De Rossi: “Nel calcio se arrivi secondo sei un fallito”

Ott 08, 2015 9 commenti by

derossi

NOTIZIE AS ROMA (Retesport.it) – In mattinata si è svolto un incontro tra il Comitato Olimpico per Roma 2024 e i dirigenti scolastici degli Istituti della capitale. A questo incontro ha partecipato anche Daniele De Rossi, che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

“Per uno sportivo è importante affrontare questa avventura. Quando mi dicono: “Cosa ti ricordi delle Olimpiadi?” Io rispondo: la mensa. È la prima cosa, avevo vicino molti atleti. È un’emozione unica, al di là di tutto credo sia una cosa gigantesca il fatto di aver partecipato e di aver vinto un bronzo. Anche il solo fatto di dire: “Ho vinto un bronzo” vuol dire che sei arrivato terzo e hai vinto. Nel mio sport se arrivi terzo o secondo sei un fallito. È una cosa da cui anche noi calciatori dobbiamo imparare, assorbirne lo spirito e spero che siano a cinque minuti da cosa nostra. Io ricordo ancora i Mondiali di Italia 1990 è una cosa che nella mia mente è come se fosse successa un anno fa. Credo che le Olimpiadi potrebbero essere qualcosa di davvero gigante per me, per voi del comitato, per i ragazzini come me quando ho vissuto Italia ’90 e per tutta l’Italia non solo per tutta Roma. Quando ho vissuto le Olimpiadi ho sentito qualcosa di più intenso, il fairplay che magari noi calciatori non seguiamo al massimo e l’unione che da lo sport. Sarebbe strepitoso portare le Olimpiadi a Roma e ne sarei felice sia da sportivo che da atleta, anche se non avrò l’eta per partecipare. Creerà lavoro, movimento e interesse su Roma, ci sarà tanta aspettativa. Sarà una cosa unica perché non capita tutti i giorni. I miei figli hanno 10 e 1 anno e mezzo e avranno l’età per capire l’importanza dell’evento. Gli spiegherò che anche papà ha fatto questa manifestazione che da sempre fa vibrare i cuori”.

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 9 commenti

  1. NomeDanilo says:

    sarebbe meglio che gli raccontassi i scudetti vinti, con la roma e che tu ne sei stato il protagonista, ma non sarà mai cosi,perche tu non hai mai dato tanto alla roma forse um anno lo sei stato poi basta.

  2. Alex says:

    Capitan Futuro, appunto un futuro senza vincere niente con questo chiacchierone. Fra lui e il Pupone se so portati via L inferno e c’è ancora chi ci crede. Undici Tommasi… L unico capitan Futuro che abbiamo oggi si chiama Florenzi, campione vero, sia in campo che fuori, una persona per bene senza spocchia… Un altro Tommasi.

  3. Fabijus says:

    Ma che c’entra Totti? Sono due cose diverse. Lui guadagna uno sproposito e, gli anni passati, ha detto che il secondo posto andava benissimo, E’ uno dei problemi della Roma

  4. mp79 says:

    Io gli proporrei un rinnovo a 3milioni l’anno…vediamo quanto è innamorato della Roma

  5. Alex says:

    Fabius, io mi ricordo abbastanza della Roma. Mi ricordo L anno dello scudetto, vincendo con il Napoli, squadra disastrata quell anno, avremmo vinto matematicamente lo scudetto. Il Sabato sera, prima della partita, capitanati da Totti, insieme a Cassano e altri soggetti, fecero le 6 di mattina andando a Trombare a Milano. La domenica pareggiammo 1 a 1 con il Napoli con Capello inferocito con Totti & C. Vincemmo lo scudetto contro il Parma L ultima giornata.. Finale da brivido grazie alla professionalità del Capitano.. Tommasi, ovvio, non c era e la domenica sputo il sangue, come sempre. È L unico che rinunciò allo stipendio a causa del infortunio subito. Balza retti che stimo non lo ha fatto.

    • te c'eri o hai sentito solo chicchere? says:

      rosa della roma anno scudetto…

      Portieri: Francesco Antonioli, Marco Amelia, Cristiano Lupatelli
      Difensori: Cafu, Antônio Carlos Zago, Aldair, Jonathan Zebina, Walter Adrián Samuel, Alessandro Rinaldi, Amedeo Mangone, Vincent Candela
      Centrocampisti: Cristiano Zanetti, Marcos Assunção, Eusebio Di Francesco, Hidetoshi Nakata, Emerson, Gaetano D’Agostino, Damiano Tommasi, Gianni Guigou
      Attaccanti: Vincenzo Montella, Francesco Totti, Gabriel Omar Batistuta, Abel Eduardo Balbo, Marco Delvecchio
      Allenatore: Fabio Capello

      CHE STRANO SO CECATO NON RIESCO A TROVARE CASSANO…

      eppure a napoli fece una brutta partita

  6. Top gun says:

    Caro alex complimenti per la fantasia che utilizzi per andare contro il capitano. Ti ricordi cosi bene la partita e gli 11 tommasi, ma non ti ricordi che cassano giocava ancora nel bari e pareggiammo 2 a 2 con gpl di pecchia su punizione con clamorosa papera di antonioli. Io amo il capitano e sono d’accordo con chi pensa che sia giunto il momento che faccia un po l’altafini della situazione, ma l’astio che hanno certi user nei suoi confronti mi fa ribrezzo

  7. cottoalsugo says:

    C’è un detto che dice; il secondo è il primo dei sconfitti

  8. NomeMarco70 says:

    dobbiamo cacciare tutti gli over 30, perché’ atleticamente,tecnicamente fisicamente sono COTTI i!!!!!.. non sono giocatori di serie A , finche’ ci saranno loro non vinceremo mai niente.FORZ ROMA .

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili