Il Codacons denuncia la Roma per il contratto con Betway

Lug 11, 2018 73 commenti by

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Il Codacons annuncia denunce nei confronti della Roma per aver siglato il contratto con Betway, società leader nel settore delle scommesse. Questo il comunicato dell’associazione che difende i diritti dei consumatori:

“Un vero e proprio “colpo con destrezza” quello messo a segno dall’As Roma che, in tutta fretta e poco prima della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Dl Dignità, ha firmato un contratto triennale con la società di scommesse Betway. Lo denuncia oggi il Codacons, che presenta una diffida alla società sportiva ed un esposto alla Procura della Repubblica di Roma.

Como noto il Dl Dignità all’art. 8 dispone che “a decorrere dalla data di entrata in vigore del presente decreto è vietata qualsiasi forma di pubblicità, anche indiretta, relativa a giochi o scommesse con vincite di denaro, comunque effettuata e su qualunque mezzo, incluse le manifestazioni sportive”. Il decreto prevede però che “Ai contratti di pubblicità in corso di esecuzione alla data di entrata in vigore del presente decreto resta applicabile fino al 30 giugno 2019 la normativa vigente anteriormente alla medesima data”.

La decisione dell’As Roma di firmare un contratto con una società leader del settore delle scommesse, e che porterà il marchio Betway alla massima visibilità sui campi di Trigoria e sui LED dello Stadio Olimpico, oltre che sulle maglie e sul materiale tecnico della squadra, sembrerebbe tesa ad eludere le norme del decreto che vietano la pubblicità ai giochi – denuncia il Codacons – Infatti l’accordo è stato siglato prima della pubblicazione del Dl Dignità in Gazzetta Ufficiale, così da godere delle deroghe previste per i contratti in essere.

Un contratto che in ogni non può ritenersi esente dai divieti previsti dalla nuova normativa, dal momento che non è certo la data di firma quella che determina le deroghe ma la data di esecuzione dell’accordo – aggiunge l’associazione. Un comportamento che il Codacons non solo stigmatizza, ma porta all’attenzione della Procura di Roma attraverso un esposto in cui si chiede di indagare sulla correttezza dell’operato dell’As Roma. Alla società sportiva il Codacons presenta inoltre una diffida in cui si chiede di rescindere dal contratto siglato con Betway.

Rivolgiamo un appello al vicepremier Luigi Di Maio affinché intervenga sul caso, e invitiamo i tifosi della Roma a ribellarsi e opporsi allo sfruttamento della propria squadra del cuore a fini commerciali direttamente connessi alla dipendenza da gioco e alla salute dei cittadini. Siamo pronti inoltre a lanciare un boicottaggio degli abbonamenti per la prossima stagione se la società continuerà a ricevere soldi da soggetti che alimentano la piaga sociale della ludopatia.”

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 73 commenti

  1. datzebao (ex Matteo) says:

    Tutto ciò non è normale e non è più accettabile, scusate.
    Qualcuno deve fare qualcosa contro questi schifosi.

    • Diego says:

      Io credo che bisognerebbe indagare a fondo su questa inutile associazione. Uno schifo! Stanno stalkerizzando la Roma. Non che possano portare a nessun tipo di conseguenza, ma sono diventati comunque una cosa insopportabile. Chi li sostiene i costi di questi maledetti e di tutte le loro cause perse! Ci vuole una denuncia da parte della Roma! Questi devono avere il terrore solo a nominare le parole AS Roma!

    • Myrme says:

      a datzebao

      Ma perchè per te è normale tutta questa pubblicità sul gioco d’azzardo?
      Vorrei rammentarti che la ludopatia è stata inserita dall’OMS tra le malattie psichiche più gravi, e volevo anche rammentarti come molte persone, con annesse famiglie, si sono ridotte al lastrico per questo…

      • Nome14 says:

        Sai che c’è?
        cazzi loro.

        E non lo dico da romanista.

        Se uno è così cretino da mangiarsi tutto quello che ha al gioco, peggio per lui.

        Sicuramente Betway e Roma hanno affrettato i tempi, in considerazione dell’applicazione del DL, ma una legge è valida da quando è pubblicata, e non quando se ne parla.

        Ma a prescindere da questo, sono contrario a ogni forma di divieti “per il bene altrui”.

      • datzebao (ex Matteo) says:

        Myrme qui c’entra poco il discorso sulla ludopatia e sul DL Dignità.
        Il problema è che il codacons solleva problemi solo quando le cose riguardano la Roma, che comunque ha agito in conformità con la legge. Le leggi entrano in vigore con la pubblicazione sulla GU, non con le dicerie al mercato.
        Furbata? Forse, ma legale. E lo fanno in tanti, ma il codacons si sveglia a comando.

        Per quanto riguarda la ludopatia vorrei allora che lo Stato vietasse le vendite degli alcolici, bloccasse il monopolio sul tabacco, chiudesse Lotto e Lotterie varie.
        Gli incassi poi delle scommesse vanno a costituire un fondo speciale proprio per la lotta alla ludopatia, e comunque i siti di betting non sono certo la causa principale di tale drammatico problema sociale.

      • Frankblues says:

        Non ho capito. È una questione morale o legale? Si poteva sottoscrivere il contratto nei tempi e nei modi o no?
        Perché se è la prima mi viene da ridere.
        Inoltre…lo Stato può produrre malati di cancro ai polmoni e psico malati di gioco in nome del dio denaro e la Roma o chiunque altro non può fare un contratto ?

      • Hic Sunt Leones says:

        Io posso seguirti fino al punto che, come noto, lo Stato incassa sui giochi, sul fumo, sugli alcoolici, su tante robe che fanno male.

        Questa storia del “decreto dignità” mi puzza di ipocrisia elettoralistica. Già il nome stesso mi dà l’orticaria.

        Ma un Paese che spazza la polvere sotto il tappeto per mantenere un’apparenza linda, se la merita la “furba” applicazione delle sue leggi.

      • Frankblues says:

        Sì, però se è stato sottscritto prima il contratto, non vedo dov’è lo scandalo.
        E’ una questione morale? Me fa ride!
        Lo stato produce migliaia di malati cancro l’anno per il fumo e da un po’ di anni anche ludopatici (e anche disoccupati se è per questo..) e tutto pe il dio denaro, per cui se il contratto è stato sottoscritto nei tempi e nei modi non vedo dove si può attaccare il codacons…anzi lo vedo.

        Andassero a rompere le scatole alle compagnie telefoniche e a quelle dell’energia invece di indagare sul nulla.

      • lupacchiotto says:

        il punto non è se sia giusto pubblicizzare le scommesse ( sono contrario anch’io…ci sono troppi costi sociali) ma se ancora non esiste una legge che vieti questo tipo di contratti , non c’è nulla di illegale nel farlo : potrai giudicarla una furbata ma legalmente legittima ed il fatto che , ancora una volta , il Codacons parta con le denunce , e perseveri in comportamenti sospetti contro l’assessore Roma pone degli interrogativi

    • alessandro says:

      Il Codacons strabocca di laziali. Pensassero ai veri problemi dei consumatori.
      Per inteso, forse qualcuno dovrebbe spiegare a questi signori che una legge entra in vigore dopo 15 giorni dalla sua pubblicazione sulla gazzetta ufficiale.

      A questo punto, fossi nei panni della Roma, agirei legalmente contro lo stesso Codacons, denunciandolo per diffamazione. E la Roma vincerà. Toccare il portafogli è l’unico modo per farli stare zitti.

    • KAWASAKI1962 says:

      datzebao, stavolta credo il Codacons abbia qualche ragione.
      In sede giudiziaria, probabilmente, faranno un buco nell’acqua – come gli accade spesso – ma il principio è corretto.
      La tempistica con cui la AS Roma ha concluso l’accordo con Betway, fa pensare proprio ad un’accelerata per anticipare l’entrata in vigore della norma (il giorno successivo alla pubblicazione del decreto sulla gazzetta ufficiale). Non è un comportamento encomiabile. Poi questo vizio del Codacons (e non solo) di agitare lo spauracchio della Procura per ogni minima cosa fa’ un po’ sorridere, ma è indicativo di quale sia il grado di esasperata conflittualità che imperversa in questo povero Paese. Tutti contro tutti, roghi in piazza e caccia alle streghe.
      Comunque, a livello d’immagine, trattasi di autogol.

      • datzebao (ex Matteo) says:

        Se vuoi che ti dico come la penso a me fa schifo pure Qatar airways. Mi fa schifo vendere la dignità per soldi, e credo che il betting in tutto ciò rappresenti più un problema di facciata che altro.

      • Hic Sunt Leones (avvocatucolo da tastiera) says:

        Ciao, Kawasaki1962, ricambio il saluto sottostante.
        Non ho letto la norma ma, se è nei termini riportati tra virgolette, mi sembra chiaro che disponga un principio generale (il divieto di pubblicità, in ogni sua forma) e un’eccezione (la sottrazione a questa nuova disciplina dei contratti “in corso di esecuzione” alla data di entrata in vigore della riforma, fino al 30.6.2019).
        Mi sembra così chiaro quanto sopra che mi sorprende che il Pocacons, tanto imbottito di avvocati, si sia speso in diffide ed esposti.
        Potrà apparire inelegante la condotta della ASR; ma mi sembra perfettamente legale.
        Se ne scaturità un giudizio difenderò la Roma e devolverò il mio onorario di 30 mln. per l’acquisto di Hector Herrera 🙂

      • lupacchiotto says:

        certo che hanno velocizzato i tempi ma credo sia normale. un mio amico ha ristrutturato casa ed ha pagato tutto entro dicembre perché con l’anno nuovo alcune operazioni sarebbero state detratte in % minore..
        se cambiano le leggi e lo sai , ti muovi di conseguenza

        • KAWASAKI1962 says:

          lupacchiotto, perdonami ma l’esempio non è calzante. E’ ovvio che se stai per perdere o veder ridotto un beneficio per scadenza di termini, acceleri e ne hai tutto il diritto.
          E’ altrettanto fuori discussione la legittimità della condotta della AS Roma, come ha dedotto, molto meglio di quanto non possa fare il sottoscritto, l’amico HSL, stante il principio “tempus regit actum”.
          La mia è una critica rispetto all’opportunità di chiudere un contratto, nell’imminenza di una preclusione di legge, dovuta non alla mera scadenza di un termine, bensì all’affermazione di un nuovo “principio”. Insomma, è una questione di stile.
          E, così facendo, si è data un’altra opportunità di pontificare a questi fanfaroni del Codacons…

          • lupacchiotto says:

            quasi sicuramente hanno velocizzato la pratica…ma non credo non ci fosse niente in piedi…in ogni caso , succedono casi del genere ogni volta che sta per entrare in vigore una legge o un decreto legge..se vedi che la situazione è peggiorativa per te , ti affretti a compiere certi atti , se vedi che invece la nuova legge sarà migliorativa aspetti

      • GS2012 says:

        mi dispiace farti notare come l’ennesimo post che condivido anch’io guarda caso riceve nei pollici versi il doppio di quelli favolrevoli… 😉
        per esser chiaro la Codacons esprime un’evidente persecuzione nei nostri riguardi, il contratto è legale e nonostante non sia il max della moralità sentirsela fare da certi personaggi fa veramente sorridere…
        saluti

        • KAWASAKI1962 says:

          Ciao GS, la storia dei pollici versi l’ho sdrammatizzata giusto ieri sera con un post dal titolo “Alla scoperta del pollice opponibile”.

          • GS2012 says:

            ahahah per me quel pollice in giù te l’hanno messo solo per avermi risposto… 🙂

    • massiroma82 says:

      Inutile, finchè non è publicato sulla gazzetta ufficiale, e trascorsi 15 giorni dalla publicazione, non entra in vigore (se non ricordo male). C’è solo l’AS ROMA.

    • *El Flaco* says:

      Come dicevo: Se è vero ciò che si dice in giro: Carlo Rienzi Presidente del Codacons, è un laziale sfegatato che odia a morte la A.S Roma Calcio.
      Stando pappa e ciccia con Lotito. Se quest’ultimo “abbaia” contro la Roma, lui scodinzola tutto felice e contento!
      D’altronde andando a vedere i fatti. Solo per quanto concerne l’ok degli stadi e svariate operazioni di Juve e Lazio nessuna opposizione. La Roma sappiamo tutti come sia andata e come stà andando…
      Per alcuni sembrerà una barzelletta. E potrei anche esser d’accordo! Ma i dubbi restano…

    • lupacchiotto says:

      contento della denuncia del Codacons : con oggi si sono giocati un altro pezzo della poca credibilità che gli era rimasta

  2. Diego says:

    E’ ormai più che evidente che questa associazione abbia qualcosa di persoanale contro la Roma. Vergognosi! Mi auguro che la Roma faccia una esposto ed una contro denuncia a questo fantocci.L’atteggiamneto di questi pupazzi è ai confini dello stalking nei confronti della Roma! E’ ora di rispondere e mandare a casa queste fastidiose pulci insignificanti!

  3. Sperotto says:

    Questi non stanno bene, ma manco un po’, ribellarsi perché la Roma sfrutta i tifosi per fini commerciali, potrei denunciare la mia pizzeria che sfrutta la mia fame….

  4. BrunoConti7 says:

    Ahahahahahaahahahahaha ahahahahaha ahahahahaha ahahahahaha ahahahahaha ahahahahahaahahahahaha ahahahahaha ahahahahaha ahahahahaha ahahahahaha ahahahahaha

  5. gio' says:

    Vabbe’,…..ora è tutto così palese………

    Quando il portiere della nazionale
    Faceva pubblicità ad una nota agenzia di scommesse……zitti.
    Quando il nostro capitano….Faceva altrettanto…..zitti.
    Quando una nota squadra di strisciati….aveva lo stesso sponsor publicitario…..zitti.

    Quando invece e la magggica….

    Aho sbrigamose….la Roma ha fatto quello…..
    Si si …daje annamo a lavora’..
    La magggica je rompemo….i zibidei

    Daje chiama quell’altro…..se dovemo sbriga’…..
    Dovemo fa’senti la nostra voce..

    La magggica cia la precedenza su tutto e tutti…….

    Ordini dall’alto……

    Ecco come continuano a voler…..
    Il mio paese……
    Una accozzaglia di fantocci…

  6. CRiS.TURBO GIALLOROSSO EUSEBIO DI FRANCESCO says:

    Basta. Basta Basta.
    Grandissimi fijii. Denami….
    Zozzi. Luridi infami…
    Je pijasse un colpo secco limxtacciloro e
    Di chi non glielo dice!!!
    Ma i ladroni che fanno un”operazione
    Immorale di 400 milioni. Di euro
    Non dite una…. Vero????
    Ma annate affanxlo. Va!!!

  7. Leo59 says:

    Fatevi una vita LADRI perche questo siete percepite stipendi per ste cretinate volevo vedere se lo annunciava la juve insieme a Ronaldo si sarebbero messi a 90 gradi con soddisfazione

  8. LF. says:

    Vero, la Roma è stata furba ma …
    mi irrita l’ipocrisia del Codacons che, ovviamente, non ha nulla da dire contro tutte le altre società sponsorizzate da aziende similari …

    Forza Roma, sempre

  9. Nico er Pirata says:

    Questi sono talmente ANALFABETI FUNZIONALI che nemmeno comprendono come ciò scrivano loro stessi squalifichi istantaneamente la loro RIDICOLA presa di posizione..
    INFATTI
    “AI CONTRATTI di pubblicità IN CORSO DI ESECUZIONE alla data di entrata in vigore del presente decreto RESTA APPLICABILE fino al 30 giugno 2019 LA NORMATIVA VIGENTE ANTERIORMENTE alla medesima data” …
    “Infatti L’ACCORDO E’ STATO SIGLATO PRIMA della pubblicazione del Dl Dignità in Gazzetta Ufficiale, così da godere delle deroghe previste per i contratti in essere.”

    Significa che non si può parlare di illecito alcuno né di furberie: l’ASR si è mossa CORRETTAMENTE nel solco indicato dalla norma, PUNTO.

    Braccia sottratte all’agricoltura.

  10. Aldone says:

    Ma è possibile che questi ogni giorno danno vita ad una iniziativa contro la Roma?

  11. write says:

    Betway Arena o Bet365 Stadium si dovrà chiamare il nuovo stadio della Rona.

    Li vojo vedé gonfi a questi del codacons.

  12. March says:

    Codacons laziale!
    Mammamia fastidiosi quanto la sabbia nel costume…

  13. riky says:

    ma metà dello stipendio di ronaldo lo paga la Fiat, gli operai fiat giustamente hanno proclamato 2 giorni di sciopero, codacons in quelle cose non ti pronunci? meglio pagare ronaldo piuttosto che un premio produzione a 1000 famiglie… ( numero a caso il 1000 ma per farmi capire)… b3lla società il codacons…

  14. gallo says:

    per chi non lo sapesse codacons=lotito capite adesso o no

    stessa associazione che ha iniziato il rito contro lo stadio denunce ricorsi ecc.

    quaglie nascoste dietro un associazione………

  15. Gaetano da sarno giallorossa says:

    I MARIONES antipalotta chissà perché queste notizie non le commentano. Neee per voi e’normale sto schifo? Niente …manco uno ce ne sta. Pero’se sopra ci stava scritto ALISSON DOMANI VA VIA….EHHHBHHBBBHHHJHHHH EHHHBHH EHHHHHHH A FILA QUANT A TUTTA A MURAGLUA CINESE….ABBASSO IL CODASTRONZ

  16. davide70 says:

    Parassiti e lazziali

  17. Hic Sunt Leones says:

    Io li odio i nazisti dell’Illinois. E mi stanno sulle pa§§e anche i codaconsiani.

    • orange says:

      vero..peggio dei rettiliani..eh eh

    • KAWASAKI1962 says:

      Grande citazione, HSL. Non è nella mia top-ten ma per me è il film che ha caratterizzato la nostra generazione. Un saluto

  18. *El Flaco* says:

    Non sò se tale notizia sia vera. Andrebbe confermata.
    “CARLO RIENZI Presidente del Codacons è un Tifoso Laziale SFEGATATO!
    Pappa e ciccia con Lotito. Odia a morte la A.S ROMA”.
    Ammetto che quando ho letto quest’art. Son rimasto di stucco!
    Se fosse vera spiegherebbe il perchè di tanto accanimento!

  19. orange says:

    noi invece amiamo la LUPOPATIA..eh eh

  20. S.P.Q.R.Docet says:

    CODA~GONS dove la presidentessa è moglie del vicepresidente della Lazio?
    TUTTO OK sempre voi 😂
    il vs odio verso la Roma vi rende RIDICOLI 😂😂😂

  21. Dajeroma says:

    Ci starebbe una scommessa su chi ne uscirà vincente da questo scontro…

    A parte tutto , reputo imbarazzante e ridicolo questo accanimento verso la Roma.

  22. Robbo 1 says:

    Che questa associazione sia latrice di interessi sordidi e sia al servizio di qualche potentato locale credo l’abbiano capito tutti . La pervicacia con cui attacca una Societa’ seria e solida come as roma e’ a dir poco sospetta . Probabilmente questi soggetti e i loro mandanti morali e materiali hanno le spalle coperte anche all’interno di Piazzale Clodio altrimenti non si puo’ spiegare . Anzi a tal proposito auspico che una qualche Procura della Repubblica regionale cominci ad accendere un bel riflettore all’interno di tali uffici…

  23. Semplice - Pallotta il Grande. says:

    Che povertà il Codacons.
    Mette tristezza.

  24. Alberto says:

    Io spero che nessun tifoso romanista sia iscritto al codacons, e se lo è, si cancelli. Non si può essere iscritti ad una associazione dove il presidente è laziale ed anche amico di Lotito.
    È palese che vogliono danneggiare la Roma e dono dolo dei tifosi laziali travestiti.
    Forza Roma Daje

  25. stefano 63 says:

    …e intanto arrivano altri 21 milioni da hunday, nuovo sponsor che vuole la roma…qualcosa si sta davvero cambiando ….. CHE GIRA NELL’ARIA ? in troppi vogliono la roma

  26. Gio says:

    Grande codalons…super controllore quando riguarda la Roma….però su soldi e spese pazze x Ronaldo….tutta Italia tace…..senza parole

  27. Stefano says:

    Se il contratto è stato siglato prima dall’approvazione del decreto le denuncie se le danno in faccia.

  28. Nome14 says:

    Pagliacci.
    Buffoni.
    E questi giullari dovrebbero “difendere i consumatori”.

    Sanno perfettamente che il loro ricorso è carta straccia. Inammissibile. Facendo riferimento a una legge che allo stato attuale non esiste se non nelle intenzioni.

    Lo sanno perfettamente, ma ciononostante non esitano a portare il loro contributo all’ingolfamento dei tribunali amministrativi.

    L’importante è che si parli da loro. Farsi pubblicità.
    E più l’iniziativa è ridicola, farsesca, meglio è.

    Spero che fra i romanisti questo nome “codacons” diventi qualcosa di vomitevole.

  29. Demetrio says:

    Il famoso stile Roma..

  30. *El Flaco* says:

    Occhio ai pollici verso contro coloro che condannano tale decisione e parlano male del Codacons… Son arrivati i Troll Laziali!
    Ridicoli!!! Forza Magica!

  31. Ziopeppo says:

    Maxime Codacons farà una grande stagione quest’anno come vice/sostituto di DDR

  32. Luigi romanista partenopeo says:

    La Roma in conclusione è in regola avendo stipulato il contratto prima dell’entrata in vigore dell’inutile DL Dignità. A questo punto Codamignotte=Sticaxxi.
    Forza Roma!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  33. Patrick says:

    Dopo la Rubentus ci sono tutti questi inutili enti che creano CAOS e delusione.
    Chiudeteliiiiiiiii !!!!

  34. nessuno says:

    strano che rompono a noi ….. mentre alla riubbe il caso CR , va tutto bene , non parlo per invidia , anzi lasciate lavorare la ROMA ,ricordate queste sono vere minacce alla società ora non si nascondono più certi che i magistrati ( di parte) stanno con loro non ho trovato ancora un magistrato che indaghi seriamente su sti soggetti dico uno cio’ me fa pensare che in italia vige un omertà che fa’ impallidire pure la mafia e la malavita

  35. nessuno says:

    incosistente l’accusa , anche perche’ riguarda il settore delle attrezzature in cui tale azienda ha il marchio associarla volutamente alle scommesse non riguarda la ROMA forse il codacons che sicuramente ha molti dei suoi iscritti che giocano e perdono non si puo’ capire se no tale accanimento

  36. adiba says:

    Non è una cosa bella finanziare una società con l’azzardo.
    altro non c’è.

  37. Blouson Noir Fucking Idiot - NO INFAMI NO CESARONI says:

    Ci sono più lacrime dentro questa discussione che al muro del pianto.
    Una valle di lacrime… una cosa inguardabile.

    Invece di frignare come bambinette andate alla sede del Codacons e prendete di petto qualcuno.

    Roba da pazzi.

    • *El Flaco* says:

      Ancora tu… Ma quanti nick hai.
      Non si era detto di cancellare mex offensivi. Che Aspettate?!
      E vai a svolazzare da qualche altra parte.
      Qui si parla di A.S Magica Roma Non di Lazio!!!

      • GS2012 says:

        cosi per curiosità che avrebbe scritto di offensivo???

  38. Asvel says:

    Gagliardo, adesso il problema legato al gioco d’azzardo non è la mancanza di limiti mensili, così da non far sperperare lo stipendio ai malati di ludopatia. No. Il problema è la Roma. Sensato. Come la mancanza di operato da parte del Codacons per i voli pindarici in borsa di questa o quella banca, del Bilan di Lì che spendeva senza freni l’anno scorso, dei centocinquanta milioni che Lotirchio pretende per Milicoso… Però è Sempre la Roma. Anche per i lazjensi del codacavolo.

  39. Monika says:

    Sono pronti a lanciare un boicottaggio degli abbonamenti…la Roma starà tremando! E dai su,Mauri il tuo capitano,scommettiamo?

  40. Silvio1967 says:

    Da qualunque parte si voglia vedere il virgolettato nell’articolo non può che restare, detto volgarmente, per me immondizia… Immagino fine a se stessa. Se la As Roma, fosse infine vera la presentazione di quegli atti, o comunque senza atti reali riconducibile al Codacons stesso la diffamazione e pubblicità negativa derivante, non sarebbe impossibile, una tantum, portare in giudizio il Codacons e ottenere congruo risarcimento.
    Personalmente ritengo la As Roma società un esempio morale attraverso l’enormità di iniziative sociali e benefiche che parallelamente alla crescita sportiva promuove, con conseguente dispendio di risorse economiche e di tempo, non solo in Roma ma in varie parti d’Italia e del mondo.

  41. Silvio1967 says:

    … iniziative sociali e benefiche che alla società non sono richieste per legge, ma portate avanti dalla Roma nel quadro di un programma volto a farne un club simbolo di calcio e di positività, di aiuto sociale al fianco dello stesso Stato e dei cittadini. Il Codacons può tranquillamente verificare le iniziative sociali di As Roma ampiamente documentate e in corso ogni giorno se vuole farsi un’opinione morale.
    …nel mio piccolo sono stato fiero del mio Presidente che, dopo un tuffo nella fontana, ha messo i soldi per restaurarla. E mi auguro altri tuffi, suoi e di EDF l’anno che verrà, seguiti da altrettanti restauri di Roma. I soldi non gli mancano…
    Che si tuffi in Trevi tutta la squadra l’anno che viene per festeggiare!

  42. Luca86 says:

    Ma questi del Codacons, che per farsi pubblicità fanno esposti ridicoli contro tutto ciò che orbita intorno alla roma, se ne saranno accorti che tutte ste denunce che fanno non se le caga mai nessuna autorità??

  43. Valens says:

    Effettivamente la solerzia del cogliacons quando si tratta della Roma un po’ insospettisce……vedi la faccenda stadio e adesso le sponsorizzazioni….. credo che sia arrivata l’ora a questi raccomandati ed imboscati di m@@@a di fargli capire che la magica non se tocca

  44. sly says:

    La domanda che mi pongo io è questa, ma il CODACONS, che è un’organizzazione senza fini lucrativi, non dovrebbe giustificare come impiega i soldi che raccoglie?
    Io non ricordo, prima che iniziasse l’odissea sullo stadio, battaglie così pressanti ed intense verso qualsivoglia argomento di questa Associazione di Consumatori.
    Lottano con la stessa intensità anche per impedire la costruzione delle grandi opere TAV e la TAP appoggiandone i relativi comitati?
    Hanno denunciato e fatto esposti anche per i miliardi spesi per un ponte mai costruito sullo stretto di Messina e che forse mai si farà?
    Come diceva un vecchio marpione “a pensar male si fa peccato, ma quasi sempre ci si azzecca”.

  45. Diego F. says:

    ridicoli
    .

  46. giampy says:

    anche la lazie ha fatto lo stesso ma non mi sembra che ci sia qualche denuncia da questi pseudi moralisti e “difensori dei poveri”

  47. Noel says:

    Daccordissimo sul divieto, ma divieto per tutti. Juve, Milan e tutti gli altri non dovranno fare pubblicità alle scommesse già da quest’anno. La ludopatia è una piaga sociale peggiore delle droghe pesanti.

  48. MT says:

    Ma invece di denunciare L’AS Roma perché nn indagano e denunciano gli agnelli che trasferiscono le società all’estero per nn pagare le tasse in Italia che chiedono gli ammortizzatori sociali allo stato per gli stipendi degli operai ma con le holding pagano 30milioni netti quindi 60milioni lordi ad occhio e croce per CR? perché in Italia per fare lo stadio della Roma sono tutti autorizzati a parlare e per quello della Juve costruito con la mafia calabrese tutto tace come sono state messe a tacere le indagini sul presidente della Juve…che schifo di paese

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili