La Roma sbarca in Cina

Apr 17, 2013 0 commenti by

pallotta8

CORSPORT – Il nuovo direttore marketing della Roma, Giorgio Brambilla, approdato a Trigoria da pochi mesi, ha partecipato ieri a un corso di marketing organizzato dalla Figc a Coverciano, dal titolo “International course in football management”. Brambilla ha tenuto una lezione di fronte ai delegati di diverse federazioni straniere (fra le altre Arabia Saudita, Qatar, Australia e altri privati che si erano iscritti anche da Brasile e Messico). (…).

Brambilla ha spiegato: «Stiamo investendo e molto investiremo per migliorare l’esperienza del tifoso allo stadio. Abbiamo da poco lanciato la nuova campagna abbonamenti: quest’anno abbiamo registrato una presenza media di 40 mila spettatori all’Olimpico (+13% rispetto al 2011-12). Nei nostri programmi futuri c’è anche l’idea di ottimizzare il flusso turistico attivando nuove partnership». L’obiettivo della società è quello di aumentare le presenze allo stadio.

Negli ultimi mesi è stata fatta una importante indagine sui tifosi, anche a livello mondiale, per riuscire a indirizzare meglio le proposte commerciali al pubblico. E’ allo studio un piano per sfruttare molto i flussi turistici. E per questo i responsabili del marketing della Roma sono in stretto contatto con gli uffici turistici della Capitale, ma anche all’estero. Nell’ultimo anno sono arrivati a Roma circa trenta milioni di turisti. L’obiettivo è convogliare questa grande massa turistica verso la casa giallorossa. Per questo sono allo studio accordi con aziende anche estere. Dopo l’ingresso sul mercato statunitense, una delle prossime tappe sarà l’Oriente. Sarà aperto un ufficio anche in Cina. (…)

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - Nessun commento

Nessun commento per “La Roma sbarca in Cina”
Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili