Dzeko: «Sono rimasto per questo». E Pallotta lo ringrazia: «Che regalo per i miei 60!»

Mar 14, 2018 41 commenti by

AS ROMA NEWS – Come li convinci tu, Roma, non li convince nessuno. Piena di guai, a volte un po’ distratta, malandata anche perché svogliata, con quell’aria di superiorità che a volte non ti meriti. Ma quando entri nel cuore non esci più, hai voglia a spiegarlo a chi non ti conosce. Hai voglia a spiegare a Edin Dzeko che Londra è l’ombelico del mondo, che la Premier League mangia in testa alla Serie A, che il Chelsea ha prospettive che James Pallotta non può mica assicurare. «Scusa Edin, ma la Champions?». C’è questa domanda nel dialogo immaginario con se stesso del bosniaco, in quei giorni di fine gennaio. E quella vocina dentro che risponde: «No, la Champions no, non si può fare per regolamento. Ma giocherai tanto in campionato, ti vuole Antonio Conte», sentiva sussurrare il bosniaco. «Mmmhhhh. Ora ci penso un altro po’». Ecco, in quel preciso momento tu, cara Roma, l’avevi già fregato. Legato alla sedia, alla villa di Casal Palocco, per la gioia della moglie Amra, dei suoi cuori al Colosseo via social e dei figli del centravanti. Per l’amore di Roma e la voglia pazza di giocare il torneo più importante che c’è. «Se non sono partito a gennaio è proprio perché volevo vivere serate come queste – ha confermato il bosniaco –. Tutta la stagione si gioca per gare come queste. È stata una grande notte per me, per la Roma, per i tifosi, per chiunque fa parte di questo club. Dopo dieci anni finalmente siamo riusciti a raggiungere i quarti di nuovo, dobbiamo esserne orgogliosi».

NELLA STORIA – Probabilmente pure un filo di più. Dzeko forse neppure se ne rende conto, ma da queste parti i quarti di finale di Coppa Campioni/Champions si sono visti solo altre 3 volte, l’ultima 10 anni fa. Il bosniaco ha scritto un pezzo di storia. Anche personale, benintesi: è il primo gol di Dzeko in una fase finale della Champions, gli altri – anche ai tempi del City – erano arrivati solo nel girone. È diventata la Coppa Dzeko, chiamatela così. Lui che per la prima volta supera gli ottavi, lui che in questa Champions ha messo il piede in 6 degli 11 gol della Roma: 4 reti e 2 assist il dettaglio da sogno, come quell’esterno destro sotto le gambe di Pyatov. E il nome urlato da tutto lo stadio, come mai, come neppure la scorsa stagione con 39 gol, fino all’ovazione al momento della sostituzione, per un principio di crampi: «La standing ovation? Non sia solo per me, ma per tutta la squadra: tutti abbiamo dato il massimo, questi quarti ce li siamo meritati. Ora non ho una squadra preferita per i quarti: sono tutte forti, noi ce la giocheremo. Siamo tra le otto più forti d’Europa, significa che siamo forti anche noi, no?».

REGALI – Significa che aprile sarà mese di nuove emozioni. Che Dzeko non è scaramantico, perché s’è fatto il regalo del 32° compleanno con quattro giorni di anticipo. Anzi no, gentiluomo com’è il presente l’ha spedito a James Pallotta. Scarta scarta, mentre cantava happy birthday il presidente commentava: «La Roma mi ha fatto il regalo più bello che potessi immaginare». Per mano di un centravanti che un giorno disse: «Ci sono più buche per le strade di Roma che a Sarajevo». Ma ora s’è innamorato pure di quelle.

(Gazzetta dello Sport, D. Stoppini)

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 41 commenti

  1. Zenone - Pallotta Forever says:

    Il Presidente Pallotta aveva detto : ” Roma,Regina d’Europa”. E perchè ,ieri che è stato ? Reginetta del Raccordo Anulare? Vergogna,o Voi Denigratori,,,

    • Amedeo says:

      Oggi Zenone non puoi passare all’incasso. I vari blusi, evangelisti, olandesi, campi testacci, fabioloni, davidi, alessandri e tutte le altre comari isteriche vestite di nero sono chiuse per lutto.
      Dovrai ripassare.
      Oppure, aspetta il prossimo rovescio (damose na grattata). Si riaffacceranno di sicuro, come sempre. E lì presenteremo il conto lo stesso.

      • Blouson Noir Fucking Idiot - NO INFAMI NO CESARONI says:

        Ti sbagli caro Pappeo, sono felicissimo come una Pasqua alla faccia tua e di tutti i Cesaroni…

        Buona giornata!!!

        • Amedeo says:

          Ne sono convinto, Buso.
          Non ti sforzare troppo, però.

          • Blouson Noir Fucking Idiot - NO INFAMI NO CESARONI says:

            Tranquillo, oggi sono troppo contento sia per lavorare che per rispondere alle vostre provocazioni.

            Mi puoi dire quello che vuoi e insultare a piacimento.

            VIVA LA PAZZA GIOIA DI ESSERE ROMANISTI !!!

      • olandesevolanteKS6 says:

        a bellino ma che te sei perso?
        io quando la Roma vince e fa figure degne del nome che porta godo SEMPRE, siete voi i poveracci che non sanno accettare il pensiero degli altri e anche in un giorno di godimento stanno a pensà a noi ”laziali”…
        ma sai che c’è? fa come te pare, io continuo a gode….
        FORZA ROMA SEMPRE!!!!

        • Amedeo says:

          S’è svejato pure l’Olandese.
          Mejo tardi che mai.
          No, sai perché? Siete sempre così solerti a farvi vivi quando le cose non girano per il verso giusto – dopo Roma-Milan avete ingolfato il forum, e così svogliati ad affacciarvi dopo serate come quella di ieri, che avere qualche dubbio sulla vostra buona fede mi sembra più che lecito.

          Vabbè, facciamo finta di niente.
          Romanisti come prima.
          Qui si scherza.
          Neanche tanto…

          • olandesevolanteKS6 says:

            guarda che io dopo il Milan non ho proprio proferito parola, ero troppo impegnato a soffrire per una partita persa con una squadra de pippe ar sugo con l’allenatore buffone, quindi cerca di essere più attento se devi fare lo spiritoso, e comunque vale quello che ho detto prima, io TIFO ROMA, sempre, dovunque e comunque, troppi anni ho dedicato a questa passione, troppe energie spese, troppe gioie e altrettante delusioni, non posso far altro che godere di ogni vittoria, sia di campionato, che in amichevole fino alla champion’s…
            io so Romanista Inside….

    • alessandro says:

      La Regina d’Europa è la squadra che la champions la vince, oltre che giocarla.
      Fatto sta, che il merito di questa storica qualificazione, non è tanto della società, che ha fatto di tutto per smantellare la squadra, ma di EDF e dei giocatori, che sono stati impeccabili da un punto di vista tattico.
      Certe partite non vanno giocate bene, ma vanno vinte.
      Poi è normale che nei minuti finali ti venga il “braccino”, quando certe partite non sei abituate a giocarle.

  2. enrico says:

    Dzekone ieri sera ha fatto un gol fantastico! E sono sicuro di non essere il solo ad essere felice che sia rimasto. Quanto alle buche, quelle ci sono davvero, purtroppo…

  3. Gaetano da sarno giallorossa says:

    Amedeo oggi sono FEGATINI VERDI FRITTI ALLA FERMATA DEL TRAM..FEGATI spappolati..O FEGATOOOOO SI INGROSSA. ..

  4. Nome14 says:

    Daje.
    10 milioni per il passaggio del turno.
    3 d’incasso per la prossima partita
    + qualche eurino in più da spuntare sulla trattativa main sponsor

    magari non serve vendere troppo entro giugno…

    🙂

    • alessandro says:

      Francamente dei conti non mi interessa.
      Mi interessa il risultato sportivo.
      Ma dove sono i tifosi della Roma?

      • Nome14 says:

        io ieri sera ero allo stadio, insieme a altri 50000
        a tifare per il risultato sportivo.

        e oggi dico che questo si porta pure dietro un risultato economico, importante per fare la roma ancora più grande.

        dove sono gli amici tuoi, non lo so.

        • alessandro says:

          Per fare la roma più grande devi tenere i migliori e vendere i giocatori di contorno, cosa che questa proprietà non fà.
          Bisognerebbe prendere esempio dalle grandi d’europa: tutte, hanno uno zoccolo duro, di giocatori imprescindibili della nazione da cui proviene la squadra.
          Noi abbiamo una legione straniera che cambia ogni due anni.
          Negli ultimi sette anni, la Juve, ha vinto 6 (quasi 7) scudetti, qualche coppa e super coppa italiana, e due finali di champions. La sua difesa la so pure io che sono della roma. Buffon Bonucci Barzagli Chiellini.
          Io ho difficoltà a ricordarmi la difesa della Roma di due o tre stagioni fa, figuriamoci di 7 anni.

  5. Alfredo 69 says:

    Arieccoli i pallottoniani
    Sempre in prima li è??
    Questa vittoria se c’è
    Qualcuno che se la merita
    Davvero i primis sono i tifosi.

    • Nome14 says:

      tu poi non te meriti proprio un ca

      • Alfredo 69 says:

        A coso 14
        Fa na bella cosa va
        Arimettete asciuga i scogli
        Come hai sempre fatto!!

    • alessandro says:

      Alfredo, più che altro fossero usciti dopo la vittoria di un trofeo. avrei capito.
      Ma dopo tutte le menzogne, gli insulti (fucking idiot), ancora ci sta gente che gli dà credito!
      La vittoria è merito di EDF che, con una squadra più debole dello scorso anno, che hanno cercato di smantellare già a gennaio, è arrivato tra le prime OTTO d’europa.
      EDF ha solo una colpa: averci fatto credere di poter competere per lo scudetto con una squadra buona, ma di certo non al livello della Juve.

      • Adelmo says:

        EDF che i giocatori se li è comprati di tasca propria.

        anzi no, con i fondi dell’azionariato popolare di cui tu sei stimato membro.

        ricordami un po’, quando ha detto fucking idiots e riferito a chi? sono certo che non risponderai, ma se lo farai sarà la ca@@ata che vi hanno raccontato.

        Vediamo un po’, perché se non rispondi sei in malafede, se invece lo fai sarai sicuramente sobillato dai soliti noti.

        • Alfredo 69 says:

          Adelmo leva quella foto
          E mettece Pinocchio
          Fai più bella figura!!

      • Alfredo 69 says:

        Questi sono dei lobotomizzati
        i nuovi servi di corte da tastiera non hanno amor proprio
        Sono vuoti basterebbe attenersi alla realtà
        E documentarsi tutto qui..
        E cmq alla fine della fiera fanno
        Pena questi sono i classici che
        nella vita reale prendono pizze in casa e fuori.
        Sempre forza magica Roma

  6. Alfredo 69 says:

    Ops Prima linea

    • Amedeo says:

      Caro Prima linea, la carta vetrata la vendono a pacchi da Leruà Melrlen.
      Oggi c’è un promozionale per quelli come te.
      Sbrigati che c’è la fila……

      • Alfredo 69 says:

        Amede..
        Certo detto da un lecca lecca
        Come te è un bel dire è??.

        • Amedeo says:

          Peggio di ciò che pensavo.
          A te ne serve una vagonata di carta vetrata.
          Chiedi lo sconto comitiva, che quassù sei in buona compagnia.

          • Alfredo 69 says:

            Era proprio come pensavo un lecca lecca dichiarato!!!

        • Adelmo says:

          c’è chi lecca il cubo di un pregiudicato per suoi turpi interessi personali e chi tifa la AS Roma.

          evidentemente per te essere felici del risultato di ieri significa leccare.

          Poracci, veramente, siete alla canna del gas.

          • Alfredo 69 says:

            Adelmo adelmo
            Leva quella foto
            E mettece Pinocchio
            E so due è?..

  7. Gaetano da sarno giallorossa says:

    E prenditi quella 150 raffina meglio. .VIVA PALLOTTA. ..

    • Alfredo 69 says:

      A gaeta’ ..
      te ce vieni da solo
      O te c’ hanno mannato??
      Me sa tanto la seconda ve??

  8. Marco67 says:

    Successo da dedicare alla curva Paradiso e a tutti i Romanisti veri che soffrono e che seguono la Roma . Anche ai divanaroli ma no a Pallotta e ai suoi servi di radio e tv pravda .
    Come sempre 10 e lode alla curva .
    DAJE ROMA DAJE !!!!
    AVANTI CURVA SUD !

  9. Nome1X says:

    Zenone Zenone…..posso dire senza ombra di dubbio che sei un beota !
    Ti piace provocare, ti piace stravincere ( cosa poi ? ) ma dovresti sapere che il mondo è fatto a scale, oggi sù domani giù, succede a tutti e per tutto; quindi non capisco il tuo perculare i colleghi romanisti in una giornata positiva come oggi; forse il tuo senso di rivalsa è l’unica cosa che ti interessa in fondo, altro che romanista …….tu sei solo tifoso di Zenone..

  10. alessandro says:

    Dove sono tutti quelli che volevano cedere Dzeko?
    Ma soprattutto, dove sono quelli che dicevano che era una bufala che volevano vendere Edin?
    Anto, Step, & Co., come ha detto Monchi, e soprattutto Edin, è lui che è voluto rimanere.

    Quindi, cari tifosi del salsicciaro americano, abbiate il buon gusto di tacere.

    • Nome14 says:

      Come semplice promemoria, segnati che tutti quelli che giocano nella roma li ha comprati e/o li paga il “salsicciaro”, quindi sono “roba sua” come scelta tecnica ed economica.

      Se si prende le tue critiche quando le cose non vanno bene, avrebbe il diritto di prendersi le tue scuse quando le cose vanno bene.

      A logica.

      capisc a parola? l o gi c a

      • alessandro says:

        L’unico che deve chiedere scusa è il salsicciaro di Boston.
        Sbaglio o ci aveva detto che avremmo vinto nel giro di 5 anni? Ne sono passati 8, e trofei non ne ho visti. Sbaglio o ci aveva detto che Benatia sarebbe rimasto? E Pjanic? Vogliamo continuare la lista?
        Sbaglio o ha detto che i tifosi della roma sono violenti? Avete dimenticato il 26 maggio?
        Molti di voi, che ora abbracciate l’autofinanziamento di Pallotta, criticavate la precedente proprietà.
        Io, non devo chiedere scusa. Pallotta è in debito verso i tifosi della Roma, e di certo non è un quarto di finale raggiunto a redimerlo.
        I complimenti vanno fatti ad EDF, che con una squadra più debole è arrivato tra le prime otto d’europa. Il merito di Pallotta, è quello di non averlo silurato con lo “spalletti di turno”.

        • Adelmo says:

          pensa che ai quarti della massima competizione europea ci siamo arrivati 3 volte in 90 anni.

          2 champions e 1 coppa dei campioni, l’unica che abbiamo disputato.

          ma tu oggi stai solo a guardare che ti hanno promesso che vincevamo in 5 anni.

          Quindi se quest’anno vinciamo scudetto e coppa ti lamenterai sempre di questo? sono passati 8 anni e quindi sei arrabbiato?

          oggi hanno mandato te a rispondere, senti, visto che ci sei, conosci gli autori di quello striscione indegno? volete fermare pallotta prima che sia troppo tardi?

          ieri vi dovete essere spaventati parecchio, vi siete fatti forza con i boccaloni solo sul fatto che non abbiamo vinto, se questo vince per voi è finita, ma finita di brutto.

          Arriverete all’attentato? fatece sape’.

  11. orange says:

    e da Boston dissero..e mhò chi vendemo??..eh eh..SELL REAL GOOD!!..eh eh

  12. orange says:

    eh eh..DON PAPPEO è pregno di ormoni..siam felicissimi della vittoria..cosi almeno Allison resta..forse..eh eh..

    • Adelmo says:

      se un giorno volessi rispondere seriamente tra un eh eh e l’altro, se Alisson dice vado via perché mi offrono 7 milioni netti l’anno, tu cosa faresti per tenerlo?

      lo ricatti o minacci?

      gli offri 7 milioni netti pure tu? (poi mi spieghi come gestire il resto della rosa che chiede un aumento, con il rischio di triplicare il monte ingaggi che con il FFP pure i fantastiliardi di suning non possono farci nulla)

      e quando comincia a giocare male per essere ceduto che fai? la vicenda Mahrez ti ha detto qualcosa?

      siete boni a parlare, ma quando uno se ne vuole andare va ceduto e massimizzato.

      Detto ciò, l’unico che al momento parla di Alisson sei te e i mariones amichi tui, con l’ausilio dei media strisciati.

      Vi consolate solo con le ipotetiche sciagure, poracci.

  13. Alfredo 69 says:

    Adelmo adelmo
    Pensa tu sudi come na pora bestia
    A spara’ tutti questi numeri
    E nessuno te l’ha chiesto..

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili