Fiat, lo stabilimento di Melfi entra in sciopero dopo l’acquisto di Ronaldo: “Iniquità inaccettabile”

Lug 11, 2018 63 commenti by

GLI OPERAI DELLA FIAT SUL PIEDE DI GUERRA – L’Unione Sindacale di Base dello stabilimento Fca di Melfi protesta e annuncia uno sciopero dopo l’annuncio dell’acquisto di Cristiano Ronaldo da parte della Juventus. Un affare da capogiro che scatena la reazione degli operai della Fiat:È inaccettabile che mentre ai lavoratori di Fca e Cnh Industrial l’azienda continui a chiedere da anni enormi sacrifici a livello economico, la stessa decida di spendere centinaia di milioni di euro per l’acquisto di un calciatore”.

Chiaro il riferimento ai 117 milioni complessivi che il club bianconero sborserà per avere il fenomeno portoghese in rosa. Un vero e proprio schiaffo a tutti quei lavoratori che sono costretti a sacrifici enormi per arrivare a fine mese:  “Ci viene detto che il momento è difficile, che bisogna ricorrere agli ammortizzatori sociali in attesa del lancio di nuovi modelli che non arrivano mai – continua così il comunicato dell’Usb -. E mentre gli operai e le loro famiglie stringono sempre più la cinghia la proprietà decida di investire su un’unica risorsa umana tantissimi soldi! È giusto tutto questo? È normale che una sola persona guadagni milioni e migliaia di famiglie non arrivino alla metà del mese? Siamo tutti dipendenti dello stesso padrone ma mai come in questo momento di enorme difficoltà sociale questa disparità di trattamento non può e non deve essere accettata”.

Ed è per questo che lo stabilimento ha deciso di scioperare: dalle 22 di domenica 15 luglio, fino alle ore 6 di martedì 17 luglio gli operai incroceranno le braccia per protestare contro la spesa pazza degli Agnelli. 

Redazione GR.net

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 63 commenti

  1. ASR says:

    La società Juventus prima o poi dovrà fallire, siete il cancro del calcio.

    Pensate a quelle povere famiglie, bastardi! Spero che la uefa indaghi, ripeto siete il cancro del calcio!

    Forza Roma!

    • KAWASAKI1962 says:

      Se fallirà la rubentus, vorrà dire che è fallita l’Italia. Lo stile FCA e lo stile juve sono identici: Marchionne e Marotta potrebbero essere la stessa persona. Da quelle parti non si guarda in faccia a nessuno: servi? bene. non servi? ciao.
      Inutile invocare l’intervento della UEFA; è un’organizzazione fatta da e per le potenze del calcio.
      Odio la juve, non tanto perché vince e stravince, ma perché rappresenta – nel calcio – tutti i disvalori che combatto e schifo nella vita quotidiana.
      C’E’ SOLO L’A.S. ROMA

      • Amedeo says:

        Un tempo c’era un utente, tale Rob o qualcosa del genere, che mi piaceva molto (come te, del resto). Poi è improvvisamente sparito. Adesso credo di sapere che fine abbia fatto. Ne sai qualcosa anche tu, vero? …
        Ciao Kawa.

        • Rob says:

          Per come la vedo io la società sportiva Juve dopo calciopoli non dovrebbe proprio esistere,ma in questo paese marcio e corrotto la giustizia non esiste e non esisterà mai.Sensi ne fece una battaglia, Zeman ha poi fatto uscire tutto il marcio, ma nonostante tutto ancora stanno qui e nonostante gli scudetti revocati hanno pure l’arroganza di esibirli.Vergogna a loro e a tutti coloro che supportano questa società di ladroni.
          Il secondo posto dietro di loro,per i miei valori, è la mia vittoria!
          Forza Roma

          • Amedeo says:

            Concordo Rob, la Juve è una vergogna nazionale e la Storia, non le chiacchiere da bar, ha sancito che dubitare di essa in ogni sua manifestazione è d’obbligo per ogni essere libero e pensante. Leggere certi romanisti fare apprezzamenti sul mondo Juve mi fa venire l’orticaria. Se poi questi peana sono strumentali per attaccare la Roma stessa mi viene il sangue agli occhi. Evidentemente trattasi di gente che “non sa” o “non ha vissuto” sulla propria pelle di tifoso certi soprusi e certe prepotenze, spesso anche vigliacche (ricordo i calci a Viola in Tribuna d’onore con i dirigenti e gli addetti alla sicurezza voltati dalla parte opposta).

            Per quanto riguarda noi due…grazie e “bentornato”.

        • rob says:

          Per come la vedo io la società sportiva Juve dopo calciopoli non dovrebbe proprio esistere,ma in questo paese marcio e corrotto la giustizia non esiste e non esisterà mai.Sensi ne fece una battaglia Zeman ha poi fatto uscire tutto il marcio ma nonostante tutto ancora stanno qui e nonostante gli scudetti revocati hanno pure l’arroganza di esibirli.Vergogna a loro e a tutti coloro che supportano questa società di ladroni.
          Il secondo posto dietro di loro,per i miei valori, è la mia vittoria!
          Forza Roma

    • enrico says:

      E’ una questione di immagine, logicamente (ognuno ha il diritto di spendere i propri soldi come gli pare) ma in un Paese in crisi e con un futuro che si preannuncia particolarmente difficile (e questo riguarda tutto l’Occidente) per chi appartiene alla classe operaia, è comprensibile che l’idea che la famiglia con cui contratti il tuo stipendio di te se ne freghi e in compenso copra d’oro un calciatore, susciti sgomento.

      E’ per questo che lo zio dell’attuale Presidente della Juve (il cui I.Q. era evidentemente doppio di quello del nipote) stava molto attento a che la Juve non si mettesse mai in questa luce…

      Mentirei se dicessi che un simile passo falso mi provochi dispiacere 🙃 …

  2. Nome14 says:

    Con tutta la solidarietà possibile ai lavoratori di Melfi.
    Schifato da quell’operaio di 70 anni, (70!!) che cade e da un’impalcatura e muore.
    Nauseato dalle favelas a sfruttamento intensivo della manodopera immigrata a salari da fame chiamata “risorsa” (nome nuovo per lo schiavismo).
    Eccetera…

    mi pare che le due cose, juventus e fca, ci azzecchino molto poco.
    sono due aziende separate.
    non è che il soldi per ronaldo vengono presi dagli stabilimenti di Melfi o dagli investimenti sulle auto.

    • Sciabbolone says:

      La controllante della FCA e della Rubentus è la medesima: la EXOR.
      Poiché le disponibilità non sono illimitate o le dai a un o all’altra.
      Trai tu le conclusioni.

    • AleSsandRo says:

      In realtà non è tutto preciso quel che dici, la Juventus FC è interamente di proprietà della famiglia Agnelli, attraverso la società EXOR; la FCA è di proprietà di 4 o 5 gruppi/investitori non tutti facente capo agli Agnelli, ma dove la società EXOR è quella che detiene la maggior parte delle quote. La EXOR è definita come la “cassaforte” della famiglia Agnelli. Dunque gli Agnelli, per attingere ai soldi necessari per investire, sia in Fiat e sia nella Juventus, devono passare comunque per la EXOR. Ovviamente il discorso poi sarebbe molto lungo, ma in linea semplicistica, il portafoglio è (diciamo) unico e comune.

      • Nome14 says:

        Cari miei, se viviamo in una società capitalista, nelle aziende si fanno investimenti che portano profitto, non si fanno investimenti a perdere.
        Se vogliamo criticare il sistema, facciamolo, ma allora partiamo da molto più lontano.

        Se la FCA non investe nello stabilimento di Melfi, è perché evidentemente ritiene che non sia conveniente.

        Se la Juve compra Ronaldo è perché ritiene che invece lo sia.

        Il fatto che possa esserlo sotto il profilo commerciale non vuol dire che lo sarà sul piano dei risultati sportivi.
        Ma probabilmente loro hanno calcolato che non è necessario.

        Ripeto: la Juve, quotata in borsa, e FCA (idem) non c’entrano niente.

        Che poi siano dello stesso proprietario poco cambia.

        • AleSsandRo says:

          Si fanno investimenti perchè si ritiene diano introiti economici superiori ai capitali investiti, fin qui nulla da obiettare. Gli Agnelli investono nel calcio e non nelle automobili, perchè ritengono che da Ronaldo si possa ricavare più di un nuovo modello Fiat. Tutto giusto. Passiamo però alla inesattezza: le due società, seppur quotate in borsa (con percentuali sotto il 49%, altrimenti sarebbero i piccoli azionisti i “capi” delle società), per il grosso del capitale fanno capo entrambe alla “cassaforte” di casa, la EXOR. Dunque investire da una parte una cifra consistente, potrebbe togliere nell’immediato, la possibilità di poter investire anche altrove. Siccome è sicuro che non si investe nella Fiat, altrimenti lo avrebbero già fatto, gli operai si lamentano giustamente.

      • Sciabbolone says:

        AleSsandRo, ai sensi del n. 2 dell’art. 2359 del C.C. sono società controllate “le società in cui un’altra società dispone di voti sufficienti per esercitare un’influenza dominante nell’assemblea ordinaria”.
        Considerato che gli altri soci hanno quote al massimo del 2/3% e il resto è in borsa, anche FCA è una controllata.
        In 800 caratteri non mi volevo dilungare.
        Ciao.

        P.S. De questo ce campo….

        • AleSsandRo says:

          @Sciabbolone
          si, lo so pure io 😉

          Il mio “in realtà non è tutto preciso quel che dici… etc etc” del messaggio sotto al tuo, era riferito a Nome14 non a te, 🙂
          Abbiamo scritto a distanza di 1 min (circa) la stessa cosa, per controllare/moderare i messaggi, il sito GR.net non li pubblica prima di (almeno) 10 minuti, dunque anche volendo contraddirti (ma NON VOLEVO, non essendo tu il destinatario del mio incipit) non avrei potuto farlo perchè mentre tu scrivevi il tuo messaggio io contemporaneamente o quasi, scrivevo il mio. Comunque hai fatto bene a precisare, perchè in effetti poteva sembrare che volessi precisare il tuo pensiero e non quello di Nome14.

          • Sciabbolone says:

            Rileggendo bene si capiva.
            Chiedo venia.

  3. Simonasroma says:

    Rispetto per chi arriva a prendere a mala pena quasi 1000 euro al mese…. Che schifo che mi fai agnelli fattelo dire da una che per voi ha lavorato avendo lavorato per la Randstad società aanguisuga che ha come sponsor la vostra indegna società. Forza roma forza roma forza roma

  4. datzebao (ex Matteo) says:

    È tutto il sistema sociale ad essere sballato, dalle fondamenta. Ma questo è un discorso molto lungo, complesso e impossibile da affrontare qua.
    Finché non si comincerà a voler risolvere problemi facendosi ognuno carico veramente della propria responsabilità comune, nulla si risolverà, e purtroppo lo Stato e le strutture stesse della società in questo temo vadano sempre peggiorando.

    • Ciccio says:

      Hai tristemente ragione. Il problema è che forse ce ne ricordiamo solo ogni morte di Papa (o acquisto di Ronaldo)

  5. Amedeo says:

    Tranquilli, adesso Ronaldo tutto depilato e incremato farà uno spot gratuito per le 500 e il fatturato dello stabilimento di Melfi balzerà immediatamente del 40 per cento su base trimestrale. E’ STATO PRESO PER TAL MOTIVO, così c’hanno detto. Direi ai lavoratori di aspettare e tornare in produzione. Viva la FIAT, viva la Vecchia Signora e viva tutti i leccapiedi della Juve che da due giorni non fanno altro che parlare del “più forte calciatore del mondo” (ma non era Messi?) e dell’acquisto “del secolo” (non sapevo che il XXI secolo fosse bisestile).

  6. nessuno says:

    sono anni che diciamo che deve fallire , ma finche’ riceve finanziamenti statali resterà in vita e continua la sua linea padronistica sia nei confronti dei suoi dipendenti sia nel calcio , il grave che gli è permesso a tutti livelli , basta guardare come la ROMA viene colpita ogni anno tra i media , sanzioni , accuse da codacons ,ambientalisti , daje come la chiamate sta cosa ? Detto tra noi stiamo a rompere certi equilibri

  7. Ma che stamo a fà says:

    Solidarietà massima alle numerose famiglie di dipendenti Fiat che da decenni, in un contesto di semi-disperazione-, provano a tirare avanti affrontando sacrifici indescrivibili. Elogi alla famiglia Agnelli perfettamente radicata nello realtà mafiosa italiana e competente manipolatrice di milioni di italiani che abbindolati da una pazzia mediatica si farebbero castrare pur di rimanere fedeli a una madre scellerata!

  8. AleSsandRo says:

    La Fiat, in Italia, ha sempre avuto un occhio di riguardo da parte di qualunque governo, di qualunque colore politico, grazie agli incentivi statali alla rottamazione, messi per far beneficiare il maggior venditore italiano di automobili in Italia, (ovviamente poi, a cascata, ne beneficiavano pure tutte le altre marche straniere, che comunque hanno volumi di vendita in Italia, inferiori a quelli della casa torinese). Veri e propri aiuti di stato, di cui la scaltra azienda ne ha goduto, salvo poi, sbarcare in Olanda, per costituire la propria sede fiscale del nuovo gruppo FCA, ed avendo esternalizzato negli anni parecchie fabbriche di produzione, con la scusa di essere un produttore a livello mondiale, ma in verità al solo scopo di pagare meno la manodopera.

  9. Gladio says:

    Ci stavo pensando stamattina chiedendomi proprio cosa ne pensavano i lavoratori Fiat di questo fiume di denaro versato per un giocatore mentre da anni per mancati investimenti il gruppo ha dovuto fare politiche di lacrime e sangue sulle spalle della gente normale.

  10. nessuno says:

    vero alessandro ,sapevo delle sedi fiscali in olanda e non vorrei sbagliare anche in inghilterra , è na mafia legale (ancora per poco)

  11. Lapis says:

    E speriamo si sveglio anche gli altri settori in cui fca ha interessi.
    Ci han martoriato dicendoci di fare sacrifici . C’è chi non ha lo stipendio perché esodo Fiat, chi licenziato, chi non rinnovato da 10 anno il contratto e poi ci comprano CR7 ? Panem et Circensem allo stato puro.

  12. Luigi romanista partenopeo says:

    Comprendo la reazione degli operai di Melfi che si sono visti annunciare settimana scorsa l’interruzione della produzione della punto unica vettura prodotta in quello stabilimento.
    Anche se FCA e rubentus sono due società distinte, e i soldi della FCA non entrano direttamente nel club calcistico, se non con aumenti di capitale, ritengo l’acquisto del portoghese uno schiaffo nei confronti degli italiani che con difficoltà arrivano alla fine del mese.

  13. Supersantos says:

    Il vero snodo della faccenda è chi pagherà i 30 mln di stipendio a ronaldo. Se lo farà la juve niente da dire, ma se come ho sentito questo sarà in gran parte pagato dalla fiat (come testimonial) allora hanno ragione gli operai a protestare visto i sacrifici che gli sono stati chiesti. E anche la uefa dovrebbe indagare visto che ricorda molto l’operazione neymar…

  14. rr says:

    mutismo di sindacati e codacons.

    • Codacons says:

      Ciao caro, eccoci qui!

      COMUNICATO STAMPA
      Sportivo
      11 luglio 2018

      RONALDO, CODACONS ATTACCA: CONTRATTO IMMORALE E VERGOGNOSO, MONDO DEL CALCIO FUORI CONTROLLO

      105 MILIONI PER PASSAGGIO A JUVE E STIPENDIO DA 31 MILIONI A STAGIONE, MENTRE IN ITALIA POVERI AUMENTANO E SUPERANO I 5 MILIONI DI ABITANTI

      Un contratto immorale e vergognoso per un paese civile. Così il Codacons critica senza mezzi termini il passaggio di Cristiano Ronaldo dal Real Madrid alla Juventus.
      “Si tratta di una delle operazioni calcistiche più costose di sempre – spiega il presidente Carlo Rienzi – 105 milioni di euro pagati dalla Juve per il trasferimento del giocatore, più uno stipendio pari a 31 milioni di euro netti a stagione, della durata di 4 anni. Numeri record che si scontrano con la realtà…

  15. Gaetano da sarno giallorossa says:

    Il CODASTRONZ che dice che dice…..

    • leo59 says:

      Stà cercando sta cercando se trova qualcosa sull AS.ROMA questi gli stanno lontano perchè li mandano a raccogliere le olive in puglia , guarda cosa hanno fatto ai giornalisti che dicevano mezza parola , cacciati a pedate ,MA QUANDO IMPARIAMO NOI A ROMA???

    • erik971 says:

      E’ impegnatissimo a salvare il lavoro delle “lucciole” di Tor di Valle dal “Cattivone imprenditore USA”, a salvare ‘la gioventù’ dalle scommesse denunciando lo sponsor della divisa di allenamento della Roma, a salvare le rane a predirre inondazioni, etc. etc.
      Però non l’ho mai sentiti dire che Comune e Stato Italiano hanno di fatto “regalato” i terreni del’ex Stadio Delle Alpi per 99 anni ad una certa famiglia, Stadio pagato da tutti i contribuenti italiani con le tasse visto che era stato costruito per i mondiali del ’90. Magari ai consumatori italiani che centinaia di loro soldi sono stati spesi per poi regalare il risultato ad una società/famiglia sarebbe interessato più degli investimenti di un imprenditore USA per costuire in una zona abbandonata e NON naturale.

    • Codacons says:

      Ciao carissimo, grazie per la stima! Di seguito il ns comunicato sull’argomento che ti sta tanto a cuore….

      COMUNICATO STAMPA
      Sportivo
      11 luglio 2018

      RONALDO, CODACONS ATTACCA: CONTRATTO IMMORALE E VERGOGNOSO, MONDO DEL CALCIO FUORI CONTROLLO

      105 MILIONI PER PASSAGGIO A JUVE E STIPENDIO DA 31 MILIONI A STAGIONE, MENTRE IN ITALIA POVERI AUMENTANO E SUPERANO I 5 MILIONI DI ABITANTI

      Un contratto immorale e vergognoso per un paese civile. Così il Codacons critica senza mezzi termini il passaggio di Cristiano Ronaldo dal Real Madrid alla Juventus.
      “Si tratta di una delle operazioni calcistiche più costose di sempre – spiega il presidente Carlo Rienzi – 105 milioni di euro pagati dalla Juve per il trasferimento del giocatore, più uno stipendio pari a 31 milioni di euro…

  16. nessuno says:

    ottima osservazione rr , poi quando uno dice che ste situazioni per sindacati e codacons non interessano inizia a scprire un pentolone che bolle peccato che in italia (lo scrivo piccolo ,perchè oggi si è ridotta a piccola) non esiste un magistrato o un pool che indaghi su ste situazioni che sono a dir poco bollenti

    • RR says:

      in quel pentolone trovi molte cose, tra cui campagne acquisti fatte con i fondi per la cassa integrazione. personalmente non mi stupisco x sindacati , codacons e pool, non credo più a nulla, ed è grazie a loro che questa nazione è al collasso, spolpata e senza più energie. 2 campionati fa la jumerd avrebbe dovuto essere penalizzata di 3 punti per aver perso il ricorso al tar dimmi se i media o la federazione ne ha parlato. tutti muti. nulla cambia sempre la stessa storia. rimangono ciucciap……elli., con lo stadio regalato.

  17. orange says:

    oh Melfi fortunata cittadina,degna erede di Sparta,sarai cantata negli anni a venire,per i tuoi eroici figli,che si oppongono,al bieco POTERE,sarai tramandata dalle generazioni di ribelli,che rivelarono al mondo capitalista,la sua bruttezza..sarai nei nostri cuori puri e spavaldi che non si sottomettono ai padroni,da dovunque vengano..

  18. NomeemoN says:

    Devo dire che non mi trovo d’accordo con nessuno, o quasi di voi, secondo me non c’è nulla di sbagliato nel fatto che Ronaldo guadagni tutti quei soldi. Se li guadagna è perché alla Juventus ne fa arrivare ancora di più. È uno scandalo che per mancanza di fondi gli operai siano stati licenziati, delocalizzati o nessuno gli abbia pagato aumenti di stipendio e poi si spendano cento milioni per Ronaldo? NO, perché la Juventus non ci va a perdere su quei soldi, almeno nel breve periodo.
    È ovviamente assolutamente immorale e sbagliata la condizione in cui si trovano i lavoratori, ma questo nulla ha a che vedere con Ronaldo e il suo acquisto. Qui non si stanno regalando 30 milioni l’ anno a una persona e basta, ma ad una macchina da soldi che magari ti fa pure vincere più trofei.

    • Fabio l'altro says:

      Permettimi di dissentire NomeemoN, il tuo ragionamento filerebbe se con gli introiti dello sfruttamento dell’immagine di Ronaldo sulle autovettute FCA venissero retribuiti gli operai, altrimenti, per come stanno ora i fatti, è solo distrazione di fondi da girare alla squadra di calcio, per il resto di quanto guadagna il calciatore non mi frega granchè.
      FORZA ROMA SEMPRE!!!

  19. stefano 63 says:

    vediamo se ne parlano le televisioni….25 milioni l’anno per sponsorizzare la juve !!!! operai che lavorano solo 12 o 13 giorni al mese perchè non hanno lavoro ….poi i soldi per sponsorizzare ronaldo per apparire vicino alla cinquecento !!!!….e la consob rompe le palle alla roma ..immorale lo sponsor ?????…paese schifoso…chiusi stabilimenti fiat in italia e aperti in polonia per pagare meno la manodopera…però la magistratura controlla lo stadio della roma !!!…fate schifo…

  20. azgiallorossa says:

    E il codacons dov’è questa maledetta quanto inutile associazione…

    • Codacons says:

      Ciao caro, ci cercavi?

      COMUNICATO STAMPA
      Sportivo
      11 luglio 2018

      RONALDO, CODACONS ATTACCA: CONTRATTO IMMORALE E VERGOGNOSO, MONDO DEL CALCIO FUORI CONTROLLO

      105 MILIONI PER PASSAGGIO A JUVE E STIPENDIO DA 31 MILIONI A STAGIONE, MENTRE IN ITALIA POVERI AUMENTANO E SUPERANO I 5 MILIONI DI ABITANTI

      Un contratto immorale e vergognoso per un paese civile. Così il Codacons critica senza mezzi termini il passaggio di Cristiano Ronaldo dal Real Madrid alla Juventus.
      “Si tratta di una delle operazioni calcistiche più costose di sempre – spiega il presidente Carlo Rienzi – 105 milioni di euro pagati dalla Juve per il trasferimento del giocatore, più uno stipendio pari a 31 milioni di euro netti a stagione, della durata di 4 anni. Numeri record che si scontrano con la realtà…

  21. Danilo says:

    Ma sapete quanto incassa la juve ogni anno solo per i diritti televisivi dalle pay tv? Circa 100 milioni di euro ogni l’anno… Dovete disdire gli abbonamenti con sky e mediaset! Poi vediamo se riescono a dare 30 milioni l’anno ad un tizio per dare due calci al pallone, mentre un povero cristo muore in fabbrica per 1000 euro al mese!

  22. stefano 63 says:

    fiat sponsorizza juve e figc….e chiede allo stato i soldi per la cassa integrazione allo stato…MA QUANNO NE PARLANO I TELEGIORNALI ???? acquisto del secolo, noo scandalo di una nazione intera per tutta la vita !!!…se sei in cassa integrazione TAGLI LE SPESE AGNELLI ZOZZONE

  23. Ciccio says:

    Viviamo in una società Capitalista.
    In questo tipo di società, c’è chi è detiene il lavoro (ad esempio gli Agnelli) e chi lavora per loro (ad esempio gli operai di Melfi).
    Il primo detta le regole, il secondo le subisce.
    Anche io ho pensato subito a Melfi e alla loro reazione.
    E’ bello vedere che in questo forum c’è tanta gente che ancora parla di calcio ma non lo fa con il prosciutto sugli occhi.
    Sempre e comunque Forza Roma

  24. Nome says:

    Ronaldo se lo ripagano con tutte le auto fiat, Jeep, alfa, lancia ecc.. che saranno acquistate dai tifosi romanisti.

    • stefano 63 says:

      attenzione juve …che se parte un crociato…se scrocia pure la società della juve….allora si che me faccio la macchina della fiat…

    • rr says:

      e nun me compro er caretto a trazione animale?

  25. Patrick says:

    Bravissimi, che schifo la Ribentus.
    Le persone sono
    In cassa integrazione e a settembre sarà durissima e loro spendono per questa squadra ?
    Era meglio che facevano quello che hanno fatto da sempre, ……………

  26. American braggart says:

    Non comprate piú auto o veicoli del gruppo Fiat e cosí fallirá anche la Juventus e credo anche l’Italia. Purtroppo il governo italiano ha sempre favorito gli affari della famiglia Agnelli,permettendogli di fare quello che vogliono! Guardate dov’é la sede amministrativa della Fiat, in Olanda per non pagare tasse al governoi taliano.

  27. Stefano says:

    È’ un acquisto immorale, ma nessuno, nessuno ha sollevato il benché minimo problema. Da rosico rosico a tutti gli organi di stampa, non si placano le leccate di CXLO per questa operazione. Gobbi e quaglie bavose, che hanno speso ore della loro miserabile esistenza per criticare lo stadio della ROMA, ora sono lì intenti ad osannare questa ignobile farsa, utilizzandola per screditare il mercato della ROMA. Ma prima o poi un’altra calciopoli arriverà, e ristabilirà l’equità. Io oggi più che mai sono orgoglioso e fiero di essere ROMANISTA!

  28. NonTifoso says:

    Quello che chiamiamo stato è in realtà un’azienda privata, registrata come qualsiasi multinazionale al SEC americano e quando emette titoli di stato come li garantisce? Semplice, i cittadini sono la garanzia; quando viene creato l’atto di nascita noi perdiamo lo “status” di esseri umani, e diventiamo un asset dell’azienda Republic of Italy, per questo a nessun cittadino sono riconosciuti i diritti inalienabili dell’uomo, e per questo gli extracomunitari non essendo cittadini sono sotto la giurisdizione internazionale e i loro diritti devono essere rispettati… almeno fino a che non fregano anche loro e li fanno diventare cittadini… e continuiamo a considerare questa azienda privata come uno stato, quando per loro non siamo neanche esseri umani… e noi che perdiamo tempo col…

    • NonTifoso says:

      Sia chiaro, tv giornali radio, politici, partiti, giudici eccetera non vi diranno mai questo. Avoja che aspettate un salvatore andando a votare il consiglio di amministrazione di questo pseudo stato…
      Forse adesso vi sarà più chiaro perchè quello che chiamiamo stato si comporta come un’azienda privata, perchè lo è a tutti gli effetti, e vi sarà chiaro perchè questa non ci considera esseri umani e non ci riconosce nessun diritto. E’ ovvio che questi son solo degli abusivi, compreso il sistema di giustizia, e tutti i funzionari non sono altro che funzionari di una società privata, dei nostri diritti non frega a nessuno. Ed è molto importante che le persone restino ignoranti e siano distratte quanto più possibile, e che siano messe contro l’una all’altra, con ogni mezzo, dividi et…

    • NonTifoso says:

      Avrei molto da dire a riguardo, ma con il limite dei caratteri per essere esaustivo dovrei scrivere decine di commenti.

  29. lupasas says:

    Agnelli é meglio se si ingrazia qualche santo in paradiso perché se tanto mi dà tanto, con tutti quelli che vogliono “bene” alla Juve e a Ronaldo (anche in spagna), poco poco gli si rompe il crociato…sai che affare poi? Si…sto gufando…Ronaldo poi sarà bravo ma é juventino da sempre nell’anima…spocchioso, sbruffone,antipatico,odioso…

  30. Stefano says:

    Quello che il 99×100 delle persone non ha capito è che il reale problema, non sono i soldi per Ronaldo o Messi o Tizio o Caio …è il Capitalismo esasperato, selvaggio che impera nel mondo ! Un Capitalismo senza limiti e senza freni è inevitabile che arrivi al disfacimento della società, della democrazia, che se rispettata dovrebbe permettere a qualunque uomo onesto di elevarsi senza sottomettere. E non sottomettere significa permettere a tutti di avere una vita dignitosa; un tetto, un letto, un vestito, un pranzo ecc. senza massacrarli di lavoro o fargli correre dei rischi disumani, e senza costringerli a prostrasi. Poi, una volta dato questo minimo a qualunque uomo, gli avvoltoi senza pietà, facciano come vogliono, si arricchiscano quanto credono …non glie ne fregherà niente a nessuno.

  31. AUDI2010 says:

    E tra quegli operai c’è pure chi tifa la Rubentus…

  32. terracina says:

    Ma come ?

    Ieri gli illustri giornalisti (esempio di professionalitá e indipendenza di pensiero tipica del nostro splendido e libero paese) ci dicevano che con CR7 ci guadagna tutta l’Italia e sarebbe stato tutto molto meglio per tutti, la nuova etá dell’oro, diamanti e dobloni, soldi e fighe per tutti… e mò ?

    Come osano questi anti-juventini che odiano sicuramente la nazionale e sono sicuramente estremisti della sinistra interista radicale lamentarsi di una cosa che porterá in un anno più benessere di 20 anni di berlusoni ?

    Dovrebbero tutti abbonarsi al 30% in più al gobbo stadium e comprare almeno 7 magliette di CR7, altro che lamentarsi !

    Ci guadagna tutta l’Italia, no?

  33. Elleioenne says:

    Vogliamo parlare degli incentivi dello stato (cioè noi) che paghiamo x rottamare e comprare una Fiat?
    Se permettete mi indigno anch’io e non solo quei poveri operai sfruttati! Qui non c’entra niente essere tifosi o operai della Juve/fca, qui significa che Agnelli prende dallo stato x le auto, ma i soldi per Ronaldo li caccia…
    Fate voi se vi sembra normale!
    Ora li cacciasse Ronaldo i soldi x gli incentivi e non noi cittadini!

  34. Sciabbolone says:

    Lo sapete che l’anagramma di “Cristiano Ronaldo” è “Starò con i ladroni”?
    Non tutte le cose sono casuali….

    P.S. L’anagramma non è roba mia, sta su youtube.

  35. @tsaf says:

    Tim-Maio ci mettesse pure questo nel “decreto dignità”….

  36. Luciano says:

    So romano e romanista, schifo la Juventus ma state a di un sacco de fregnacce XD la Juventus spende i soldi che guadagna la Juventus non può spendere i soldi che guadagna la EXOR , è la cassaforte degli agnelli ma per chi non avesse ancora compreso il FPF è stato introdotto per mettere la parola fine a tutto ciò, per tenere i conti sotto controllo ed evitare che ricconi facessero buchi impressionanti per poi coprirlo con soldi presi qua e là , pepita -90 uguale pogba +120 , per indenderci ! Mi dispiace per coloro che faticano ad arrivare a fine mese , io non ho manco gli ammortizzatori sociali so disoccupato proprio, a molti sfugge ma a fine mesi ci arrivano bene in pochi , ripeto dispiaciuto ma non hanno nulla da recriminare in
    Merito a ciò , potrebbero lamentarsi del capo che compra il…

    • Ciccio says:

      Hai ragione Luciano, ma il FPF esiste per il calcio, non per gli operai. Si lamentano (e coerentemente lo fanno da prima dell’acquisto di Ronaldo) perchè il loro capo pur avendo capitale a disposizione lo spende in acquisti faraonici della rube, sponsor costosissimi sempre alla rube, e intanto prendono pure i soldi dallo stato per la cassa integrazione.
      Dato per assodato un sistema capitalista (che personalmente proprio non sopporto, ma questo è un mio tarlo), sarebbe bello se nel mondo del lavoro esistesse la regola concettualmente opposta al FPF.

  37. Gio says:

    Però in Italia tutti zitti….x lo stadio della Roma hanno alzato un polverone ,ora tutti zitti….senza parole

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili