FONSECA: “Congratulazioni alla Roma, le auguro i migliori successi. Dzeko è stato il giocatore chiave”

Mar 13, 2018 16 commenti by

LE DICHIARAZIONI AL TERMINE DI ROMA-SHAKHTAR – L’allenatore degli ucraini, Paulo Fonesca, parla in conferenza stampa al termine della partita di Champions League contro i giallorossi. Ecco le sue parole:

Cosa pensa della Roma di stasera? 
In primis vorrei congratularmi con loro, le auguro i migliori successi alla fase successiva. Non posso giudicare da una sola partita, ma la Roma ha sfruttato appieno l’unico momento della partita. Lo Shakhtar è stato dominante, 62% di possesso palla, fino alla fine è stato nell’area della Roma pur rimanendo in 10.

Dzeko?
Sicuramente, avendo segnato il gol decisivo, è stato il giocatore chiave. Il fatto di essere stati dominanti senza essere incisivi vale pure per la Roma, noi abbiamo avuto il possesso per tutta la partita. Tutto si poteva concludere all’andata se avessimo sfruttato tutte le occasioni create.

Rigiocare la Champions?
Ovviamente vorrei, ditemi il nome di un allenatore che non vorrebbe.

Resterà allo Shakhtar? 
Non posso dirlo, posso dire che mi piace la squadra, vediamo. Ce lo dirà il prossimo futuro. Dobbiamo valutare tutto quanto insieme, bisogna guardare tanti aspetti. Il calcio ucraino non è all’altezza dei campionati top, bisogna fare investimenti di un tipo completamente differente, sulla formazione e non sull’acquisto dei giocatori.

Perché non sostituire Ferreyra?
L’analisi che faccio io è molto diversa, la Roma ha giocato chiusa nella sua metà campo, per un attaccante è difficile, non posso dire che Ferreyra abbia giocato male.

Come risolvere l’assenza futura di Bernard? 
Ha fatto due ottime stagioni, per sostituirlo cerchiamo di risolvere con un altro giocatore.

 

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 16 commenti

  1. BrunoConti7 says:

    Zorroooo Prrrrrrrrr….a coglio……

  2. Frankblues says:

    Si vabbé….avrai avuto pure il possesso palla, ma guarda i tiri in porta che hai fatto tu 0 la Roma 10… Se si vinceva col possesso palla noi con Luis Enrique eravamo campioni del mondo!! Ci spiace molto…ma l’abbiamo meritata noi. A casaaaaa!!!!

  3. Curvasudforteromana says:

    💤💤💤 No a Zorro…..Si a Zora la Vampira! 💤💤💤 Non passa lo straniero! 💛🇮🇹❤️

  4. Anonimo says:

    Nelle altre interviste era sempre stato gentile e garbato,stasera ha evidentemente accusato la botta…
    Hai dominato sta cirbella,1 tiro totale in 95 minuti,0 tiri nello specchio…svejate!!!

  5. Andrea says:

    Pure il raccattapalle ha avuto il possesso palla

  6. Ivan says:

    Fonseca,mo rivestite da Zorro ahahahahah,a casaaaaa

  7. 007 says:

    Ha rosicato….
    Vabbe’ ce sta dai. E’ comprensibile.
    Nel complesso un bel personaggio.

  8. stefano65 says:

    hai dominato cosa?…noi abbimo dominato nel primo tempo all’andata e potevamo chiuderla tu oggi hai solo tenuto stiticamente il pallone e basta e dopo l’1-0 abbiamo sfiorato piu volte il secondo goal….

  9. Gaetano da sarno giallorossa says:

    Solo piangina Sarri poteva uscire contro sto pagliaccio e la prossima volta travestiti da SERGENTE GARCIA. .

  10. Monika says:

    Hai fatto esattamente ciò che la Roma ti ha volutamente lasciato fare per poi mettertela in der posto! 0 tiri in porta,ciao Zorro!

  11. Maarcvaal says:

    Lo Shaktar ha avuto il possesso palla perché questa era la tattica della Roma. 0 tiri in porta, forse l’unico brivido è stato al 92’ .
    Forse la partita più tranquilla difensivamente dell’anno.

  12. Hic Sunt Leones says:

    Un buon tecnico, una buona squadra. Se no non sarebbe a quei livelli.
    Mi è piaciuto quanto, travolto involontariamente da Florenzi, lo ha abbracciato. Ho temuto per l’incolumità del nostro n° 24. 🙂
    Però, Pablo, non hai vinto, ritenta.

  13. Laziale provinciale says:

    Fonseca dimentichi che anche all’andata sareste dovuti rimanere in 10.
    Gomitata di Taison a Perotti e sull’azione successiva su punizione regalata………miracolo di Peres.
    Analizzando la partita direi che avete giocato per lo 0 a 0 in virtù del risultato dell’andata. Se aveste giocato più aggressivi e meno attendisti ………molto probabilmente sarebbe finita diversamente ……. 5 a 0 per la Roma, come dimostrano le 4 nitide palle gol che abbiamo avuto dopo il vantaggio.
    Passaggio del turno ampiamente meritato.
    A Roma c’è solo la ‘ as Roma il resto è provinciale!!!!!!!!!!!!

  14. Nome14 says:

    La realtà è che se la Roma avesse giocato a karkeev con la stessa concentrazione e risolutezza di questa sera il discorso qualificazione si sarebbe chiuso lì.

    Però poi, riguardando le parate di Alisson e il gol salvato da Peres (bella la foto su twitter dei giocatori che indicano la sua gamba a dire “è merito suo”) è vero che loro potevano averla chiusa lì.

    Ma questa sera la Roma ha dominato tatticamente, lasciandogli il possesso palla, come contro il Napoli e nemmeno un tiro in porta.

    E, Fonseca, hai avuto tutto il secondo tempo per ribaltare il risultato, in realtà hai rischiato di prenderne altri 2 ma non hai mai tirato.
    Fattela na domanda.

  15. QuoVadis says:

    Rimane communque un alenatore competente. La sua squadra a gioco.

  16. Laziale provinciale says:

    ……..il catenaccio non sempre paga!!!!!!!!!!!!
    Con un’atteggiamento diverso caro Fonseca molto probabilmente ne avreste presi almeno 5!!!!!!!!!!.
    ……..e poi anche all’andata sareste dovuti rimanere in 10 ……….per la gomitata che Taison rifila a Perotti.
    Se parli Delle occasioni dell’andata ………..quella non la contare!!!!!!!!
    Qui a Roma siamo abituati con la Rubbentus ……..non ci sfugge nulla!!!!!!!
    A Roma c’è ssolo l’assicurazione Roma tutto il resto ……. è provinciale e non conta!!!!!!!

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili