All’Olimpico 5mila tifosi napoletani nonostante lo stop ai residenti in Campania

Ott 12, 2017 13 commenti by

4 MILA NEL SETTORE OSPITI, GLI ALTRI IN TEVERE E MONTE MARIO – Sarà numerosissima la tifoseria azzurra presente all’Olimpico per Roma-Napoli nonostante lo stop imposto ai napoletani residenti in Campania di seguire la squadra in trasferta. Sono infatti attesi ben 5 mila supporter partenopei, divisi tra settore ospiti (4 mila), Tribuna Monte Mario e Tevere.

Misure di sicurezza aumentate vista la pericolosità del match:  il piano di sicurezza prevede l’impiego di un migliaio di operatori delle forze dell’ordine e quasi mille steward: controlli già ai caselli autostradali per prevenire possibili scontri. La speranza è che si assista a una festa di sport e di calcio, sia sugli spalti che in campo.

Giallorossi.net – F. Turacciolo

 

 

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo – Direttore Editoriale di Giallorossi.net – Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 13 commenti

  1. gio' says:

    Che pure loro bevono la peroni???
    Quindi anche il caffè kimbo!!!!!

    Bevi kimbo……e con la Roma vinco…..

  2. Nome says:

    La stampa ne parla con un “sensazionalismo e allarmismo” come se la città aspettasse una nuova discesa di Attila o Cartagine. Boh? In fondo è solo una partita di calcio (Se le istituzioni fanno il loro dovere/lavoro). Credo che se continuiamo così, di questo passo, non si finirà mai di parlare di San Ciro Esposito da Scampia, del prode Genny la carognax difensore degli oppressi e del vile romano.

  3. nessuno says:

    hai ragione nome ,quello che finora ha alimentato quest’odio tra le due tifoserie è anche la stampa ,tenendo presente che da na parte e dall’altra non ci sono santi ma un gruppetto che è portato all’odio e alla violenza che vuole cancellare il clima che c’era prima tra le due tifoserie non a caso additate come tra le migliore in italia e proprio per questo esisteva un reciproco rispetto e ammirazione cosa che nel tempo è degenerato in un odioso conflitto con fatti che tra l’altro esulano dal contesto calcistico ,sportivo ma rientrano nella delinquenza ,in quei fatti che hanno sconvolto sia ROMA che Napoli accomunate da sta triste situazioni ,in questo purtroppo si ,non andavo allo stadio a invitare la disgrazia altrui(vedi Vesuvio o altro) ma a sostenere la ROMA per tutti i 90…

  4. nessuno says:

    oggi non sto’ più in italia , ma quel vivere l’essere sostenitore della ROMA c’è penso alla ROMA ancora di più di allora non a insultre o inveire contro i napoletani o altri la ROMA solo la ROMA il resto è solo perdere tempo e per me romano cittadino romano (compresi quelli di adozione ,in tutto il mondo) sosterro’ solo la ROMA non insultero’ , sfottere invece è ciò che caratterizza il romano e i romanisti ,insultare no, il fatto che vengano anche i tifosi napoletani non mi preoccupa , anzi è una questione di libertà come non voglio che la tolgono a noi ,cosi’ voglio che non la tolgono anche agli altri c’è stato in passato il gemellaggio sono proprio per questo a un ritorno a un nuovo gemellaggio tra le nostre tifoserie accettando anche i folcloristici sfottò

  5. Santarini says:

    Se facciamo la caxxata di fare la guerriglia saremo veramente dei cretini patentati ! Pensiamo per una volta solo ad andare allo stadio e cantare per 90 minuti i nostri cori per la NOSTRA Roma sarà tutto più bello !!!!!

  6. Santarini says:

    Comunque trovo ingiusto che visto il divieto esistente ( sbagliato o meno sempre divieto é) loro posono sempre seguire la loro squadra perché hanno emigranti in ogni dove !!!

  7. Curvasudforteromana says:

    Quindi se non c’era il divieto venivano in centomila? Provvedimento farlocco che dimostra che le soluzioni non sono queste e che a vostro piacimento lo interpretate e lo attuate. Ma se cambiano posto lì multate? No solo la curva Sud è monitorata da telecamere a colori HD, i cattivi so’ giallorossi è evidente!

  8. stefano55 says:

    si ma la stessa cosa deve succedere per i romanisti a napoli!comunque se (facciamo le corna)dovesse succedere qualche cosa,stavolta le curve le chiudono a vita!quindi per prudenza….

  9. Santarini says:

    Scusa stefano ma quanti romani vivono in campania ??? 2 max 3 !!

  10. stefano55 says:

    ma perche’tu pensi che dei 5000 che entrano allo stadio,abitano tutti fuori napoli?la verita e’che questi mangiababa’fanno come caxxo gli pare.speriamo che i 3baba’che gli rifila la roma gli restino sullo stomaco!

  11. Nomegianni59 says:

    Fate come ve pare.. io i roma napoli li ho vissuti e mi sono divertito molto.. sentire tutta la curva nord di allora strapiena di napoletani gridare roma roma con addosso altri colori era fichissimo come noi altrettanto per loro. Forse erano altri tempi ma era una giornata goliardica e divertente da vivere.. poi se si vinceva ancora meglio..!!! p.s. e non date retta ai quagliotti che bla bla bla.. ci inviadiavano eccomeeeee.. le meglio tifoserie gemellate!!!

  12. nessuno says:

    Condivido nome Gianni 59 allo stadio di va per la ROMA e la si sostiene non gli si va contro , questo non significa che se si sbaglia non va criticata,ma non affossata, così anche tra noi tifosi ,a me non piace che siamo diventati esempi giuridici,per Ogni fatto che accade nello stadio ,in Italia siamo gli unici che prendono multe e sanzioni a go ho,si tratta di noi tifosi ,della nostra tifoseria romana colpita perché siamo trainanti per la squadra e chi ci dà le sanzioni o multe lo sa molto meglio di quei pochi tifosi che fanno di tutto per prenderle ,mi auguro che i vari club della ROMA si uniscono per evitare tale situazioni che prima di danneggiare il presidente o i dirigenti danneggiano e distruggono o dividono la nostra tifoseria,nuove strategie per muoversi in questo ambiente…

  13. Luca says:

    Speriamo che al ritorno anche 5 mila romanisti possano andare a Napoli,altrimenti c’è qualcosa che non torna.

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili