Il summit conferma: “Si vende per comprare”

Gen 12, 2018 13 commenti by

AS ROMA NEWSMonchi ritornerà a Trigoria con le idee un po’ più chiare su quali saranno le strategie e le disponibilità economiche romaniste per il mercato di gennaio. A Londra un mini summit che non dovrebbe aver cambiato troppo le carte in tavola: la Roma prima di poter acquistare dovrà necessariamente fare cassa con alcune cessioni. La strada da percorrere è doppia: 1) rinunciare, magari già a gennaio, ad un big: Strootman è il nome più chiacchierato nelle ultime settimane, ma offerte in questo senso non sono arrivate; 2) fare cassa con cessioni di secondo piano, come ad esempio quelle di Bruno Peres e Skorupski.

Il terzino brasiliano piace al Benfica e al Galatasaray, che avrebbe offerto 9 milioni di euro più bonus. Monchi ne vuole 12 per fare plusvalenza. Se dovesse andare in porto, la Roma darebbe un’accelerata per provare ad arrivare a Darmian o Juanfran. Skorupski piace in Inghilterra al Crystal Palace, la Roma valuta il suo cartellino circa 10 milioni.

(Corriere della Sera, G. Piacentini)

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 13 commenti

  1. Verità says:

    Benissimo, Monchi ecco la lista della spesa:
    B.Peres, Strootman, Defrel, Gonalons, ElSharaawi, Under.
    Vai e se riesci a piazzarli tutti mi fai una persona felice.

    • bah says:

      Il summit conferma: “Si vende per comprare”…. ma va?

      • Nome 66 says:

        Correzione: si vende per ridimensionare!!!!!
        Per comprare poi pizza e fichi!!!!

  2. Adelmo says:

    me lo immagino piacentini, vestito da cabina telefonica londinese, che legge le labiali dei nostri dirigenti e carpisce questi segreti segretissimi.

    è talmente certo di quello che ha saputo che parla solo di chiacchiericci e di strade doppie, per la serie, me sa che con la lettura delle labbra non è molto bravo.

    diciamo che è tanto bravo quanto con la scrittura.

    • Nome says:

      Esci l’avatar

  3. Er Pupone says:

    Oltre a Darmian o Juanfran, Bereszynski è il nome giusto come terzino destro: il stipendo non è alto e vale almeno i due altri ed è migliore in prospettiva.

  4. Frank says:

    ahahahah ce risemo, ma vendi la società che famo prima!!!

  5. Anto says:

    La strategia è già stata annunciata più volte da Baldissonoi, Gandini e Monchi,
    non servono gli scoop di nessuno:
    A Gennaio non ci saranno acquisti, nè cessioni.
    Solo se Peres dovesse trovare un accordo (ma in Portogallo non ne parlano già più)
    si cercherà un terzino.
    Altrimenti, si va avanti così.
    Tra l’altro, di tutti i nomi usciti, quando si va a chiedere agli agenti o alle società
    la risposta è sempre la stessa:
    “Non ho parlato con nessuno della Roma”.
    E Darmian è stato dichiarato incedibile a Gennaio.

    Ancora 20 giorni di minxiate, che noia….

    • Verità says:

      Non so se saresti più bravo come DS o come giornalaio

      • Anto says:

        Nè l’uno nè l’altro, mi occupo di Finanza, quindi faccio il mio.

        Ma di solito se in una società l’AD dice una cosa, il CFO dice lo stesso, e il COO conferma, vuol dire che si farà così.
        Quindi occhio e croce, niente mercato.

        Torreira ha appena detto che non si muove.
        Almeno di questo possiamo non parlarne più?

  6. Valeri6175 says:

    Elsha, De Rossi, Gonalon, Defrel, Juan Jesus, Peres, Moreno. Via

  7. Senza Trofei ma con le Trofie says:

    Ma chi è quel pazzo che ha scritto la lista della spesa? Rega voi state fori.. vennemoce tutti e piamo gli strappini. e ha beccato pure i pollici. Che INCOMPETENTI! voi
    ( tifosuncoli) Monchi e chi vi da credito!

    • Verità says:

      Ecco sono il pazzo, allora tenemose gli “strappini” e pure Senza Trofei che ce fa tanto ride

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili