FONSECA: “Sensazioni molto buone, sono soddisfatto. I giocatori hanno messo in pratica quello su cui abbiamo lavorato”

Lug 18, 2019 6 commenti by

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – L’allenatore giallorosso Paulo Fonseca parla a Roma Tv al termine dell’amichevole vinta per 12 a 0 contro il Tor Sapienza. Il tecnico, apparso piuttosto soddisfatto, ha commentato così questa prima sgambata:

Sensazioni a caldo? 
Sensazioni molto buone, era importante in questa partita trasferire le idee su cui abbiamo lavorato questi giorni. Sebbene la difficoltà non fosse elevata, i giocatori hanno messo in pratica ciò su cui abbiamo lavorato. Abbiamo visto delle idee, delle intenzioni collettive da parte della squadra e sono soddisfatto. Ovviamente c’è ancora molto da migliorare. Abbiamo concesso 45 minuti a tutti i giocatori, alcuni hanno giocato fuori ruolo ma le risposte sono state positive e sono soddisfatto.

Un bilancio dei primi 10 giorni di ritiro? 
Molto positivo. I giocatori si sono applicati molto bene, hanno lavorato bene e dato il massimo. E’ evidente che ci sono molte cose da migliorare, è un modo complesso di giocare ma già si nota il tentativo di fare quello che cerchiamo dalla squadra. Un bilancio positivo, c’è un impegno ben visibile da parte di tutti. Mancano ancora alcuni giocatori, questa settimana rientrano i nazionali, altri giocatori arriveranno ma chi ha lavorato fin ora lo ha fatto con molta applicazione.

Una Roma che vuole riconquistare subito la palla…
Indubbiamente è un nostro obiettivo avere una squadra alta e che accorci sempre. I giocatori volevano sempre recuperare subito il pallone nonostante non fosse un test di livello. Questo deve essere un marchio di fabbrica della squadra. Si è vista una disponibilità da parte dei giocatori nell’applicare questo tipo di calcio.

Come si sono comportati Spinazzola e Pau Lopez?
In questo modo di giocare la comunicazione è molto importante. Poi ci sono giocatori che lo fanno con più naturalezza. Il portiere deve muovere i difensori in campo.

Alcuni giocatori sono tornati prima per allenarsi, c’è un ambiente ideale per lavorare?
Sicuramente questa disponibilità deve esserci sempre. Dobbiamo avere dei giocatori che continuino a perseguire questo stile di gioco. Quello che ho avvertito è una squadra allegra, disponibile e impegnata. E’ solo l’inizio, ma possiamo migliorare.

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 6 commenti

  1. Wow says:

    Florenzi alto,Antonucci,Capradossi Defrel li terrei…servirebbe solo un centrale esperto da affiancare a Mancini,poi via Jesus Santon Nzonzi Pastore Olsen
    Credi in Fonseca!

  2. Anonimo says:

    Ha anche detto…”io e il mio staff siamo esigenti…chi non l’ha capito avrà vita difficile in squadra”

    Giusto così mister

    Vamos

  3. Teo ◆ T. ASR No Zerbino o Copriwater Ammeregani says:

    “Il recuperare sempre il pallone,questo marchio di fabbrica della squadra che fa gruppo”e’il credo di Fonseca che personalmente piace.

  4. Antonio says:

    A me Fonseca sta piacendo molto..ma mi domando
    . soddisfatto di chi?tra i 22 che hanno giocato quanti faranno parte della prima squadra x il.prossimo campionato? Soddisfatto di chi non ci sarà che saranno almeno la metà. …speriamo

  5. Lupasas says:

    Florenzi alto a sinistra potrebbe diventare il nuovo Delvecchio. Sarebbe utile in copertura e avrebbe qualche chance in più di segnare, cosa che sa fare. Florenzi sa fare tutto… È il suo pregio e la sua condanna. Daje Ale. E daje Roma.

  6. =) (= says:

    Antonucci me lo terrei per far rifiatare under… È bel prospetto, veloce nei passaggi e negli inserimenti! daje Petrà e daje Fonsè

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili