MONCHI: “Gli infortuni non cambiano le strategie di mercato. Parlo sempre con Di Francesco per sapere cosa serve alla squadra”

Dic 08, 2018 24 commenti by

CAGLIARI ROMA INTERVISTEMonchi parla a Sky Sport nel prepartita di Cagliari-Roma. Ecco le dichiarazioni del direttore sportivo giallorosso prima del fischio d’inizio del match di questo pomeriggio:

Tanti infortuni, cambiano i piani sul mercato?
Non cambia niente. Il nostro piano è sempre lo stesso. Nessun infortunio è particolarmente grave. Parlo sempre col mister per sapere cosa serve alla squadra. Ma la cosa importante è la fiducia nella squadra che è al 100%.

Fonte: Sky Sport

 

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 24 commenti

  1. Senza Trofei ma con le Trofie says:

    Invece quando parli tu per me è come se non parlassi !

    • Step by Step "ROMA CLUB JAMES PALLOTTA" says:

      Noooooo dai Trofie,la risposta sarebbe troppo facile…. Te la risparmio.

  2. Alba,Fortitudo,Roman says:

    Quindi abbiamo un piano. Bene è già un passo avanti.

  3. Nico says:

    Adesso andate a fanculo tutti perché ora non servono più parole Fazio jesus via subito dall italia

  4. Franz says:

    GRANDE Roma, grande Nzonzi, Jesus, Fazio, Marcano, Santon, Pastore, grandi titolari..Dimissioni di Pallotta, Baldissoni, Monchi e Di Francesco…..

  5. Un capitano says:

    VATTENEEEEEEEE

  6. FMRoma says:

    Sei solo chiacchiere e distintivo, è inutile che ti arrampichi sugli specchi, sono due anni che non ne azzecchi una, solo a ROMA siamo capaci di continuare a pagare un fallito come te. Fa na cosa, se decidessi di andartene, portati pure lo pseudo allenatore.

  7. Solo Curva Sud says:

    Serve che te ne vai te e Eusebio

    • Bah : focenecup club ballotta says:

      Aggiungo ballotta il vero colpevole Di tutto

  8. Stefano Maria Capilupi says:

    Questo oltre tutto al resto ogni volta che parla porta sfiga!

  9. roberto says:

    pagliaccio sei e pagliaccio resterai

  10. leo72 says:

    a monchi ancora parli, dopo che hai completamente distrutto questa squadra, dopo aver preso un fenomeno come schick che non segna neanche se giochiamo con la croce rossa per soli 42 milioni, e dopo averne spesi 19 per un karsdorp che in due anni e’ riuscito a fare niente di meno che 20 minuti di partita, se avresti un po di dignita’ dovresti dare le dimissioni stasera.

  11. Nico says:

    E inevitabile una presa di posizione dalla società ma stiamo scherzando? Questa può andar bene se fosse la Roma B ma non una rosa che ambisce qualche trofeo..per me il problema è a monte quando Totti disse che dobbiamo arrivare tra le prime 4 li si è ridimensionato tutto alla luce del mercato fatto poi si è dato ancora un altro alibi..però ora basta perché non mi piace essere preso per il culo da chi indossa la mia maglia e pagato per darmi soddisfazioni non queste cose vergognosi

  12. Mark Black says:

    La Roma l’anno scorso era una squadra che valeva il terzo posto ed è arrivata in quella posizone, ora siamo settimi e valiamo al massimo il sesto posto: la colpa è tutta, o quasi, di chi ha allestito sta squadra cioè il signore che qui sparla e dello speculatore di Boston, che ce lo ha messo.
    Farsi pareggiare in 10 min dal Cagliari in 9 che giocava senza i suoi migliori giocatori; quando pensi di aver visto tutto e invece…

  13. P says:

    Offerta natalizia da Trony. Per 20 mioni vi diamo: di Francesco…marcano, fazio, florenzi,pastore,schik,dzeko, in cambio vi chiediamo solo rispetto. Rispetto per la maglia, rispetto per la nostra storia, rispetto per chi ogni domenica mette il cuore per incitare una squadra vergognosa e senza attributi…rispetto per una piazza che ogni anno è illusa da proclami, rispetto per chi ogni anno vi crede ancora invece di.venirvi a prendere a calci nel c…, rispetto per chi di.rispetto per sti bastardi mercenari ne ha avuto pure troppo. Forza Roma…..forza romaaaaa dimettetevi buffoni buffoni buffoni buffoni buffoni

  14. ROMANO 1 says:

    Ancora ha il coraggio di parlare questo buffone senza dignità e senza onore. Solo una cosa puoi fare,andarteneeeeeee,! La colpa è solo tua, sei il responsabile dell’area tecnica, il mercato lo fai tu, l’allenatore l’hai scelto tu come i giocatori, hai ceduto alla prima offerta giocatori essenziali e hai buttato via oltre 200 milioni per arrivare a questa situazione ma soprattutto potresti almeno fare silenzio.

  15. Ultras. says:

    Monchi monchi.. La maggior parte della responsabilità ce l’hai pure tu.

  16. ALVIN says:

    A Monchi, potessi trovare il guttalax e carta vetrata sotto l’albero di Natale!

  17. Gio says:

    Infatti i risultati si vedono

  18. LucioBecker says:

    Monchi sul mercato non ti critico più di tanto perché penso che hai fatto delle cose sbagliate ma altre giuste. Però dato che sei tu a voler confermare Di Francesco allora andatevene tutti e due

  19. Diego74 says:

    Serve che te ne vai! Presuntuoso! Hai visto un po’ di anni di calcio spagnolo e pensi di conoscere il calcio di tutto il mondo!!!! Arrogante! Hai smontato una squadra che funzionava hai preso solo ragazzini e gente inutile! Tornatene a Siviglia a ca@@aro!

  20. Alex2 says:

    Monchi fu costretto a prendere di Francesco, per far felice la piazza. Appena arrivato diede l’addio a totti, tutti lo volevano ancora in campo. Lui voleva continuare con spalletti o emery. La rosa è di livello superiore al Milan è l’allenatore che non serve.

    • Mauriroma says:

      Un direttore che cede alla piazza ? Se così fosse sarebbe peggio di quel che penso di lui.
      Purtroppo con allenatore inesperto , giovani di belle promesse, giocatori affernati e in piena maturità venduti ed una società latente con figure dififgenziali e di marketing varie che si succedono per qualche mese o anno senza capire che contributo portano alla causa ecco i risultati. Un’annata come quella dello scorso anno figlia più di un evento eccezionale che di programmazione ha poi falsato tutto facendo credere che la plusvalenza e la scommessa su giovani talenti fosse la strada per il successo , mentre altro gi forti e più organizzati e vincenti acquistavano Cancelo e Ronaldo. E allora rassegniamoci ci aspetta un presente difficile ed un futuro incerto dove la storia dello stadio sarà

  21. Mauriroma says:

    ..sarà il giustificativo per convalidare questa strategia e il raggiungimento della qualificazione in cl il massimo obiettivo per garantire quelle entrate necessarie per non accentuare questa maledetta strategia….
    Sempre e solo Forza Roma.

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili