Monchi apre la caccia al regista

Mag 18, 2018 38 commenti by

AS ROMA NEWS – È il reparto che almeno nelle idee di Monchi andrà maggiormente rinnovato. Il centrocampo della Roma si appresta a cambiare volto. Molto dipenderà dalle offerte che arriveranno per i giocatori attualmente in rosa: Gerson piace al Besiktas, Strootman all’Inter, Pellegrini alla Juventus (ma a Trigoria vogliono blindarlo), Gonalons ha deluso e ha mercato in Francia, senza dimenticare la particolare situazione di Nainggolan, già in bilico lo scorso gennaio e non più inamovibile nelle riflessioni societarie.

Considerando che De Rossi festeggerà 35 anni a luglio, vanno previsti almeno tre innesti. Un regista e due intermedi che sappiano regalare gol e fisicità. Aspettando l’ufficialità per Coric, i nomi accostati in queste settimane sono quelli di Cristante (piace anche a mezza serie A), Baselli (occhio però al Milan: ieri incontro Mirabelli-agente), Marin (Standard Liegi) e Seri, già seguito la scorsa estate.

NEW ENTRY – New entry, direttamente dalla Turchia, Yazici, centrocampista offensivo del Trabzonspor. Capitolo difesa: la Roma ha offerto al centrale spagnolo Marcano, in scadenza di contratto con il Porto, un triennale da due milioni a stagione più premi. Il calciatore si è preso qualche giorno per riflettere. L’offerta giallorossa è arrivata infatti proprio mentre Marcano stava per accettare la proposta del Valencia, avendo deciso con la famiglia di tornare in patria dopo 7 anni in giro per l’Europa. L’affondo di Monchi, però, più allettante rispetto a quello spagnolo a livello economico, lo sta facendo pensare. A breve la risposta. Intanto ieri il club giallorosso ha reso noto attraverso una nota che il Cda ha approvato l’aumento di capitale fino ad un massimo di 115 milioni di euro. Il periodo di offerta va dal 21 maggio 2018 al 7 giugno 2018.

(Il Messaggero, S. Carina)

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 38 commenti

  1. Nome14 says:

    Per me Alisson, Manolas, Fazio, Florenzi, De Rossi, Kolarov, Nainggolan, Strootman, Pellegrini, Dzeko, Elsharawi, Perotti, Under, Schick devono restare.

    Arriva Karsdorp, c’è Pellegrini (luca),
    vanno presi almeno un difensore che possa fare il centrale e giocare a sinistra, un regista, una mezzala e un esterno (meglio se gente che vede la porta)
    non seconde scelte ma giocatori che possano giocare 30 partite come titolari.

    • alessandro says:

      Karsdorp è arrivato lo scorso anno.
      Darei via anche Perotti, giocatore totalmente inutile: con questo allenatore, gli esterni devono fare movimento senza palla, e lui è un giocatore che la palla la porta. Di conseguenza, non va bene. Non è un caso che le migliori partite della roma sono state fatte senza di lui.

      Strootman può partire solo se arriva un grande centrocampista, di spessore.

      Io avrei provato a prendere iniesta, fare un’operazione alla Keita, per intenderci.

  2. MR. ROBOT says:

    Datemi de jong e badelj e teniamoci stretto un leader come strootman.

  3. CCC says:

    Strootman come proponevano ieri in radio lo scambierei solo con Perisic. Per il resto, Gerson, Gonalons, Perotti, Peres via. Un regista, un interno, un terzino dx e un attaccante esterno. Cristante e Darmian ok. Gli altri 2 non so…

  4. Amedeo says:

    Formello morninghe – esclusiva Passo Corese nius: l’instancabile Igli Tare è stato intravisto in Curlandia, travestito da cacciatore di renne, a visionare in gran segreto il trentaseienne svedese Sven Töla, idolo dell’IFK Grüllerborg, gran tiro su punizione e in corsa. Per quanto riguarda la fascia laterale con il clamoroso acquisto dell’angolano Yo Flui Di Fiko, Inzaghi può ritenersi soddisfatto.

  5. Gianni says:

    Prima di andare a prendere giocatori, io mi porrei la seguente domanda..Kevin Strootman potrebbe essere il regista? A me sembra che per quel ruolo abbia molte caratteristiche importanti e ti garantisce anche fisicità davanti alla difesa mentre come mezzala non è molto adatta al gioco di DiFra. Che ne pensate?

    • MR. ROBOT says:

      mettigli al fianco finalmente due calciatori tecnici e dinamici tipo william che dividono le fatiche di rincorrere gli avversari insieme a lui e non due ferri da stiro come de rossi e nainggolan e rivedremo tutti lo strootman del primo anno.

      • Stefano says:

        De Rossi e Raja con i ferri da stiro al posto dei piedi? Ahahahah, smettila di guardare le partite alla radio!

        • MR. ROBOT says:

          Già parti dal fatto che potrei non aver visto le partite dal vivo evvabbè.. io le partite della Roma le inizio a seguire dalla tournè estiva fino alla prossima. Se vuoi le vediamo insieme e poi mi spieghi che i tiri di Nainggolan che arrviano in curva sud quando poteva fare il passaggio e mettere il compagno davanti alla porta è una cosa giusta o che è giusto che quando gli passano il pallone rasoterra riesce nell’impossibile di alzarlo sopra la sua testa per poi perdere quei secondi preziosi per rimetterlo a terra con la squadra avversaria che siriposiziona, per non parlare del regista de rossi che porta pallone con 6/7 tocchi che gira poi si rigira e ancora gira prima di passarlo o delle sue aperture che gli partono via …. e potrei continuare ma penso che si è capito cosa intendo

    • Luca says:

      lo ha provato il mister, nella manovra ha difficoltà non avendo più l’esplosività di prima. ben venga Serì

  6. Lupo del SUD says:

    Ipotizzando per assurdo, voi quale giocatore del Napoli comprereste?

    • Roma, solo Roma, Roma e basta! says:

      Zieliński.

    • osk says:

      Koulibaly, ghoulam, insigne, jorginho, zielinski

  7. Nome says:

    come regista andrebbe preso un giocatore da 40-45 ml, uno su cui ci si può puntare ad occhi chiusi, e non il giovane di belle speranze. l’esborso economico importante lo farei per il regista e per l’esterno sinistro.

    • gianlux says:

      Sono perfettamente d’accordo con te. Ci vuole un c-a-m-p-i-o-n-e, senza se e senza ma. Abbiamo un budget di 60 milioni? La parte del leone deve farla UN SOLO acquisto, precisamente in quel ruolo: confermare tutta la rosa dell’anno scorso, rilanciare e valorizzare Schick e Karlsdrop, e, quello che avanza, operazioni di contorno e un paio di rincalzi. Punto. E l’anno prossimo un trofeo, please.

    • Erik971 says:

      Dimmi CHI e potrei anche essere d’accordo… però con un generico “Regista da 45M” non ci si fa assolutamente nulla, perchè se è uno sconosciuto allora non lo paghi quella cifra, se è conosciuto dimmi chi? Io non ne vedo, Seri, Jorginho, Verratti NON ti fanno fare il salto di qualità davanti e anzi ti garantiscono meno copertura dietro. Chi prenderei che farebbero fare un enorme salto di qualità sono (ovvimente almeno per chi conosce il calcio) Kantè o Modric… ma mi sa che se non sei il PSG non riesci a prenderli!!!! Per il resto basta scrivere, ma mi sa che Monchi ne sa più di quelli che scrivono e un regista SERIO o ne trova uno poco conosciuto e in rampa di lancio, oppure si fa in altro modo, cioè SENZA regista (che NON è necessario per fare un bel gioco)

  8. Stefano55 says:

    Chi va’ via non lo so’,ma mi piace molto cristante,mi ricorda un po’ giannini come tipo di gioco!

    • Diego says:

      Ciao Stefano : ), ti ho visto spesso scrivere ciò di Cristante, ma,onestamente, Cristante è più un incursore! Premesso che io non impazzisco per il giocatore e non ci spenderei mai ciò che chiederà quest’anno l’Atalanta per lui, Cristante non è un creatore di gioco ma un incursore!

    • Erik971 says:

      Cristante sta a Giannini come Serene Williams sta ad una ballerina classica!!! In comune non hanno NIENTE… Giannini era un regista centrale, distributore di gioco, Cristante è uno che si inserisce, che tira ma scarso in costruzione… Non so quante volte tu l’abbia visto giocare ma faceva il regista SOLO in primavera, TANTO tempo fa, solo che in quel ruolo, passato tra “gli adulti”, ha fallito a ripetizione perché non ha l’inventiva, la sicurezza tecnica e non è abbastanza rapido, è diventato nel tempo un centrocampista di inserimento, grazie al fisico, sopratutto nel Atalanta (che gioca SENZA regista, ma verticalizza sempre con tutti gli uomini e sopratutto agisce sulla seconda palla in cui non serve il regista ma essere rapidi in esecuzione, a volte anche sbagliando)

  9. Stefano55 says:

    A lupo del sud: mertens e callejon

  10. Nome says:

    per favore portami a roma de jong e io andrò dalla albania a roma in piedi

  11. Gianni says:

    Alisson

    Karsdorp Manolas NASTASIC Kolarov

    Ninja Strootman TALISCA

    Under Dzeko CARRASCO

    • Erik971 says:

      Carrasco ha scelto la Cina, quindi puoi considerarlo un EX giocatore (se fai quyella scelta per soldi significa che non hai ambizione… quindi inutile per una squadra che vuol vincere!), Nastasic si è rotto il crociato e che sia meglio di Fazio ho i miei seri dubbi (ma questa è un impressione personale), Ninja Strootman TALISCA invece è un centrocampo che potrebbe avere problemi, perché o metti il ninja a coprire oppure abbassi Talisca (e che lo hai preso a fare?!?!).
      Talisca è abbastanza offensivo, se va lui in inserimento gli altri 2 dovrebbero essere con minor doti offensive e più di filtro a meno che non giochi contro una squadra molto più debole (in un Roma-Benevento potrebbe starci, ma certo difficile e rischioso in uno juve-Roma!)

  12. davide says:

    Venderei Strootman Gonalons e Gerson per un regista e una mezzala forti, nello specifico proporrei all’Ajax l’acquisto del pacchetto De Jong + Ziyech. Insieme a Nainggolan sarebbe uno spettacolo per gli occhi. De Rossi Pellegrini e Coric a disposizione. Un sogno ma fattibile.

  13. Anto says:

    Basta non arrivi Politano:

    2016/2017
    Defrel 29 partite, 12 gol, 4 assist
    Politano 32 partite, 5 gol 6 assit

    2015/2016
    Defrel 33 partite, 7 gol, 6 assist
    Politano 28 partite, 5 gol 2 assit

    2014/2015
    Defrel 33 partite, 9 gol, 6 assist
    Politano in serie B, 41 partite, 5 gol 5 assit

    2 soli anni di Differenza.
    Ma con questi numeri Politano è un fenomeno, Defrel è una pippa.

    Detto questo,
    Strootman all’Indaa può piacere quanto vuole, ma non mi pare abbiano i soldi
    neanche per riscattare quelli che gli hanno prestato, e certo noi non prestiamo,
    quindi ciao.
    Nainggolan con l’età e i costi che ha non ha praticamente mercato, quindi tutti felici e resta qui.
    Pellergini è l’unico che potrebbe avere mercato, ma mi pare sia stato molto chiaro, resta.

    Quindi Caro…

  14. Anger says:

    Mi fate morì, prima vi lamentate dei radiolari che tirano fuori nomi a manciate e poi fate la stessa cosa.
    P.s. Non so se ve ne siete accorti ma qui non siamo sul sito di Fifa18
    P.p.s. Tutti DS su questo sito ma strigni strigni al massimo vendete vernici.

    • Gianni says:

      Che dici, parliamo di quello che si mangia a pranzo?

      • Anger says:

        Gianni, in un tuo precedente commento hai ricicciato fuori Nastasic e Carrasco… forse si, sarebbe meglio parlare di cibo ma immagino che il discorso sarebbe deludente. Di sicuro fai l’amatriciana con la cipolla e il tiramisù coi pavesini.

  15. orange IO ME TENGO STRETTA ASTRID says:

    come regista a me vanno bene tutti tranne..POLANSKY!..eh eh eh..(CHISSà SE LA CAPISCONO QUESTA..) eh eh eh

    • Erik971 says:

      Ultimissime di mercato… Tare vara come regista POL(L)ANSKI… scartato immediatamente appena scoperto che fa di nome Roman… loro di Roman(o) non hanno NULLA!
      Scusate non ho resistito!!!

  16. Stefano55 says:

    Orange x te ci vuole tinto brass!

  17. Mr White says:

    Tra i tanti nomi, ci metto pure il mio preferito: Luiz Gustavo. Classe e visione di gioco, sarebbe l’ideale a mio parere

  18. Stefano says:

    Seri e Torreira sono dei registi di calcio, Cristante e Baselli sono ottimi giocatori (che lascerei tranquillamente dove stanno), ma come registi al massimo possono girare un cortometraggio.

  19. orange IO ME TENGO STRETTA ASTRID says:

    a te 55 uno che certe cose te le..RICORDA..eh eh eh..

  20. Stefano55 says:

    Infatti orange,con i film di tinto erano tre pixxe al giorno!bei tempi!

  21. Ziopeppo says:

    Fortunatamente questa è la realtà e non un videogioco, quindi Perotti, mi spiace per voi DS, CT, Manager di calcio, rimarrà alla Roma.
    Uno dei pochi che salta l’uomo 1vs1 (gli altri sono solo Kolarov e Shick e ogni tanto Dzeko) e noi lo diamo via? Elsha quando c’è da giocare in grandi palcoscenici con squadre che lasciano spazio è utilissimo, ma l’uomo non lo salta praticamente mai e quando ci sono i pulmann davanti alla porta ci serve gente del genere, anzi ce ne servono di più.

    • Erik971 says:

      D’accordo con te, solo che ti sei scordato Under, che è l’unico altro che salta l’uomo da quasi fermo come Perotti. (Shick ne ha il potenziale, ma ancora non riesce a metterlo al servizio di un tiro efficace oppure di un passaggio). Quanto a Kolarov, lui salta l’uomo in progressione, quindi è un po’ differente (a volte lo fa anche ElSha) visto che con le squadre estremamente chiuse spesso non riesce e il suo “saltar” l’uomo avviene tramite l’ausilio di uno scambio rapido (spesso con Dzeko)

  22. Stefano55 says:

    Diego io l’ ho visto spesso dettare i passaggi e se mi passi il termine lo vedo come un semi- regista che conclude molto in porta.anche fisicamente si fa valere,a me piace molto.vedo molto spesso l’ atalanta perche’ mi piace il suo gioco.ma rispetto il tuo punto di vista,ci mancherebbe!ciao!

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili