La strada di Conte verso Trigoria: conferma dei big e più ambizione

Apr 20, 2019 54 commenti by

ULTIME AS ROMA – Il futuro di Antonio Conte deve essere ancora scritto. Al di là di dove allenerà, una cosa è certa: la Roma sta provando a convincere l’ex ct.  Paradossalmente l’ingaggio è l’ultimo dei problemi. Perché un club che si appresta a salutare Dzeko e proverà a piazzare Pastore in estate, non avrebbe poi problemi ad accontentare Conte. Le difficoltà sono altre e riguardano soprattutto, per dirla con le parole dell’allenatore, il famigerato “progetto”.

In questi 8 anni di gestione Usa, la società s’è sempre contraddistinta per un trading di calciatori molto aggressivo. Spesso ci si è privati degli elementi migliori, quelli più richiesti dal mercato. E anche quest’anno, soprattutto se non venisse centrata la qualificazione alla Champions, il copione sarebbe lo stesso, con big quali Manolas, Dzeko,Under e Pellegrini in bilico.

Una falsa partenza che rischia di minare in partenza il corteggiamento a Conte. Che però, ama lavorare circondato da persone di assoluta fiducia. E a Trigoria ritroverebbe Totti,Vito Scala, De Rossi e Florenzi, con le quali in nazionale ha legato molto. Senza contare che in ballo c’è ancora la questione legata a Petrachi, suo amico fraterno. La differenza quindi la farà cosa Pallotta (che al nome di Conte in privato, fa finta di non conoscerlo, ndc) sarà in grado di garantirgli.

Se Sarri, probabilmente al momento il candidato in pole per la panchina giallorossa, è un tecnico che più volte ha dichiarato (pubblicamente e in privato) di essere abituato a lavorare con il materiale che il club gli mette a disposizione, Conte è stato capace nel 2004 (dopo aver vinto 3 scudetti consecutivi) di lasciare la Juventus,”perché non puoi sederti al ristorante da 100 euro con 10 euro in tasca”. In una parola: ambizione. E la domanda è proprio questa: la Roma è ambiziosa quanto Conte?

(Il Messaggero, S. Carina – G. Lengua)

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 54 commenti

  1. 007 says:

    Se la roma prende Conte da un messaggio chiarissimo al mercato e a tutto il movimento calcio. Tutti ne dovrebbero prendere atto a parte quei pochi invasati e in mala fede che tanto chi prendi prendi ti danno addosso. Vero cancro del nostro tifo.
    Se lo prendi ti dicono che e’ Uno sporco juventino. Se non lo prendi che sei un fruttarolo

    • erik971 says:

      Sono d’accordo con te, il messaggio, l’ambiente, il trattamento della Roma sarebbe differente perché, facciamo un esempio, la Roma vende Under con Conte in panca o con uno alla Gasperini: nel primo caso si direbbe “Conte ha fatto altre scelte, non è convinto del giocatore”, nel secondo “la Roma doveva fare plusvalenza e Gasperini (o chi per lui) si è dovuto adeguare”, e questo ANCHE se veramente un Gasperini avesse detto “vendi Under e prendimi questo e quello”, in QUALUNQUE caso si direbbe la stessa cosa… e al primo passo falso le cose sarebbero rinfacciate in modo DIVERSO.

    • Nome 1X ( Tullio) says:

      Che vi cominciate a portare avanti col lavoro !?! Vi buttate avanti per non cadere indietro ?

      In questi 8 anni una sola certezza…. Pallotta è un illusionista e ammetto ( a malincuore) pure bravo visto quanto credito vanta nei soliti illusi.

      State a disquisire su Conte…ma fatevi 2 conti e capirete che o Pallotta rischia il suo patrimonio personale( non ci credo manco se lo vedo) oppure sono tutte fanfaluche ad uso e consumo degli imbrattatori di giornali.Il massimo a cui può aspirare la Roma oggi come oggi è Giampaolo (jattura) e deve chiedere pure un favore a Ferrero…

  2. Zanna says:

    Lengua Carina , la battuta viene da sola. Poracci di rosico rosico

  3. regis64 says:

    buongiorno, Conte con uno staff di persone serie e con 3 anni di lavoro e senza polemiche e teatrini vari potrebbe fare belle cose… sognare è gratis..chissà

  4. American braggart says:

    Non si capisce come un allenatore come Conte verrebbe alla Roma con la politica di Pallotta che come puo vende i migliori giocatori per fare cassa? Se ne andó dalla juventus proprio per questa ragione. Questi articoli li scrivono tanto per fare leggere qualcosa ai tifosi!

    • erik971 says:

      Veramente le voci dicono il contrario, che lui voleva cambiare diversi giocatori perché per lui arrivati o non pronti o in cattivi rapporti, invece la juve non voleva una rivoluzione ma una crescita lenta MA senza rischi (questa era la scelta di Marotta che infatti se ne è andato al momento del “All In” su CR7). Più o meno lo stesso che avvenne poi al Chelsea, e li non è che mancavano i soldi, ma lui se vede uno che pensa non si impegni lo vuole fuori… così in nazionale sceglieva gente tipo Pellè. Con Pallotta più che il problema “vendere e acquistare” sarebbe i poteri sulla decisioni… Conte è uno che magari rinnova assolutamente il Giaccherini di turno e magari vuol vendere il Diego Costa per il suo atteggiamento!

  5. KK# NO QUAGLIE says:

    Tre punti a Milano avvicina Ranieri a Roma.

  6. Testaccino says:

    Pure Giampaolo non e’no scemo!!

  7. Jkc! says:

    Sicuramente se arrivasse conte la roma sarebbe piu ambita da giocatori di medio-alto livello.
    Rimane il fatto però che pallotta non ha i soldi, io continuo a vederla al limite dell’impossibile l’arrivo di conte alla roma.
    Ok dargli pieni poteri e quello che vi pare, ma non credo che si accontenti di quello solamente. Conte vuole vincere e dare continuita’ alle sue vittorie, e per questo ci vogliono i soldi….e parecchi pure.

    Per come la vedo io se arriva conte gli arabi sono piu vicini di quello che pensiamo.

  8. Ivo il sodo says:

    Quando vedrò firma crederò, finché non vedere firma potere scrivere quello che caxx ve pare. Firmato Osho.

  9. Paolo70 says:

    Ma non è che tutto inventato ad arte x far credere ai polli che si cerca il grande mister ….che poi alla fine regolarmente…non viene ???!!! Come potrebbe mai accettare un Conte un progetto alla “pallotta” ??…sarebbe un folle….sarebbe un flop sicuro e Conte adesso non se lo può permettere.

    • Ilario - no allenatori provinciali, no p&p, no plusvalenze says:

      Mah, sappiamo che turlupinare il tifoso è il metodo di pallotta&co, tuttavia dopo nove anni e una stagione come quella in corso creare certe aspettative e poi presentarsi col giampaolo di turno sarebbe darsi la zappa sui piedi.
      Se l’ASR davvero sta cercando Conte e simili credo si sia già nel dopo pallotta….altrimenti peggio per noi, che tra poco riapre il supermercato.

  10. Anonimo says:

    Ieri c’avevano raggione Muflon Nuare e Zi’ Bah! Palotta su Conte! Ma quanno mai! Che onta er pizzicagnolo pe’ Noi! Romanisti ‘mperiali e romanamente fascisti! Me ricordo che prima ch’arivasse sto purciaro le domeniche ammatina d’estate s’arzavamo… ‘na callara… Allora Zi’ Bah abbassava er finestrino e dava aria ar vagone! Ahhh! Che ber fresco! Poi io je levavo li pidocchi a Muflon Nuare e Muflon Nuare me li levava a mme! E ‘ntanto Zi Bah usciva, accenneva er foco ‘n mezz’ar binario morto e metteva su ‘r cafè! Poi via! Tutti fora! A marcià su Roma co’ le mutanne nere!

  11. Zenone says:

    La nostra Storia non si baratta con uno juventino che stecca le partite…

  12. Dodo says:

    La stada di Conte e’verso Bayern Monaco

  13. Cucs says:

    Pallotta se siede con 10 euro in trattoria…

  14. Teofilo says:

    Spero nell’arrivo di Conte già dal dopo-Garcia. Un allenatore che sarebbe davvero capace di compattare l’ambiente, in grado di far tenere la tensione alta a tutti (cosa in cui Di Francesco ha assolutamente fallito, dato le varie sconfitte balorde contro squadre da serie B subite quest’anno). Conte allenatore di valore, sergente di ferro, rispettato dai tifosi. Questo ci vuole. Qualcuno che abbia queste caratteristiche. Non importa che si vinca. Voglio vedere uno che, se qualcuno ha comportamenti irrispettosi (vedi Pastore che contro la Spal perde palla a centrocampo e lascia partire l’avversario in campo aperto senza ostacolarlo), lo prenda a calci davanti a tutti. A Roma manca qualcuno che sia davvero rispettato innanzitutto dai calciatori che hanno mostrato poca professionalità

  15. Luciano2 says:

    Maggica sempre Con Te i monchi distruttori passano la Roma resta

  16. Tony73 says:

    007, ha colto nel segno, ha descritto la devastante mediocre pochezza della maggior parte del tifo giallorosso.

    • KAWA62 says:

      Veramente 007 ha scritto “…quei pochi invasati e in mala fede…”, tu l’hai tradotto in “…la maggior parte del tifo giallorosso…”. Sono due affermazioni molto distanti tra loro. Ovviamente, propendo per la visione di 007; la tua è autolesionistica, in linea con quella di molti altri utenti del forum (chi per un motivo, chi per un altro). Diciamo spesso che vorremmo tornare ad essere la tifoseria straordinaria che eravamo, ma poi non perdiamo occasione per sputarci addosso l’uno con l’altro. Così è veramente difficile… Eppure dovremmo avere tutti AS ROMA marchiato a fuoco sul cuore… Daje.

  17. alieno sdraiato says:

    comunque vada a finire questa telenovela, è evidente anche ai ciechi che i problemi siano strutturali: questa ASR non ha uno straccio d’identità. Non è “testaccina” o “europeista” perchè semplicemente non ha un volto. I vertici societari non si sono mai preoccupati di comprare giocatori per inserirli in un meccanismo ben oliato, con un’ossatura che garantisse continuità, ma solo per esporli come accade nel mercato della moda. Infatti ad ogni stagione cambiano i pezzi.
    Il giovane (e talentuoso?) Coric sintetizza ciò che sto dicendo, vero e proprio oggetto misterioso pur essendo giallorosso “de facto” da gennaio 2018. Chi l’ha voluto e perché?
    Una gestione del genere prima o poi è destinata a pagare il conto, no il Conte…

    • Monika says:

      Gli stessi vertici societari sono poco rappresentativi nè,però,hanno la possibilità di dar vita ad un club con minore identità ,ma vincente sempre che questo sia possibile,tanto che,nei momenti critici si torna al passato e,poi,ogni volta si cerca il salvatore della patria che sia un allenatore o un DS che,per i motivi da te elencati diventerà il prossimo capro espiatorio!

      • alieno sdraiato says:

        in questi giorni hai scritto che se avessimo trattenuto Alisson ora parleremmo di un’altra realtà. E’ vero, SAREMMO ALMENO TERZI. Con lui hai guadagnato 62,5 milioni di euro (più eventuali bonus), ma quanti ne perderesti saltando questo giro di Champions?
        Chi non riconosce quanto abbia influito (in negativo) la sua perdita dovrebbe seguire altri sport.
        In questi anni si dovevano gestire con miglior oculatezza le già magre risorse, prima e durante l’avvento di Monchi.
        Anch’io ho l’impressione che troppa gente pensi esclusivamente agli affari propri: far parte di questa società sembra sempre più un impiego statale…

    • Robbo 1 says:

      Caro alieno sdraiato le affermazioni piuttosto dozzinali che lei fa a proposito dell’as roma si potrebbero fare per qualsiasi altro club in giro per il mondo . Rapportarsi ad una realta’ che corre veloce sia sportivamente che economicamente non e’ certo impresa facile .Cosi’ come tutto il resto anche il calcio appare profondamente cambiato . Non c’e’ piu’ spazio per i cosiddetti imprenditori tifosi ma solo per grandi gruppi internazionali e fondi di investimento . Lei si riferisce a un calcio anni 80 improponibile in tempi di business a tutti i costi . La proprieta’ statunitense anzi a differenza di molte altre ha avuto molta cura nella conservazione di simbologie storiche che appartengono alla ns. Societa’ e piu’ in generale alla Citta’ trattandole con doveroso rispetto ….

      • alieno sdraiato says:

        non concordo: solo il calcio è diventato la pattumiera che conosciamo, anche se qualche “isola felice” resiste ad oltranza.
        Al di là di questo, nel corso di questi ultimi 8 anni l’attuale proprietà si è completamente disinteressata di perdere la fiducia dei suoi estimatori.
        Puoi chiudere un occhio oggi, domani, dopodomani… poi i nodi vengono al pettine.
        Parli di “simbologie storiche”? Hanno perfino cambiato un logo che era di una bellezza straordinaria, senza guadagnarci un centesimo.
        Scusa se dimentico i followers vietnamiti…

    • Masetti primo portiere says:

      A me sembra che manchi soprattutto una continuità tecnica, di almeno un triennio con lo stesso allenatore. Da noi vanno bene al massimo un anno (EDF e Garcia), o nemmeno quello (L. Enrique e Zeman). Sembrava che si potesse farlo con Spalletti, ma sappiamo come è andata a finire per mille motivi. Almeno negli anni tra Garcia e Spalletti non sono partiti questo gran numero di titolari indiscussi: Marcos, Benatia (tra l’altro per sua ferma volontà), Pjanic. Tra l’altro, ben rimpiazzati, tranne forse il bosniaco. Anche le idee sarebbero forse più chiare se finalmente si trovasse un tecnico che riuscisse a sopravvivere oltre l’anno…

      • alieno sdraiato says:

        tutti, romanisti e non, individuano in questo trading aggressivo la prima causa dei nostri problemi.
        Titolari ben rimpiazzati? Ti sbagli, questa è una favola ormai decaduta.
        Per la cronaca: oggi Marquinhos non avrebbe ancora compiuto 25 anni (e già la sola parola “Pjanic” mi fa perdere la pazienza).
        Sarebbe ora che si guardasse in faccia la realtà, ogni tanto.
        Dal famoso tuffo nella fontana, il bostoniano è passato nella penisola (e neanche da Roma…) solo per illuminare un pizzaiolo del suo “humour” leggendario

  18. Tony73 says:

    Caro zenone, sono serio, con affetto, fatti visitare da uno psicoterapeuta.

  19. Robbo 1 says:

    Sul personaggio non posso far altro che ribadire il mio giudizio totalmente negativo . Basti ricordare le reazioni sguaiate al momento della condanna per omessa denuncia nei confronti degli organi giudicanti della FGCI nell’ agosto del 2014 e piu’ in generale un pregresso poco edificante in una societa’ come quella bianconera che fa del disprezzo delle norme e dei regolamenti da sempre la sua bandiera . Dal punto di vista professionale invece si tratta di un ottimo elemento con capacita’ di aggregare lo spogliatoio e ricavarne grandi risultati . Non ho mai discusso da semplice tifoso le scelte dell’as roma perche’ la cosa non mi compete . Cosi’ faro’ anche stavolta anche se il prescelto dovesse essere questo allenatore salentino anzi augurandogli tutto il bene possibile ….

    • Chico says:

      Tu dici che non critichi le scelte societarie perché la cosa non è di tua competenza. Allo stesso modo deduco che non critichi un ristorante dopo aver mangiato male oppure dopo aver visto un brutto film al cinema, oppure dopo essere stato ospite di un pessimo albergo in vacanza.
      Secondo me dovrebbero creare il tripadvisor per le squadre di calcio: clubadvisor

      • Robbo 1 says:

        Caro Chico io sono un semplice tifoso della strada . Uno che generalmente da’ la precedenza al cuore rispetto ai cinque sensi . Cosi’ ho sempre fatto fin da bambino incurante delle delusioni e cosi’ continuero’ a fare fino alla fine dei miei giorni .Trattare l’as roma alla stregua di un hotel trovato su Trivago non e’ certo da me . Non sono diventato un cliente come lei cerca furbescamente di far credere …

  20. Luca says:

    Io spero in Conte sarebbe anche sinonimo di squadra forte e competitiva,non credo che se lui accetti, si faccia prima smantellare la squadra per poi rifarla con gente tipo Pastore

  21. Nico er Pirata says:

    Conte, tralasciando il suo passato juventino, è il tipo di allenatore che servirebbe alla Roma. Uno ambizioso, che non guarda in faccia a nessuno e che crede nel lavoro. Soprattutto, da quello che si è capito sentendo i vari DDR e Co. sul suo conto, sarebbe in grado di ricostruire almeno 2 dei 3 problemi che affliggono la Roma (gruppo e condizione fisica).
    Per prenderlo servirebbe un lavoro sulla rosa sontuoso, capace di liberare Roma dagli errori di Monchi monetizzandoli anche (mission impossible), mantenere TUTTI i migliori (Manolas, Pellegrini, Dzeko, Zaniolo etc.) e fare qualche buon innesto.
    Occorre, in altre parole, un cambio di strategia che tolga la parola plusvalenza dalla priorità assoluta del club.. sarà davvero così?

  22. Ingolstadt3 says:

    Estate2018..ceduti 1 Campione 2 calciatori a fine corsa..presi Nzonzi uno che era in campo nella finale mondiale Kluivert emergente Ajax Cristante uno dei migliori centrocampisti scorso anno Pastore 35 presenze col Psg Marcano 159 presenze e capitano del Porto Zaniolo grande prospetto Sartor utile x entrambe le fasce Olsen portiere nella media ma “timbrato pippa” subito (viste cappelle da altri superiori)..c’era la speranza Schick (vana puŕtroppo) che tornasse quello visto a Genova..Troppi problemi fisici e concentrazione hanno limitato la squadra ma..RIDIMENSIONAMENTO ? NO..lo stesso Monchi era considerato il massimo a livello europeo ..P.s.annata schifosa e siamo li.non lontani dal 3/4 posto FORZA ROMA daje

  23. Amedeo says:

    Quello “scemo” di Di Francesco a Conte in Europa gli ha fatto una capoccia grossa come una mongolfiera. Quell’incapace che è anche “indegno” perché “non si è dimesso” (invece Conte) e “sta rubando” lo stipendio – in 2 anni di CL – visto che si parla di soldi e il più delle volte lo fa gente che a malapena paga il condominio – ha prodotto qualcosa come 170 milioni di euro, oltre all’eredità di uno Zaniolo (“solo merito suo, vero?) che presto sarà quotato alle stelle.
    Su Conte le riserve morali sono tante – hanno ragione Zenone e Robbo – visto che qui la parola “dignità” viene dispensata a buste, come le caramelle, ma solo quando conviene.
    Dal punto di vista tecnico il profilo resta eccellente.

    • Robbo 1 says:

      Caro Amedeo e’ del tutto evidente che come tifosi romanisti dobbiamo avere dei limiti etici a cui non possiamo derogare per nessun motivo . Ce lo impone la ns. Storia . L’intenzione palese di alcuni utenti del sito di scimmiottare comportamenti da juventini che non ci appartengono e sono in antitesi con il nostro DNA e’ del tutto vergognosa. Preferisco da tifoso giallorosso tenermi i miei pochissimi ma onesti trionfi e le tante cocenti sconfitte alle quali mi sono peraltro nel tempo anche affezionato . Meglio quelle di tante vittorie di un odore insopportabile….

      • Chico says:

        Anche Capello come profilo è molto simile a Conte. Vittoria ad ogni costo, diversi furti nel periodo juventino (anche in quello milanista)…eppure mi sembra che lo scudetto del 2001 sia stato festeggiato lo stesso. E nemmeno poco…

        • Amedeo says:

          Chico, paragonare Conte al Capello del 1999 è assurdo. Don Fabio era reduce dal trionfale ciclo berlusconiano, da Madrid e poi da un clamoroso fallimento, fu cacciato dopo un anno, nella sua seconda esperienza a Milano. Tranne rari casi le sue vittorie erano il prodotto di una potenza calcistica, quella rossonera, senza pari. Venne a Roma vincemmo e godemmo tutti. Dopo andò a Torino a sporcarsi, e non è un merito, con Moggi.

          Su Conte le perplessità sono legate a certi comportamenti anti sportivi e arroganti assunti sia da calciatore che da allenatore, vedi lo scandalo doping e poi quello delle scommesse – tutto ciò che noi romanisti detestiamo da sempre.

          Dovesse venire alla Roma, tuttavia, mi turo il naso, e divento suo primo tifoso. Ci mancherebbe.

  24. Leo74 says:

    È sbagliato pensare che con Conte servano solo campioni. Lui pretende gente che abbia fame e che faccia la guerra in campo al posto di trotterellare…. quindi a Roma potrebbe essere possibile ma ovviamente va rivista la Rosa con il taglio dei giocatori inutili e l’investimento su giocatori adatti non per forza di prima fascia.

  25. Leo74 says:

    Partendo dal presupposto che con Conte giocatori come Dzeko Elsharawy Manolas e Kolarov sarebbero indispensabili, anche Pellegrini Zaniolo Kardorp troverebbero Spazio mentre Cristante Shick Klyvert Florenzi e Jesus sarebbero ottime alternative ma i vari Pastore Marcano Defrel Perotti Zonzi Gonalons Gerson possono salutare… per Fazio invece, ci penserei un pò dato che sta tornando il giocatore dello scorso anno e con Conte sarebbe fondamentale x far partire la manovra da dietro come usa fare lui….
    Chi mancherebbe? Due difensori di livello in primis (MANCINI e NASTACIC), un regista (TONALI se Derossi può garantire almeno un altro anno), un animale in mezzo al campo (BARELLA) e un attaccante (CHIESA). Capisco che si parla di investimenti pesanti ma ad esempio penso che Under non sia…

  26. Magica Roma!!! says:

    Questo naturalmente è solo il mio punto di vista…
    Conte Allenatore (Da prendere a tutti i costi)
    Totti,Ranieri e Bruno Conti in Società con dei ruoli di primo piano
    Mascara Direttore Sportivo
    Giocatori da confermare:
    Manolas,Zaniolo,Pellegrini,De Rossi,Kolarov,El Sharawvy,Kluivert,Fiorenzi
    Giocatori Out:
    Pastore, N’Zonzi,Under (Per far cassa)
    Qualificazione in Champions…e poi dai che molto probabilmente finalmente ci divertiamo……

  27. Lupo del SUD says:

    – C’è già l’accordo preliminare con il Qatar, Pallotta aspetta solo il via alla costruzione dello Stadio.
    – Arriva Conte
    – Buona Pasqua a tutti

    • alieno sdraiato says:

      è vero che le donne potranno entrare solo nello spicchio più scomodo dei Distinti Nord, rigorosamente col burqa?
      Oh my God…

  28. Roma=Amor says:

    American braggart, fatti una domanda e datti una risposta… Forse che le tue supposizioni son tutte sbagliate?! Forse che il progetto Roma è sempre stato giusto con alterne fortune?! Forse che Pallotta, dopo aver provato una linea virtuosa ora prova con una più aggressiva?! Forse che quando nei programmi ufficiali della società eta già stato preventivato che,seppur un anno non si fosse andato in Champions (e ancora non è detta l’ultima parola), le strategie societarie non sarebbero cambiate?! Forse che vi accecate di odio e non d’amore verso la Roma?! Fai un po’ te.

  29. Stadiosi says:

    Condivido

  30. Testaccino says:

    Se qualcuno non l’ha capita era ironica,sul depresso mi sono gia’espresso!

  31. p says:

    Se arrivasse Conte….di sicuro avrà carta bianca altrimenti non firmerebbe mai..cosa che vorrebbe dire rinnovo manolas pellegrini ed under…..questo è certo…zaniolo cristante …florenzi anche se lo schifo molto…..come uomo e come calciatore….e non dimentico la storia del rinnovo….e di sicuro arriverà qualche giocatore affidabile quantomeno…di sicuro a destra zappacosta ed in attacco uno degno del nome di attaccante…il resto non mi interessa….sono certo che con Conte in panchina finirebbero giustificazioni e moine da donnicciole…. scuse da pagliacci più che da uomini e da calciatori con amore per una maglia e soprattutto professionalità per il mestiere lautamente pagato che svolgono!!! Milioni per prendere a calci un pallone e si lamentano anche….si stressano poverini..

  32. Edoardo says:

    Amedeo tra Conte e EDF ci sono trenta categorie di differenza.

  33. Paolo B says:

    Giampaolo me fa pija’ n artra sveglia… ma ancora state in fissa con i filo zemaniani? Che poi…popio nun v entra nel cranio che i campionati si vincono co le piccole… (n avemo persi pochi de punti co le “provinciali”…)

  34. Nome says:

    Vendere Folernzi no? Con 4 mijoni all’anno altro che giocatore compri…dovemo giocà co sta mezza pippa ricordato solo nel primo anno di garcia dove pure gervinho sembrava maradona? 4 mijoni per prendere 4 come peggiore in campo quasi ogni domenica? 4 mijoni all’anno per non essere nè un terzino nè manco un’ala più? ma per favore….4 mijoni all’anno ci pago marcelo del Real…..ma fateme er piacere!!! vendete sta mezza pippa…… e discutevamo cafù quando non rientrava? Ma ve la ricordate la Roma di capello? che fine fece Cassano? uno solo deve comannà…se no non vinci n’ca

  35. zi bha : FOCENECUP CLUB BALLOTTA NO MONEY NO TITULI says:

    Ma Co chi Co ballotta???

  36. VERY ZENO ASROMA#FROM BOSTON GAME FINISHED says:

    A bostoniani romanisti rinnegati!?! .la corazzata qatariota sta arrivando!
    l’AS ROMA ai qatarioti a voi il Viadotto Sente!…buon viaggio! 🙂
    la protezione civile non è al seguito.

  37. Stê says:

    Se la Roma e quindi Pallotta dovesse prendere Conte significherebbe certamente che qualcosa a livello finanziario è cambiato… magari dietro potrebbe esserci il famoso fondo Qatariota… altrimenti nn si spiegherebbe sta cosa.
    Oppure è tanto Fumo… (ma non sembra 🤔)

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili