Juve, Higuain alla porta: il suo 21 non si vende

Lug 21, 2019 17 commenti by

ULTIME HIGUAIN JUVE ROMA CALCIOMERCATO – Gonzalo Higuain non si vende. O meglio: lui, centravanti precipitato ai margini, si vende eccome. Per la Juve andrebbe presto accompagnato alla porta. È la sua discussa maglia, invece, a essere fuori dal mercato: il Pipita ha dovuto salutare la vecchia 9, ma la 21 non è ancora acquistabile sullo store on line bianconero.

Impossibile non cogliere l’ennesimo segnale: nella Juve sarrista non pare esserci posto per l’argentino. Il fratello-agente Nicolas continua a ripetere che non è in discussione l’addio a Torino, nonostante le sirene da Roma.

Anche le parole del vecchio maestro non sono poi così tranquillizzanti: “Io lavoro con i giocatori che la società mi mette a disposizione. In questo momento Gonzalo lo è e lo considero al 100% nei programmi. Se poi il club prenderà altre decisioni, mi adeguerò…“, ha lasciato intendere da Singapore Maurizio Sarri.

(Gazzetta dello Sport)

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 17 commenti

  1. 007 says:

    Premetto che tutto ciò che e’ bianco nero mi irrita, mi infastidisce e mi provoca disgusto.

    Ma una cosa e’ certa.
    Questi hanno un cinismo e una forza decisionale che mette paura.
    Proprio come qui a Roma che ad ogni respiro, partono fronde e peana di vedove e 1000 commenti di comari di strada.

  2. Lando Milone says:

    Un allenatore di livello non rinuncerebbe mai ad una coppia da urlo, formata da Ronaldo ed Higuain.

    Sarri invece è capace di vendere il pipita per Icardi…

    La Roma potrebbe in questo caso approfittarne, ma io non venderei mai uno come Dzeko, il cui rinnovo dovrebbe essere automatico.

    • David One says:

      Bravissimo.
      Se vuoi VINCERE ti prendi Higuain e ti tieni Edin che da come l’ho visto… non mi è parso per niente turbato anzi… pare stia ricominciando a sorridere…. bello Edin nostro :))
      E lo ripeto all’infinito… se dovessimo ritrovarci un attacco Dzeko-Higuain …. vinciamo l…. non lo vojo dire ..

      • Zenone says:

        Mi accodo al parere tecnico su Dzeko dei 2 illustri Colleghi del Sito che mi precedono…per me Edin Dzeko è tra i primi 6 attaccanti della Roma di tutti i tempi.

    • Ales says:

      Caro Lando sogno la coppia Dzeko, Higuain, con quei due la davanti sogno il tricolore.

    • Ales says:

      Caro Lando sogno la coppia Dzeko, Higuain, con quei due la davanti me viè da piagne, il tricolore è possibile.

  3. Lorysan says:

    Lando ti invito a leggerti le dichiarazioni di Sarri su higuain. Per lui rimarrebbe e e giocherebbe ma decide la società.

  4. Lando Milone says:

    Sono parole di facciata.

    Se Sarri (che rinnegherebbe anche i suoi figli) chiedesse alla dirigenza di tenergli Hguain, questa lo accontenterebbe senza problemi.

    Il toscano si lava le mani e fugge dalle responsabilità.

    A Napoli diceva sempre di non partecipare al mercato, poi fece comprare a De Laurentiis Maximovic (Per 28 mln), lasciandolo tre anni in panchina..

  5. Pier says:

    Lando pur rispettando il tuo parere ti invito a dare un occhiata alle formazioni degli umilianti risultati in Coppa Italia contro lo Spezia (16.12.2015: 2-4) e contro la Fiorentina (30.1.2019). Offese e sprezzo verso i nostri colori attraverso sia il comportamento sul campo che quello dopo le disfatte (sembrava che nulla fosse successo). Se incroci le formazioni è interessante notare come gli unici giocatori attuali presenti in entrambe le infamanti disfatte sono Florenzi e Dzeko… poi ognuno può darà le interpretazioni che vuole però le formazioni erano quelle. Io, soprattutto i giocatori umiliati a Firenze, soprattutto dopo che la sud li aveva esortati a non snobbare la Coppa Italia perché “…ci teniamo”, io psu TUTTI quei giocatori non vorrei più vedere indossata la nostra…

  6. Pier says:

    …poi aggiungo e finisco, se fosse vero (e ripeto “se”) che Dzeko aveva un accordo con l’Inter (nostra rivale per la CL) sin da marzo, allora non capisco come un tifoso giallorosso possa desiderare che indossi ancora la nostra maglia (ti invito a rivedere le sue prestazioni di lì a fine campionato…). Tra l’altro pregarlo o auspicare che rimanga sarebbe anche un errore psicologico mandornale perché legittimerebbe ogni nostro giocatore a fare altrettanto, tanto i tifosi romanisti perdonano o, peggio, dimenticano.

  7. Aoh says:

    Ma come, decide la società…😱😱, certo che la rube è proprio na società de peracottari, l’allenatore terrebbe higuain e lo farebbe anche giocare… ma allora decidono le società!! Che fatto strano!!

  8. Pier says:

    Finisco per davvero: i giocatori gli allenatori e la dirigenza della nostra Roma DEVONO avere ben chiaro che certe disfatte, umiliazioni ma soprattutto atteggiamenti durante le partite e soprattutto dopo (nessuna reazione, nessuna inc@zzatura, tutto normale…) non solo non sono più ammessi (e mi sembra ovvio…) ma vengono RICORDATI e giustamente macchieranno per sempre il nostro rapporto con TUTTI coloro che se ne sono resi responsabili e hanno comunque partecipato prima e dopo alla disfatta. Personalmente posso perdonare una imbarcata per manifesta e grande superiorità dell’avversario (e non mi sembrano i casi di Spezia e Fiorentina) ma l’atteggiamento è la dignità di squadra prima, durante e dopo l’evento da tifoso la pretendo SEMPRE. Unico modo per far sì che non si ripetano…

  9. Ave Cesare says:

    Se qualcuno ancora non l’ha capito o sentito, Dzeko a marzo scorso già si era venduto all’Inda (e se vedeva pure in campo). Quindi leggere ancora commenti positivi sulla sua permanenza (tralaltro lui nun ce pensa proprio) mi amareggia alquanto (per non dire altro).

  10. Pier says:

    …unico modo per far sì che non si ripetano è mostrare ai giocatori che i tifosi hanno oltre che un gran cuore per i meritevoli, una gran memoria per chi umilia i nostri colori.

  11. Pier says:

    …e quando parlo di avere memoria per chi umilia i nostri colori intendo anche, ovviamente, per chi TRADISCE i nostri colori…a buon intenditor…

  12. Lollo says:

    Questo è un triplo scarto. Della Juve, del Milan e del Chelsea che persino il suo mentore Sarri non ci ha creduto più. Da Milano é dovuto scappare a gambe levate con Salvini che lo minacciava. Altro che raccolta porta a porta aggiungendo i 2 del Napoli siamo al ciclo automatizzato di differenziata spinta che neanche a San Francisco. La Raggi chieda una consulenza a Pallotta su come riciclare la monnezza e Roma diventerà più linda di Zurigo.

  13. Lollo says:

    Dzeko era stato venduto a gennaio al Chelsea e rifiutò il trasferimento così con il suo contributo decisivo sei arrivato in semi di Champions. Poi hai continuato a vendere e lui, capocannoniere Champions anno solare 2018, a fare a sportellate con il Torino e Bologna per un posto in Europa League non ci vuole giustamente stare.

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili