CAGLIARI-ROMA 2-2: le pagelle

Dic 08, 2018 53 commenti by

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Queste le pagelle di Cagliari-Roma, gara che si è appena conclusa alla Sardegna Arena e valida per la 15esima giornata del girone di andata del campionato di serie A 2018-2019. Ecco i voti ai giocatori giallorossi e al suo allenatore, Eusebio Di Francesco:

Olsen 7 – Para tutto quello che può, ma non basta.

Florenzi 5 – Si vede poco. Bada più a difendere che ad attaccare, e nel finale annaspa.

Manolas 4,5 – Buca incredibilmente sul clamoroso pallone che porta al pareggio di Sau, macchiando pesantemente la sua prestazione.

Fazio 5 – Abile di testa, meno bravo quando il Cagliari gioca palla a terra.

Kolarov 6,5 – Gioca una bella partita, segnando un gol che sembrava aver chiuso la gara.,

Nzonzi 5 – Partita opaca, senza picchi.

Cristante 6,5 – Conferma il periodo di crescita coronando la bella prestazione con un gol.

Under 5 – Fumoso.

Zaniolo 6,5 – Bel primo tempo, poi però esagera troppo giocando in maniera un po’ egoista. Ma resta tra i migliori, sfiorando il gol a ripetizione. Dall’89’ Juan Jesus: sv.

Kluivert 6 – Offre l’assist a Cristante per il gol che sblocca la gara. Non partecipa al disastroso crollo della squadra. Dal 75′ L. Pellegrini: sv.

Schick 5 – Inconsistente, ancora una volta. Dall’83’ Pastore: sv. 

DI FRANCESCO 4 – Non si può vedere incassare un gol come quello di Sau al 95esimo e in nove contro undici. E i cambi in corso d’opera sono stati scellerati. Errori che pesano come macigni.

Redazione GR.net

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 53 commenti

  1. Giallo Rosso says:

    Di Francesco Vattene !sei tu la Rovina.

  2. stefano says:

    complimenti all’allenatore più scarso della storia della roma che mette tutti difensori dando un messaggio negativo alla squadra.
    e complimenti a monchi e alla società che si ostinano a voler puntare su di lui
    di francesco VATTENE!!!!!!!!!!!!!
    ragazzi qua la situazione è disperata.
    n’zonzi dopo il primo gol del cagliari si è buttato a terra con le mani in testa disperato..sintomo che sono no insicuri di più.
    di francesco e monchi hanno distrutto la roma

  3. Bah : focenecup club ballotta says:

    Pagelle:
    Giocatori 0
    Eusebio. 0
    Monchi. – 3
    Ballotta. – 76

    Tifosi da roma ma quelli veri: 100

  4. Stef73 says:

    Cosa c’e’ancora da commentare? Perche’ancora commentare? Inutile commentare!

  5. PoraRomaMia says:

    Ogni fine settimana un allenatore si sveglia e sa che porterà a casa un risultato contro la Roma….. Ogni fine settimana i tifoso romanista si sveglia e sa che saranno bestemmie…… Taxxivostra

  6. Nome says:

    ci sta veramente molto poco da dire!
    pretendo la squadra in ritiro da questa sera stessa, appena mettono piedi a roma!
    e non per una settimana, almeno un mese intero.
    mi aspetto anche le dimissioni del mister e che pallotta le rifiuti.
    considero difrancesco un grande uomo, e secondo me si dimetterà a breve.
    per un eventuale sostituto lasciamo perde i grandi nomi….sta roma solamente le mezze seghe di allenatori verrebbero ad allenarla

  7. Senza Trofei Ma Con Le Trofie says:

    Cacciare Ramon Baldini e Baldissoni gli unici responsabili dibsto scempio… Portare un catorcio come Shick alla Roma spendendo uma barva di soldi e togliersi Salah allo stesso prezzo 👎👎
    Questa tracotanza costerà cara, con Sabatini avevamo costruito una squadra competitiva bastava spuntare non tagliare a zero tutto…Ramon il. Più colpevole di tutti, mi aspetto venga licenziato stasera

    • ROMANO 1 says:

      Caro Senza Trofei figurati se Pallotta caccia Monchi con ancora 3 anni di ricco contratto da pagargli. Inoltre prima deve fargli vendere Manolas, Pellegrini, Under e qualcun altro e voilà un centinaio di milioni in cassa e tutti contenti Penso poi che un altro D.S., anche modesto, si rifiuterebbe, per dignità, ad accettare un incarico come questo che presuppone la vendita dei migliori (o meno peggio fate voi) appena arrivato. Ci vuole la faccia tosta dell’andaluso, unita a una notevole supponenza e incapacità, per pianificare scientificamente questi scempi.

      • ROMANO 1 says:

        Condivido assolutamente le oneste pagelle della Redazione ad iniziare dal voto a Olsen del quale ricordo 2 paratone alla fine del primo tempo e a metà ripresa il che lascia molto perplessi sulle considerazioni di alcuni che parlano di partita dominata. Meglio partita, per come si era messa, scelleratamente buttata con il solito, alla Difra maniera, crollo fisico negli ultimi 15/20 minuti. Prego riguardare la storia di Difra al Sassuolo con pazzesche rimonte anche di 3 goals nei secondi tempi tra le altre un Sassuolo Bilbao e un Milan- Sassuolo).

  8. nick says:

    La colpa è TOTALMENTE di Di Francesco!!! Sei in controllo sulla partita, sul 2 a 0, il Cagliari non ha mai tirato in porta e tu cosa fai? tre cambi di cui il primo Luca Pellegrini al posto di Kluivert, il secondo Schick sostituito da Pastore e il terzo Jesus al posto di Zaniolo…togliendo sicurezza alla squadra, mandando un messaggio alla squadra negativo, stravolgendo le disposizioni in campo e costringendo la squadra al catenaccio finale…il risultato è. purtroppo, quello che abbiamo visto!!!! ESONERO SUBITO!!!!

  9. Aldo says:

    Non hanno nessun alibi!In superiorita numerica di 2 giocatori a me sembra che giocano contro l’allenatore altrimenti non si spiega il secondo tempo. Atteggiamento superficiale da ricovero di quasi tutta la squadra vergognatevi assieme a chi ha scelto quelle maglie grigie che non si possono vedere salvo solo Zaniolo Cristante Kolarov e il portiere. Forza Roma! Ma non piu questi giocatori!!

  10. Misterbig says:

    Sotto con Conte dalla prossima settimana. Porcoddue l’abruzzese non trasmette niente a sta squadra….

  11. Zenone says:

    E’ stato allertato Prandelli…no,è andato al Genoa…e allora beccatevi Paulo Sousa….oppure Serse Cosmi,che è pure romanista…i

    • Nome says:

      A Zeno ma te ne voi anna.. non te se po sentì…

  12. Andrius says:

    Ma che altro deve succedere per cambiare qualcosa? Il discorso che a scende in campo sono i giocatori è da dementi, di francesco ha fatto dei cambi deleteri. Pastore prima punta e luca pellegrini, con due partite in croce da terzino, adattato ad esterno. In più togliendo zaniolo che era l’unico che correva e lottava. Squadra senza carattere per demeriti dei giocatori ma anche per l’allenatore.Che depressione st’anno…

  13. LucioBecker says:

    Pallotta prendi in mano tu la situazione anche se di calcio non capisci un ca@@o, perché Monchi Baldini e Di Francesco sono peggio di te. E Totti non credo abbia ancora la personalità per dirti cosa devi fare. Forse Alberto e Daniele De Rossi ti possono aiutare.

  14. Davide Schinzari says:

    Beh di Francesco lo scorso anno è riuscito a perdere 7 volte in casa , record negativo della società , ma ancora lo difendete?

  15. Giorgio says:

    Che vergogna.
    Con Schick giochiamo in 10.

  16. Nomignolo says:

    un portiere che non sa uscire, non sa bloccare e non sa passare la palla non può essere da 7

    • Masetti primo portiere says:

      Ma che caxxo dici?

  17. Nome says:

    a regà ma ce lo avete presente conte??? ce lo avete presente pallotta?
    ecco….famo i bravi su!
    per me conte sarebbe il top assoluto….verrà paulo sousa

  18. Ultras. says:

    Ormai non ho più parole per commentare: fate fobis.

  19. Zenone says:

    Voto di squadra,anche se in una giornata infausta e penalizzata dal maestrale : 6 e 1/2…
    è sempre un punto che muove la classifica…ahò,io vedo il bicchiere dal fono e non dall’orlo…

    • Francesco80 says:

      Ma sempre 6 e 1/2 dai quando facciamo figure di m@@@@?

    • SardoRomano says:

      A zeno’ e te credo che tu vedi il bicchiere dal fondo, te do’ un consiglio smetti di bere.

  20. Mr White says:

    Continuare a vedere uno come Florenzi (30 denari, amen e piedi invertiti) indossare la fascia che fu tra gli altri di Ago, del Principe e del Capitano, è il paradigma della mediocrità di questa squadra

  21. Stefano55 says:

    Schick ormai e’ una palla al piede, non riesce a fare un tiro in porta e pure kluivert,a parte qualcosa in piu’ non mi convince molto,tutto fumo e poco arrosto.
    Cristante oltre al gol e’ uno che mette sempre la gamba e randella pure,infatti ho temuto per il secondo cartellino giallo! Zaniolo e kolarov sopra gli altri,la difesa come al solito va nel panico non appena subisce un gol ormai e’ una prassi.2 anni fa a Cagliari subimmo la stessa rimonta.Comunque siamo alla solita altalena di risultati,una volta si,una volta no,come si vede un barlume di gioco si ripiomba nel buio totale la volta seguente,non si riescono a fare 3/4 vittorie consecutive!

  22. C'era la Roma says:

    A questo punto conta poco chi viene. È necessario che Di Francesco si faccia da parte perché siamo entrati da tempo in un tunnel senza fine…la peggiore Roma da quando seguo il calcio. Ho visto esonerare decine di allenatori per molto meno

  23. L'evangelista says:

    Questi pagliacci non mi sorprendono più ma l’unica cosa divertente che ho letto, è stato il commento di Lucio becker :parlotta prendi in mano tu la situazione. Ahahah parlotta

  24. TT says:

    I tre pischelli in attacco (Schick, Kluivert e Under) poca cosa. Ma EDF penoso; siamo tornati ai tempi di Luis Enrique.

  25. alieno sdraiato says:

    Olsen ha incassato un colpo di testa nell’area piccola e nell’uscita finale non ha coperto benissimo lo specchio, il 7 mi sembra generoso. L’ho ripetuto diverse volte: non è un portiere che porta in dote quei 12/15 punti a campionato.
    Manolas si è perso in un bicchier d’acqua dopo una partita senza troppi patemi.
    Se questo è il massimo che può garantire Nzonzi era meglio dare i soldi in beneficenza.
    Il 5 a Schick non comprende il lavoro sporco che si è ritrovato sulle spalle.
    Per chi è abituato a difendere l’indifendibile sarà fin troppo facile scaricare tutte le colpe su Di Francesco. Meschini si nasce

    • Temperino says:

      Le colpe non sono tutte di DiFra, certamente. Ma i cambi sono stati alquanto discutibili. Per il resto non mi trovi d accordo. Olsen ha fatto il suo. Sul primo gol, dopo la spizzata di testa, era florenzi che avrebbe dovuto accorciare al centro (invece di rimanere imbambolato). Sul secondo gol, è vero che manolas ha sbagliato la scivolata e ha sorpreso un po’ tutti, ma florenzi doveva stare più vicino ai centrali e quindi a Sau. Questo, secondo la mia inutile opinione. Magari sbaglio, per carità. Su schick, comincio a preoccuparmi. Va bene, come dici tu, il lavoro sporco…ma un centravanti che gioca poco coi compagni e non tira mai in porta…mah, sto perdendo le speranze su di lui. Ciao alieno

      • Masetti primo portiere says:

        Temperino, i cambi sono stati scellerati, non discutibili. Hanno completamente smontato quello che era un buon assetto di squadra e dato coraggio a un Cagliari che proprio non ne aveva. Olsen fa due parate decisive. Sul primo gol c’è la spizzata che lo taglia fuori. Ma come si fa a parlare di questo portiere? Per Schick, che dire? Lo vedo con più voglia ma non tira mai in porta. Però lo mettono in condizione di farlo? E Dzeko ha segnato un gol più di lui…

        • ROMANO 1 says:

          Masetti concordo sui cambi scellerati ma, secondo me, la realtà è che per disputare un primo tempo come quello di oggi e anche di altri in precedenza con un pressing alto efficace e continuo comporta un dispendio di energie notevole che si paga inevitabilmente dopo una ventina di minuti della ripresa. La sequela di rimonte, anche clamorose subite pure quando allenava il Sassuolo fanno parte della Storia di Difra. Inoltre presuppone un allenamento particolare e non vorrei che l’incredibile sequenza di infortuni muscolari e non traumatici ne sia una conseguenza ma questa è solo un’ipotesi. Il calo fisico e l’incapacità di gestire palla, anche per mancanza di interpreti adeguati, conforta tuttavia questa mia supposizione.

      • alieno sdraiato says:

        anche se in panchina hai l’allenatore meno esperto e carismatico in circolazione, non puoi subire un pareggio come quello di oggi.
        Olsen avrà anche fatto il suo, ma non è abbastanza. Non “salva” i risultati. L’anno scorso era Alisson a nascondere i limiti atroci di questa difesa.
        Dovremmo ringraziare le menti eccelse che l’hanno venduto senza troppi scrupoli

  26. Sampeiz says:

    Risultati altalenanti? Non si riescono a vincere 3/4 partite di fila? Ultime 4 partite 2 pareggi e 2 sconfitte….qui non si riesce a vincere nemmeno una partita….siamo tornati quelli del pre Garcia….l’europa League quest’anno è un lusso…sono rassegnato…

  27. Nome says:

    1) Qualunque allenatore di serie A avrebbe fatto meglio quest’anno.
    2) Quando un allenatore perde la fiducia della squadra e dell’ambiente si può creare una autentica slavina e il peggio può ancora arrivare.

  28. leo72 says:

    mortacci tua monchi bell’acquisto che hai fatto con schick, non pensavo di dover rimpiangere gente come doumbia e fabio junior. comunque per le statistiche questi ultimi due da noi avevano segnato gli stessi gol di mister 42 milioni ma giocando meta delle sue partite.
    a proposito salah oggi tripletta, regalato al liverpool per la stessa somma del fenomeno ceko.
    monchi vattene non te voglio piu’ vede

  29. luis says:

    io ho difeso schick o meglio il tentativo che andava fatto di provarlo al posto di zheko ma bisogna essere realisti :questo giocatore deve tentare di recuperarsi da un altra parte e’ totalmemte nullo il suo appprto e’ zero ,per il resto che dire : prendere un goal da una squadra appena rimasta in dieci con cinque difensori schierati significa xhe tutti i giocatori della difesa della roma manolas compreso da molti giudicato un difensore forte sono giocatori scarsi ,del resto cbe la roma prendw goal comici imcresibili succede da tamto tempo e chi sta in panchina e fuori ha gli occhi bendati!!!ma dove vogliamo andare?

  30. Mau da Ostia says:

    Al di là del mercato scellerato nella stagione dei record di incassi , delle cessioni assurde ed acquisti per la quasi totalità senza alcun senso , veniamo al allenatore che ha comunque avallato lo scempio estivo , per l ennesima volta effettua sostituzioni devastanti, scombina e disorienta tatticamente dandogli peraltro segnali di arrendevolezza, in occasione del 2 goal difesa alta incomprensibile, Manolas sbaglia ma Florenzi è colpevolmente in ritardo e l assenza di centrocampisti impedisce il pressing che permette la verticalizzazione . Questa è una squadra da ricostruire anche mentalmente

  31. Masetti primo portiere says:

    Io oggi avevo visto una squadra che giocava e anche gagliarda. A chi ancora spacca gli zebedei con Ninja e Kevin, dico che gli Zaniolo e i Cristante visti oggi sono migliori di quelli che hanno sostituito. Oggi le colpe sono chiare…

    • ROMANO 1 says:

      Masetti sono le stesse colpe riscontrate nelle partite con Chievo Bologna,Spal,Udinese e magari Zaniolo e Cristante non giocavano. E’ il complesso di squadra che c’era prima dell’avvento del Mago che era diverso non solo per il Ninja e Kevin.Dfra ci mette anche molto del suo ma non si può negare il 3° posto dello scorso anno nel contesto di un campionato comunque dignitoso e la semi di Champion con Ninja e Strootman e senza Zaniolo e Cristante. Comunque tra le note meno negative Cristante è effettivamente in crescita mentre Zaniolo si sta confermando su alti livelli ma evidentemente non basta. Per me non sono loro il problema ma il non disporre,tra l’altro,di un altro centrale affidabile e i tanti soldi investiti in particolare su N.Zonzi e Pastore anche per età e stato fisico.

  32. Magnus Mashkalsson says:

    Non sono italiano ma tifo a la Roma da sempre. Forse mi sbalio, ma giocatori che perdeno così ha venduto risultato per scommesse betting

    • sergio cardone says:

      a mascarzo’ lassa perde….

  33. SOLO LA ROMA says:

    Voto alla squadra 4: perche’ non ha un briciolo di cattiveria, voto al tecnico 3: perche non riesce a dare un minimo di cattiveria a questa squadra, voto alla societa’ 2: perche’ ancora non caccia quel tecnico scarso. Forza Roma

  34. David One says:

    Fatto sta che ormai siamo in ballo e balliamo…
    I giocatori devono capire chi comanda, cioè la società.
    Basta cambiare allenatore ad ogni maldipancia biennale.
    Di Francesco ce lo teniamo fino a fine anno… settimi , ottavi e come va và.
    Ma prima si dovrà far capire ai giocatori che il prossimo anno, rimarranno QUI onorando i contratti anche SENZA coppe europee, e a chi non sta bene, TRIBUNA.
    NIENTE vetrine Europee se non guadagnate quest’anno.
    Giocatori sta a voi.
    E amici giallorossi… andiamo contro i giocatori, non il mister.

  35. Lorigioi says:

    Cacciateli, maledetti, buffoni… Ma che dite? Pareggiata una partita rocambolesca. Punto.
    Smettetela.

  36. Ilario says:

    Monchi: zero
    Pallotta: zero

  37. Cenzo brindisi says:

    E Nzonzi dove lo mettete? Non si può vedere uno così

  38. Nome says:

    Monchi nn ti voglio manco per giocare a Championship Manager 2019, kabronazo

  39. Alex2 says:

    La crisi ha un solo nome e cognome ed è eusebio di Francesco. Vogliamo dare tutte le colpe alla società, ma i cambi chi li ha fatti? Ma se i giocatori con altri allenatori rendono e a roma fanno pena è sempre colpa della società?? Se domani va via possiamo ancora arrivare terzi! Via l’inetto e prendiamo un allenatore buono

  40. Fabio says:

    Io non so’ cosa vi arrabbiate… collegate il cervello…. la Roma ha quest’anno come sponsor principale una società di scommesse fino a gennaio…avete idea di quanti soldi entrano in questa società quando fai 3 punti con tutte le squadre più deboli della serie A? Qui è tutto programmato,vi sembra un caso? A me no.. Qualsiasi idiota 11 contro 9 la porta a casa.. Questo è business deciso dall’alto. Immaginate chi ha scommesso con betway il pareggio del Cagliari quanti soldi! Si chiama business. Vedrete da gennaio in poi tutta un altra squadra, anche perché se la Roma non va’ in Champions non può nemmeno iscriversi al campionato con tutti i debiti che ha.

  41. Memore del passato says:

    Ma su, dai! Non preoccupiamoci… ottimismo, allegria!!!

    Questa squadra è “gagliarda” (come qui sopra ANCORA si sostiene). E se 2, anzi, io direi 3 su 11 (e perché Kolarov t’ha fatto schifo?) hanno giocato bene contro un mostruoso Cagliari United “ridottosi” a strappare un pareggio in 9, da tutto ciò se ne ricava un team gagliardo e un prezioso punto per la nostra TRIONFALE ricorsa al 4to posto!

    Vedrete che con Monchi e Di Fra (arbitri o “alibi” permettendo) al match di ritorno contro il Frosinone… RISORGEREMO GRANDI e meritevoli del 4to posto, esattamente come lo eravamo dopo la vittoria di 3 match fa contro la Sampdoria.

    Prima o poi, anche le squadre che “giocano” e sono “gagliarde” dovranno pur vincere UNO STRACCIO DI PARTITA, no?

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili