La solita Rometta

Ago 26, 2019 26 commenti by

NOTIZIE AS ROMA CALCIO – Bella davanti, fragilissima dietro. Una Roma a metà inizia la stagione con un pareggio poco incoraggiante in casa contro il modesto Genoa di Andreazzoli, e si conferma un cantiere a cielo aperto, con un derby che fa paura alle  porte e una settimana di mercato in cui cercare un paio di rinforzi necessari. All’Olimpico c’è un’energia diversa rispetto al finale triste della scorsa stagione.

I tifosi cantano e incoraggiano con uno striscione il nuovo capitano Florenzi che eredita una fascia pesantissima, le luci si spengono durante l’annuncio delle formazioni con una presentazione modello Nba, palla al centro e la Roma parte con sette uomini sulla linea di metà campo: è il messaggio modello zemaniano che Fonseca vuole dare innanzitutto ai suoi ma anche all’avversario. “Noi attacchiamo”. E infatti il gol arriva subito, con una bellissima azione personale di Under che subito dopo manca il bis su splendido lancio di Pellegrini.

L’energia è spezzata dal gol “da polli” che la Roma concede a Pinamonti, la prima conferma di una tenuta difensiva inesistente. Poi Dzeko, il più acclamato, “scherza” in area con Zapata & Co, e timbra il 2-1. Ma una scivolata esagerata di Juan, però, regala rigore e pareggio al Genoa. Quattro gol in un tempo, it capisce subito che ci aspetta una stagione da “over” fisso.

E il copione non cambia nella ripresa, giallorossi di nuovo avanti con una punizione perfetta di Kolarov a cui la “goal line technology” dà il giusto premio, ma basta un’azione scolastica del Genoa di Andreazzoli per mettere a nudo, ancora una volta, i limiti di una difesa imbarazzante, poco protetta dagli altri due reparti; i centrocampisti sono tagliati fuori a piacimento dagli avversari, gli attaccanti pressano poco e male. Non è solo una questione di singoli, perché a perdersi Kouame nell’occasione è il neo entrato Mancini.

Semplicemente la serata ci mostra quanto sia facile far gol a questa Roma, che nonostante la spinta del pubblico e gli innesti di Pastore e Zappacesta (che scivola sul più bello) non riesce a trovare la zampata per dare un senso diverso all’avvio di campionato. Evidente come manchi qualcosa anche nella batteria di attaccanti, dove Perotti si è fermato prima di iniziare e Schick non è considerato da Fonseca un’arma reale. Ci sarà da soffrire. Parecchio.

(Il Tempo, A. Austini)

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 26 commenti

  1. Federico II says:

    Ci dobbiamo abituare a questa dimensione, questo è Pallotta!

  2. Marcorosso says:

    Cerchiamo di essere ottimisti, un centrale migliore di JJ arriverà, Veretout giocherà titolare e garantira’ maggior protezione alla difesa, Zappacosta farà il terzino dx e Florenzi potrà giocare a centrocampo. La squadra sarà più equilibrata e ci regalerà belle soddisfazioni. Almeno me lo auguro.

  3. Jaguar says:

    Caro mister,se la Roma prende 3 gol la responsabilità è an he tua,bastava capire che gli avversari facevano gol ad ogni occasione e ,sul 3-2 coprirsi con la difesa a 3,ma tu hai inventato il calcio…a proposito, visto Jesus che professionista esemplare te credo,na pippa da 2 milioni l’anno.

  4. Nome Libero says:

    Anche quest’anno abbiamo cominciato col vendere il miglior difensore che gioca in Italia, Manolas, e abbiamo proseguito con El Sharaui.
    I signori americani,preso il solito incasso annuale, hanno costretto De Rossi ad andare via e, avendo Ranieri, hanno avuto la brillante idea di prendere Fonseca.
    Siamo una squadra che non raggiungerà il decimo posto posto in classifica.
    Ma che forse questo preoccupa i proprietari? Neppure per sogno, essenziale essendo vendere Zaniolo, Under e qualche altro e intascare il solito, abbondante gruzzolo annuale.
    Io mi rivolgo ai tifosi come me: questa non è la nostra Roma, dalla prossima partita in casa vediamola in TV al bar, non alimentiamo incassi che non portano a nulla.
    Solo cosi potremo liberarci dall’attuale dirigenza che, quindi, venderà la ROMA

  5. Tullio says:

    Mister,
    questo è un acconto di quello che sarà la stagione in corso se non la smetti subito di fate lo YES MAN e non punti I piedi da subito per completare sta squadra. È lo stesso errore di Di Fra visto che fine ha fatto?

  6. riky says:

    la solita rometta no, perchè al di la dei giocatori scarsi, palesemente scarsi, almeno ho visto della corsa,cosa che non si vedeva da tempo.. i problemi sono che in difesa solo il torino ci da mezzo giro ed ho detto tutto, poi a centrocampo con 2 giocatori che non difendono come fai? non hai un lottatore che sia uno, bisognerebbe provare la coppia diawara veretout sperando che abbiano tigna, altrimenti devi tornare a 3 oppure un 352, i giocatori sono questi, a parole siamo bravi tutti, poi quando vai in campo bisogna capirlo come giocare se hai un certo tipo di giocatori.

  7. AS Azienda says:

    Mi sembra una squadra spaccata in 2 :

    Molto bene la fase offensiva

    Male , malissimo la difesa sia per organizzazione che nei singoli : i gol subiti sono da dilettanti , i 4 difensori centrali in rosa non fanno mezzo Chiellini o mezzo Manolas

  8. Stefano55 says:

    Austini fa un quadro disastroso della prestazione della squadra vista ieri.Il Genoa ha tirato 4 volte in porta e ha fatto 3gol,con una difesa disastrosa ci avrebbe preso a pallonate, e non mi sembra sia successo!C’e da registrare qualcosa e’chiaro,ma qui si entra nel solito dilemma della coperta troppo corta,se attacchi poi qualcosa devi concedere e in effetti al Genoa a ben vedere non si e’concesso molto,hanno avuto tre occasioni e le hanno sfruttate.A me la squadra e’piaciuta molto, e consiglio Fonseca di continuare su questa strada, prima o poi mettendo gli uomini al posto giusto,alla lunga i risultati verranno! Ma Fonseca non si tocca, non ci inventiamo niente!

    • I love Roma says:

      Sono d’accordo con te, Stefano55, ma purtroppo mi sembra che qualcuno tenda a esasperare i toni: definire “Rometta” questa Roma dopo soli 90 minuti di campionato mi sembra un po’ esagerato. E’ ovvio che ci sia ancora molto da lavorare, soprattutto sulla fase difensiva, ma questo lo si sapeva già da prima. Serve un centrale difensivo forte ed esperto: ci auguriamo che arrivi in settimana.

    • Nome says:

      Mi sembra di capire che ieri hai visto il portiere del Genova ( ribadisco Genova non Inter o compagnia) fare interventi miracolosi ? Giocavamo in casa non scordarlo. Roma mediocre, tranne un po’ di pressing il solito gioco sulla fascia e niente di più. Potrà andare solo meglio, spero. Zaniolo sopravvalutato, Kluivert scarso. Spero torni Perotti ed in fretta, l unico insieme ad Under e Dzeko in grado di fare la differenza.

    • prosciutti says:

      in effetti un portiere forte almeno uno di quei 3 tiri non irreristibili l avrebbe preso. il Genoa con tattica veramente semplice (superamento del centrocampo con spioventi) ha messo in crisi una difesa (?) inguardabile. i loro 2 non irresistibili attaccanti hanno fatto il bello eil cattivo tempo. gioco di posizione ridicolo e di testa i “nostri” non ne hanno preso una (come premio gli rinnoverei il contratto per un altro paio di anni…). Fonseca non faccia il fenomeno che in Serie A non é piu il caso (a me piace il gioco offensivo, ma con questa gente dietro la palla all avversario non la devi concedere mai).

  9. Fra.Ostia says:

    Step by step sempre peggio

  10. Frank says:

    Qualcosa di buono si è visto, la Curva Sud 💟💕 per il resto una Roma “quasi” padrona del campo con una difesa da rettificare urgentemente, ancora 2/3 innesti per colmare il gap con le altre squadre e poter dire la nostra!

    Daje Gianlu’ ancora un piccolo sforzo!

  11. Anonimo says:

    Come sempre, ci risiamo. Siamo definitivamente tornati alla derisa Rometta, ai tempi dei Marchini, degli Anzalone, ai tempi di Pugliese (con l’onorevole Evangelisti alla presidenza), dei Marini-Dettina. Aritornamo a fa’ la colletta at Sistina

  12. Sop says:

    Il Napoli ha vinto grazie a un rigore inesistente sennò era 3-3 anche per loro, il Milan non ha MAI tirato in porta in 90 minuti, ma la solita Rometta siamo sempre e solo noi.
    A me la squadra è piaciuta parecchio, è evidente che c’è un problema dietro che va sistemato (sia come uomini che come fase difensiva), ma se Fonseca ci riesce ci divertiamo.

  13. MEH says:

    E’ la Roma di Baldini : un’illusione.

    Sarebbe fortissima se solo avessimo i soldi per comprare giocatori fortissimi.

  14. Rod says:

    Alcuni non si rendono conto che questa è la nostra dimensione. Probabilmente non arriverà nessun innesto valido perché non hai un euro.
    L’anno prossimo, quando la società inevitabilmente dovrà monetizzare Zaniolo e Under sarà anche peggio e lotteremo per la salvezza.

  15. Muore la gente piena di guai... says:

    E meno male che Austini è il maggiordomo di Pallotta

  16. asR says:

    Qualcuno parla del calcio estivo, giocatori ancora imballati,d’accordo,ma come sono imballati giocatori nostri,lo stesso discorso vale per gli avversari,pero’si permettono di gustare anche un caffe’dentro l’area? Ma di che cosa parliamo? Petra’speravi forse d’incontrare tutte Tor Sapienza Trastevere e Gubbio? Sperando che con Cetin hai trovato l’asso nella manica, e’essenziale ancora un centrale di livello mondiale, SVEGLIA’!!!

  17. Paolo B says:

    Stefano 55, infatti avevi davanti il Genoa…(😏) a pallonate ci prendono juve napoli inter e fiorentina come minimo…(e meno male che non facciamo la champions, sai le BATOSTE… pensaci un attimo…) è INUTILE gettare acqua sul fuoco, LE PEZZE vanno messe SUBITO, immediatamente! È UN MESE CHE VE LO RIPETO, dietro facciamo PAURISSIMA…

  18. Lukino973 says:

    O raga, però Na cosa è sicura, almeno ieri sera non mi sono dovuto dare le bastonare sulle pa..e per rimanere seduto a guardare la partita. Mi so divertito, perché a differenza Dell anno scorso alla pari del risultato si è vista Na squadra giocare con un organizzazione. Ve pare poco? Ora il difficile, cercare di correre ai ripari correggendo l assetto difensivo e non è facile. Qualora si riuscisse sarà Na bella Roma.

  19. Grillo1965 says:

    fazio e jj li conosciamo bene…. serve un centrale importante e un esterno ….purtroppo siamo indietro nella costruzione della squadra…ci sono troppi tempi morti non capisco il nostro ds …..giocatori in uscita tipo defrel che non escono mai…..booh!

  20. Lupo says:

    Quando lo scrivevo io che questa roma e da 7/8 posto tutti i pollici in giù,, ma alla fine tutti i nodi vengono al pettine….

  21. enrico says:

    Leggere la parola ‘Rometta’ non mi piace (per niente).

    Anche perché tutti, ieri sera, hanno dato il massimo, compreso JJ, la Curva (e me… davanti a DAZN).

    E’ impossibile sentirsi spavaldi in campo se dietro si balla. E se non fermi gli avversari in partenza (questo, mi sembra di capire, sarebbe l’ambizione di Fonseca) poi devi correre e finisce che arrivi stremato alla fine (come infatti è successo).

    Però mentre il gioco di DiFra non mi piaceva tanto, quello abbozzato ieri mi piace.

    E, senza farla troppo lunga, affinché funzioni occorrono giocatori più forti. Quindi, caro James, hai una settimana (scarsa) per rimediare: hai voluto Fonseca? Adesso devi vendere / comprare.

    E del Derby non potrebbe importarmi di meno.

  22. rocco says:

    Il discorso è semplice. Il gioco di Fonseca è bello ma ha bisogno di un centrocampo e una difesa , soprattutto, all’altezza. Ma che davvero speravate che jesus si fosse trasformato in manolas e fazio avesse acquistato velocità?? Ragazzi x il lavoro dispendioso in ripiegamento ci vogliono a mio avviso 2 centrali forti forti. Poi kluivert esterno a sinistra è ancora acerbo. Ci vuole quindi anche un esterno visto che perotti è sempre rotto. In sintesi “LE NOZZE COI FUNGHI NON SI FANNO” Petrà te devi da move!!!!!!

  23. David One says:

    A me Kluivert non è dispiaciuto… qualcosa ha fatto , poco , ma ha fatto .. di certo ha fatto MOLTO di più e MOLTI meno danni di un Cristante che in mediana è totalmente inutile… non aiuta dietro , fa passaggi banali che ti fanno perdere anche un tempo di gioco, è falloso quando avanza oltre che lento, è grosso ma fisicamente è un colabrodo… una ZAVORRA.
    Se devo puntare il dito oltre che su JJ che non era in serata , lo punterei contro di lui .
    Se hai un giocatore che gioca 90 minuti e non si nota ne in difesa ne in attacco … giochi in 10. La prima volta che l’ho notato è stato in quel tiro ciabbattato al 92′ .. poi mi sono reso conto della sua assenza in area soprattutto nel primo gol… Pellegrini almeno , anche se non mi piace , qualcosa di buono ha fatto e gliene va dato…

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili