Malagò: “Fossi Tavecchio mi dimetterei”

Nov 14, 2017 16 commenti by

ULTIME NOTIZIE – Queste le parole del presidente del CONI, Giovanni Malagò, nel corso della presentazione del nuovo stadio dell’Atalanta, sulla disfatta dell’Italia che non ha centrato la qualificazione ai Mondiali di Russia:

“Non posso commissariare la FIGC. Fossi Tavecchio mi dimetterei. Sul deferimento della Lazio per insulti antisemiti: “Se commentassi ogni vicenda aprirei altri polveroni anche se capisco che ci saranno varie opinioni diverse”.

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 16 commenti

  1. Semplice says:

    Si sa bene come vinse le elezioni per la presidenza del CONI, quindi come ci si può aspettare qualcosa di diverso?
    Che non può commissiare la FIGC é vero, ma lavarsene le mani…

  2. michele says:

    il capo dei piacioni…secondo marione…

  3. Salento gr says:

    Linfa nuova, giovane e di spessore.conoscitori di calcio, colti e rispettati all estero. Baldini manager presidente, pirlo responsabile tecnico. Il ct una conseguenza. Vedrei in un futuro prossimo il nostro ddr.

  4. terracina says:

    Io ancora aspetto che qualcuno che nomini LOTITO in tutto ciò.

    Vogliamo prendercela con le persone giuste o vogliamo ancora perdere tempo e prendere in giro i tifosi ?

    E dopo Lotito fate due domande a tutti i presidenti e dirigenti che A PAROLE dicono di voler cambiare il calcio ma poi in Lega votano per chi vuole Lotito : i signori Agnelli, DeLaurentis, Baldissoni, DellaValle e quelle ombre cinesi di Milano che dicono in proposito ?

    Sono soddisfatti di ave votato per Tavecchio ora ?

    QUESTE sono le domande da fare, ma l’Italiano medio (cioè lo juventino) si accontenta di urlare ‘Ventura a casa’ ed è per questo che in questo paese ridicolo non cambierámai niente.

    • Nome14 says:

      Mi risulta che la Roma abbia votato contro Tavecchio sia nel 2014 che nel 2017

  5. michele says:

    non perdi mai l occasione di dire caxxate sperlonga….baldissoni chi ha votato???ma falla finita

  6. stef73 says:

    Oggi in Italia chiunque ricopre un ruolo di spicco che da visibilita’, in qualsiasi settore, non e’degno ne capace di ricoprirlo per il semplice fatto che lo ricopre grazie a giochi polotico-finanziari! Tutti prestanome dei poteri forti e tutti personaggi prestati riciclati o rigenerati. Paese ormai inesistente presente solo sulle carte geografiche.

  7. lupo 57 says:

    Scarsone e campione degli zero a zero.anche se presidente del coni non puo tirarsene indietro.

  8. Amedeo says:

    Ha ragione Michele, caro San Felice Circeo: Baldissoni in Lega CHI avrebbe votato?! La Roma, ringraziando il Cielo, è fuori da questo schifo.

  9. BrunoConti7 says:

    Inizia tu

  10. Luca says:

    Insieme a Malagò magari si dovrebbe dimettere.

    • Semplice says:

      Non credo Malagò sia nella posizione di dimettersi. Non almeno ancora. Ha da fare.

  11. Giangi says:

    Roma e Juve capegiarono la cordata Albertini che si contrapponeva a Tavecchio spinto tra gli altri da Galliani e lotito.Tavecchio ebbe i voti della larga maggioranza dei presidenti di B quasi tutti,mentre in serie A ci fu più equilibrio ma Tavecchio vinse alla grande.ora c’è l’occasione per riformare seriamente il calcio,seguire l’esempio della Bundesliga sarebbe una via che io auspico.(Sorprende sentire il presidente degli allenatori di calcio Ulivieri persona stimabile pronunciarsi a favore di Tavecchio…)

  12. terracina says:

    Eccerto guai a toccarvi baldissoni vostro …

    State bene così, aspettate con ansia lo scudetto de pallotta…

    Tranquilli arriva arriva… insiemo allo stadio LOL

    • Divano's says:

      Non buttarla in caciara.. hai scritto una stonxata, capita. Ammetterlo non è segno di debolezza anzi…

  13. Claudio says:

    ANche io fossi in malagó mi dimetterei

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili