DiFra torna in bilico, è Conte il sogno di Pallotta

Ott 21, 2018 69 commenti by

CONTE ALLENATORE ROMA PALLOTTA – La sconfitta di ieri contro la Spal fa di nuovo traballare la panchina della Roma. Eusebio Di Francesco per ora resta al suo posto, ma nei giorni della grande crisi prima di Roma-Frosinone il tecnico era stato davvero in bilico.

Le prossime gare saranno decisive per il futuro del tecnico abruzzese: la doppia sfida col CSKA Mosca deciderà il cammino in Champions, mentre le trasferte di Napoli e Firenze saranno quasi una sentenza per le ambizioni della Roma in campionato. Intanto però si riparla delle possibili alternative per la panchina giallorossa.

Stando a quanto scrive oggi il quotidiano “Il Tempo” (A. Austini), il sogno di James Pallotta sarebbe Antonio Conte, sogno condiviso anche da una larghissima fetta del tifo romanista. Ma convincere l’ex allenatore della Juve ad accettare una situazione del genere è compito durissimo. Gli altri nomi disponibili, da Montella a Paulo Sousa, non convincono del tutto dalle parti di Trigoria.

Fonte: Il Tempo

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 69 commenti

  1. Falco says:

    Piu che il sogno, direi che sarebbe ” l’incubo di Pallotta”…..visto che uno come Conte gli farebbe spendere dei soldi sul mercato e dire addio alle amate plusvalenze.

    Conte non verrà mai……fumo negli occhi dello stipendiato Alessandro Austini…..

    • alessandro says:

      Ma infatti questa notizia e buona come la carta igienica.
      La roma non cerca Conte e Conte non cercherà la Roma. Non è che se metti hamilton su una reanault quella macchina inizia a vincere.

      Se avessero preso Mahrez al posto di Schick…se avessimo avuto un DS degno di questo nome, FORSE le cose sarebbero andate meglio.

      Andiamo a prendere Marotta, e diamogli carta bianca, visto che ha costruito questa Juve.

  2. axeL says:

    con tutto il bene che voglio al nostro carissimo difra,qui ci vuole conte,o uno alla conte,vanno bastonati sti mercenari,0 a 2 contro la spal! in casa!!! maledetti!!!!!!

  3. AMMAZZANOME says:

    Conte contro di Francesco ha beccato 6 gol in due partite.
    Conte il parrucchino sopravalutato jumerdinio
    Conte che è stato esonerato dal Chelsea che abbiamo umiliato!
    Il fatto è che ci vuole tempo per avere una squadra che vince e si ritrova
    motivata soprattutto nei passaggi e negli schemi.
    Il ritiro ha portato 4 vittorie bene,
    allora continuiamo il ritiro fino alla fine del campionato!
    Devono guadagnarsi la pagnotta!
    Con questi giocatori bisogna essere duri!

    • Nome says:

      Il proverbio dice .. una rondine non fa primavera…….vuoi mettere il curriculum di Conte con quello di Di Francesco…..

      • CRiS.TURBO GIALLOROSSO EUSEBIO DI FRANCESCO says:

        Infatti non una ma ben due partite
        NON FANNO PRIMAVERA MA DANNO
        UN’IDEA DI COSA PARLIAMO.
        Il derby intanto l’avete Preso!!!
        Le cose miglioreranno.

  4. stefano 63 says:

    mi dispiace …ma ieri non hai capito un cacchio caro difrancesco…magari arriva….pure perchè se je venni chi je serve questo te piglia a calci….magari arriva non se po sta sull’altalena a vita serve concretezza.

  5. Cucs says:

    Pallotta.. Antonio voglio te in panchina.. Dobbiamo diventare la prima forza europea in tre anni.. Per fare ciò ho in mente ogni anno di vendere i migliori giocatori della passata stagione sostituendoli con qualche campione avanti con l età che non gioca da 4 anni.. Qualche primavera e qualche giovane in rampa di lancio.. Conte : in sottofondo un rumore flautolento simil scorreggia.. Rumore della sedia che si sposta… James è stato un piacere.

  6. amos says:

    madremia ….

  7. Cenzo says:

    Di Francesco andava cacciato prima del derby e dopo la partita di ieri, occasione in cui ha ancora una volta dimostrato che tra lui e la squadra c’è un abisso, dimettersi. I tanti soldi che gli danno non permette questo e non vuole perderli. Ranieri per me sarebbe la persona giusta altro che Conte!!

  8. Nome says:

    Con Conte allenatore anche uno come me non avrebbe più alibi .. il problema è che chiude gr.net, finiscono gli scazzi, si fanno abbonamenti e bisogna solo preparare la festa a testaccio e poi al circo massimo.

  9. Fabrizio says:

    Il problema non è che altri allenatori convincono poco, ma a volte il cambiamento serve per dare una scossa tutto l’ambiente. Mi sembra di rivedere il girone di andata di garcia vissuto con uno stato di angoscia terribile, fino all’arrivo del pelato che per un pelo non ci portò al secondo posto. Mi spiace per eusebio ma ormai ha perso convinzione e soprattutto qualche uomo dello spogliatoio. Comunque sempre forza Roma, ma urge cambiare prima che sia troppo tardi.

  10. stefano says:

    dite quello che volete ma ieri ho visto udinese- napoli 0-3.
    a parte che allan è stratosferico ed è il tipo di giocatore che manca al centrocampo della roma (uno che aggredisce gli avversari) io sono sicuro di una cosa.
    se ci stava ancelotti al posto di di francesco la roma nelle peggiori delle ipotesi era terza in questo momento.

  11. Magellano says:

    Conte probabilmente andrà al Real
    Ma basterebbe lui assieme a Marotta sganciando qualche soldo per cambiare L inerzia del momento come fu col passaggio da Zeman a Capello
    E vincere fa guadagnare molto di più Delle plusvalenze

  12. Giaco says:

    Il problema non è Difra, che non gli avessero sfasciato la squadra di cui disponeva Spalletti magari vinceva la Champion. Il problema è una società che partecipa alle competizioni per valorizzare giocatori e guadagnare rivendendoli e così non vai da nessuna parte. Anche il disgusto di Pallotta è la consapevolezza che con un campionato così le plusvalenze re le scordi. Conte in questa situazione non verrà mai. Quel che accadrà sarà la grande svendita di gennaio, per non perderci troppo.

  13. Aldo says:

    Momento sbagliato per cambiare l’allenatore. Questo proprio non lo prenderei mai!
    I giocatori sono molto piu importanti degli allenatori poi Conte ha vinto solo con squadre che rubano. L’anno scorso in CL lo abbiamo mandato a casa é stato mandato vial da Abramovich. anche in Nazionale non ha vinto titoli a Roma farebbe breccia inizialmente ma poi farebbe la stessa fine che ha fatto a londra. Per me Di Fra é molto superiore a Conte gli manca solo un po di esperienza sono i giocatori che devono darsi una regolata!

  14. GS2012 - James Pallotta blablabla says:

    una volta al solo nominare un uomo simbolo delle nefandezze, come calciatore e allenatore, della Rubentus avrebbe infuocato la piazza (non ambiente)… piazza che è vero non esser più quella di una volta… perchè dopo la prestazione i calciatori andavano in ritiro di loro volontà per non rischiare di incorrere nei tifosi, mentre oggi si pensa più ai 200 post dei marion’s, e li si giustifica pensando ai torti arbitrali (0-2 contro la Spal) e dando la colpa all’ambiente…
    se si ha un vero progetto la società fà quadrato intorno all’allenatore e solo a fine campionato (o obbiettivi raggiunti e persi) si effettua il cambio senza troppo clamore e voci impossibili come Conte… uno che pia più di Ancellotti…
    TifiamoSoloLaMaglia!!!

  15. Lupo 57 says:

    Conte entro gennaio va al real, ci sarebbe il presidente del consiglio prende poco e poi non dice nulla se gli vendono i più forti.

  16. Roby says:

    Sicuramente il prossimo anno difra non ci sarà più ma qualunque allenatore spero decente venga deve decidere lui una lista di calciatori da prendere e il ds cercare di accontentarlo no giocatori a casaccio per fare numero e decidere chi tenere che sono molto pochi 3/4 il resto via a cominciare da Dzeco che si lamenta continuamente con tutti e poi si mangia gol davanti la porta con una moscieria inaudita

  17. Giallo Rosso says:

    Che aspetti che affondiamo nel fondo classifica ??
    Fallo subito, questo non capisce chi è in forma chi NO.
    Bastaaaa

  18. Vince says:

    Basterebbe il normalissimo Claudio Ranieri, il migliore degli ultimi15 anni…..non hanno ancora capito che nel calcio italiano gli Zeman, come Difrancesco, lo stesso Sarri e tutti i maniaci del pressing e del calcio moderno non combinano un tubo! Vincono sempre gli stessi come Allegri Conte e Ancelotti! Gli americani ci pigliano per i fondelli, perché sarebbe disgustato, se è lui l’artefice di tutto questo?

    • Zitti e pedalare says:

      Perfettamente d’accordo con te…

      sono anni che siamo impantanati con questi filosofi della panchina…

      Quando invece il calcio è semplicissimo…

  19. Fabianone alias Guardiola says:

    Non succederà mai perché il pescarese non si dimetterà e la Roma non può permettersi di pagare una vacanza di lusso al suddetto.
    Conte é veramente un sogno, anche se prendesse questa squadra accroccata da magic monchi il secondo posto sarebbe alla portata.

  20. Luca says:

    Conte potrebbe essere una svolta in tutti i sensi.
    Purtroppo Di Francesco non convince più sia nel gioco,sia nelle scelte dei calciatori.

  21. Roby says:

    Un altro grande problema è che pallotta di calcio non capisce una beata minchia affidandosi escusivamente al suo ds avallando il completo disastro di mercato di questo anno e non vedendo che habbiamo un allenatore completamente in confusione senza un’idea di gioco

  22. Wolf says:

    Magari Conte alla Roma, non me ne frega niente del suo passato juventino. Df non è in grado di portare concentrazione in tutte le partite, tatticamente ha dei limiti proprio nei movimenti in attacco, paradossale ma fateci caso come si muovono negli ultimi 20 metri, intasano l’area e poche volte c’è l’uomo libero.

  23. AYCE says:

    Non pensò che cambiando allenatore si risolva qualcosa. A mio avviso, i problemi sono a Trigoria. È lì, a livello societario, che si deve mettere mano.
    Altrimenti non si capisce perché ma passa il tempo è le dinamiche sono sempre le stesse

  24. Zac says:

    MAGARI…ma ci credo poco.

  25. Smallball says:

    I have no money for Conte

  26. Romaforever says:

    Ma alla Roma attuale nessun grande allenatore verrebbe e neanche ci pensano lontanamente forse accetterebbero anche la Lazie ma no la AsRoma perché ogni anno vendono i migliori e poi spendono i soldi quasi gli stessi che entrano per le vendite e comprano dei veri BROCCHI allo stesso prezzo forse il MONCO di Siviglia ci guadagna sopra sui giocatori che compriamo dico e ripeto forse ma a pensar male …..m quindi togliamoci dalla testa grandi allenatori ma solo allenatori vacanti che nessuno vuole vedi esempio Ancellotti che alla Roma ha detto no mentre al Napule subito si, solo questo esempio penso che basti per quello che penso io speriamo che mi sbagli io

  27. Zenone - La Roma è una Fede non è un'Opinione says:

    Il risultato di una partita da che dipende? Dalla qualità del gioco e dagli episodi,direte voi…
    Pertanto se tu giochi bene e gli episodi ti girano contro,il risultato è sfavorevole…come è successo ieri.
    Solo a Roma,però,se il risultato è stato negativo,perchè gli episodi ti sono stati contrari,il responsabile non è il giocatore che si è pappato 2 gol di cui uno a 15 cm dalla liea di porta…il responsabile è stato il PRESIDENTE.
    La mia conclusione ovvia,allora , è sempre la stessa : a Bamboli,ma come raggionate ( con 2 g)…

    • Ruzzycum says:

      Dunque lei Zenone (nomen omen) preferisce aver ragione al non essere ragionevole. Le riconosco che con 2g ha impresso una……accelerazione notevole alla sua fideistica presenza, sferzando chi, magari solo per caso, ogni tanto potrebbe anche averla detta giusta. Mi permetta una citazione di Carlo Emilio Garda che nel Quer pasticciaccio brutto de via Merulana dice: “Chi è certo di aver ragione a forza, nemmeno dubita di poter avere torto in diritto”

  28. Manuel71 says:

    Mi pare evidente che il rapporto Ds/tecnico é meramente professionale. Uno piglia i giocatori funzionali al progetto di trading e l’altro abbozza dovendo trovare il modo di inserirli per la loro valorizzazione e successiva vendita. Non c’é alcuna condivisione sugli acquisti e sulle vendite, è palese. Ergo: non c’é alcun progetto di crescita tecnica volto a vincere. Si puó esser d’accordo o meno ma negare questo é ipocrita da parte di tutti.

  29. Dajeroma says:

    Ieri signori le responsabilità è ora che vengano attribuite a chi di dovere, e a mio parere questo sono i calciatori, ma non i nuovi o i ragazzi che comunqhe ci mettono tutto inn campo ma a giocatori come dzeko, florenzi, fazio, elsha, perché? Perché hanno fatto pena. Vedere dzeko divorare certi gol o elsha non stoppare certe palle in area è sciagura calcistica. Questa è la verità, e loro sarebbero parte dei LEADER che giocano nella roma da anni.imbarazzanti.

  30. Er cozzaro nero says:

    Quando avevamo uno duro lo abbiamo mandato via,solo perche non concedeva 10 mimuti di partita a totti e si era messo di traverso con il capitano!Spalletti aveva le pa@@e! So’ di giocatori che ha attaccato al muro negli spogliatoi! Se tornasse adesso che non c’e piu’ totti,sono sicuro che ci porterebbe in alto!( d’ altronde con 87 punti e’ quello che ci ha gia’ portato.piu’ in alto di tutti). Anche perche’ chi conosce questo ambiente meglio di lui!

  31. Pasquino says:

    Purtroppo finché vivacchiamo nn cambierà mai niente, ecco perché spero finiamo a un passo della B e fuori da tutto . Bisogna che Pallotta scappi, se vede margini rimane.. la libertà ha un prezzo e solo chi muore risorge.
    Dobbiamo “morire” per rinascere..

  32. Michele says:

    La stagione è andata, non mi faccio più illusioni. Speriamo almeno di superare il girone Champions.

    Risorgimento Romanista!

  33. manlio says:

    Di Francesco da CACCIARE SUBITOOOOOOOOOOOOOOOOO

  34. Matt says:

    Ci vuole un sergente a Roma per poter vincere ed evitare queste figure di merda. Conte lo è di Francesco purtroppo no

  35. Romaforever says:

    Caro “er cozzare nero” penso che Spalletti capita l antifona della società si è inventato la scusa di Totti per andarsene tanto lo faceva giocare poco ma da furbo come e’ creato il suo alibi che tanto anche con Spalletti,Totti a terminato a giocare a fine campionato alla Roma nessun allenatore con le cosiddette …. nn viene proprio per la politica della Società che ha un unico scopo di indebolire ogni anno la squadra ma DIFRANCESCO accetta tutto e quindi per me diventa Lui il responsabile oltre a nn capire di calcio ad alti livelli nn ha una conoscenza di giocatori stranieri perché se un allenatore gli vendi alcuni giocatori pretende almeno dei validi rimpiazzi e nn la campagna acquisti da figurine Panini

  36. Ziopeppo says:

    Come al solito dopo una partita, che definire dal risultato ingiusto è dire poco, si pensa a mandare via tutti. La Spal ha fatto 4 azioni da gol, risultato indirizzato dall’arbitro e VAR che prima nega il rigore a Dzeko e poi ne per una spinta ancora più leggera a loro… poi un calcio d’angolo e altro gol, a quel punto non c’è stata reazione e questa si è l’unica colpa si DiFra e calciatori.

  37. Oronzo says:

    Austin power
    Che idiota. Come si fa a scrivere ste caxxate

  38. Solo Curva Sud says:

    Dentro Conte, fuori Eusebio e Ramon!!

  39. Er cozzaro nero says:

    Ziopeppo,evitiamo scuse e alibi,non mi interessa neanche sapere se il rigore c’ era o no,alla fine la Spal poteva segnare altri 3 gol,un’ oscenita’! Abbiamo perso altre partite in questa maniera,e senza rigori contro,quindi e’ una costante!

  40. Dani says:

    Siamo diventati la Roma Primavera in Serie A. Devi recuperare il risultato ed entrano coric, kluivert e pastore a mezzo servizio, senza considerare quelli che avevi già un campo. Nella Juventus entrano Bernardeschi, dybala e costa.

  41. Maurizio da Prato says:

    Ci fosse ancora Eugenio Bersellini li prenderebbe tutti a calci nel sedere.

  42. Holy says:

    Dimenticatevi di Conte . Non diventerà mai allenare farm club per le grandi squadre, e roma è diventato tale. resta da credere di Francesco o cambiare di Montella.

  43. Ecovian says:

    Squadra che non sa reagire.
    Pastore che perde palla e si ferma era da prendere a pedate fino al giorno del giudizio. La Roma non ha gioco, non ha continuità e vive di fiammate illudendo e basta. Dirò una blasfemia, ma giocava meglio la Roma di Luis Enrique…. Pensate voi

  44. Rob72 says:

    Si e no ci possiamo permettere Massimo Carrera…che a Conte un pò ci assomiglia…
    Ma io continuerei con DF e ritiro tutto l’anno…

  45. Cicciobombolo says:

    Conte vuole il Real che lo ha già contattato per l’immediata sostituzione di Lopetegui, figuriamoci se voglia andare a far ridere i polli alla Roma.
    A questo punto, però, se proprio vogliamo sognare di poter fare le cose in grande perché non puntare su ZIDANE subito?

  46. Kim Jong says:

    Conte vuole il Real che lo ha già contattato per l’immediata sostituzione di Lopetegui, figuriamoci se voglia andare a far ridere i polli alla Roma.
    A questo punto, però, se proprio vogliamo sognare di poter fare le cose in grande perché non puntare su ZIDANE subito?

  47. PoP's says:

    Io vorrei capire come è possibile che cambiano gli allenatori cambiano i moduli cambiano gli interpreti ma la Roma a oggi resta un eterna incompiuta. E’ una cosa che proprio non mi spiego da Sampdoria Roma a Roma Spal boh, io non credo che il cambio di allenatore sia na soluzione ossia magari nell’immediato si eravamo risaliti anche con del neri quindi voglio di xD ma x ritrovarci tra un anno o due nella stessa situazione non credo. Bisognerebbe trovare la chiave di volta per questa situazione che si viene a creare ciclicamente ma storicamente sempre. Per il resto forza Roma e dai caxxo

  48. Anonimo says:

    Per me Difra è un ottimo allenatore…per la serie D massimo C in serie A serve qualcosa in più mi spiace ma tutte queste partite perse,specialmente in casa,dove avevamo un fortino non me ricordavo da tanto tempo

  49. Er cozzaro nero says:

    Anonimo,tutte queste partite perse in casa,non sono casuali e hanno un’ unica matrice, la Roma che attacca e gli altri che ci infilano di rimessa! Sono partite perse in fotocopia,ormai hanno capito tutti come giochiamo,perlomeno in casa,solo di francesco non ha saputo trovare le contromisure! Zeman diceva che attaccando subito,e andando in vantaggio,poi si metteva subito l’ avversario in una posizione di inferiorita’ perche’ poi si doveva scoprire per rimontare.il problema qui,e’ l’ inverso perche’ siamo sempre noi che andiamo sempre sotto per primi!

  50. Fabio says:

    Sarò l unico ma io Conte non lo considero manco allenatore visto che questo squallido personaggio doveva essere radiato molto ma molto tempo fa’.Poi bo qui sento anche inneggiare un certo Marotta personalmente mi auguro che questi personaggi non mettano mai piede a trigoria questi hanno lo stile juve che con lo sport non centra proprio niente.

  51. Nome Libero says:

    Sostituire immediatamente Di Francesco, meglio se con Conte-

  52. Fra74 says:

    Oh Zenone ma che stai a dì?ora in tutte le partite che abbiamo fatto schifo sec te c è stato bel gioco ma situazioni solo sfortunate? Ma dai!!ma finiamola con ste scuse!se giochi bene ti può andar male 1 volta ma poi i risultati li vedi!la verità è EDF inadatto e totalmente in confusione.

  53. Lupo 57 says:

    Di Francesco andava mandato via dopo Bologna roma, la sto vedendo in televisione è una squadra orripilante e siamo riusciti a perdere anche con loro.

  54. maurizio says:

    X me già la partita con l’empoli aveva fatto capire che la squadra non è ancora x niente guarita..il problema è soprattutto mentale, xké è vero le 4 di fila le hai vinte con le squadrette,ma pure chievo bologna e spal so squadrette e gli 11 scesi in campo erano più che sufficienti x battere pure loro.La squadra perde la testa molto facilmente,difra pure mi sembra molto confuso.L’unico che ci possiamo permettere è ranieri,è uno che riesce a rimettere a posto i cocci,potrebbe riuscire a calmare e a rimotivare tutti,fino a fine anno

  55. Emanuele says:

    Di Francesco riesce sempre a rovinarsi cn le proprie mani, aveva Santon e jesus sicuramente più pronti e rodati di Marcano e Pellegrini, nn è riuscito a capire l’importanza della partita e dei tre punti in palio, nn è un allenatore che mi fa sognare. Forza Roma sempre

  56. Anonimo says:

    Il responsabile è DFRA???
    Si come no…forse perché accetta di allenare la Roma ingoiando le xagate di presidente e ds….ma cosa pensavate di ottenere con una società sempre attenta sul mercato cessioni-plusvalenze????? Con una squadra di ragazzini e con gli adulti sempre in bilico???
    Via Pallotta e Monchi….
    Più che l’allenatore cambiamo società….

  57. David One says:

    Ancora non avete imparato nulla?
    Lo stavamo criticando a morte ed io ero il primo nella fila, il più agguerrito, dopodiché sono arrivate quattro vittorie di fila, e 15/16 gol fatti ed uno subito, clamoroso se si pensa alle partite precedenti, come se fosse una prova di connessione, da quel momento ho fatto mea culpa e promesso a me stesso di non accusarlo e lasciarlo lavorare fino a fine stagione perché sono SICURO che lui ama la Roma, come noi,
    DiFra era con noi nel 2001 e MERITA più fiducia di qualsiasi altro.

    QUINDI ZITTI E LASCIAMOLO STARE FINO ALLA FINE.

    #AsRoma4ever

  58. Lucio68 says:

    Sono fantastici questi che se la prendono con Monchi e su Difra non dicono niente… Come se Monchi avesse messo su una squadretta di parrocchia…

  59. Mariz Hossain says:

    no.

  60. Monika says:

    Conte per fare cosa?Chiedergli di (cit.Pallotta) salvargli il cu.. e portare la squadra al vitale(cit.Sabatini)quarto posto?Conte aspetta altri progetti,insistenti le voci che lo danno già d’accordo con il Milan la prossima stagione(sarà vero?)Non basta un allenatore servono i giocatori e quelli chiedono allenatori di livello,Allegri ci ha ripensato e ti ha dato buca,Mancini ha detto no,Ancelotti ha detto no,anche Blanc,per fortuna chiese,a suo tempo acquisti fuori target.,anche Spalletti che è un livello sotto ai primi citati ti ha detto no,ha accettato di traghettare la Roma perchè aveva bisogno di rientrare nel giro,ma dopo l’indebolimento del primo anno,avrebbe potuto solo fare peggio e ti ha detto no,il modo,poi,è offensivo nei nostri confronti con tutto quel cinema e le ripicche!…

    • Nome says:

      Di sicuro so che Mancini ha detto no. Mi chiedo con quale faccia tosta Pallotta possa contattare queste tipologie di allenatore. Non verrà nessuno di quelli Che contano.

  61. emilio says:

    Il mio sogno e’ Conte senza Pallotta e Monchi. Quale sceicco esaudisce questo mio desiderio?

    • Roma, solo Roma, Roma e basta! says:

      Dobbiamo sperare tutti nello stadio, fatto quello la Roma sarà in vendita e sarà appetibile per sceicchi e grandi gruppi industriali, senza lo stadio sarebbe una mezza catastrofe.
      Incrociamo le dita.
      Forza Roma.

  62. Amedeo says:

    Allegri che aveva firmato un pre contratto con Sabatini fu poi bloccato all’ultimo minuto da Berlusconi. Ancelotti non è stato mai contattato – così come lo stesso Conte. L’unico (forse) fu Mancini che decise poi di andar a fare il pensionato di lusso in Russia. Ma non credo neanche a quest’ultima ipotesi. Sono solo chiacchiere da giovedì pomeriggio dall’estetista (nessun riferimento a Monika), prima di andare a aprire con le chiavi il circolo Canottieri.

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili