Lazio, doppia protesta dei tifosi: sit-in in via Allegri e sciopero di 15 minuti

Mar 18, 2018 24 commenti by

ALTRE NOTIZIE – Sit-in in Figc più sciopero del tifo all’Olimpico. La rabbia per i troppi errori arbitrali è tanta, i tifosi della Lazio scendono dagli spalti e si riversano in strada per far sentire la loro voce e il loro dissenso in maniera “forte ma civile”, assicurano gli stessi ultras. Andrà in scena alle 18 di oggi davanti alla sede della Federcalcio la contestazione contro i vertici arbitrali dell’Aia e le istituzioni del calcio organizzata dal gruppo della Curva Nord laziale. Saranno in tanti ad arrivare davanti a via Allegri a circa due ore dall’inizio della sfida di campionato tra Lazio e Bologna, dopodiché gli stessi ultras hanno deciso che entreranno allo stadio per vedere la partita con quindici minuti di ritardo. L’intenzione è far rimanere vuota la Curva Nord in segno di protesta, «un’assenza contro indifferenza, malafede e incompetenza», parte del comunicato diramato nella giornata di ieri. Una volta entrati all’interno dello stadio il dissenso proseguirà con cori e striscioni. C’è da dire che l’affluenza per la gara di stasera non è che sia molto alta, visto che fino a ieri sono stati venduti appena cinquemila tagliandi.

LA MOTIVAZIONE – Un modo da parte dei sostenitori di fede laziale di farsi sentire ancora più vicini ai propri beniamini e anche alla società che, dopo l’ennesimo errore subito a Cagliari, con Inzaghi e con il diesse Tare hanno di nuovo protestato vivacemente per le tante sviste arbitrali. I sostenitori di fede laziale si sentono defraudati e molti sono d’accordo nel ritenere che la classifica della Lazio sia “bugiarda e non rispecchia la realtà”. Che ben venga il Var e tutta la strumentazione tecnologica per verificare se ci sono errori o meno, ma «deve essere usata quando ci sono dei dubbi». Nel caso della squadra biancoceleste molte volte si «è sorvolato per superficialità o comodo», sostiene con forza la gente che segue le vicende della formazione biancoceleste. Davanti alla Federcalcio ci saranno pure esponenti del Comitato Consumatori Lazio che da tempo stanno preparando la class-action contro gli arbitri. «E’ stato completato l’atto di significazione e diffida che a breve verrà notificato all’Aia, alla Figc, all’Uefa e alla Fifa», fa sapere l’avvocato Mignogna.

(Il Messaggero, D. Magliocchetti)

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 24 commenti

  1. Manu says:

    Hanno aperto i pollai.

  2. Gaetano da sarno giallorossa says:

    Non volevo più commentare articoli di questi sottospecie di babbuini. Ma sono costretto a farlo. Parlano di malafede proprio quelli che, coprendosi di ridicolo, esultavano ad ogni gol presi in Lazio-INTER, che durante la gara hanno minacciato e riempito di insulti il loro portiere, che stava facendo il proprio dovere. Parlano di malafede, proprio quelli che tengono un presidente pluripregiudicato..e la stampa e le televisioni che li sostengono pure…

    • Joe says:

      Bravo Gaetano a ricordare quello squallido episodio………..i laziali: gente che vive il calcio in funzione dei risultati di un’altra squadra….poveracci ……che tifoseria di mmm..
      Secondo me i calciatori si dopano pure………

    • S.P.Q.R. says:

      grande gaetano……..quelle quagliette spelacchiate che si lamentano hanno un bucio di cuxo in faccia . veramente ridicoli ….in ogni scandalo calcistico sono stati protagonisti.

  3. Roberto1 says:

    È la loro storia così infelice e piena di insoddisfazioni…anni di B, calcio scommesse, inferiorità cittadina…tutto questo determina impotenza e depressione…così buttano la responsabilità di tanta sofferenza sugli altri…

  4. Kudo says:

    Basta ve prego.Siete stati implicati nei peggiori scandali calcistici è ancora continuate.Co sto pianto siete arrivati ai quarti di finale senza incontrare nessuno.Se continuate così vincete pure lo scudetto!Giocatori condannati.Presidente condannato.Spalma debiti a go go.Ancora parlate?Siete unici e vergognosi.

  5. Memore del passato says:

    “Snif, snif…
    Ah, ma’, ah, ma’…
    però nun è giusto!”

    “Engheeeeeeeeeeeeeehhhhhhh!!!!”

  6. Vegemite says:

    Ma dopo quella dichiarazione, Tare non è stato ancora deferito?

  7. Anonimo says:

    Non scherziamo! Nel 2000 a via Allegri i laziali si “presero” uno scudetto – meritato, per la verità – facendo il panico e saccheggiando per strada. Non sottovalutiamo questi spiantati. Quando devono fare certe cose sono sempre uniti e coesi. Mi associo a Gae sul fatto che questi non conoscano vergogna, dopo Lazio-Inter del 2010, non tanto per il risultato scontato, quanto per la figura di melma fatta i fronte alle increduli tifoserie di tuo il mondo che hanno visto lo “spettacolo”, totalmente incapaci di comprendere come si possa gioire per una sconfitta della propria squadra (immagino quelli del Boca o del Liverpool).
    Costringerli a TIFARE CONTRO SE STESSI è la più grande umiliazione che la Roma abbia inflitto loro.

    • Amedeo says:

      Amedeo

      • stefano 63 says:

        giusto amedeo…!!!!

    • Hitchens says:

      No, lo schifo più grande è che la lazio ha goduto di favori arbitrali a pioggia per tutti i campionati scorsi. Favori a raffica che spesso l’hanno tenuta a galla. Per un anno che non vengono sfacciatamente favoriti, piangono e si lamentano come se gli avessero rubato lo scudetto (lol).
      Nel frattempo nessuno fa notare i sorteggi SCANDALOSI ottenuti in Europa League: approderanno in semifinale senza ancora aver incontrato una squadra che valga il Crotone. Statisticamente le possibilità di beccare sempre la più scarsa in 3 sorteggi su 3 è prossima allo zero…

  8. Verità says:

    Siete il Fantozzi del calcio italiano

  9. SardoRomano says:

    Poracci, io provo pietà per loro, quardate che esse laziali c’è vo’ coraggio. Oggi è domenica e pregherò per loro.

  10. Ma che stamo a fà says:

    Non dimenticherò mai quel Lazio Inter e mi rimarrà sempre impressa la faccia sconsolata di Muslera che assisteva inerme alla farsa premeditata dei suoi compagni smaniosi dì farci perdere lo scudetto. Il portiere stesso richiamato dai senatori perché osava respingere qualche pallone e quell’aria infame dentro lo stadio. Schifo puro…

  11. deprofundis says:

    Poracci.

  12. enrico says:

    Malagò, attualmente super-Commissario del Calcio e super Romanista, probabilmente è in enorme imbarazzo. Non può non pensare che qualunque iniziativa prendesse per contrastare questa polemica gli si ritorcerebbe contro. Però, diciamo la verità, una penalizzazione di 12 punti alla Società Lazio per aver scatenato questo casino (vedi dichiarazioni di Inzaghi, Tare, Diaconale e compagnia bella…) servirebbe da precedente e sarebbe appropriata.

    PS: non so perché ma 12 è il primo numero che mi è venuto in mente…

  13. Stefano55 says:

    La lazio ha rotto i coglxxni nelle stanze alte del potere per qualche motivo gliela stanno facendo pagare, le manifestazioni peggiorano la situazione, le caciarate non piacciono in alto!

  14. Alex says:

    Hahahaha che squadra di lobotomizzati

  15. Hic Sunt Leones says:

    Scrivo solo che spero che oggi alle 18 su Roma si scateni un nubifragio memorabile.

  16. Alfredo 69 says:

    Ancora co sti sfollati
    A fa casino per Roma

  17. stefano 63 says:

    speriamo in un bell’acquazzone …almeno nun se sente la puzza ….

  18. Curvasudforteromana says:

    Dopo lo sciopero….la Purga! Mattia Destro! Lazie merd@!

  19. Mauriroma says:

    Patetici
    Anti sportivi
    Ridicoli
    Complessati
    Falliti da sempre
    Bavosi
    Quaglie
    Caciottari
    Border line

    Prego tifosi giallorossi popolate la lista cona latri aggettivi

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili