Monchi, c’è l’Arsenal. In Spagna non hanno dubbi: “Via dalla Roma a fine stagione”

Feb 23, 2019 83 commenti by

ULTIME CALCIOMERCATO ROMAMonchi lascerà la Roma a fine campionato per trasferirsi all’Arsenal. L’indiscrezione di mercato non è di certo nuova, ma viene ribadita con forza questa mattina dalla Spagna, e più precisamente dal quotidiano “Marca“.

Il direttore sportivo giallorosso, spinto dai risultati sportivi non esaltanti ottenuti dal club in campionato, con la squadra che rischia di restare fuori dalla Champions del prossimo anno, sta seriamente pensando di lasciare la Capitale.

L’ambiente romano poi ha contribuito a rinforzare questa scelta: le critiche continue e pensanti al suo indirizzo lo stanno spingendo ad accettare l’offerta intrigante che proviene dall’Inghilterra, con l’Arsenal che vuole riformare la coppia Emery-Monchi che al Siviglia ottenne ottimi risultati.

Fonte: Marca

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 83 commenti

  1. Solo Curva Sud says:

    Alleluja

  2. riky says:

    Verrà ricordato come un eroe……..

  3. DajeTurbo says:

    Grave errore se la Roma si privasse di lui, avanti così con un anno in più di esperienza e la forza di giovani combattenti, …. se va via ora dopo un anno e mezzo si incomincerà di nuovo con il progetto giovani? con un allenatore capace come DiFra, con un Totti sempre più simbolo di questa Roma? Per migliorare serve stabilità e servono progetti a medio lungo termine. Io punterei forte su quanto fatto di buono da quest’uomo, capace ed invidiato da molti club , punterei sulle risorse umane e tecniche acquisite ad oggi, magari con qualche soldino in più! Dajeee Romaaa

  4. Lando Milone says:

    Sarebbe un disastro

    • Dario says:

      Per chi lo prende, di sicuro.

  5. Alessandro says:

    Si portasse via anche Schik pastore e Zonzi però in cambio di 110 milioni di euro più 11 anni di contratto tra tutti e 3…

    • Nome says:

      Hai visto mai che prendono te e rimangono loro…

      • Nome says:

        Not in my name

  6. Barletta says:

    Se è veramente così siamo messi male..e monchi e un coniglio..ormai deve finire il lavoro che ha iniziato..se se ne vuole andare perché non se ne va adesso?? Quando inizia il calciomercato estivo se ne va? Io non ci credo neanche un po’

  7. Pasquino says:

    E al Circo Massimo ?
    Quando si va?

    • Nome says:

      Quando vuoi, con la metro b ci metti un attimo. Hai provato ad andare prima qualche volta all’olimpico?

  8. Nome Murdoc says:

    Scusami Daje Turbo mi dici cosa ha fatto di buono Monchi da noi ? A mio modesto parere ha solo venduto e neanche bene. Certamente l’obbligo lo dava Pallotta, nessuno può negarlo, però Pallotta non ha negato acquisti e mi sembra che Monchi abbia preso delle toppe terribili da far rimettere quanto guadagnato con le plusvalenze. Se domani venissero venduti i suoi acquisti si verificherebbero delle minusvalenze da paura. Unico giocatore valido portato da Monchi è Under. E la Roma ha campato sulle plusvalenze di Sabatini che stanno ormai per finire……sarà bene ricordarlo. e non mi si porti il nome di Zaniolo, che certamente lo ha preso lui, ma lo ha voluto Di Francesco che lo conosceva bene tanto che lo ha fatto esordire al Bernabeu col Real. I giovani voluti da Monchi dove stanno ? ciao

    • DajeTurbo says:

      Ciao, nome murdoc, ti rispondo con piacere:
      1- l’italia ha bisogno di investire sui giovani, e lui lo sta facendo
      2- Ha sempre un occhio alla sostenibilità del progetto
      3.- ha competenza calcistica ed è un grande lavoratore, una persona seria che ci invidiano in molti clubs (grandi clubs)
      4. ha venduto e pure bene (kevin e ninja)
      4. per rispondere alla tua domanda sui giocatori validi ti giro la domanda:
      se si portasse via kluivert, cristante, zaniolo, under, shick, pellegrini (con cui rinnova), kolarov, coric… ma anche pure pastore (che secondo me emergerà, zonzi che non sbaglia una , dico una palla), florenzi (a cui ha rinnovato), dzeco…?; io li voglio vedere ancora insieme perchè stanno al 50% e non possono che migliorare con DIFRA (un grande)! giusto???

  9. Blouson Noir Fucking Idiot - NO INFAMI NO CESARONI says:

    Qua non c’è il cartello si vende… qua c’è il cartello si vince…
    (cit.)

  10. Pori sordi mia says:

    Stanno gia’d’accordo sull’ingaggio..la trattativa si e’arenata quando l’Arsenal ha saputo che voleva portarsi pure Pastore…il giocatore ha rifiutato..mica e’scemo ha saputo che li si allenano

  11. Paolo70 says:

    Imbarazzante. Il peggiore DS che ricordi. Speriamo i suoi danni non durino troppo nel tempo. Veramente scarso e in Italia ha dimostrato notevole incompetenza e solo tanta arroganza. Grandissimo errore (uno dei tanti) di pallotta

    • Nome says:

      Pallotta-Baldini

  12. $ ANONIMO $ says:

    qualcuno ce ne liberi:! Marcano,Olsen,Bianda,Pastore,Schick,Gonalons,Kluivert,Nzonzi,Santon…$$$ quanto ammontano?

  13. Paola non è vero evi spiego perché says:

    1) In questo momento si sta già preparando il mercato estivo e non si può fare senza Ds. Perciò al massimo può andar via in autunno. 2) le motivazioni che citano i giornali sono false, magari sene va perché lo pagano di più e non x le critiche, ampiamente prevedibili,da lui in primis,visto che ha scelto lui di fare quel mercato.3) Non mi pare uno che lascia le cose a metà,la squadra ê incompleta e lui lo sa, deve prima risolvere i problemi che ha creato. Forza Roma!

  14. riky says:

    Ma ancora lo difendete? Ha fatto solo danni! zaniolo non é stata una sua scoperta, lo ha ammesso, ed é l’unico che si salva quest’anno, il resto? Cristante? È buono ma lo ha pagato 30 ml, qualsiasi Ds con 30 ml lo avrebbe portato a casa, poi non scordiamoci di mahrez e Malcom, tutte cavolate che ha fatto, quando si parla di concludere x campioni o quasi, si vede l’incapacità,dite di dare continuità al suo lavoro, facciamo i Seri, ha lavorato bene secondo voi?

    • piedone says:

      Noi della vecchia guardia lo difenderemo fino all’istante ultimo in cui sarà il DS della Roma. Poi, se ci verrà un inutile spirito polemico per chi non c’è più, lo esalteremo o criticheremo.

    • Nome says:

      Uno che si libera di due zavorre come kevin – ora contestato al marsiglia, non uno squadrone! – e il ninja – che sarà forte ma ha sempre meno atteggiamenti professionali, e pure lui contestato dove sta ora – ed ha rifatto un centrocampo giovane e italiano che diverrà per molti anni la spina dorsale della nazionale, e che dopo oltre 10 anni ci fornisce 4 terzini , sia titolari che riserve, bravi non credo possa considerarsi scarso se non da chi è prevenuto

    • erik971 says:

      Una parola: Sì, ha ringiovanito la squadra con tutta gente in crescita, ha preso l’unico trequartista di qualità che poteva ad un prezzo decente (Pastore, poi non è andato ma DOPO è facile dirlo), ci stiamo accorgendo che anche Karldorp è buono, MA sopratutto ha venduto il Ninja a fine corsa ad un prezzo ottimo non ostante la quasi totalità lo criticava e Strootman anche lui a fine corsa (anche io non credevo così tanto). Zaniolo lo ha preso lui, se NON VOLEVA non lo prendeva, quindi oneri ed onori, non solo quando fa comodo alla critica (quante stupidate i DS hanno fatto dando retta agli allenatori? Quando le fanno è comunque ANCHE colpa loro e così è il merito quando fanno le genialate). Semmai gli imputo di non aver rinnovato di più dato che i problemi sono in una difesa NON toccata

      • Masetti primo portiere says:

        Sottoscrivo quasi tutto erik. E anche a me piace parlare col senno del prima, poiché con quello del poi siamo tutti campioni. Ahimé, anche a priori, quello di Pastore mi sembrava un acquisto totalmente sballato; per età, cartella clinica, sostenibilità finanziaria, collocazione tattica (ma veramente si pensava di fargli fare la mezzala?). Mi sembrava una toppa annunciata, e purtroppo (e io dico purtroppo davvero) mi sta dando ragione. Quei soldi, neanche tutti, investiti su un centrale di difesa avrebbero potuto dare un altro senso alla stagione, almeno in campionato. Un errore che mai mi sarei atteso conoscendo il modus operandi di Monchi in passato. Sulle cessioni è stato secondo me quasi perfetto.

      • ROMANO 1 says:

        Erik però lo sai anche tu che in Francia lo chiamavano “l’uomo di vetro”, su circa 400 partite giocate dal PSG nel suo periodo ne ha saltate 88 per soli problemi fisici (cioè in infermeria per quasi 2 anni), non sono in discussione le sue qualità tecniche ma il suo stato fisico. Poteva,caso mai, essere preso in prestito oneroso con diritto di riscatto ma comunque mai a quasi 30 anni con un contratto quinquennale a 4 milioni netti a stagione. Non accettava? ce ne saremmo fatti una ragione. Errore gravissimo che inciderà notevolmente sul monte ingaggi anche degli altri componenti la rosa. Tutto questo non dovevo saperlo io ma il ben pagato più grande DS del Mondo.

  15. Cucs says:

    I classici progetti americani… 3 anni se cambia tutto e se ricomincia… Ma.. In compenso… Non si vince un caxxo.. L unica cosa che non cambia mai!!!

  16. Masetti primo portiere says:

    Se se ne va (o è stato invitato a farlo), la società è già al corrente di tutto e c’è chi sta portando avanti il lavoro (Massara). Un DS non può abbandonare all’inizio della sessione estiva di mercato. Nel caso non sia stato lo stesso Pallotta a dargli il via libera, sarebbe dal punto di vista umano una grossa delusione. Mi è sempre sembrato un uomo orgoglioso, e questa avrebbe tutta l’aria di una fuga e dell’ammissione di una sconfitta. Vedremo, mancano pochi mesi…

  17. Tony73 says:

    Vero o no cosa cambia?
    Viola Ciarrapico sensi Pallotta cosa cambia? La direzione è una, grande allenatore campioni e soldi spesi, sensi lo ha fatto e ci ha regalato il terzo scudetto, la direzione è quella, senza prese in giro, il resto sono chiacchiere fumose da bar, se non spendi non vinci, ma poi senti la frase “squadra competitiva”………che include una stagione in cui lotti per il quarto posto, arrivi agli ottavi e prendi 7 pappine dalla Viola? Allora siamo super competitivi.

  18. Vegemite says:

    Il mio giudizio su Monchi è severo in quanto riponevo su di lui aspettative altissime.
    Ha pagato oltremodo l’impatto con il nostro calcio, la mancanza di rapporti consolidati con altre società e procuratori e l’ostracismo di un sistema feudale. Ma ci ha anche messo molto del suo nello sbagliare tanto, tantissimo, anche cose banali.
    Credo che lui sia il primo a non essere soddisfatto del suo operato. Ha raccolto una squadra seconda con record di punti (87 e 2,2 media a partita) e ora siamo a 1.7 punti a partita con una proiezione di 65 punti finali.
    Questo si chiama fallimento a prescindere da quello che sarà il nostro percorso in CL.

  19. Alessandro says:

    Magari fosse vero l’unico ds al mondo che è riuscito a sfasciare una squadra nel giro di due anni e investire così male i soldi in ruoli incomprensibili; l’unico a rendere la Roma da secondo-terzo posto al quinto posto perciò vai via hai fatto già abbastanza danni con le tue genialata.
    Il prossimo da mandare definitivamente via sotto a chi tocca ma certo trovato il fenomenale stratega che agisce nell’ombra rintanato a Londra per far più danni lontano da Roma lo straordinario Baldini via pure lui

  20. Gladio says:

    “spinto dai risultati sportivi non esaltanti ottenuti dal club in campionato”. Questa poi è da incorniciare e di chi sarebbero figli sti scarsi risultati sportivi se non di una errata pianificazione sul mercato da parte di Monchi? Lo avevo detto e lo ribadisco se lui se ne va non ci strapperemo le vesti ma troppo comodo farlo così, dopo che hai incasinato la rosa prendi e molli? Eh no. Prima rinforzi degnamente la squadra come avresti dovuto fare dall’inizio e poi saluti e te ne vai nel caso. Senza aver rimesso a posto le cose il Sivigliaro non va da nessuna parte! Anvedi questo e che ce vo lascià solo i cocci delle sue cazzate. Vai bello attivati x il mercato estivo e vedi di farlo strabene e dopo si vede.

    • ROMANO 1 says:

      Caro Gladio lascia stare, questo presunto Mago è totalmente inetto, meglio che vada via quanto prima altrimenti sai che si inventa il prossimo mercato, magari si vende Zaniolo e pellegrini l’ultimo giorno.Meglio via ieri ovviamente insieme a Baldini che lo ha suggerito.

  21. Senza Trofei ma con le Trofie says:

    La Roma non era da rifondare, non tornavamo dalla serie B, era una squadar da puntellare con innesti giusti come disse DDR o ve ne siete scordati? Questo c’ha passato la mietitrebbia sopra, ha fatto svariati disastri, qualcosa di buono c’ha portato, ma ha venduto male malissimo, anzi svenduto.
    Imbarazzante anche come non riesce a chiudere le trattative più importanti e a farsi rialzare i giocatori, Cristante preso a 30 è una cavolata, perchè la Roma non ha speso 30 ancora, verrà pagato dopo, Cristante è in prestito!

  22. Lupo 57 says:

    Ma via subito no?

    • ROMANO 1 says:

      Anche prima di subito caro Lupo 57. Un grandissimo bluff, ha venduto male, comprato molto peggio,nullo come motivatore,irritante come comunicatore. Via prima che faccia ulteriori,irreparabili danni, sarebbe un grandissimo colpo per la Roma peraltro costituendo un grosso risparmio vista la necessità di contenere gli ingaggi. Ci lascerà con a carico, in particolare, i vari Pastore,N.Zonzi,Gonalons, Defrel, Marcano, Santon non certo giovanissimi e men che meno dagli ingaggi limitati. Ci risparmi fino a che rimane almeno le sue folcloristiche interviste prima delle partite.Raccomando poi il suo famoso metodo e la sua fantastica opera letteraria.

  23. Nome says:

    Che fai scappi coniglio?

    • CRIS. TURBOGIALLOROSSOEUSEBIODIFRANCESCO says:

      Non scappa tranquillo anonimo.
      Mica sono tutti vigliaccchi.
      Pensa c’è uno che scrive e non ha
      Nemmeno il Coraggio di scrivere il
      Suo Nome…. e chiama coniglio a
      Persone con le Contropalle!!
      “er bove chiamo ‘ cornuto l’ asino”

  24. Robbo 1 says:

    Non so cosa accadra’ e adesso non e’ cosi’ importante . L’opera di ringiovanimento e rinnovamento intrapresa con grande perizia da Monchi verra’ ugualmente portata avanti . Le linee guida societarie non cambieranno di una sola virgola .Al termine della stagione si potranno fare valutazioni piu’ corrette riguardo il suo operato complessivo .Mi dispiacerebbe molto se a influenzare le scelte di un uomo di grandissimo spessore professionale e morale fossero gli attacchi personali del tutto sguaiati ricevuti da certi cattivi maestri dell’etere capitolino e a cui si sono prestati alcuni tifosi ….

  25. Lando Milone says:

    Infatti a Siviglia ne sanno qualcosa..

    Vero Dario ?

  26. Idiot 1.0 says:

    Non tirate la corda con scemenze. Che sei poi il can che dorme si sveglia son dolori.

  27. Alessandro says:

    Una società seria e bene avviata è composta con ruoli ben definiti e competenti,la Roma purtroppo tutto questo non ce li ha;il presidente è a Boston viene per lo stadio o le fasi finali di Champions, Baldini a Londra che sarebbe sotto traccia il coordinatore di tutto ma agisce da consulente esterno motivo non si sa, monchi ds strapagato venuto per fare più lo showman che il ds serio, Totti cosa fa all’interno della società? e baldissoni cosa fa il delegante il porta borse che voce ha all’interno della società. Le uniche certezze riconoscibili che vedo sono l’allenatore savorani DDR e i giocatori. Se non si attua una riorganizzazione generale dei ruoli su chi rimane e chi se ne deve andare la Roma non migliorerà mai il suo percorso (avrà solo dei momenti alternati tra buoni e negativi),…

    • Idiot 1.0 says:

      Se tutti il mondo avesse la quinta elementare come te, il discorso non farebbe una piega. Per fortuna la Roma è gestita da persone che hanno studiato tanto quanto i tuoi anni di bighellonaggio.

    • Robbo 1 says:

      Caro Alessandro proprio nella giornata di ieri abbiamo potuto toccare con mano quanto as roma oggi sia una Societa’ seria moderna e ambiziosa con un presente gia’ molto importante e un futuro addirittura radioso davanti a se’ e di cui oggi il vice Presidente Esecutivo Mauro Baldissoni e il CEO Guido Fienga sono le massime espressioni . Il fatto di avere una proprieta’ molto solida e riconoscibile non potra’ far altro che aiutarci in questo continuo processo di crescita e sviluppo a tutti i livelli e di cui il nuovo impianto di Tor di Valle rappresentera’ il momento piu’ alto.. Questo al di la’ dei manager che potranno alternarsi in futuro nei vari ruoli….

    • Masetti primo portiere says:

      Se non comprendi il ruolo di Baldissoni, credo che il problema sia tuo e men che mai della Roma…

  28. Francesco76 says:

    meno 25 punti dalla juve…di cosa stiamo parlando?
    solo chiacchiere e plusvalenze!!!

  29. Vegemite says:

    20 acquisti fatti.
    Quanto hanno inciso positivamente questi giocatori?
    Analisi fatta senza prendere in considerazione le potenzialità che per alcuni di loro sono molto elevate (vedi Coric, Schick e Kluivert).

    MOLTO: Under, Zaniolo, Kolarov, Pellegrini
    ABBASTANZA : Olsen, Cristante,
    POCO: Mirante, Karsdorp, Kluivert, NZonzi, Santon
    NIENTE O QUASI: Defrel, Gonalons, Schick, Moreno, Marcano, Bianda, Silva, Coric, Pastore, Fuzato

    Se si guarda l’operato del DS in maniera cruda e molto realistica, senza lasciarsi condizionare da preferenze personali, sono stati perfezionati solo 6 acquisti su 20 che sono stati decisivi con le loro prestazioni o hanno dato mediamente un’apporto positivo alla squadra. Troppo poco.

    • Step by Step "ROMA CLUB JAMES PALLOTTA" says:

      Giusto👍🏾

      Senza considerare che la Roma becca troppi pali
      Ed i pali sono notoriamente “tiri sbagliati”

      • KAWA62 says:

        In effetti è così. Di poco, ma sbagliati.
        D’accordo con Vegemite al 100%. Evidentemente non apparteniamo alla vecchia guardia, potremmo essere definiti Riservisti d’élite.

        • Step by Step "ROMA CLUB JAMES PALLOTTA" says:

          infatti in Roma Torino di Goppanfaccia il ciclonico tiro da 30 metri di ElShaarawy stampatosi sulla Traversa puzzava proprio di “tiro sbagliato”

          Non so perché il ragazzo non è stato schiaffato dietro la lavagna con le orecchie da asino

          • KAWA62 says:

            Mi meraviglio che un pragmatico come te (che mille volte ci ha ricordato la differenza tra mondo reale e immaginario) non accetti una verità così evidente: nessuno al mondo tira per cogliere il palo. Si tira per fare gol. E’ il gioco del calcio, baby.

        • Fabianone alias Guardiola says:

          No Kawa sbagli… le regole sono cambiate.
          Adesso ogni palo equivale ad un gol, prendere un legno vuol dire aver segnato.

        • Vegemite says:

          Ciao KAWA.
          Come sai su Monchi ho un mix feeling.
          Mi piace la persona, meno l’operato.
          Ma sono anche un sostenitore della continuità.
          Per questo vorrei proseguire con Eusebio.
          Se la condizione per andare avanti con DiFrancesco fosse la conferma di Monchi, piuttosto che un salto nel vuoto o l’arrivo di Sarri (che considero non adatto alla nostra realtà) arrivo a dire che preferirei la conferma dell’andaluso.

    • ROMANO 1 says:

      Concordo pressochè totalmente Vegemite solo precisando che Pellegrini, come sai, è una “recompra” e ci mancava pure che non la esercitasse; sul niente o quasi toglierei il quasi fermo restando che su Karsdorp e Schick dobbiamo avere pazienza e fiducia mentre,sinceramente, non la riporrei in Kluivert.

      • Vegemite says:

        Diciamo che Pellegrini poteva pure rivenderlo dopo averlo “recomprato” e fortunatamente non l’ha fatto 😄

        • ROMANO 1 says:

          Vegemite ci sarebbe mancato pure che si fosse venduto anche Pellegrini magari l’ultimo giorno insieme A Strootman. C’è mancato poco comunque ma se il Mago resta è molto probabile che se lo impacchetti quest’estate con la storiella della clausola.

    • Masetti primo portiere says:

      Sbaglierò io, ma per me il valore di un DS si valuta nell’arco di almeno un triennio. Questo per livellare falsi positivi e negativi. Dei giocatori possono rendere tanto subito e poi rivelarsi flop, ma anche viceversa. Ci sono gli infortuni e tante situazioni. Adesso siamo tutti giustamente entusiasti di Zaniolo; ma un giudizio ponderato si potrà dare solo più in là. Discorsi opposti si possono fare per Karsdorp, Schick e Kluivert. L’unica operazione certamente sballata e incomprensibile è quella di Pastore. E l’errore di valutazione sul roster dei centrali. Su prestiti e operazioni di contorno non mi soffermo per la valutazione generale.

      • Vegemite says:

        Ti dó ragione in parte. Con i giovani bisogna avere pazienza e pertanto anche un periodo di 2 anni può non essere sufficiente per giudicarli, corretto.
        Io ad esempio reputo Coric un grande acquisto, pur avendo giocato quasi mai.
        Il problema è che Monchi non è stato fortunato nemmeno con i giocatori di esperienza, quelli che dovrebbero essere pronti subito.

        • Masetti primo portiere says:

          Pesa tanto la questione Pastore in questo, forse anche nei rapporti col presidente. Soldi coi quali si sarebbe potuto sistemare la difesa, ed evitare anche l’ingaggio di Marcano. E forse si sarebbe vista un’altra stagione. Ammetto che mi sono esaurito nel cercare una spiegazione plausibile per un’operazione che mi è sembrata subito improvvida e insostenibile.

          • ROMANO 1 says:

            Masetti però scusami ma pesano anche le “bufale” prese con Moreno, Gonalons, Marcano, Silva e anche Defrel e non per i cartellini,ingaggi e commissioni varie (comunque soldi) ma perchè si sono rivelati assolutamente inutili se non dannosi quando impiegati.Infatti siamo ancora senza valide alternative quantomeno per De Rossi, Fazio-Manolas e Kolarov. A parte Pastore che, come postato sopra, in Francia definivano “l’uomo di vetro” per la sequela di problematiche fisiche accusate resto scettico e perplesso anche su N.Zonzi.

          • Masetti primo portiere says:

            Romano, io tra quelli da te indicati ci metto solo Defrel, tra l’altro il più oneroso. Un altro che a priori non avrei mai preso. Il cui dialogo per l’acquisto è stato iniziato però da Sabatini e concluso da Monchi. Gonalons invece dico che lo avrei preso anch’io, soprattutto a quelle cifre. Nzonzi per me è valido, e il mio giudizio su di lui si perde negli anni. Magari pagato più del dovuto grazie al Mondiale vinto. Sugli altri tre non perderei molto tempo perché incidono o hanno inciso poco e nulla. L’errore è stato non aver compreso che lì in mezzo serviva un acquisto serio e non il tappabuchi. Magari proprio al posto di Pastore. Già così, oggi avrei poco o nulla da rimproverare a Monchi.

          • ROMANO 1 says:

            E’ proprio il fatto che quelli da me citati non hanno inciso, se non negativamente, il problema confermando non tanto l’inutilità ma il peso che almeno Defrel, Gonalons e Marcano (otre a Pastore), salvo miracoli, avranno sul bilancio e sulla quantità della rosa perchè se non si vendono in qualche modo restano costando e togliendo spazio ad altri.

    • idiot 1.0 says:

      La media di acquisti “azzeccati” per un direttore sportivo è intorno al 38% credo che Monchi sia esattamente nella media se non sopra.
      Considerando poi la classificazione molto/abbastanza/poco è scienza fantozziana e altamente soggettiva. (Per me santon e Kluivert DICIANNOVE ANNI hanno fatta abbastanza)

      In piu in un Direttore Sportivo vanno considerate anche le Cessioni, un 95% perfette, con in testa quella di Salah dov è riuscito a strappare 50 milioni con la volontà del giocatore di andare assolutamente nella sua squadra del cuore e l’acqua alla gola per il bilancio da far tornare.

      In più un Bilancio risanato con l’autofinanziamento (quest’anno non siamo costretti a vendere a giugno)

      Direi che Monchi ha fatto molto di piu della tua scienza fantozziana.

      • Vegemite says:

        Di fantozziano c’è solo il tuo 38%

  30. Nome says:

    Purtroppo la gestione Pallotta sta mostrando tutti i suoi limiti, ogni giorno di più. Se si andasse in CL con il sesto posto saremmo settimi (a sì c’è il Business Centre di Tor di valle).
    N.

  31. zi bha : FOCENECUP CLUB BALLOTTA NO MONEY NO TITULI says:

    Qua sa piamo Co monchi Co Eusebio Co i giocatori… Ma la rovina da roma è e Sara sempre ballotta er perdente de focene er capo è lui… Quindi se non se vince un caxxo le colpe sono solo da attribuire ar fruttarolo der quarticciolo.. È lui che detta le regole a monchi ed Eusebio eseguono solo quello che gli viene detto. E cioe a monchi de venne pure I magazzinieri e ad Eusebio de starse zitto se no o caccia. Monchi ed Eusebio sono solo I parafulmini de ballotta l inconcludente da focene. Forza roma forza curva sud

  32. Cesarone 7.1 says:

    AMEN meglio tardi che mai!!!

  33. HOUSTON says:

    Fa e ha fatto solo disastri!!! In bocca al lupo all’Arsenal… che Dio ce ne liberi…

  34. Alessandro says:

    Riferito a Robbo e idiot mi spiegate che vedete di modernità nella Roma di oggi a parte il marketing? Baldissoni quanto conta all’interno della società? C’è una voce ufficiale che fornisce senso di appartenenza compattezza e un progetto vincente serio? Fino adesso si sono sentite tante belle parole ma pochi fatti concreti in 8 anni; se cambi tanti allenatori giocatori e stai sempre in rosso nel corso degli anni senza vincere mai niente significa che c’è una cattiva gestione societaria. Se si vuole veramente iniziare un percorso serio vincente, pallotta deve iniziare a mandar via dei dirigenti inutili o quelli che hanno fallito e non cedere soltanto i giocatori stravolgendo ogni volta la rosa, solo così si può costruire qualcosa di serio. I primi da mandar via per me a pedate…

    • Robbo 1 says:

      Caro Alessandro non voglio ripercorrere la storia dell’as roma degli ultimi dieci anni perche’ sarei tedioso . Credo che lei la conosca bene. Mi basta ricordarle che as roma e’ da ben sei stagioni sotto la lente ispettiva della UEFA per quanto riguarda il FPF . Oltre al risanamento economico ormai ultimato ha dovuto necessariamente essere competitiva scontrandosi con una realta’ insormontabile a livello nazionale per tutta una serie di motivi che non voglio ripetere ma che sicuramente lei sa . Chiaro che mantenere una serena gestione tecnica quando si deve per forza di cose guardare al bilancio non e’ certo semplice. I risultati raggiunti sono comunque stati di elevato spessore sportivo . Il tutto nell’attesa del decisivo salto di qualita’ con il nuovo impianto di Tor di Valle…

  35. Alessandro says:

    La mia considerazione è molto semplice verso pallotta, non è un esperto di calcio, non ha mostrato un interesse fino in fondo per la natura di questo sport è soltanto un imprenditore e presidente della Roma da lontano. Quello che io ti chiedo ora caro presidente siccome in questi 8 anni hai affidato la gestione ad altri senza ottenere risultati a parte le plusvalenze e i conti sempre in rosso non credi che sia arrivato il momento di fare un bel riassetto generale societario, tenendo le persone su chi veramente si vuole puntare in futuro e mandando via gli inutili o quelli che hanno fallito.
    Spero veramente pallotta che tu ti renda conto seriamente della situazione reale della Roma e che prenda provvedimenti immediati

  36. Alessandro says:

    Via subito Baldini e monchi il cancro della Roma

  37. L'evangelista says:

    Qualcuno mi aiuti a capire se i post dell’utente robbo1 sono sinceri o se si stia divertendo a prenderci in giro

  38. Marco says:

    A parte che campionato è Champions non sono finiti. Si può finire 5 o 6i come 3 o 4i. In Champions non si sa. Definire fallimentare la stagione significa avere la sfera di cristallo. Cmq monchi ha comprato alcune zavorre ma anche tanta gente importante e futuribile. Certamente delle toppe le ha prese ma non certo vendere ninja e strootman. Caro Alessandro tu puoi dire quello che vuoi ma la Roma è una delle migliori società d’Italia probabilmente seconda solo alla Juve e non sono sicuro visto che la signora ladrona sta facendo proseliti per salvarsi il kiul. Milanesi? Solo terribilmente aiutate. Loro si che non potrebbero fare mercato.
    Il Napoli? E’ finito. Il suo ciclo è finito ed è un anonima seconda. Noi siamo in Europa ad oggi.

  39. ALBERTO says:

    Scusa Murdoc ma come fai a di che DiFrancesco conosceva bene Zaniolo , se sto ragazzo non ha mai giocato in una società grande? Agli allievi neanche la Fiorentina gli ha rinnovato il contratto è andato a giocà vicino casa sua poi è finito nelle giovanili dell’inter e secondo te DiFrancesco lo conosceva bene,lo seguiva da anni? Me fate ride

    • ROMANO 1 says:

      Caro Alberto Difra ha “dichiarato” che Zaniolo lo ha consigliato lui e Monchi non solo “ha confermato” ma ha anche aggiunto che la trattativa Nainggolan l’avrebbe comunque portata a termine chiedendo invece di Zaniolo Radu sul quale l’Inter non è stata d’accordo. Sono dichiarazioni DI Difra e Monchi non mie. Comunque chi conosceva benissimo Zaniolo seguendolo da quando giocava nell’Entella è papà De Rossi.

  40. Marco says:

    Se poi il dono dell’oggettivita’ (che significa riconoscere meriti e demeriti) non è stato dato ai feroci critici che danno dei lobitomizzati agli altri problema e’ vostro e nessuno vi segue anche perché…non c’e’ alternativa a Pallotta ora. Se avete nomi fateli.ma riconoscere alcune cose a sta società no? A bah… Niente eh

  41. Marco says:

    Scusa evangelista… Che ha detto robbo che dici che ci prende in giro? Semifinale champions e secondi posti sono piazzamenti schifosi? La Roma non aveva il fair play? Fare mercato partendo dai debiti e’ na c@zz@t@ semo boni tutti? Dai famo al contrario. Non prende te in giro.

  42. Elio72 says:

    Da un certo punto in poi il giornalismo scade nel “cuttighio”, modo di dire siciliano per chiacchiere da comare.
    Chi è questa fonte Marca non meglio precisata? Chi ha scritto, quando ha scritto? Cosa ha dichiarato? Non pensate che possiamo essere un po’ stufi di queste notizie mai verificate?
    O sapete fare solo autoreferenzialismo fra giornalisti, facile lavorare così.

  43. Ziopeppo says:

    Da ridere, Marca è il novella2000 dello sport spagnolo, tra l’altro il proprietario è il presidente del Torino, quindi niente di nuovo, tutte putt**te per destabilizzare la Roma.
    L’unico anno in cui la Roma fu vergognosamente aiutata dagli arbitri e dalla stampa avvenne quando stavamo per perdere il 4° posto Champions e piuttosto che farci arrivare la solita Udinese o Samp che l’anno dopo si era venduta tutti senza riuscire ad andare oltre il preliminare facendo calare il rating italiano ci diedero quei 4-5 rigori scuola juve per entrare in champions.

  44. Alessandro says:

    Caro robbo non metto in dubbio la favola del Fair play però ho un paio di domande da farti come mai inter e Milan fanno come vogliono con l’Uefa? come mai la Roma ha dovuto vendere sia strootman ninja allisson per quest’anno senza la lente uefa? Con chi l’ha sostituiti? Come hanno investito i soldi?Gli introiti Champions dove sono finiti? Non c’è neanche bisogno che rispondi purtroppo come ho detto prima questa è una società gestita male hanno per giunta arroganza presunzione e non hanno un minimo di umiltà quindi di cosa stiamo ancora parlando e giustificando verso questi soggetti però se sta a bene a te ok a me no

  45. L'evangelista says:

    Marco, presente importante e futuro addirittura radioso,e tu mi chiedi spiegazioni?

  46. ROMANO 1 says:

    Caro Alberto Difra ha “dichiarato” che Zaniolo lo ha consigliato lui e Monchi non solo “ha confermato” ma ha anche aggiunto che la trattativa Nainggolan l’avrebbe comunque portata a termine chiedendo invece di Zaniolo Radu sul quale l’Inter non è stata d’accordo. Sono dichiarazioni DI Difra e Monchi non mie. Comunque chi conosceva benissimo Zaniolo seguendolo da quando giocava nell’Entella è papà De Rossi.

  47. GS2012 - James Pallotta blablabla says:

    alla fine di questi interessanti confronti mi sento solo di aggiungere…
    se Pallotta apprezzerà l’operato di Monchi allora rimarrà…
    se Pallotta non apprezzerà l’operato di Monchi allora se ne andrà…

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili