Apatia giallorossa

Set 14, 2018 47 commenti by

NOTIZIE AS ROMA – Milano e Torino sono diventate capitali del tifo, almeno nei numeri. Roma, e la Roma, escono sconfitte pure su quel campo che una volta era senza rivali. In questo inizio stagione, infatti, lo stadio Olimpico sta facendo registrare un clima glaciale. Saranno meno di 30 mila i tifosi giallorossi che domenica seguiranno De Rossi e compagni contro il Chievo. Diecimila in meno rispetto a quelli che hanno assistito a Roma-Atalanta. Pochi, pochissimi considerato che 23.500 sono gli abbonati (anche in questo caso c’è un calo delle tessere) e che la partita delle 12,30 andrà in onda su Dazn e quindi sarà un esperimento rischioso. Ci prova Sky (forse anche per motivi di concorrenza) a incentivare i tifosi offrendo ai propri abbonati la formula 2×1: compra un biglietto di tribuna e ne avrai un altro in omaggio.

A Milano, dove pure non si vince da anni, l’entusiasmo è diverso. Alla prima stagionale dell’Inter contro il Torino sono stati staccati 59.135 biglietti (di cui 37mila abbonati, record assoluto), nella gara di sabato contro il Parma invece ce ne saranno almeno 60 mila. Ci vorrebbero due Roma-Chievo insomma. Stesso numero (58 mila) per il Milan alla prima stagionale proprio contro la Roma mentre la Juve di CR7 raramente non fa il tutto esaurito (39 mila). Clima freddo pure in Champions per la Roma a 4 mesi dalla semifinale del 2 maggio col Liverpool e dal possibile viaggio a Kiev per affrontare il Real Madrid. La squadra spagnola che la squadra di Di Francesco affronterà al primo turno mercoledì prossimo al Bernabeu e che in queste ore sta provando a soffiare Herrera (in scadenza di contratto). Il settore ospiti (3500 posti) difficilmente andrà esaurito. Sono poco più di 1000 i tifosi sicuri di andare.

Pure la prevendita del derby del 29 settembre è decisamente fiacca: circa 30 mila presenti per ora. Cosa c’è dietro a questa distanza tra tifoso e seggiolino? Il disamore non è storia di oggi. La classifica per media spettatori dello scorso anno in campionato infatti era questa: Inter 56mila, Milan 53, Napoli 43, Juventus 38. Dietro Roma e Lazio a quota 36mila e 27mila. Regge l’alibi di uno stadio scomodo, con parcheggi a distanza siderale e visuale mediocre. Ma questo discorso valeva pure negli anni da sold out o per l’altrettanto scomodo San Paolo. C’è il calo d’entusiasmo per un trofeo che manca da 10 anni (per quanto pure negli anni 90′ non è che si vincesse tanto, ma l’Olimpico era pieno) e per l’addio di uomini simbolo come Totti o Nainggolan. Aggiungiamoci il discorso economico: 35 euro per una curva e 60 per la Tevere non sono roba da poco di questi tempi, soprattutto per le famiglie. Ma i prezzi sono in linea con quelli di Milano, Napoli o Torino.

(Leggo, F. Balzani)

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 47 commenti

  1. enrico says:

    Forse Roma oggi è più povera che negli anni ’90. E comunque più povera di Milano e di Torino. E a Napoli c’è una sola squadra invece di due…

  2. Nome says:

    C’è una società comica: questo è il problema.
    Bugie, false promesse, cessioni senza pudore e smantellamento continuo.

    Il VERO TIFOSO è stanco

    • michele says:

      ti ricordi innominato la canzoncina del trio medusa…questa e una vera cazza……questa e una grande cazzat……bhe lhai detta…il vero tifoso della roma..mi ci identifico in pieno…vede la roma allo stadio con piacentini bonacina e annoni e cufre….te ne potrei citare altri…..avoja…giocatori come quelli che ci sono stati….in questi 5 6 anni…ce li siamo spessi sognati……ce un olimpico di mer….da per arrivarci e un caos…gli abbonamenti non mi pare siano pochi..informati…ce pure la champions…..mi pare laltranno hai goduto o eri triste .inoltre….oggi uno si fa due conti in tasca…..o sceglie il comodo divano……..le promesse non saranno state mantenute….ma compreso sensi…non abbiamo mai vinto una fava……ma il tifoso tifa la maglia..quello romanista…ciao

      • spadroma says:

        de pippe ne abbiamo viste a centinaia…..ma nessuno ci prendeva per il cxxo come questi

  3. Dark Dog says:

    I miracoli della Roma americana, io so solo che 9 tifosi su dieci sono delusi, forse conosco io solo delusi o forse chi non ha un copione da recitare su un forum è onesto e dice la verità, c’è delusione, troppi campioni andati via, un bilancio che non si risana mai, troppe innegabili bugie, la sensazione che non si costruisca nulla, ok non si lotta per lo scudetto, si lotta per un piazzamento, ma a che serve se con i soldi Champions smontano la squadra ugualmente? Questo forum, pur pieno di gente delusa da Pallotta, non rispecchia gli umori del tifoso romanista “out there”, questo e’ certo.

    • Zenone - Pallotta Forever says:

      Adesso Darche Dogghe è anche il Re della Statistica…9 tifosi su 10 sono delusi.
      Ha fatto per caso un sondaggio con un questionario distribuito a 10000 tifosi e poi ha calcolato le percentuali delle preferenze con metodi scientifici e parametri consolidati?

      Niente di tutto questo.L’ha detto Lui e così è…

      • Amedeo says:

        Aspetta Zenone, il questionario sta viaggiando sul treno Londra-New York….

    • GS2012 says:

      caro DD il fatto è che ognuno di noi frequenta solo chi la pensa come noi… ad es. anch’io non trovo più una persona (tra amici e lavoro) fuori dal forum che dica che Pallotta sta facendo un’ottimo lavoro con la ASRoma, come non ne trovo più uno che ritenga lo stadio come l’unico modo di poter arrivare al Real, Barcellona, PSG etcetc… probabilmente è una nostra colpa perchè se senti i pallottiniboys invece ci raccontano che sò loro a non trovà più un tifoso che non ami Pallotta… i misteri dei social…

  4. Vegemite says:

    Sono stati ceduti 3 dei 5 giocatori più forti della Roma, beniamini dei tifosi, l’ultimo nemmeno sul gong, ma a tempo abbondantemente scaduto.
    Nessuno pretendeva CR7.
    Bastava fare solo qualche acquisto mirato.
    A questa squadra hanno tolto l’anima e a noi tifosi la speranza.

    • Step by Step "ROMA CLUB JAMES PALLOTTA" says:

      …….e come se non bastasse,stamattina mi tolgono pure il dente del giudizio.
      È una vitaccia.

  5. BrunoConti7 says:

    Tu sei il vero tifoso? Cos’è il vero tifoso..? Ma che articolo è..Balzà, passi inosservato ma, prima o poi dovrai scappare..garantito

  6. Zenone says:

    Roma è sporca perchè la gente è incivile.
    Roma è corrotta perchè la gente ruba.
    La Roma non vince nulla perchè ci sono i Rinnegati.
    Ogni evento ha la sua spiegazione…

    • Campo Testaccio says:

      La Roma non vince perchè c è una società di rinnegati

    • spadroma says:

      la roma non vince ……perche il presidente non capisce un caxxo di calcio

      • Vegemite says:

        Non ci capirà molto, ma i soldi ce li mette.
        Quello che intasca lo reinveste.
        Per Malcom il rilancio a 40 ml l’aveva deciso Pallotta.
        Io vedo piuttosto un DS che sta facendo operazioni inspiegabili, inopportune, discutibili, rischiose.

        • spadroma says:

          appunto…..chi lo ha scelto il ds

        • Stefano says:

          Il rilancio su Malcom è vero come è vera la storia di Biancaneve. Monchi si affrettò a tirare fuori quella stori per non far montare una sommossa popolare e difendere la società. Punto. Malcon era stato preso per poco più di 30 milioni con pagamento favorevole. Fosse stato vero il rilancio, con quei soldi avrebbero potuto prendere decine di giocatori, che non sono arrivati. E quei soldi non sono stati utilizzati per Nzonzi: il pagamento del francese lo ha finanziato Kevin, tanto che, se non ci fosse stata la certezza della sua partenza, l’ex Siviglia non sarebbe mai arrivato.

          • Step by Step "ROMA CLUB JAMES PALLOTTA" says:

            È tutto molto relativo:
            il calcio è uno spettacolo televisivo,e la Roma ha uno”Share” alto perché ha molti tifosi oltre-Gra e perché è una squadra di vertice.
            Infatti,il fatturato vola ed è destinato a crescere.

            Chi si sente raggirato può tranquillamente accannare.
            Al mondo sono obbligatorie solo le tasse e la morte.

            Nessun problema.

          • Vegemite says:

            La tua è solo un’ipotesi, a meno che tu non sia un collaboratore di Monchi.
            Io faccio invece un’analisi sulle dichiarazioni fatte dai protagonisti, l’unica cosa nota di questa vicenda.
            Credo che aver rivelato il rilancio di Pallotta e aver sottolineato che lui fosse contrario a farlo, fosse per il DS un modo per far capire che lui non si era fatto prendere per il cxxo dal Bordeaux.

          • Nome says:

            Sull’obbligatorietà delle tasse si espresse anche l’unico Essere della storia in grado di eludere l’altra delle due ineluttabilità della condizione umana da te citate, sostenendo che a Cesare fosse dato “ciò che è di Cesare” – che non è altro che un invito imperituro a pagare e non rompere i koioni, perchè non serve. (Il messaggio più reazionario lanciato dal più grande Rivoluzionario della storia).

    • Nome14 says:

      Ha totalmente ragione Zenone.
      Questi “vogliono”, “pretendono” ma sono i primi a non dare nulla.
      Vogliono Roma pulita, ma sono i romani che fanno schifo, che siano il 10% o il 90% poco importa. Roma fa schifo perché la gente butta la roba dalle macchine, i materassi sui prati, i frigoriferi sulle piazzole, le buste di immondizia alle campane del vetro…
      Pretendono la viabilità, ma parcheggiano in doppia fila normalmente, non guardano nemmeno se sull’altra corsia qualcun altro ha fatto lo stesso e bloccano le strade appena arriva un autobus che non passa… e se suoni si incazzano pure…salgono sui marciapiedi, invadono le (poche)ciclabili…

      e il limite di 800 car mi impedisce di continuare…

      e i “tifosi” mica vengono dalla luna.
      sono *anche* loro.

      che pretendi…

      • Lupetto says:

        Caro Nome14, quest’anno è il diciannovesimo anno filato che mi abbono allo stadio per la Roma, pago 74 euro di Sky al mese, te invece, che professi tanto romanismo, a parte sputare sentenze su un forum, fai qualcosa per la Roma e per Roma? Io non mi permetto di dare lezioni a nessuno, tu si, dall’alto di non so cosa. Fatti un esamino di coscienza prima di insultare gente che non conosci e non hai nemmeno mai visto

        • Nome14 says:

          Ne deduco, visto che ti senti insultato, che tu sei uno di quelli che butta monnezza per strada e che parcheggia in doppia fila ecc.

          Vuoi i complimenti?

          Per quanto mi riguarda, se anche fossi abbonato dal 1927, se anche fossi azionista di maggioranza, sempre una …. resteresti.

          • Lupetto says:

            Nome14, niente eh, non ce la fate proprio a non attaccare le persone sul personale. Sintomo di pochezza e di mancanza di argomentazioni. Non hai risposto: ci vai allo stadio? PS:
            Non sono uno zotico, i miei genitori fin da piccolo mi hanno insegnato il rispetto per la natura. Ma te comunque, allo stadio ce vai o apribocca solo per dargli fiato?

        • Nome says:

          “male non fare, paura non avere”.

          perché ti senti chiamato in causa?

      • Nome14 says:

        Forse il concetto non è chiaro. Non è difficile, ma lo spiego meglio.

        A Roma esiste, è evidente guardandoci intorno, moltissima maleducazione, inciviltà, scarso rispetto del prossimo, poco senso della “cosa comune”.

        Mica penserete che tutti questi siano laziali e che i romanisti siano la parte buona della città?

        Non è così e lo sapete bene.

        Quindi, basandosi su una questione di numeri, di semplice statistica, fra i romanisti, anche fra coloro che scrivono sui social, c’è molta di questa “feccia”.

        E’ un fatto oggettivo.

        Come si può avere uno scambio di idee con questa gente, su qualsiasi argomento, quando su questioni come le regole elementari della convivenza civile siamo così distanti?

        • Lupetto says:

          Mh, se è oggettivo, visto che ho riscontrato maleducazione, inciviltà e mancanza di rispetto nei tuoi commenti, devo dedurre che tu sia da associare ai “romanisti feccia.”. Buono a sapersi, almeno così saprò da chi dover stare alla larga quando avrò voglia di fare discorsi civili e argomentati. Ma insomma, allo stadio ci vai?

      • Memore del passato says:

        Roma fa schifo perché tutti quelli come me che riprendono per strada qualcuno che butta la spazzatura per terra, che sfreccia col rosso o sulle strisce in bicicletta, moto e auto, che non si mette in coda al supermercato… SONO CIRCONDATI DA UNA MASSA INDIFFERENTE DI “COMPLICI” SILENZIOSI, CHE FIN QUANDO NON SUBISCE IL TORTO, SE NE FREGA ALTAMENTE DEL DANNO PROCURATO AL PROSSIMO O ALLA CITTA’.

        CI SI TROVA SEMPLICEMENTE SOLI DI FRONTE A DECINE DI PECORE CHE NON ALZANO UN DITO PER FAR VALERE LE REGOLE A CHIUNQUE LE TRASGREDISCA!

        All’estero, puoi solo pregare che arrivi la polizia in tempo per arrestarti… se non vuoi essere sbranato dai presenti per aver gettato una cicca in terra.

  7. Adriano says:

    Come chiedersi perché un negozio ha meno clienti ( questi siamo altro che tifosi). La merce non è di primissima qualità e a prezzi alti, per arrivarci ci si impiega ore e per trovare parcheggio uguale. In più se provi a lamentarti arriva il commesso zotico ( qui sopra c è un esempio ) che ti insulta e ti invita ad andare dalla concorrenza.

  8. Dark Dog says:

    Zenoncino da qui all’eternità, tenerezza, una carezza.

  9. Stefano says:

    Ripeto quello già detto ieri: per essere grandi bisogna diventarlo effettivamente e non millantarlo. Questa società crede di essere planetaria perchè è social, perchè fa le amichevoli estive, ma stringi stringi non vince mai, smantella ogni anno la squadra, perde appeal perchè cede i migliori. Con l’aggiunta del costo dei biglietti, di uno stadio dove i gol poi li vedi la sera in TV, con partite ad orari impossibili, che ti costringono a ornare a casa dopo 10 ore, ecco che nessuno fa il sacrificio, anche perchè, vedi l’anno scorso, sono più le volte che torni a casa scornato che entusiasta. Negli anni 70 sapevi quale ROMA fosse, nessuno ti prendeva in giro ed andavi a tifare la maglia e chi la sudava. Oggi non ci sono più nè voglia nè soldi per farsi prendere in giro.

  10. pascal says:

    forse perchè tutti gli organi di informazione non fanno altro che gettare fango su tutti e tutto.
    e qualcuno poi alla fine ci crede.

    • Lupetto says:

      Pascal, scusa se mi intrometto, ma dubito sia colpa della stampa se in bacheca non abbiamo messo nulla per 10 anni. Se abbiamo un presidente ed un ds che non fanno altro che dire fregnacce, non ci si può stupire di diventare poi un succulento bersaglio giornaliero per i pennivendoli. Chi semina vento, raccoglie tempesta. Se quando arrivi prometti scudetto e campioni in 5 anni, e dopo otto stai a secco e con la scritta discount alle porte di Trigoria, non puoi pretendere di non essere preso di mira. La stampa non ci tratta indubbiamente bene, ma si può negare che la società in questi anni, con proclami arroganti e spocchiosi, abbia dato adito e spianato la strada a questo sciacallaggio mediatico? Ma poi mi domando: a Pallotta costa tanto farsi sentire in merito, come fece De Laurentis?

      • Nome says:

        “quando arrivi prometti scudetto e campioni in 5 anni” Falso, non lo hanno MAI promesso, la promessa era “portare la Roma stabilmente tra le grandi d’Europa e
        puntare sempre a vincere”, se vogliamo puntualizzare… hanno mantenuto la promessa,
        non hanno MAI promesso che non avrebbero venduto nessuno, anzi hanno spesso detto il contrario, cioè che non ci sono “incedibili”. Le promesse sono invenzioni di che ha “corta memoria” e di voci da stadio di gente a cui la società ha tolto certi privilegi. Poi essendo la Roma “pericolosa” per i vertici italiani, è osteggiata in tutti i modi, e il brutto è che a questa trappola ci cascano i tifosi e fanno il gioco dei distruttori, gli stessi che hanno fiaccato il povero Franco Sensi (quello a cui qualcuno gridava “caccia li sordi”)

        • Lupetto says:

          Ah ecco, ricominciamo con il vittimismo. È grazie a sta mentalità che non vinciamo niente.
          Per la cronaca: la Roma, che non vince una mazza da dieci anni, a chi dovrebbe far paura esattamente? I presidenti di Juve Inter e Milan, dormono sonni tranquilli con uno come pallotta che di vincere non ha la minima intenzione. Bella scusa vi siete trovati per giustificare bugie ed insuccessi. Detto questo, se vuoi puntualizzare, perlomeno, fallo bene. Questi sono virgolettati di sue interviste, non baggianate:
          “Entro 5 anni lo scudetto” (pallotta 2012)
          “Saremo la regina d’Europa” (baldissoni 2013)
          “Prima lo scudetto e poi la champions” (pallotta 2014)
          “Farò della Roma il miglior club del mondo” (pallotta 2014)

          Ritenta amico, ma dubito sarai piú fortunato.

  11. Gaetano da sarno giallorossa says:

    I beniamini dei tifosi
    1) il ninja in tribuna con l’ATALANTA tutti d’accordo
    2) Alisson quello che ERA MEGLIO COSI
    3) STROOTMAN CAMMINA IN CAMPO. DETTO LO ZOPPO
    4) E NAPOLI, per NAPOLI-Fiorentina venduti solo 15 mila tagliandi. I tifosi : la colpa e’della società che ci ha preso ANCELLOTTI e ci ha venduti NAINGOOLAN,ALISSON e STROOTMAN ..
    5) la FARSA dei finti cinesi milanesi
    6) la FARSA del processo al Chievo
    abbiamo trasmesso Radio Pianto.Zero la radio dove piangere,sfogarsi e insultare la società ROMA by MARIONES

    • Lupetto says:

      Gaetano, a me pare di ricordare abbastanza bene che di Naingolan e soprattutto di Alisson QUANDO TI HA PORTATO IN SEMIFINALE DI CHAMPIONS CON LE SUE MAGIE, tu e i tuoi compagni di merenda stavate qui a tesserne le lodi, a sbrodolare per loro come noi. Così come sbrodolavate ad ogni entrata di Radja, definendolo un gladiatore e figlio di Roma, salvo poi insultarlo in maniera vergognosa quando la SOCIETÀ lo ha cacciato via, dopo aver sfruttato la SUA immagine, per una campagna abbonamenti che ad oggi sa solo di presa per il cu*o volta únicamente a spillare soldi in maniera indegna a noi tifosi. Ma non eri tu che difendevi naingolan pochi giorni prima della cessione, dicendo che la stampa mentiva e che la società non lo avrebbe venduto a quelle ridicole condizioni? Complimenti

      • Fabianone alias Guardiola says:

        Ovvio! Per lui il giorno prima delle cessioni sono sempre tutte balle dei giornalai, poi appena partiti diventano tutti traditori,pipponi,indegni che se ne sono voluti andare.
        Una coerenza nell’ affrontare i fatti che levati.

      • Step by Step "LA ZUCCHELLI È ESTREMAMENTE COMPETENTE" says:

        Quoto il nuovo arrivato Lupetto

      • erik971 says:

        @”Lupetto” “QUANDO TI HA PORTATO IN SEMIFINALE DI CHAMPIONS CON LE SUE MAGIE” non mi risulta. In semifinale ci siamo andati per tanti motivi ANCHE per Alisson, ma non solo per Alisson. Potresti di re che ci siamo arrivati per B.Peres, per Under e ElSha, per J.Jesus che ha annullato, insiem,e a De Rossi e Strootman, Messi e tutto l’attacco del Barca, di Manolas che fa un gol fondamentale, Di Florenzi che fa un serie di partite di livello al rientro da un doppio infortunio, ma sopratutto da DiFra e la dirigenza che ci hanno SEMPRE creduto, pure dopo Barca-Roma.

        • Lupetto says:

          Caro Erik, senza Alisson non passavamo nemmeno il girone, rivediti Roma atletico, per rinfrescarti un po’ la memoria. Ah, “soprattutto la società che ci ha creduto”? Ma sei serio? No vabbè dai, mi prendendo in giro su, non puoi esser serio. La società, è la stessa che voleva cacciare a pedate Dzeko a gennaio. Manolas? Venduto a giugno 2017 dal vostro mago ds. La semifinale di champions l’abbiamo raggiunta unicamente grazie alla fame dei giocatori in campo, che lottavano come leoni, non certo grazie ad una società che a gennaio aveva fatto di tutto per destabilizzare la squadra con un mercato ridicolo, tant’e che persino Eusebio aveva mostrato malumori. Ma voi evidentemente siete sintonizzati proprio su un altro mondo

  12. Blouson Noir Fucking Idiot - NO INFAMI NO CESARONI says:

    Eccerto, fra società di cantastorie e bunker Olimpico irraggiungibile… (che poi le due cose sono collegate).

    Chi semina vento raccoglie tempesta.

    * FREEDOM *

  13. Gaetano da sarno giallorossa says:

    Sta arrivando FLORENCE ma non la tempesta il cartone animato…

  14. KAWASAKI1962 says:

    Per non andare allo stadio si possono trovare innumerevoli motivi e giustificazioni.
    Per andarci, invece, il motivo è solo uno: la ROMA.

  15. curvasudforteromana says:

    Bravo Kawasaki1962…..Sei grande! Dillo ai divanari pieni di cacca incrostata che sbandierano il loro sostegno incondizionato a sta società de magnaccia e plusvalenze senza cacciare una lira per seguire la squadra arrogandosi il diritto di criticare chi dissente l’operato di un presidente assente che ha fatto solo disastri con risultati sportivi fallimentari. Nonostante cio’ dov’è la Roma là siamo Noi! Un saluto Kawa,,,,con la Roma nel Cuore! Forza Roma! Avanti Curva Sud! E se la Roma VINCE non dobbiamo nasconderci come scrive qualche squilibrato senza neuroni, perchè si tifa la Roma e non il Ristoratore di Boston, bugiardo, millantatore, sempre smentito dai fatti ad ogni dichiarazione fatta in sette anni di presidenza!

    • KAWASAKI1962 says:

      Ricambio il saluto, curvasudforteromana. Un abbraccio

    • Step by Step "ROMA CLUB JAMES PALLOTTA" says:

      Quoto con convinzione il nostro CurvaSudForteRomana per la leggerezza,il disincanto e la divertita sobrietà con le quali affronta l’argomento AsRoma.

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili