CALCIOMERCATO ROMA – Alisson, giornata decisiva: oggi l’incontro tra il Real e gli agenti

Giu 13, 2018 43 commenti by

DALLA SPAGNA: “ALISSON DECIDE OGGI SE LASCIARE LA ROMA” – Nelle prossime ore si potrebbe decidere il futuro di Alisson Becker. Stando a quanto scrive l’edizione odierna del quotidiano spagnolo Mundo Deportivo, nel pomeriggio di oggi avverrà un incontro chiave tra il suo agente, Zé Maria, e gli alti dirigenti del Real Madrid.

Il portiere vuole infatti definire il proprio futuro prima della Mondiale in modo da rimanere concentrato sul Brasile. Il giocatore ha escluso la possibilità di giocare in Premier League, togliendo il Liverpool dai giochi, e oggi deciderà se continuare con la Roma o approdare alla corte dei Blancos.

Fonte: Mundo Deportivo

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 43 commenti

  1. Nome says:

    mah…la vedo proprio dura.
    secondo me alla fine saranno 65 ml piu contropartita.
    il real oltre non si spinge e lui vuole solo gli spagnoli.

    • Dario says:

      Beh, se fosse 65 più Ceballos, e magari la Roma prendesse Courtois a 35, l’affare lo farebbero in due, Roma e Real.

      • Luca says:

        Courtois guadagna al momento 4,1 e ha rifiutato un super rinnovo da abramovic. Qui non arriverà mai

        • Dario says:

          Allora non c’è problema, non vendi Alisson.

      • Anonimo says:

        I giornalai co voi nun ce provemo nemmeno gusto,è troppo facile infinocchiavve…

      • alessandro says:

        Se l’affare lo farebbero in due, perché il real dovrebbe spendere 65/70 per alisson, e non 35 per prendere curtois?
        E’ evidente che il portiere più forte, tra i due, è Alisson. E che curtois sarebbe una seconda scelta.

        Non trasformiamo il rame in oro, perfavore…

  2. American starving says:

    Come da copione, ora la Roma comincia a vendere, adesso che ci sono problemi con lo stadio forse venderá la societá anche l’americano affamato. Che porcheria, purtroppo la squadra non la comprerá nessun straniero, non sono mica scemi! L’Italia é il paese degli inghippi, corruzione ed un’infinita burocrazia.Sennó la squadra giá l’avrebbe giá comprata un magnate arabo o russo.

    • Anto says:

      Quindi per fortuna che c’è l’americano affamato,
      altrimenti dovevamo finire in quarta serie come il Napoli o la Fiorentina prima di essere rilevati…
      o fare la fine del Milan!

    • Nome14 says:

      così sarai contento torna ciarrapico tuo e annamo a giocà allo stirpe a domeniche alterne con il frosinone

    • datzebao (ex Matteo) says:

      Ma ti rendi conto che a ogni intervento ti rendi più ridicolo? Ora – tu stesso – hai sostenuto che Pallotta è il miglior proprietario che possiamo sperare di avere, e al contempo lo insulti!
      Ma guarda che ce ne vuole… poi ‘sta deduzione finale “Sennó la squadra giá l’avrebbe giá comprata un magnate arabo o russo” è meravigliosa, basata sul nulla cosmico visto che arabi e russi posseggono ad oggi Z E R O società calcistiche in Italia.

    • Sciabbolone says:

      A.S.= la personificazione dell’idiozia.

    • Hic Sunt Leones says:

      Questo ‘o damo ar gatto…
      Questo ar sorcio…
      Co’ questo ci ammazzamo ‘e cimicie…

  3. Paky says:

    Che giornata che si sta prospettanto. Sveglia con il caos stadio che potrebbe far saltare tutto, scoperta in mattinata di attriti tra Monchi e Radja che sicuramente andrà via, e stasera potrebbe arrivare la mazzata Allison…speriamo che almeno Monchi in caso di cessione non replichi quanto fatto con Salah. Qui tutti chiedono dai 100 mln per tutti anche solo per sedersi a parlare, noi regaleremo Allison per 60 mln?

  4. Senza Trofei Ma Con Le Trofie says:

    2 mesi fa eravamo da finale di Champions e mo?
    Alisson è un mercenario si sapeva.
    Prendiamo Italiani almeno non avremo questi problemi.
    Meret o Scuffet via mercenari che prendono solo la Roma come punto di passaggio.

    • Nome says:

      Se gli agenti e Alisson stesso si comportano come svincolati penso sia perchè hanno il beneplacito della società.

      • Temperino says:

        A nessun procuratore è vietato ascoltare offerte di ingaggio da parte di altri club per il proprio assistito. Non serve nessun beneplacito. Lo fa anche la Roma (vedi Ziyech). Chiaramente poi il club interessato deve fare un offerta e da lì potrebbe partire una trattativa. Oppure no. Mi sembra che al momento offerte ufficiali non ne siano arrivate. Solo voci di interessamento. Più avanti chissà

        • Anonimo says:

          1. Calciatori con contratto pluriennale non in scadenza a fine stagione: a) soltanto la società titolare del contratto può decidere se cedere, con il consenso del calciatore, il relativo contratto di prestazione sportiva; b) sono vietati i contatti e/o le trattative, dirette o tramite terzi, tesserati o non, tra società e calciatori senza preventiva autorizzazione scritta della società titolare del contratto.

          In poche parole,hai scritto una bella stronzata

          • Temperino says:

            da regolamento è come dici te, senza dubbio. Certo non se spiega però come mai tutte le società prima di intavolare una trattativa con un altro club, si accordano prima col giocatore. sbaglio o funziona così ? Sarà che hanno tutti il beneplacito della società ? Come mai nessun club denuncia alla uefa questa pratica scorretta ?

        • Anonimo says:

          Infatti qui volevo arrivà…
          Pensa che se fosse vero che l’agente de Alisson sta parlando col Real,vorrebbe dire che L’AS Roma ha già concluso una teattativa con gli spagnoli…ce credemo???
          Oppure famo un’altra cosa…l’agente sta a parlà col Real,poi torna da Monchi e je dice…”aho,questi me danno 6M l’anno…che voi fa?”
          Monchi sai che fa?
          Lo denuncia subito a lui e al Real a FIFA,UEFA e pure ai paracadutisti…

        • Anono says:

          Te rispondo più brevemente….
          L’AS Roma non ha concluso nessuna trattativa col Real per l’acquisizione di Alisson Becker,quindi sta sicuro che l’agente in questo momento non sta parlando proprio con nessuno…

  5. albi says:

    Quanto sei amtiromanista falso e ridicolo starving

  6. Stefano says:

    Comunque una cosa è certa. Quando vogliono creare il panico tra i romanisti questi giornalai ci riescono che è una meraviglia. Buttano li un titolo e la gente comincia ad insultarsi l’uno con l’altro.

  7. causeway says:

    Ormai Alisson è andato. Se con i soldi prendiamo Courtois abbiamo un portiere allo stesso livello se non più forte.

    • Senza Trofei ma con le Trofie says:

      Purtroppo Courtois è una buffonata detta ieri dalle piattaforme pay per view.
      Ingaggio da 7 milioni, già questo ti fa capire che non possiamo permettercelo.
      Non ci sono giocatori che tifano Roma o Italia, a Alisson della Romanità e dell’Italianità non frega assolutamente niente, tutto quello che bisogna fare ora è ricavarci più soldi possibili e reinvestirli per un portiere ITALIANO che assicura di rimanere alla Roma per i prossimi anni, senza far fare il praticantando a questi giocatori peraltro rafforzando le loro Nazionali.
      Il fatto è che i vivai Italiani sono carissimi, si investe all’estero e si rischia di beccare un giocatore pacco o , come dicevo, approcciarlo nei Campionati che contano per fargli fare il salto di qualità e svezzarlo per i Top Club Anglo/Spagnoli !

    • Amilcare says:

      …e alla fine arriverà…..SPORTIELLO! Beh…

  8. American starving says:

    Datzebao, mai sai leggere, o sei analfabeta? Io non sostengo di certo Pallotta, dico solo che se non si fará lo stadio venderá la societá e che non sará comprata da nessun magnate russo, arabo o di qualsiasi sorta di nazione perché in Italia é tutto complicato. E smettila di salire in cattedra che sei un proprio un povero sce….. Uno, solo per dire che Pallotta si é sempre fatto gli affaracci suoi é antiromanista e falso, a belli svegliatevi che Pallotta ha comprato la Roma solo per specularci sopra mediante il prestito di Unicredit,perché nella Roma non ha investito niente di suo,in quanto non aveva il denaro per poterlo fare!Evviva le plusvalenze.

    • adiba says:

      e tu lo sai…

      secondo me tu sei profondamente antiromanista, oltre che antipatico e maleducato.
      spari scemenze orientate e sei bravo a mettere zizzania.
      d’altro canto in questo modo si vincono anche le elezioni…

    • datzebao (ex Matteo) says:

      So leggere. E infatti ho letto quel che hai scritto e ti ho risposto. È tutto molto chiaro, non c’è manco bisogno di mettersi in cattedra.
      Dici una cosa e la confuti nella frase successiva.
      Ciao e non insultare, che non ce n’è bisogno, c’è già tanta violenza nel mondo.

    • patroclo says:

      Immagino che ora ci presenterai la dichiarazione dei redditi di Pallotta per provare le tue affermazioni.
      E pensare che avevo letto su giornali USA che era uno dei principali azionisiti del fondo Elliot, sai quello proprietario di fatto del Milan, ma si saranno sbagliati.
      Pensa un po’ che possiede quote del fondo americano che possiede i Boston Celtics, che valgono sui 2.2 miliardi di dollari con un utile di 60 milioni nell’ultimo anno.
      Guarda caso nell’ultimo anno ha messo nella Roma prima 86 e poi 80 milioni di euro .
      Quindi non mi sembra che i soldi non li abbia investiti.
      Poi se vuoi una società sana, questa cosa deve finire e la AS Roma si deve autofinanziare, altrimenti non si va’ da nessuna parte.
      Pensa alla Lazio e torna nei luoghi che ti sono congeniali.

      • Nome says:

        Siamo al delirio ormai con pallottolo. I tuoi dati sono tutti inventati di sana pianta. Ora tu proverai che i dati sono veri, tant’è vero che pubblicherai i link dimostrativi. Seeeeeee

    • Semplice - Pallotta il Grande says:

      American Starving, perchè ti scaldi tanto?
      Invece di scaldarti, svegliati tu.

    • Temperino says:

      Scusa, ma perché te alteri ? Ma non eri uno de quelli che non vedeva l ora che se ne annasse ? Dovresti esse contento allora. Te dispiace che forse non la compreranno i russi o gli arabi ? Ma come, dicevate sempre che ce sta’ la fila pe comprassela, ma che la colpa è de pallotta che non vende. E mo’ ve accorgete che dopo pallotta c’e’ il vuoto e ve da fastidio ? Ma non ve annava bene pure un Ferrero qualsiasi ?

  9. Rod says:

    Ciò che ti fa rodere il fegato è vedere sempre questo monta/smonta della squadra.
    Come avviene ormai ogni anno.
    In questo momento la Roma sarebbe una squadra competitiva su tutti i fronti. Potrebbe competere in campionato e in champions.
    Un mix perfetto di giovani e big che Di Francesco potrebbe alternare sulla sua scacchiera con l’abilità che ha dimostrato quest’anno. Si potrebbe confermare la rosa dello scorso anno in prima linea e, quando c’è bisogno di rifiatare, avere degli innesti di qualità.E invece no. Puntualmente ti rendi conto che ciò che è stato comprato non sono i panchinari ma i futuri titolari, che quando saranno diventati forti verranno a loro volta sostituiti.Si dice che questa sia la nuova necessaria dimensione della Roma.
    Sarà, ma devo osannare la società per…

  10. LF. says:

    Premesso che adoro Alisson, sia per la bravura che per la professionalità dimostrata … penso sia quantomeno buffo che proprio ieri in un’intervista abbia detto che sta bene a Roma ed ora è concentrato solo sul mondiale e che ogni decisione sarà presa (tra l’altro insieme alla Roma) solo dopo la competizione.
    E queste erano le parole che tutti abbiamo udito.
    E oggi? Un quotidiano sportivo spagnolo dice che in queste ore si sta decidendo il futuro del portiere perché egli vuole che tutto sia definito prima dell’inizio del mondiale …
    Mah!

    Forza Roma, sempre

    • ClaudioC says:

      Giustissimo.
      Sui giornali si legge tutto ed il contrario di tutto, non si capisce mai come stanno realmente le cose

  11. Leo74 says:

    Lui deve restare a Roma, se c’è da fare un sacrificio Amen Nainggolan dato che da quanto sembra c’è una rottura insanabile (Ma all’estero) e dentro ZIYTECH

  12. Oratio says:

    60-70 mln + contropartita (personalmente, dico uno tra Nacho, Kovacic o Vazquez), e via.

    Al suo posto, Leno e Meret, e via.

    Per carità, bisogna constatare la veridicità della voce, ma proprio ieri aveva detto che a Roma stava bene, ecc.

    La società sta cercando in tutti i modi di accontentarlo, e lui fa così.

    Stesso discorso per quanto riguarda il Ninja che (se vero ciò che si legge) dopo essere diventato uno dei 10 calciatori più pagati in Italia e sicuramente a livello Europeo, dopo una stagione sotto tono, dopo aver ricoperto la Roma di melma con la sua figura da idiota sui social completamente ubriaco, addirittura s’incazza con la società?

    Che deve fare la Roma? Sculacciarli? La società ha fatto fin troppo, secondo me.

  13. Stef-No masochism says:

    Ma questo Zè Maria è lo stesso che giocó a Perugia??
    No cioè, che colpo basso che non mi aspetterei da lui sarebbe questo qua

  14. Hic Sunt Leones says:

    Mettiamola così: si resta forti sia mantenendo i più bravi, sia sostituendoli con altri ugualmente bravi (meglio se di più).
    Personalmente preferisco la prima opzione perché evita i rischi di uno ‘smantellamento’ annuale, ma sono forse io un azionista della A.S. Maggica? No, quindi zitto tu Hic Sunt Leones.
    Mi aspetto che la Società ceda Alisson e Nainggolan solo a fronte di offerte irrinunciabili. Altrimenti, ricordi loro che hanno un contratto con la A.S. Roma, per quanto possano mugugnare.
    Se son gente seria, il contratto lo rispettino, e basta.

  15. giallorosso da genova says:

    Lo dico ora .. Alisson rinnoverà con la Roma .. e io vado avanti col mio tormentone : la Roma può non vendere i suoi pezzi forti !

  16. Svaroschi says:

    Ok Alisson al Real.
    40 mln + Marcelo.

  17. Anonimo says:

    Ok Alisson al Real.
    20 mln + Ficarra e Picone

  18. umbrogiallorosso says:

    Bravo svaroschi, altro che Alison pur fortissimo,

    volete il portierone??

    sta bene, dateci marcelo, uno dei due tre tezrini al mondo che fa’ davvero la differenza,

    forse il piu forte al mondo attualmente.

    praticamente un ala prestata alla difesa, un mostro.

    ma non basta, consideriamo marcelo 100 milioni, almeno altri 40/50 e si potrebbe

    anche fare..Il concetto fondamentale è che

    sarebbe folle venderlo, ora, dopo l mondiale potrebbe valere 50 milioni

    in piu’, considerando che il brasile è una serie candidata, come sempre, alla vittoria

    finale..

    daglie roma, basta fango sulla maggica..

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili