La farsa del ct e Tavecchio

Nov 14, 2017 16 commenti by

ULTIME NOTIZIE – De profundis. Ventura eguaglia il record di Alfredo Foni. L’Italia è fuori dalla fase finale dei Mondiali. Era accaduto un’unica volta, nell’edizione disputata in Svezia nel 1958. Uscire dall’Europa sarebbe stato meno traumatizzante. Buffon chiude la sua carriera in azzurro, Il commissario tecnico Ventura nella notte è distrutto per la clamorosa eliminazione: «Non mi sono dimesso, ho parlato col presidente Tavecchio. Ho salutato tutti i giocatori, è colpa mia. Risultato sportivo è pesantissimo, ero convinto di potercela fare. Ringrazio il pubblico, abbiamo fatto una buona partita. Ora parlerò con Tavecchio e decideremo insieme, non posso comunicarmi una cosa che ancora non è avvenuta». Anche il presidente della Figc Tavecchio si è preso una notte di tempo per riflettere, ma è probabile che già oggi stesso possa rassegnare le dimissioni; il nome del commissario potrebbe essere quello dell’attuale dg Michele Uva. Processo al calcio italiano. Dopo lo sciagurato Mondiale brasiliano, il Presidente Federale Giancarlo Abete e il Commissario tecnico Cesare Prandelli si dimisero nel post partita contro l’Uruguay, le aspettative sono le medesime, anche perché si è riusciti nell’impresa di fare anche peggio.

Il tecnico Ventura è indifendibile, così come è senza anticorpi una Federazione che non ha saputo pesare il curriculum di un allenatore sconosciuto sulla ribalta internazionale. Il progetto è fallito in modo clamoroso, siamo di fronte a un fallimento epocale. Ma il processo non può essere circoscritto ai soli dirigenti federali, perché questo disastro sportivo abbraccia tutti i presidenti di A che nel corso delle stagioni hanno depauperato il preziosissimo capitale della scuola italiana andando ad acquistare quasi esclusivamente giocatori all’estero. E anche i vivai sono soffocati da stranieri.

È una questione che il Ministro dello Sport Luca Lotti dovrà affrontare per preservare la storia, l’onore e la gloria di un movimento calcistico totalmente allo sbando. Si chiude nel peggiore dei modi la carriera dei veterani azzurri: dopo Buffon lascia anche Daniele De Rossi. «È un momento nero per il calcio italiano – ammette il capitano romanista – è dura lasciare in questo modo, nello spogliatoio abbiamo pianto, è doloroso chiudere questo percorso azzurro, speravo finisse diversamente. Penso di aver lasciato qualcosa, ho amato questa maglia allo stesso modo nel quale amo l’altra. È un giorno triste per me, non solo per il risultato, ma anche per l’addio alla Nazionale. Il cambio rifiutato? Mi scuso con il dottore. Ho solo detto che non mi andavo a scaldare perché in quel momento serviva un cambio offensivo. Poi naturalmente sono andato». Un altro segnale della confusione di Ventura.

(Il Tempo, S. Pieretti)

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 16 commenti

  1. terracina says:

    Manco ha menzionato Lotito.

    Il giornalismo servile è complice di questo disastro.

    10 anni a ripetere agli italioti che bonucci e chiellini son campioni e che Cristiano Ronaldo farebbe panchina alla rubbe e che balotelli era un fenomeno e giovinco ci poteva essere utile.

    I nodi vengono al pettine, non puoi mentire a tutti per sempre.

    • datzebao (ex Matteo) says:

      Ma infatti dov’è lo stupore? Sembrava quasi un’eliminazione pianificata a tavolino. Una volta ci bastava il “genio”, oggi (che i geni manco ce li abbiamo più) nel mondo moderno serve organizzazione e visione. Senza non vai da nessuna parte. Ma noi siamo fermi agli anni 70

  2. Jkc! says:

    Il male di questo movimento sono proprio loro.

  3. Fabiutko says:

    Qui andrebbe cambiato anche il personale delle pulizie,invece cosa si farà???
    Salta il capo,e tutti quelli che stavano sotto saliranno un gradino…ottimo,se le premesse sono queste…
    Apprendiamo poi che il CT non si dimette,probabilmente bisognerà concordare una buonuscuta,della serie non c’è limite all’indecenza…ecco,qui bisognerebbe essere un po piu comprensivi,in fondo parliamo di un allenatore(!)68enne,che in quasi 40 anni di carriera ha nel ricco curriculum un ottavo di Europa league,per la quale non si era nemmeno qualificato sul campo,monetizzare quel poco che gli rimane in canna mi sembra il minimo,in fondo deve anche mantenere la giovane moglie appena sposata…

  4. gio says:

    Bella foto manca solo un personaggio….poi fanno scopa….che vergogna….

  5. Semplice says:

    Pieretti si iscrive di corsa all’albo dei giornalai. Nonostante la sconfitta più amara degli ultimi 60 anni, ancora scrive fesserie.

  6. stefano 63 says:

    grazie svezia…..finalmente ci leviamo da torno il marcio della federazione….TAVECCHIO VENTURA LOLITO e chi li ha voluti…hanno tolto la c2 dividendosi la torta… e ora cercano i giovani da inserire !!!! dove li trovi quando anche i titolari sono riserve all’estero (vedi darmian)….tse la prendono con le società che si attrezzano per affrontare l’europa con una squadra piena di stranieri ????….quando vinci con il chelsia se non ti adegui ???? La c2 era fondamentale per i giovani quando trovano spazio in serie A???…tutto sbagliato TUTTI A CASAAAA grazie svezia…

  7. stefano 63 says:

    caro tavecchio hai finito di difendere lolito !!! per un saluto fascio un 16enne ha fatto scalpore sui telegiornali …giustamente….ma anna frank?????…tutti zitti in federazione per chi si schiera NAZISTA…e permetti di usare la curva opposta aggirando la squalifica non una ma due volte ….fate piangere e ora tutti a casa, te e i tuoi amichetti !!!!!!!…..GRAZIE SVEZIA !!!! via il marcio dall’ITALIA….e di nuovo FORZA AZZURRI!!!!!

  8. gio' says:

    E ora di fare piazza pulita…..una federazione italiana corrotta,inadeguata,e razzista…..personaggi impresentabili….ignoranti,vedi Tavernello e lotirchio,…..
    Vorrei gente come Tommasi..come presidente della Federcalcio,Rocca..allenatore delle nazionali che vanno dall’under 15fino all’under 21……
    Zeman allenatore della nazionale maggiore…..
    Voglio solo gente pulita e incorruttibile….
    Ricostruire tutto il settore giovanile….come fece la Germania che non vinse il mondiale del 2006….ci vorranno anni per essere di nuovo competitivi ….ma sicuramente né vale la pena…..
    Riduzione delle squadre in serie a…..costruire nuovi stadi….abbassare il prezzo dei biglietti….programmare degli stage ogni anno…..presidenti meno potenti in federazione,e piu collaboratori di…

  9. Lando Milone says:

    Tavecchio deve scomparire prima di Ventura (un fantoccio manipolato da Lippi, Ulivieri e dal blocco vinoviano).

    Dopodichè si proceda alla nomina di un SELEZIONATORE giovane, ambizioso e possibilmente capace.

    Attualmente Inzaghi e Di Francesco sono i migliori prodotti su piazza. Entrambi ridarebbero identità e orgoglio ad una Nazionale stuprata da Conte e Ventura.

    No agli Over 60 (Lippi e Capello) come ai superbolliti plurititolati (Ancelotti)

  10. stefano1966 says:

    …OGGI TUTTI ALL’IKEA…COMPLIMENTI

  11. Nessuno says:

    Finalmente si cambierà è necessario fare come il barca o altri club europei la squadra b dove i giocatori giovani fanno esperienza e verificare il loro livello e qualità,cose che la Roma a suo tempo ha cercato di portare avanti, peccato Che i giovani che mandiamo in prestito non hanno sbocchi vengono confinati in panchina o in tribuna

  12. rr says:

    non dimentico quando da allenatore del Toro tifavi juve contro la Roma. vergognoso te e quei 2 maledetti.

  13. Lino benfi says:

    TAVECCHIO VATTENE E NON TORNARE

    LOTIRCHIO VATTENE (ma resta alla lazio che stai bene li)

    VENTURA VATTENE ( e proponiti alla lazio)

  14. Pellicano says:

    Io non mi dimetterei.
    Chi ha votato per Tavecchio e Lotito?
    Guardate chi ha diritto al voto in quella elezione. Molti di quelli si dichiaravano soddisfatti di quanto fatto prima e certi che si sarebbe fatto meglio anche dopo.
    Guardate chi erano quelli contrari alla rielezione.
    In sintesi… mi ci avete messo voi (la maggioranza tra gli aventi diritto) per fare cose che non nuocessero a voi, avete avallato scelte e comportamenti discutibili, ho fatto quello che volevate che io facessi per voi e ora CI DOBBIAMO DIMETTERE??? Non abbiamo fatto nulla in autonomia, salvo qualche dichiarazione prontamente smentita, Noi abbiamo rispettato i patti, queste erano le potenziali conseguenze, prevedibili e puntualmente realizzate.
    DIMISSIONI: MANCO MORTO.

  15. Per caso says:

    Siete tutti così sicuri di toglierceli da mezzo?
    Ventura salta perchè qualcuno DEVE saltare per dissetare la richiesta di linciaggio da parte dei calciofili (mezza italia), ma che tavecchio rassegni le dimissioni la vedo dura…..poi sperar non costa nulla

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili