Di Francesco furioso: «Deluso da tutti»

Ott 21, 2018 31 commenti by

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Indispettito più che deluso. Anche perché alla vigilia Di Francesco era stato, suo malgrado, buon profeta: «Quella con la Spal è una gara da prendere con le molle». Aveva ragione. Senza contare che qualcosa non gli deve essere piaciuto durante la settimana perché le parole nel post-gara somigliano ad un richiamo alla squadra: «Quello che è successo oggi fa capire che, quando si preparano le partite,non si può sbagliare niente, nemmeno il giorno prima. È di questo che sono arrabbiato, perché voglio maggiore attenzione e applicazione. Devono stare sempre sul pezzo, invece questo ambiente ti porta ad appagarti con facilità. Per fortuna rigiochiamo subito martedì e possiamo far vedere che non siamo quelli di oggi». L’utilizzo del plurale, «devono», è inequivocabile.

Eusebio ce l’ha con i suoi ragazzi ai quali imputa, oltre ad un atteggiamento sbagliato durante gli allenamenti, anche un secondo tempo non all’altezza: «Ero contento della mia squadra fino al rigore, che è coinciso con il primo tiro in porta della Spal. L’errore è arrivato dopo, quando nella ripresa i miei ragazzi non hanno capito che, soprattutto quando eravamo con l’uomo in più, dovevamo attaccarli in maniera diversa. Abbiamo invece insistito con palle centrali, scelta per me senza senso. Nel finale, poi, ho cercato ulteriore ampiezza ma ero avvelenato perché continuavano ad andare sempre per vie centrali buttando la palla dentro. Questa cosa mi fa letteralmente incazz…». Che sia nervoso, lo si evince anche dal fatto che parla di decisioni arbitrali, un inedito per lui: «La dinamica del rigore è stata veloce, Pellegrini si appoggia un po’ ma Lazzari è andato giù con un po’ troppa facilità».

MAI DIRE SINGOLI S’innervosisce ulteriormente quando iniziano le domande sui singoli: «Cristante? Mi fate sempre domande legate ad un calciatore. Che magari poteva fare qualcosa di diverso è vero ma per me ha fatto come tutti gli altri. Non l’ho sostituito per la prestazione individuale ma per inserire un attaccante vicino a Dzeko. Lui è bravo negli inserimenti ma ha fatto una gara al di sotto delle sue qualità». Come il bosniaco: «Cosa ha? Chiedetelo a lui. Ha avuto occasioni importanti, di solito riesce a sfruttarle molto bene.Mi auguro possa riprendersi subito. L’importante è non basarsi solo su di lui».

O su Manolas, oggi uno degli assenti principali: «Il gol di Bonifazi non è colpa sua, anche se a Bologna e Milano abbiamo perso e lui c’era». Perde nuovamente la pazienza quando gli viene chiesto cosa manca per dare continuità ai risultati: «Non starete parlando del modulo, mi auguro. O no? Altrimenti diciamo le solite cazz… In questa gara si parla di atteggiamenti, cattiveria. Troppi moduli oggi? Non sapete nemmeno quello che state dicendo. Nel finale quando sono rimasti in dieci si fanno cambi differenti. Analizzate la partita quando è vera»

(Il Messaggero, S. Carina)

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 31 commenti

  1. Idiot 1.0 says:

    Stai in confusione, Mister! Ha fatto giocare Zaniolo contro Modric e poi non lo hai messo più! Era una provocazione alla società?? O davvero le stai ancora provando tutte per trovare una quadra al cerchio? No perché stiamo a novembre quasi…

    • Verità - REGNA JOKER - says:

      Già l’ho detto lo scorso anno, una partita così si giustifica solo se vinciamo contro il cska

      • Il Legionario 10 says:

        Il CSKA è quarto e dico QUARTO!!! in quella sottospecie di campionato Russo…
        quindi la vittoria in casa contro di loro è il minimo sindacale..
        La roma doveva vincerle entrambe !
        il tuo discorso lo poteva fare il tifoso dell’atalanta la passata stagione in europa Non un tifoso della Roma.
        Abbiamo fatto fare i leoni in casa nostra a una squadra di pecore (spal) che veniva da 4 sconfitte di fila .

      • Fabianone alias Guardiola says:

        Una partita così è ingiustificabile pure se si batte la Juve;Atalanta, Chievo, Bologna e Spal sono punti persi che pesano e che più vai avanti e meno ti permettono di sbagliare.
        Ora vediamo che succede contro Napoli e Fiorentina…potrebbero essere 2 partite tragiche(speriamo di no) vista la sagacia tattica alla rovescia del pescarese.
        Me ne frega cavoli del cska…la Champions serve solo a mettere cash nelle tasche societarie visto che non la vinceremo MAI.

      • Fabio-Alatri says:

        quindi cio’ che dici sta a significare che questi guardano solo alla champions?? poveri noi allora.

  2. Antoniop says:

    Resto sorpreso da chi si era illuso dopo le 4 vittorie di fila, a parte Lazio, cmq una squadra mi festa, le altre erano Frosinone, plzen e Empoli, potete pensare che bastasse vincere queste partite per cancellare 2 anni di non gioco, di peggior attacco, di record di sconfitte in casa ecc.ecc.? Con l’Empoli siamo stati asfaltati a gioco, ieri siamo riusciti a perdere in casa con la Spal, che c’entra il mercato? Per battere Chievo, Atalanra B,Bologna Spal serviva Ronaldo? Oppure bastava un allenatore logico e non il solito 5 punte in campo quando non ci capisce più niente?

    • Masetti primo portiere says:

      Purtroppo questa è un’evidenza che non può più essere sottaciuta…EDF va in barca con la squadra quando la partita prende una brutta piega e spesso contribuisce ad affondarla definitivamente. Ho visto allenatori recuperare partite a volte togliendo un attaccante per un centrocampista. Qui la solfa è sempre la stessa: si perde e si buttano dentro giocatori offensivi che finiscono per diventare alleati dei difensori avversari. Ieri l’ingresso del povero Coric in quel marasma mi ha veramente avvilito. E’ fuori dubbio ahimé che l’allenatore ancora non ha capito qual è il grimaldello per trovare la porta avversaria in certe partite. Come è certo che lo stesso accadeva quando in campo c’erano pure Nainggolan e Strootman…

      • Lupetto says:

        È vero Masetti, si segnava poco anche con Kevin e radja, ma a me pare di ricordare che due anni fa, con gli stessi, siamo stati il miglior attacco del campionato. La differenza con lo scorso anno sta nella mancanza di Salah, che con Dzeko si trovava benissimo, in quanto l’egiziano gli forniva assist e gli alleggeriva i compiti in attacco… e difatti Edin finì la stagione da capocannoniere. Un’altra cosa, è vero che si segnava poco anche lo scorso anno, ma perlomeno con Radja e Kevin non si prendevano tutti sti gol, difatti siamo stati la seconda miglior difesa del campionato. Ancora una volta la responsabilità cade su chi ha condotto il mercato, non dimostrandosi in grado di prendere difensori validi e un aiuto concreto per Dzeko. Le cessioni scellerate meglio non ricordarle va….

        • Masetti primo portiere says:

          Lupetto, abbiamo perso 6 partite in casa l’anno scorso, con squadre non irresistibili e con le stesse modalità di quest’anno. Con Radja e Kevin che ringhiavano. E Dzeko i suoi gol li ha fatti anche senza Salah, mangiandosene sempre tanti comunque. Squadre molto diverse per stesso risultato. Io non sono pagato per capire perché, magari, ma questo è un dato di fatto. I calciatori diventano pavidi e l’allenatore non trova mai soluzioni. C’era e c’è un problema in certe partite, con quelli di ieri e con quelli di oggi. Ce ne fossero altri, comincio a credere che sarebbe lo stesso.

    • Nome says:

      Bravissimo…

  3. Nico says:

    Purtroppo la squadra non lo segue oltre ad essere una cosa vergognosa perché sono atleti professionisti ben pagati e uno schifo perdere vedendo certi atteggiamenti in campo.. per vincere a Roma ci vorrebbe un comandante dell esercito e i giocatori dovrebbero essere veri soldati che vivono a trigoria giorno e notte

    • KAWASAKI1962 says:

      Vuoi vedere una squadra di militari a Roma? Martedì sera arriva il CSKA Mosca (in origine era la squadra dell’Esercito, oggi non più).

  4. Er cozzaro nero says:

    Di Francesco,deve capire che questa squadra gioca male.in due anni abbiamo visto 4/5 partite giocate a un buon livello ( e quasi tutte in europa),ci sono state vittorie ottenute giocando un calcio osceno,( empoli e altre lo scorso anno)e le sconfitte giocando pure peggio!Chiederei a lui dove pensa di portare questa squadra,e a quale traguardo spera di arrivare con giocatori che,non dico che gli giocano contro,ma che non gli giocano palesemente neanche a favore!

  5. Nessuno Bis says:

    La storia, o meglio, la GIOSTRA è sempre la stessa:
    a gennaio saremo gia fuori da tutto e la PROPRIETA’, l’unica vera responsabile dei nove anni di NULLA, cambierà l’allenatore e magari anche il DS di turno.
    Come ogni anno questi verranno additati al pubblico lubidrio, dati in pasto ai tifosi inferociti ( che guardano al dito e non alla Luna…).
    Il buon(!?!) pallotta venderà un altro paio di giocatori e la Giostra ricomincia a girare.
    E Roma e i Romani continuano ad essere presi per il cxxo.
    Per la gioia dei masochisti che in questo sito continuano a difendere la Proprietà

  6. Giallo Rosso says:

    Ma ti sei chiesto se noi non siamo SYANCHI DI TE ????
    Torna al Pescara

  7. Lupo 57 says:

    Al di là della campagna acquisti sbagliatissima e della società che vende pure i pali delle porte, la colpa oltre che quelle pippe è anche la tua. Mai una formazione uguale alla precedente, santon con florenzi avanzato poteva andare bene, e poi questi non si allenano non stanno in piedi fin dall inizio Dell anno. Non hai il target da squadra importante caro mister e i risultati si vedono.

  8. Gianluca Blasi says:

    Siamo tutti delusi da te , non riesci a gestire questa squadra , lo fai ma da incompetente quindi ci riesci malissimo e questi sono i risultati , penosi. C’è solo la nostra amata Roma 💛♥️.

  9. Il marso says:

    Allenatevi con la Roma FEMMINILE … Sono sicuro che stentate anche con le donne … A Ridicoli

  10. rr says:

    un allenatore che non perde occasione di sparlare dei suoi giocatori non merita rispetto. VATTENE

  11. Fabianone alias Guardiola says:

    Nemmeno parlasse mou…pare che non è mai colpa sua che invece è il responsabile primario di questa disfatta, nemmeno un dilettante improvvisato avrebbe messo Pellegrini su Lazzari.
    Quando andrà via sarà sempre troppo tardi, ha fatto più sarri in 2 mesi al Chelsea a livello tattico che questo in un anno e mezzo di schifo continuo.
    Mi spiace dirlo perché lo rispetto Ma questo atteggiamento da vincente consumati è palesemente ridicolo.

  12. NO DI FRA says:

    …..a me sembra di vedere sempre gli stessi problemi…hai preparato bene la partita!?!?!?!………..Pellegrini che fa su e giù per la fascia per i tuoi schemi e lascia le praterie a Lazzari………. uno più attento queste cazz..te non le commette più.. specialmente dopo Liverpool Roma…….

  13. *El Flaco* says:

    Sarò duro. Mi rimangerò ciò che ho detto in precedenza Faccio Mea Culpa in assoluto ma:
    Caro Di Francesco Tu sei deluso? Allora noi tifosi cosa dovremmo dire
    Forse qualcuno ancora non si è reso conto quanto ci è costata cara questa sconfitta. Verificate la Classifica.
    Avete cancellato tutto in una frazione di secondo
    Neanche una vittoria in Cl Potrebbe cancellare tale disastro.
    Al diavolo i pollici verso.
    Mi spiace ma sinceramente vi son Allenatori che son stati cacciati via per molto meno.
    In questo momento credo che dovreste solo che vergognarvi.
    Alla faccia di coloro che si son giocati la Vittoria della Spal
    Visto a quanto la davano Almeno se son intascati un pò de quattrini
    Questa sconfitta rimarrà un onta.
    Perdonasse lo sfogo!
    Sempre Forza Magica!!!

  14. KAWASAKI1962 says:

    Cari miei, è dall’inizio della stagione che si è chiamati a fare una scelta di campo. O si difende il Mister, partendo dal presupposto che la squadra è stata mal assemblata da Monchi, o si scaricano le responsabilità su EDF, assolvendo in tal modo (almeno per ora) il DS. In questa seconda ipotesi, infatti, dovremmo attendere l’esonero, l’arrivo di un nuovo Mister e l’effetto del suo lavoro per giudicare in via definitiva. Così, se i risultati fossero notevolmente migliori potremmo dire che il problema era effettivamente EDF; in caso contrario, si arriverebbe alla conclusione (per me ovvia) che con questa squadra non andrebbe lontano nemmeno Niels Liedholm.
    Sapete come la penso. FORZA ROMA

    • *El Flaco* says:

      @KAWASAKI1962:
      Se posso: Concordo con quanto hai detto Però bisogna anche ammettere che Di Francesco con quest’ennesima sconfitta la fossa se l’è scavata dà solo.
      Non puoi dare sempre la colpa Alla Società, al Ds o ai Giocatori.
      Mi ripeto:
      La botta ricevuta dalla Spal è stata tremenda Non sottovalutiamola.
      A stò punto si prendesse anche lui le sue responsabilità.
      Sente che non ha più il comando, che non trova soluzioni, Se ne andasse…
      Inoltre, Concordo con coloro che sostengono che l’avvallo a cessioni ed acquisti l’ha dato anche lui. Quindi, di cosa si lamenta?!
      In Cl non ci resta che sperare Anche se ahimè una vocina comincia a sussurrarmi che non si andrà tanto lontano. Meglio che la soffochi 😛 😉 Speriamo in bene 🙂
      Distinti saluti e buona serata! 🙂

  15. manlio says:

    La più grossa DELUSIONE sei TU!!!!!!!!

    VATTENEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

  16. curvasudforteromana says:

    Un grande fenomeno che è riuscito a perdere partite in casa più di Sculetti e Garcia messi insieme……altro che disgusto, è vomitevole quello che sta succedendo alla Roma! Stiamo assistendo alla Fine di una squadra derisa, umiliata, massacrata dalla logica delle Plusvalenze!

  17. Gio says:

    Ma falla finita accusi sempre tutti…la colpa non è mai tua…chissà chi li allena sti mercenari…

  18. Fra74 says:

    Nessun bis perdonami ma hai torto!cosa c’entra Pallotta se non vinciamo partite alla nst portata come Chievo Spal Bologna ecc?cosa centra Pallotta se non abbiamo un gioco e i giocatori non hanno cattiveria?cosa c’entra Pallotta se appena prendiamo 1 goal evaporiamo?se monchi insegue x 2 anni il famoso esterno dx mancino da dare a EDF e poi invece prende 2 giocatori che non c azzeccano niente?fare una squadra competitiva spetta al Ds.dargli un identità e un gioco spetta all allenatore.quindi cosa c’entra Pallotta?

  19. P says:

    Furioso con tutti? e cosa dovremmo dire noi con te? Florenzi terzino non si può guardare, shick a destra lasciamo stare, kluiverto ala destra mah, cristante e pellegrini insieme e zonzi a fare il matto per contenere gli avversari…ma di cosa vai parlando ne difrancesco? La verità è che non ci stai più a capire nulla manco tu…esperimenti di cosa? che a momenti siamo a natale ma di che esperimenti va parlando? Ma quanno te cacciano? Quando ci farai sbattere fuori dalla champions? Quando arriveremo quinti in campionato o quanno faremo un’altra figura di nulla in coppa italia’ Ma dimettiti se ami la Roma..e portati shick con te….bidone da 42 milioni…..mah…florenzi al barcellona pregooooo lo porto io in auto a spese mie……ma per favore….datti na regolata te..invece di essere…

  20. Josef says:

    Non vi capisco. Parlate tutti di dzeko soceta ecc. Ma perche df non mette dentro santon????? Uno dei migliori quando ha giocato.

  21. SOLO LA ROMA says:

    caro eusebio io te voglio bene ma ieri per l’ennesima volta hai toppato la formazione iniziale e ancora peggio manco sei riuscito a correggerla in corso anzi sei riuscito a peggiorarla con i cambi,ti sei presentato con quella difesa a 4 sapendo che ti mancava de rossi grave errore poi mi chiedo metti kluivert ok va bene ma mettilo nel ruolo suo ossia a sinistra dove a sempre giocato perchè farlo giocare a destra dove si vede che fatica di più, poi questa ancora non lo capita stiamo sotto 2 a 0 in casa lui chi mette coric che fino a quel momento non aveva mai giocato boh??? ma cosa ti può dare sto ragazzo che per carita sarà anche forte ma non si era mai visto,e mi lasci fuori santon vedendo poi che fatica hanno fatto i nostri terzini quindi caro eusebio basta con queste cavolate…

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili