Mourinho: “Con la Roma ci fu una bella rivalità, è stata difficile da battere. Il Porto? In casa è forte, non sarà facile”

Feb 20, 2019 28 commenti by

AS ROMA NEWS – José Mourinho, ex allenatore dell’Inter e fresco di esonero dal Manchester United dopo una sfortunata esperienza, ha parlato ai microfoni di Tele Radio Stereo. Queste le sue parole:

“Prima di tutto saluto Cassetti lì in studio. La sua Roma è stata un’avversaria forte, difficile da battere, che ha lottato fino alla fine per lo scudetto. Ne ho parlato con Vucinic qualche tempo fa, è stata una bella rivalità con la mia Inter. L’Atletico Madrid ha un gioco conosciuto, con attaccanti bravi che possono fare la differenza. La Juventus può vincere la Champions, ma la competizione è piena di avversarie competitive. Non sarà facile. La Roma ha iniziato bene in Champions ma poi ha trovato difficoltà in campionato e Coppa Italia. È possibile, però, trovare equilibrio per arrivare nei primi tre-quattro posti. Ancelotti non mollerà il secondo posto e ora deve puntare all’Europa League.

Porto-Roma? Il gol di Adrian Lopez è stato fondamentale. Loro hanno l’esperienza di Conceição, che conosce bene l’Italia. È una squadra tattica, chiusa e tosta. Non facile da battere. Il risultato dell’andata lascia tutto aperto. Il Porto in casa è forte, lasciando da parte il disastro dello scorso anno col Liverpool. Lo stadio ha una grande atmosfera, grazie ai suoi tifosi. Non vedo la Roma troppo solida difensivamente per arrivare lì e pareggiare zero a zero. Ma sarà un match equilibrato“.

Fonte: Tele Radio Stereo

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 28 commenti

  1. Anacronistico says:

    Difficile da battere al punto che vi è servita più di una spintarella per farlo…

    • CRIS. TURBOGIALLOROSSOEUSEBIODIFRANCESCO says:

      Taci mourinho tacci tua

  2. Numero1 says:

    A proposito di Champion, ma un articolo sulla Youth?
    La Roma è andata ai supplementari sul 1-1. Ha fatto già 5 sostituzioni…ma è possibile???

  3. Marcello says:

    In effetti mi preoccupo della nostra difesa. Speriamo bene.

  4. Numero1 says:

    Azz…abbiamo perso ai rigori!@#$%$#!

  5. Gianluca Blasi says:

    Pxxxo di mxxxxa! C’è solo la nostra amata Roma 💛❤️.

  6. maurizio says:

    Personaggio che c’ha sempre perculato,col suo zeru tituli è ancora l’idolo dei laziali…e in quel programma i romanisti in studio si cacano sotto al suo cospetto,è già la seconda volta

  7. Antoniop says:

    Con te in panchina avremmo molte più possibilità

  8. David One Kolarov 11 says:

    Sarebbe mooooolto interessante vederlo in panchina da noi ma soprattutto FUORI per dare finalmente una lezione a questo etere chiacchiericcio e malaticcio che circonda la nostra Magica…
    FORZA ROMA

  9. Antoniop says:

    Chi ha messo il pollice verso, l’ha fatto per antipatia verso Mourinho, o perché ritiene difra superiore???

  10. POLI says:

    MOURINO MINESTRARO …………….

  11. Cucs says:

    Ma voi mette Oronzo cana Co mourinho???? Lo pjerei solo per vedere la faccia di José quanno Pallotta e monchi je parlano de plusvalenze.

  12. Nome says:

    Di Francesco può solo portare a Mourinho i palloni per l’allenamento!!!!!!!!!!!

    EDF VATTENEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

  13. Gaetano da sarno giallorossa.ZANIOLO NON SI TOCCA says:

    Tutte e due le cose. Ma in particolare il fatto che dì special one e’rimasto solo il ricordo. me le ricordo ancora le rapine a strisce nerazzurre..le manette..sto paiacc di SPECIAL CHI?

    • TREPALLE says:

      Gaetano!? se metto SPECIAL ONE è pollice su?

  14. Amedeo says:

    Un borioso pallone gonfiato. Un altro che, con Capello e Lippi, ha UN solo pregio (non da poco): farsi trovare al posto giusto nel momento giusto. La capacità di scucire i soldi ai milionari che gestiscono il calcio non è da pochi, quindi ciò va riconosciuto a certi venditori di fumo di livello mondiale. Ultimamente Mou ha steccato perchè, al contrario dei due marpioni italiani, il suo bluff ormai è stato scoperto.

    Gli riconosco un solo, vero trionfo, col Porto, ma era giovane e aveva voglia di applicarsi e studiare. Dopo si è imbolsito imbottendosi di soldi. Nel 2010 ha vinto fortunosamente la CL, e ha letteralmente rapinato uno scudetto a Ranieri che, con 2 partite in meno, aveva fatto più punti di lui.
    Se viene alla Roma arriva settimo e esce subito dalla CL.

  15. Franco says:

    “Non vedo la Roma troppo solida difensivamente per arrivare lì e pareggiare zero a zero. Ma sarà un match equilibrato“…
    Mourinho ha capito subito il punto debole….lo SPECIAL ONE per migliorare una rosa
    pretende giocatori con caratteristiche elevate…magari avercelo…
    da parte della società sarà messaggio di ambizione.

  16. GS2012 - James Pallotta blablabla says:

    un vero spettacolo…
    Monchi con un par de EL è un capace professionista da rispettare…
    Mourinho con un par de CL è un’incapace che và beffeggiato…

  17. Cucs says:

    Mourinho ha vinto quello che Eusebio non può vincere in 10 vite!!! Me ricordo pure una Champions con il porto se non erro.. Ma de che caxxo state parlando???

  18. Lando Milone says:

    Amedeo,

    Aggiungerei anche i primi meritati trionfi londinesi.

    Poi, dopo ľ approdo in Italia ed il fortunatissimo triplete interista, ľ inizio di una inesorabile involuzione, condita da pochi immeritati successi e tante indecorose, meritatissime batoste.

    Premiate da ingaggi sempre incredibilmente più alti.

    Mourinho è bollito da anni.

  19. Cucs says:

    Gs concordo… Certi commenti non si possono leggere.. Monchi è un guru x 4 Europa League e questo che ha vinto il mondo.. Roba che se metti insieme gli ultimi 5 allenatori della Roma ed i futuri allenatori che verranno Co sta società non vinceranno quello che ha vinto lui da solo… Allucinante.

  20. Amedeo says:

    Tutti froxi de Murigno, qua dentro! Uno che c’ha perculato e poi rubato uno scudetto che era meritatissimo.
    Poi, “fate” i romanisti…
    Per voi andrebbe bene pure Nedved…

  21. Blouson Noir Fucking Idiot - NO INFAMI NO CESARONI says:

    Alzo le mani, se si contesta anche Murigno allora vale tutto… poi dici che uno li chiama cesaroni.

  22. slimer says:

    spattacolare. i gambioni del sito digono ghe è no scemo,
    magari vieni a faje vede come se allena

  23. Cucs says:

    Ma che vuol dire perculato?? Devo parlare Dell uomo?? O del professionista?? Qui se so della Roma sono fenomeni se no so ciofeghe?? Ma come si può criticare l allenatore mourinho noi che avemo avuto Garcia spalletti Zeman andreazzoli di Francesco e fatti passare per fenomeni?famo i Seri… Cmq tranquilli. Co Pallotta uno così non verrà mai. Al massimo arriva sarri.

  24. Gaetano da sarno giallorossa.ZANIOLO NON SI TOCCA says:

    Solo il ricordo e’rimasto…chi campa di ricordi muore disperato..

  25. Roby67 says:

    Intanto la Juventus malgrado un rigore negato all’atletico dopo un minuto, l’ammonizione di Diego Costa dopo 7 minuti per un passettino in barriera e un gol annullato a Morata,perde 2-0 ed è ad un passo dal salutare la Champions malgrado Cr7s

  26. Marco79 says:

    Il Mou di molti anni fa era una cosa.. Ed era un allenatore che faceva la differenza specialmente a livello mentale.. Il Mou di oggi è un altra cosa.. Non fa più nessuna differenza.. Tatticamente è un dufensivista.. Abituato a giocare con grandi campioni.. Che ormai tutti conoscono.. E stato capace di regalare giocatori a due lire e non riconoscere in loro il talento.. De Bruyne è Salah.. Regalati da Mou che li teneva fissi in tribuna… I tifosi del Chelsea non lo perdonano per due errori enormi.. Senza considerare che ora litiga anche con i giocatori.. Con lo united andava male.. Lui è andato via e lo united le sta vincendo tutte.. Gran merito a lui per ciò che ha vinto.. Ma chi lo elogia ancora.. Non segue la premier e non ha seguito nemmeno una sua partita quest’anno.

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili