“E così fu” la pagina più nera del nostro calcio

Mag 03, 2019 49 commenti by

EDITORIALE – “Questi sono i laziali...”, si affrettava a specificare tra il divertito e il sorpreso il telecronista di Sky Sport al momento del gol di Samuel in quel Lazio-Inter del 2010. Una precisazione doverosa, dato che alla rete dell’argentino le telecamere indugiarono sui tifosi festanti, che però indossavano sciarpe biancoazzurre.

Il primo tempo fu quasi un tiro al bersaglio, con Muslera che parò di tutto prima di arrendersi nel recupero al gol di testa dell’ex difensore giallorosso. Il secondo tempo fu una passerella per i nerazzurri, che trovarono il gol del definitivo due a zero con Thiago Motta. Novanta minuti di fischi e mugugni del pubblico di casa, rivolti però non agli avversari, ma ai propri giocatori quando provavano ad affacciarsi dalle parti di Julio Cesar.

Quel Lazio-Inter fu una delle pagine più vergognose della storia del nostro calcio. L’apoteosi dell’antisportività che culminava nell’andare contro i propri colori. Esiste qualcosa di più degradante per un tifoso che si rispetti? I laziali volevano che i propri giocatori si scansassero, tanto da arrivare ad insultarli e minacciarli (“Se vincete ve menamo“, fu il coro che accolse i calciatori in campo). Il messaggio era chiarissimo: la Lazio, nonostante lottasse per la salvezza, doveva perdere contro l’Inter pur di non permettere alla Roma di vincere lo scudetto.

Quella partita mise fine al rapporto con Kolarov. Il serbo fu l’unico a prendere posizione contro quello scempio: “Sono ancora sconcertato per quanto accaduto. Nella mia carriera non avevo mai assistito a nulla di simile”, disse il terzino serbo qualche giorno dopo quella triste serata, una volta tornato in patria. “Invece di essere dalla nostra parte e tifare dunque per la salvezza della Lazio, la stragrande maggioranza dei 56mila spettatori ci schernivano e ci urlavano di non giocare la partita. I fischi e i mugugni hanno accolto qualsiasi parata del nostro portiere ed ogni nostra offensiva. Venivano al contrario applaudite tutte le iniziative e le azioni degli avversari. I gol dell’Inter sono stati celebrati con un’incredibile esultanza. Non so se definire tutto ciò “odio verso la Roma”. Questo atteggiamento però è andato oltre la rivalità sportiva, oltre il buon senso e l’intelligenza. Non è più una passione, ma una malattia. Semplicemente non riesco a capire come qualcuno preferisca danneggiare gli altri piuttosto che assistere ad un successo della propria squadra”,

E la Lazio quella sera fu quasi costretta a scansarsi. Ricordo benissimo quella partita: i calciatori giocarono pesantemente condizionati da un clima surreale, ostile, che rese la gara ai limiti del regolare. Alcuni, pochi, provarono a giocarla, altri invece tirarono palesemente la gamba indietro. Fu una nottata penosa. E Claudio Ranieri non ha fatto altro che ricordare quella pagina nerissima della storia del calcio con l’amarezza che contraddistinse i veri tifosi, non solo romanisti, davanti a quello spettacolo desolante.

Sinceramente non so se quel “e così fu” detto oggi dal mister in conferenza stampa si riferisse al fatto che la Lazio si scansò davvero, o se volesse semplicemente sottolineare che quella serata andò proprio come il giornalista stava raccontando. In ogni caso la società Lazio e i suoi dirigenti avrebbero fatto più bella figura a non alzare un polverone del genere su un fatto che li vede tristemente protagonisti. Magari avrebbero fatto meglio a farlo dopo quel vergognoso 2 maggio del 2010, e invece nessuno si azzardò a dire una sola parola. Per non parlare della procura Figc, che si affretta ad acquisire i video della conferenza stampa di Ranieri (roba da matti), ma resta immobile per fatti ben più gravi. Questo non è il calcio che vorremmo.

Andrea Fiorini – Giallorossi.net

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 49 commenti

  1. Step by Step "ROMA CLUB JAMES PALLOTTA" says:

    Esistono 2 Verità:
    – Quella Morale
    – Quella Processuale
    Conta sempre e solo la 2nda,perché la 1ma è aleatoria.

    Lo sa tutti il Pianeta che la Lazio “si scanso'” a causa della pressione dei suoi tifosacci,che sono soprattutto Anti-Romanisti.
    Ma non è Dimostrabile.

    Ranieri si è esposto nel ribadire una Verità Morale.
    e questo lo rende ancora più stimabile,perché rischia il Deferimento.
    Per quel che mi riguarda,e per quel poco che conta,se la Roma lo conferma son contento

    • Sciabbolone says:

      Magari venisse deferito!!!
      Così come prova a discarico potrebbe portare in visione i filmati di quella partita, il comportamento di alcuni giocatori in campo, degli spettatori e i commenti dei telecronisti.
      Diagonale era mejo che stava zitto…..

    • Verità says:

      È sempre bene ricordare queste tristi pagine di cronaca

    • Senza Trofei ma con le Trofie says:

      quello che ha detto ci vuole fegato, Totti pure è una persona di poco tatto e molte volte fa queste uscite…
      è vero i Laziali si scansarono…
      ma Ranieri il prossimo anno in panchina no per favore…casomai in dirigenza con Totti..ma in panchina serve uno di polso che non guarda in faccia nessuno.
      Uno che quando subisce torti arbitrali smadonna sull arbitro e Ranieri non è questa figura.
      Lui è un Sir deve avere un incarico più alto, non la panchina!

    • Lazio in b says:

      Danneggiano mostruosamente la ASRoma e la famiglia sensi che ci avrebbe portato il secondo scudetto nella loro gestione. È sempre bene ricordarlo. Lazio merxa

    • fred says:

      se li conosci, li eviti. E LoTiTo è il loro presidente!

  2. Roma=Amor says:

    Semplicemente: IL VERO VOLTO DELLA LAZIO !!!

    • La Scimmia Nuda says:

      Forse mi creerò molte inimicizie ma vorrei precisare una cosa: non in quella maniera da burini e portatori di odio complessati ma siamo sicuri che noi, a parti invertite, non ci saremmo scansati?

      Ricordo la stagione scorsa, la gran parte a tifare Juve per non farci raggiungere a quota 3 titoli dal Napoli.

      Della serie “Chi è senza peccato scagli la prima arancia” (la pietra ormai è retrò, prendiamo come spunto il Caso Marino).

      Comunque pisc..re sulla Lazio è bene ma non facciamo gli ipocriti o rischiamo di farci perculare.

      • KAWA62 says:

        Nessuna inimicizia (ci mancherebbe), ma stavolta non ti seguo. Per punizione recita 10 Grazie Roma e 10 Campo Testaccio.

        • La Scimmia Nuda says:

          KAWA sono lieto di moltiplicare 10 volte tanto la mia punizione. Non è romanista quanto ho detto e me ne dispiaccio ma ho voluto riflettere in maniera imparziale. Cercherò di non dire più queste corbellerie 😄

          Ho imparato la lezione.
          Buona serata 😊

  3. Semplice - Pallotta il Grande says:

    Complessati come nessuno. Lazio Mxrda.

  4. David One Kolarov 11 says:

    Aleks è sempre stato UNO DI NOI, non per i colori che porta, ma per i valori che lo distinguono.
    La prossima partita lo voglio CAPITANO.
    KOLAROV UNO DI NOI.

  5. Fabianone alias Guardiola says:

    Mister Ranieri è il miglior poeta contemporaneo per distacco, il suo “ è così fu” si colloca ai livelli del manzoniano “ei fu”.
    Solo che nel secondo caso si faceva riferimento ad un conquistatore storico, nel primo il pesniero va ai conquistati senza identità.

  6. AVE says:

    @ caro Andrea Fiorini (acuto come sempre)
    non posso commentare questo articolo.

    Così come non posso dire quello che penso
    degli *innominabili*

    Passatemi almeno il termine che mi fanno schifo.
    Mi fermo qui.

    FORZA ROMA SEMPRE!

  7. stefano 63 says:

    è stata la pagina più vergognosa del tifo in italia…INDELEBILE…..come quando perdi la verginità…non torni più indietro !!!!….tatuaggio della vergogna che porterete sempre addosso….stampato in fronte!!!

    • stefano 63 says:

      ps…..grazie di cuore a tutta la redazione per l’articolo …

  8. Stefano55 says:

    Ogni volta che c’ e stato uno scandalo la Lazio e’ sempre stata presente,e se gli si rimarca questa cosa si offendono pure!
    Anche questa volta non si tirano indietro,e invece di chiedere l’ aquisizione del filmato dell’ intervista di Ranieri,dovrebbero rivedersi la partita con l’ inter, per capire come scivola in basso una squadra una societa’ e una tifoseria di calcio, senza pudore e senza vergogna,li si va oltre il calcio scommesse,e’ una vera e propria truffa!
    Quella faccia da c@lo di Diaconale, interviene solo quando c’ e la Roma di mezzo, con gli altri fa pi@@a! Adesso li voglio vedere con l’ Atalanta,ma forse stavolta sono obbligati a impegnarsi per non perdere l’ ultimo treno!

  9. Semoromani says:

    Complimenti per questo articolo. Penso basti per la difesa del Mr Ranieri e si vada avanti invece di creare tensioni polemiche e destabilizzare la società As Roma.
    Non serve un caso Uefa per stabilire le responsabilità evidenti del giornalista che offriva la linea di tema. Forza Roma abbiamo meglio da fare. Conte o no la champions ci serve.
    Forza Roma sempre!

  10. Barbros says:

    La merda più la smucini più puzza. Ma il sig. Diaconale deve essere talmente tanto abituato a questo fetore che probabilmente per lui è la normalità. Quindi non contenti di essere diventati lo zimbello del mondo con quella serata per evitare che il mondo dimentichi hanno preferito rinfrescare la memoria a tutti. Complimenti.

  11. Ziopeppo says:

    Speriamo che questa volta, lottando anche loro per un posto in champions/europa league non si scansino, anche se sinceramente non vedo come possano battere l’Atalanta.
    Mi preoccupo più della juve, che di sicuro vorrà farci le scarpe.

  12. Fabio l'altro says:

    I laziesi sono l’opposto di noi Romanisti, per cui è ovvio il loro comportamento, non mi sorprende.
    FORZA ROMA SEMPRE!!!

  13. Gaetano da sarno giallorossa.ZANIOLO NON SI TOCCA says:

    Anche qui nessuna traccia dei soliti noti.
    Sarà un caso?
    Sarà vero?
    Sarà Ferguson?

  14. Vegemite says:

    Editoriale che sottoscrivo in toto.
    Onore a chi come Muslera e Kolarov affrontarono quella gara con sportività e professionalità.
    Le reazioni scomposte che si levano oggi da Formello stonano quanto il silenzio che contraddistinse allora i vertici di entrambe le squadre.
    Conta poco il fatto che quella lazio era ben poca cosa e avrebbe comunque perso di fronte ad un’Inter nettamente superiore ed arrembante.
    Profondo biasimo a tutto lo stadio sbiadito che scrisse una delle pagine più squallide del nostro calcio.

  15. enrico says:

    Ottimo articolo, complimenti 🙃 …

  16. Cucs says:

    Laziale maiaxe!

  17. KAWA62 says:

    C’è anche il precedente del 2002, quello di Poborsky per intenderci… ma forse non vale manco la pena di parlarne, visto l’infinito squallore che li contraddistingue.

  18. Cucs says:

    Che poi che ha detto???? A domanda si ricorda quando la curva nord incitava di scansarsi… Lui risponde.. E così fu!! Che caxxo ha detto??? Che doveva dire??? Questi so malati de mente.. Il calcio sta a diventa Na barzelletta.

  19. Robbo 1 says:

    Caro Fiorini dopo il danno la beffa . Il possibile deferimento di mister Claudio Ranieri avrebbe del grottesco . Cio’ accade a causa indiretta della ns. tifoseria che all’esterno da’ un immagine di totale frattura . Ai bei tempi andati non se lo sarebbero mai permesso perche’ dopo un quarto d’ora avremmo rovesciato i tavoli di Via Allegri . Adesso cio’ e’ possibile per colpa dei seminatori quotidiani di zizzania ai quali purtroppo alcuni danno credito . Siamo divisi in tante fazioni che si contrappongono e si indeboliscono a vicenda togliendoci quella forza una volta leggendaria . Spero che questa vicenda faccia riflettere tutti coloro che anche in questo sito non perdono occasione per rovesciare letame sulla ns. stessa Societa’ prestandosi scioccamente alle manovre altrui…

    • GS2012 - James Pallotta blablabla says:

      sig. Robbo ma che se stà ad inventà??? se c’ho può essere possibile è solo perchè all’epoca c’era cmq un Presidente presente che avrebbe preso le parti e sostenuto il Mister, oggi abbiamo un Presidente che neanche sà de che stiamo parlando… si dovrebbe riflette come Pallotta e dirigenti usino quotidianamente i propri social per parlare di Stadio ma poi lascino solo il nostro condottiero in simili situazioni…

      • sNome says:

        Ahhh pure tu hai fatto l’abbonamento alla Nord, noo sapevo !

  20. RadicalSchick says:

    non fa una grinza

  21. zi bha : FOCENECUP CLUB BALLOTTA NO MONEY NO TITULI says:

    I trattoristi, li peggio Di peggio, l unica tifoseria che ha tifato contro la própria squadra.. Scandalosi.. Senza parole.. E ho detto tutto, 11 de b e pure quest anno arrivate sotto Co lotirchio ahahahahahahah che spettacoloooo

  22. Dark Dog says:

    Una vergogna storica tipica di un paese in declino morale ed all’inizio della discesa economico-sociale (di cui ancora gli italiani, nella melma delle loro brutture, non hanno visto il fondo). Semplicemente nauseanti quei tifosi (si fa per dire) che esultavano per un goal subito.

  23. Solo Curva Sud says:

    Ste mexde

    • nessuno says:

      Ok Erik ,hai ragione a ricordare tutte quelle cose su chi si vanta (a torto)di essere la prima squadra di ,Roma ,noi a differenza di loro abbiamo tifosi a360gradi ,di tutti i partiti ,di tutti i colori e religioni siamo nati da squadre romane ,ma siamo stati concepiti prima di loro ,siamo universali loro no(parola che in latino e ccstolica proprio per definizione univetsale

  24. Red says:

    “92 minuti di applausi” (cit.)

  25. erik971 says:

    Quando ci fu l’ultima vicenda di calcioscommesse, per intenderci quella di Doni, un mio amico, si era proprio all’inizio, disse, “non può essere vero calcioscommesse, non c’è ancora un indagato della lazio!”… ed infatti subito dopo i fatti gli diedero ragione, era calcioscommesse e ci entrarono dentro un laziale e qualche ex!!!
    Eppure mica si offendono per ciò, dicono che è una bugia, come il fatto che erano la squadra dei fascisti (guardate poi chi fu il presidente FIGC e CONI…. Vacca, l’ex presidente della lazio e quello che bloccò il loro scioglimento nel ’27) mentre la Roma è la squadra della Città (non a caso le fondanti provenivano da TUTTE le componenti, compresi ebrei, squadra popolare e squadra di origine religiosa e non la sola origine “militare evolutasi in…

  26. Paolo B says:

    È la loro storia…. fatta di illeciti sportivi ….(non sempre puniti, questo ne è stato l emblema…) poi me parlano de parioli, Roma bene, superiorità ecc ecc… (superiori nella truffa e nell inganno de sicuro… la cosa che me fa’ storta’ è a sti cessi je ca sempre tutto bene puro quanno fanno pietà…)

  27. Hic Sunt Leones says:

    Articolo lapidario ed esaustivo. Assolutamente perfetto. Non occorre aggiungere altro, neppure il disprezzo per quella zavorra della s.s. lanzie, che è nel nostro DNA.
    Che senso ha la s.s. lanzie? Che partecipa a fare? Perché non scompare dal panorama calcistico, inutile e meschina qual è?
    Per il poco che vale, tutto il mio appoggio e tutta la mia solidarietà a Ranieri.

  28. Zenone says:

    Da quell’anno ,2010, non ho messo più piede in uno Stadio…troppe schifezze e zozzerie avevo già visto,ma quel lazio-inter fu la goccia che mi fece traboccare le palle…

  29. Rod says:

    Tristissima pagina di calcio, degna del peggiore tifo esistente sulla faccia della terra.
    Ma non tutti i tifosi biancocelesti erano d’accordo e conosco molti che si vergognarono di quella figuraccia.
    La federazione farebbe bene piu che ad acquisire video a stendere un velo pietoso, come pure la dirigenza biancoceleste…..

  30. Gaetano da sarno giallorossa.ZANIOLO NON SI TOCCA says:

    Embè mi cospargo il capo di cenere di fronte ai messaggi di zi bah,cucs,dark dog. Cosi vi voglio.
    Detto questo,la reazione dei perdentis rosiconi lazziesi e’la classica reazione dei coda di paglia.
    Il resto lo fa una federazione completamente in balia di un GRANDE pappone che governa il calcio italiano. Ricordo il derby spostato al martedì
    Ricordo la gara di coppa italia contro la viola, che fummo costretti a giocare fuori casa, perché i signorini facevano casino
    Ricordo i massacri mediatici a Tagliavento o il povero GIACOMELLI CHE non ha più incrociato la Lazio da dicembre 2017..

  31. Nico er Pirata says:

    Condivido anche le virgole del pensiero di Fiorini e di tutti.

    Ribadisco però un concetto: in un paese normale la risposta “così fu” alla domanda “LA CURVA NORD chiese sostanzialmente di scansarsi” non integra nessuna fattispecie di illecito sportivo di interesse della lega, perché il soggetto NON è la società lazio ma i tifosi e perché costituisce mero ricordo di cronaca documentata dall’evidenza dei fatti:cori, striscioni, testimonianza di Kolarov etc.

    Vergognoso anche solo pensare ad una sanzione per Ranieri.

  32. Cucs says:

    Mi fa piacere leggere finalmente un articolo dove tutti noi tifosi romanisti siamo d accordo all unanime!!!! Tutti la pensiamo nella stessa maniera.. Ovvero che il laziale è un tarzanello.. E il grande Claudio ranieri è stato bravo nel ricordare a tutti un episodio che ha fatto ribrezzo al calcio italiano al pari di calciopoli se non peggio.. Visto la complicità dei propri tifosi. Posso non vince niente ma grazie a dio non so nato laziale ma romanista.

  33. Gaetano da sarno giallorossa.ZANIOLO NON SI TOCCA says:

    👍 tarzanello e’bellissimo
    Ma può darsi pure che il lazziale e’un o stercoraro ( se ho scritto bene) si quella specie di bacarozzo,che vive nel deserto e che trasporta le pallline di cacca. .

  34. GS2012 - James Pallotta blablabla says:

    caro Fiorini dopo ieri scrive un’altro pezzo che sembra più il pensiero di un tifoso come noi che di un imparziale direttore… complimenti sinceri…
    ps mi permetto una battuta, ultimamente sembra essersi un pò mariolonizzato…

  35. Masetti primo portiere says:

    Invero, avevamo il destino nelle nostre mani. E lo buttammo nel cesso, come tante altre volte nella nostra travagliata storia. Non ho bisogno di quell’episodio per schifarli: facile come espletare funzioni corporee. A parti invertite, senza magari ostentare, ma in modo molto più intimista, avrei perso anch’io senza soverchi rimpianti…

  36. Tullio says:

    Il Romanista

    avrà mille difetti ma a una vergogna del genere non c’è mai arrivato e mai vi arriverà…….

    guardando la foto sopra mi si gonfia il petto per la mia squadra

    Forza magica Roma sono orgoglioso di te.

  37. Roberto says:

    2010… Pagina vergognosa del nostro calcio… ma in fondo cosa rappresenta la Lazio nel nostro calcio? Il nulla totale…
    Parliamo di una società finita in B all’epoca del calcio scommesse anni 80…
    Parliamo di una società con tesserati coinvolti nello scandalo scommesse bis..
    I laziali si farebbero trombare anche le loro mogli pur di non vedere vincere la Roma… Probabilmente lo hanno già fatto… Quindi di cosa parliamo?
    Diaconale? Chi è costui?
    Lasciamoli nel loro letame… Il loro habitat naturale…

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili