre portieri dal carattere “glaciale”). Lo dicevo quest’estate, Alisson è andato via “troppo presto”, quello che ha imparato in 2 anni può anche essere buttato via se non viene coltivato a dovere. E’ sempre fortissimo, MA tra l’essere forte e l’essere il migliore, ci sarebbero voluti altri 2 anni di Savorani.

  5. Wolf says:

    Ma come? Roma non è la piazza di schizofrenici che non sanno tifare, il calcio è uguale dappertutto cari Pallotta boys che volete insegnare ad altri come si tifa.

    • Temperino says:

      Probabilmente è come dici te, però chissà se anche da altre parti criticano i giocatori ancor prima de scende in campo pe la prima volta…

  6. Carrara giallorossa says:

    Spolliciate pure ma io mi tengo olsen tutta la vita. Allison gran portiere ma alla lunga verrà fuori l affare che abbiamo fatto.

  7. Anto says:

    Sinceramente non capisco le critiche.
    Il Liverpool ha giocato una partita supponente e piena di errori (pareva Roma-Spal),
    ma i gol sono stati una schiacciata di testa da 5 metri e un tiro da fuori in contropiede-
    Alisson non ha fatto miracoli, forse poteva essere più reattivo, ma non direi che sono
    state papere.
    Poi certo, quando sei un portiere pagato 70ML di € ti aspetti i miracoli ad ogni partita forse.
    Ma considerando quello che hanno sbagliato i compagni, soprattutto davanti,
    direi che certo non è uno dei colpevoli della sconfitta.

    E COMUNQUE FORZA OLSEN!!!!

  8. BrunoConti7 says:

    Discutere ALISSON è da manicomio coatto..come PORTIERE del Liverpool…un grande VAFFANCXLO

  9. marco says:

    Ho visto i gol della Stella Rossa ma non mi sembra che Allisson abbia fatto delle papere, non capisco gli sfottò dei tifosi del Liverpool che lo hanno addirittura paragonato a Karius

    • S.P.Q.R. says:

      ha preso un gol di testa nell’area piccola. errore grave perché tutti i palloni che girano nell’area piccola debbono essere preda del portiere. sul secondo gol era in una posizione sbagliata ….troppo fuori dalla linea di porta ….inoltre il tiro era da una distanza siderale …35…40 metri e ha dimostrato poca reattività . a parte questi episodi che possono capitare a tutti , ripeto che allison è un grandissimo portiere .

      • alieno sdraiato says:

        consiglio di riguardare meglio le immagini:
        1- il colpo di testa non è avvenuto nell’area piccola, con una punta già stretta da ben tre difensori
        2- considerando che l’area di rigore è profonda 16,5 metri, la distanza su quel tiro (una sassata, peraltro) può essere compresa tra 20 e 25.
        Questi attacchi ad Alisson per la sconfitta di un Liverpool in “formato trasferta” sono completamente privi di logica

      • erik971 says:

        Sul primo gol non ha assolutamente colpe, sul secondo lo avrebbe preso comunque però non è messo in modo perfetto stando troppo a sinistra e partendo con ritardo, però è comunque un gol difficilmente parabile, perché mentre un campione in attacco ti decide le partite con un tiro, un portiere, manco il migliore, può parare un tiro fatto in modo perfetto… la bilancia è sempre a favore degli attaccanti, per questo un grandissimo portiere come Alisson a quelle cifre, andava venduto, ed infatti Olsen sta dimostrando che la differenza tra un eccellente portiere e un buonissimo portiere non è poi così enorme… un portiere può essere decisivo al massimo 5-6 volte l’anno, se difendi bene, il resto lo fa la squadra… Con Chiellini o Fazio a marcare il primo gol NON lo prendeva!

  10. Markus says:

    Non mi frega nulla di Alisson.
    Chi è?
    Io tifo per Olsen.
    Forza Robin.

  11. Stefano Maria Capilupi says:

    Speriamo che nessuno ci soffi Savorani. . .

  12. zanna says:

    Wolf visto che mi danno del “pallottaboys” , ti vorrei far sapere che io non voglio insegnare niente a nessuno , forse tu mi puoi insegnare come si rosica . Criticare a caxxo sono buoni tutti e la mamma dei cojoni è sempre incinta , sia in Italia come a Londra o BuenosAires. Ciao

    • Wolf says:

      Tranquillo sul rosicare sei imbattibile, ti consiglio di non mettere mai di mezzo le mamme, ciao

      • Romoletto says:

        È un proverbio, furbone. Se dici “mogli e buoi dei paesi tuoi”, non stai tirando in ballo né le mogli né tantomeno i buoi di qualcuno.

  13. Chico says:

    Godere di una cattiva prestazione di Alisson (o di Nainggolan, di Strootman…) è un’implicita ammissione di rosicamento quando sono stati ceduti. E allora non è meglio ammetterlo apertamente? Non ‘è niente di male…

    • Max says:

      Semplicemente è la dimostrazione che i vostri idoli non sono fenomeni manco per niente. E infatti anche con loro abbiamo vinto il nulla, zero. Roma si tifa e basta e le vostre sono critiche pretestuose, non siete romanisti. Strotman sta facendo pena, il Ninja già due infortuni (vita da atleta?).

      • Chico says:

        “non siete romanisti”…così parlò Zarathustra.
        Non sapevo che per essere romanisti occorresse il nulla osta di… tale Max

        • Adelmo says:

          Max ha ragione su tutta la linea.

          il 90% dei romanisti che conosco la pensa così, la differenza è che loro non si divertono a leggervi come me, e quindi manco ce passano da ‘sti pizzi.

  14. nessuno says:

    Savorani non se tocca . e basta savorani for ever

  15. nessuno says:

    i portieri e la squadra la fanno in parte anche i preparatori un alissono che è bravo ,come robin ,mirante e altri occhio al portierino della priimavera attuale che sostituisce Cardinali , hanno avuto e hano ancora savorani ,non è da poco

  16. Pacman says:

    Allora per ordine:
    – Strootman sta creando problemi
    – Salah dopo un’annata top è tornato un po’ com’era da noi
    – naingolan s’è un po’ marcito e tra poco varrà parecchio meno
    – adesso leggo anche di Allison
    Ma non è che sto monchi…

    • Mark Black says:

      Apparte strootman (venduto a MERCATO CHIUSO, è bene ricordarlo), i giocatori da te citati sono stati svenduti a prezzi inferiori al loro reale valore e a squadre nemiche (Liverpool ed Inter) ed i rimpiazzi presi sono più scarsi di quelli ceduti:
      -Olsen è bravo (e fortunato) ma Alisson a Roma era il miglior portiere al mondo
      -Cristante (che ritengo un ottimo giocatore nonostante un rendimento deficitario) non dovrebbe mai rimpiazzare strootman ma semmai giocarci assieme perchè i 2 hanno caratteristiche differenti
      -su Pastore e Schick stendiamo un velo pietoso
      Monchi in 3 sessioni ha portato più di una ventina di giocatori e solo 3 stanno avendo un rendimento da Roma, poi quest’anno ha allestito una rosa con lo sputo quindi evitiamo suoi elogi e/o rivalutazioni

      • Ales says:

        Mark secondo te la Roma con Nzonzi al posto di Strootman ci ha rimesso ?
        Secondo te il Pellegrini attuale è meglio dell’ultimo Nainggolan o peggio ?
        E infine Zaniolo che ricordo ha appena 19 anni e una personalità spaventosa , lo daresti ad oggi all’Inter per Nainggolan ? Io ad oggi avrei più di un dubbio, pensa tra un anno…

        • ROMANO 1 says:

          Ales d’accordo sul Pellegrini attuale e anche su Zaniolo che promette bene ma io Strootman lo avrei tenuto e non avrei preso Cristante.

        • Mark Black says:

          Ti rispondo Ales:
          Nzonzi, nelle idee iniziali, sarebbe dovuto essere l’alternativa a DDR, quello che era Gonalons, poi le varie situazioni hanno portato la squadra a giocare con i 2 mediani;
          Riguardo Pellegrini il discorso è simile, inizialmente era il primo ricambio del centrocampo (con Cristante e Pastore titolari) e poi aspettiamo a dire che è meglio di Nainggolan, sta giocando benissimo ma ha fatto appena un mese a questi livelli ed il Ninja sta giocando bene ed è stato anche lui decisivo in alcune partite (PSV e Bologna)
          -Riguardo Zaniolo, sì avrei preferito vederlo all’Inter perchè preferivo tenermi Nainggolan, secondo me darlo all’Inter è stato un suicidio, tecnico e tattico, e la classifica te lo dimostra

      • Ales says:

        …infine secondo te questo Olsen ti sembra così scarso o se la gioca con i migliori della serie A ?
        E Santon è una pippa ex giocatore oppure è un bel giocatore come sta dimostrando ?
        Kluivert cosa dici ? Ieri sera ha dimostrato che è un gran bel prospetto e si sono viste le sue grandi potenzialità.
        Gli altri, Cristante e Schick aspettiamoli e usciranno anche loro. Dunque quali sono gli errori imperdonabili di Monchi a parte i due citati sopra che sono sicuro esploderanno.
        Moreno a 5 rivenduto alla stessa cifra e Marcano a 0.

    • alieno sdraiato says:

      hai sbagliato videogioco, PACMAN

  17. Zenone says:

    Un anno fa ,in tempi non sospetti,quando tutta Roma era inginocchiata all’idolo Alisson,avevo detto che la carriera dei portieri brasiliani è fatta di picchi e abissi di rendimento,ma mai di costanza.
    Le panzate attuali di Alisson confermano quanto detto…averlo venduto a peso d’oro è stato un Affarone,tanto più che Olsen è una garanzia…

    • Zenone says:

      Zenone 7 aprile 2018 alle 13:38
      Alisson ,da Barcellona, ha imboccato la parabola discendente…come tutti i portieri brasiliani del passato.
      Fategli pure il contratto da 5 milioni all’anno,ma a Giugno,PRIMA dei Mondiali ,piazzatelo al miglior offerente.
      Dopo…sarebbe troppo tardi…

      6 72

      Come sempre…fatti,non chiacchiere…notare i pollici versi….

  18. Max says:

    Perché ai mondiali è stato un fenomeno? E’ un ottimo portiere, ma nessun portiere vale 70 milioni. Un affare prendere Olsen a 8, bravo Monchi. Inoltre, Zaniolo e Santon più 30 ml per il ninja (già due infortuni), altro investimento importante.

  19. Romoletto says:

    È un proverbio, furbone. Se dici “mogli e buoi dei paesi tuoi”, non stai tirando in ballo né le mogli né tantomeno i buoi di qualcuno.

  20. Stelux says:

    La differenza la fa Savorani….

  21. Ales says:

    Propongo lo scambio Olsen/Alisson con conguaglio chiaramente a favore della Roma, chiaramente con riduzione dello stipendio. All’inizio non ci volevo credere ma più passa il tempo e più mi convinco che il vero fuoriclasse dell’ as Roma è un certo Savorani.

  22. alieno sdraiato says:

    la cessione di Alisson rimarrà la macchia più indelebile di questi 7 anni di autofinanziamento all’americana, (forse) un gradino sopra quella di Pjanic.
    Operazioni che rovesciano “de facto” ogni slogan da campagna abbonamenti

    • Adelmo says:

      eh si, mi sa che nel tuo pianeta non è arrivata la notizia che senza Alisson quest’anno gli abbonamenti sono stati 23702.

      Lo scorso anno furono 21078, con Alisson.

      io penso che solo un idiota possa considerare sbagliato vendere un portiere a 75 milioni e comprarne uno che non mi sembra stia facendo rimpiangere il precedessore, anzi, ad un settimo del prezzo.

      Predecessore che sempre a detta vostra (mi riferisco agli abitanti del pianeta Kretinsk) non doveva manco essere acquistato, per utilizzare quei 9 milioni per riscattare il codice fiscale.

      Risultato, non ce avete capito na mazza pure stavolta, Robin migliore in campo ahimé più di una volta. Se avesse avuto le incertezze di Alisson al Liverpool quest’anno, sarebbe stato già bocciato miseramente dai mariones.

      • alieno sdraiato says:

        se parli del numero degli abbonamenti non hai compreso ciò che ho scritto o lo stai strumentalizzando. Era ovvio che mi riferivo all’enfasi di certe affermazioni, davanti le telecamere o stampate sui manifesti dei punti vendita. Di fatto, svuotate del loro contenuto quando ti inchini davanti al primo che passa.
        Inoltre, per quanto mi riguarda, non ho mai rimpianto il portiere polacco. L’ho sempre visto come un prestito (caro) dell’Arsenal e all’epoca non ho gradito quel dualismo forzato con un altro portiere potenzialmente titolare. L’ennesimo spreco di denaro, in pratica.
        Comunque, le immaginarie incertezze di Alisson (in una squadra seconda in Premier League, 5 reti subite) sono state intercettate proprio sul pianeta Kretinsk, se può interessarti

    • Masetti primo portiere says:

      Per me la macchia più indelebile resta e resterà Italone Zanzi, altro che Alisson…

  23. Ales says:

    …infine secondo te questo Olsen ti sembra così scarso o se la gioca con i migliori della serie A ?
    E Santon è una pippa ex giocatore oppure è un bel giocatore come sta dimostrando ?
    Kluivert cosa dici ? Ieri sera ha dimostrato che è un gran bel prospetto e si sono viste le sue grandi potenzialità.
    Gli altri, Cristante e Schick aspettiamoli e usciranno anche loro. Dunque quali sono gli errori imperdonabili di Monchi a parte i due citati sopra che sono sicuro esploderanno.
    Moreno a 5 rivenduto alla stessa cifra e Marcano a 0.

  24. stefano65 says:

    come avevo ampiamente previsto i portiere e una razza a parte per questo non si possono rifiutare quei soldi.La storia ce lo ha insegnato a parte le pietre miliari ci sono portieri come Donnaruma o come Dida del Milan anche Marchetti chi piu ne ha piu ne metta che hanno attraversato momenti eccezzionali ma per un portiere basta poco a colare a picco.
    Non dico che mi aspettavo Olsen che cmq si sta comportando egregiamente
    ma cmq la stagione di Allison è irripetibile e non è ne Zoff ne Buffon ne Yashin è un portiere che nella Tournè USA fece delle papere assurde ed ha fatto da secondo al polacco.
    Poi ha avuto una annata dove parava anche i moschini e so arrivati i 70 mln e amen.

  25. Chico says:

    Naturalmente tutti i professori che l’anno scorso adoravano Alisson e ora lo disprezzano, sono prontissimi a fare lo stesso con Olsen, qualora dovesse essere ceduto. C’è il pastore che decide cosa devono brucare le pecore…e le pecore quello brucano. Senza fiatare

    • Masetti primo portiere says:

      Certo che sì, ci mancherebbe. Siamo tifosi, quindi faziosi per definizione. Per essere obiettivo non devi essere tifoso. Io sono molto tifoso e tu molto obiettivo…

  26. Chico says:

    Il tanto (a ragione) osannato Savorani è pronto a diventare uno scarsissimo preparatore, qualora decidesse di andare altrove. No no…ma siete credibili eh…

  27. GS2012 - James Pallotta blablabla says:

    come scrivevo ieri… mi trovo sempre più lontano dal nuovo tifoso romanista che gioisce più per le eventuale insufficienti prestazioni di un ex che per la vittoria di ieri…
    CeSoloLaRoma!!!

    • erik971 says:

      Io invece mi sento sempre più lontano dal “tifoso” romanista che attacca a ripetizione pretestuosamente la società quasi augurandosi la catastrofe pur di avere ragione. Per il VERO tifoso romanista che conosco in Sud negli anni ’70 e ’80 e che prima mi raccontava mio padre, i giocatori della Roma erano SEMPRE fenomeni e gli ex sempre PIPPE, la Roma aveva sempre ragione e gli arbitri rubavano SEMPRE (e tra parentesi la cosa era vera e Calciopoli l’ha confermato), il presidente della Roma era DIO, il tifo SACRO e SEMPRE. Poi sono arrivati quelli che contestavano a Franco Sensi con il “caccia li sordi” (quando ci si è rovinato x la Roma) e poi via con tutti fino a James Pallotta reo di… non si sa che, al punto che ora leggo il contrario, gente per cui i nostri sono PIPPE gli EX…

      • Adelmo says:

        la cosa bella è che i tifosi di cui parli tu ma anche tuo padre, sono i tifosi della Roma così come sono sempre stati.

        Invece su internet scopriamo che i tifosi da tastiera, considerano i tifosi che hai citato come laziali, cioè, se ami la roma in tutte le sue parti, sempre e comunque sei laziale.

        se invece odi tutti, e ami solo gli ex, allora sei romanista.

        se dici che la roma arriva nona, e che siamo da europa league, e che l’allenatore è da serie b, sei romanista.

        Se difendi i giocatori della Roma sei laziale, se dici che sono pippe sei romanista.

        la laziavintagoppanfaccia, meglio lotito di pallotta, sei romanista.

        e te lo raccontano come se fosse naturale pensarla così.

        ridicoli e patetici è dir poco.

        laziali e marionette è invece d’obbligo per sta gente.

  28. Gaetano da sarno giallorossa says:

    La continuo io la frase : i nostri con Pippe e quelli che se ne vanno sono Fenomeni. Poco importa se a loro non erano stati rienpiti di pippe ..Rudigher,PALMIERI. .PAREDES Strootman detto Lo zoppo..etc.etcetera

    • erik971 says:

      Grazie, come al solito il sito taglia gli ultimi caratteri disponibili, infatti aveo scritto proprio quello che hai riaggiunto tu.
      Aggiungo SE parliamo di Roma è una cosa, se poi vogliamo parlare di calcio, di tattica fatta dalla Roma, di cose che non vanno, sono il primo a parlarne, MA senza preconcetti IDIOTI, ma parlando di calcio VERO a ragion veduta. Le persone e le opinioni sono uguali MA LE COMPETENZE NO, quindi quando si scrivono corbellerie tecnico/tattiche seguendo “il gregge” a me rode, perchè usare certe cose a pretesto contro la Roma mi fa star male, quasi di più di una sconfitta! Perchè purtroppo le sconfitte ci saranno sempre (speriamo sempre meno) MA i danni di certi atteggiamenti durano e generano la spirale negativa. L’esempio lampante è Pelegrini è bastato…

    • erik971 says:

      [continua]… è bastato pochissimo per dargli la fiducia di fare quello che sa fare, che era evidente sapesse fare, ma che no riusciva per troppa voglia di dimostrare che le critiche erano ingiuste. Capita, molto spesso, ed è dannoso sopratutto se hai una squadra che ha diversi ventenni (ma anche più piccoli) che hanno “meno callo” per certe situazioni.

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili