ON AIR – CORSI: «Questa società sta cambiando il modo di pensare dei tifosi», PRUZZO: «Ljajic non ha ambizioni», CARINA: «Nessun dubbio, giocherà Torosidis», RENGA: «Dodò si chiederà cosa ci sta a fare qui»

Ott 17, 2013 0 commenti by

onair2

GIALLOROSSI.NET – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore.
Buon divertimento!

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Maradona invitato all’Olimpico? Noi con questo tifo non c’entriamo più niente, io lo sarei andato a prendere a selciate. Se fossi stato il presidente della Roma non l’avrei mai fatto. Il tifo è cambiato, e non dico che eravamo meglio noi o che sono meglio loro. Semplicemente è cambiato. Invitare Maradona all’Olimpico non è una cosa strumentale, è un bel gesto. Io ci vedo una grande cosa di fair play in stile americano nei confronti di un grande giocatore, e lo dico senza nessuna ironia. Io però non l’avrei mai fatto. Questa è una società che sta cambiando il modo di pensare dei tifosi, e non è negativa come cosa. E lo farà ancora di più quando ci sarà lo stadio, con gli americani scordatevi gli striscioni.”

Stefano Petrucci (Tele Radio Stereo): “Più passa il tempo e più mi domando come sia stato possibile permettere che  la manifestazione dei No Tav si svolga a Roma proprio in quei giorni. Non si può costringere una città a vivere come se ci fosse il coprifuoco.”

Luca Valdiserri (Rete Sport): “Non c’è mai stato un Roma – Napoli che valesse uno scudetto, stavolta invece sono due squadre che possono arrivare fino in fondo. Se gioca Dodò gli devi dare più copertura, Strootman dovrà dargli una mano da quella parte. Io credo che Dodò possa farla la partita, o quantomeno iniziarla. Comquneu non è che se nnon gioca Dodò è finita per lui e non può fare più niente in questa squadra”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Io non so se Ljajic stia scalpitando , sembra uno di quelli che non gliene può fregare di meno. Io credo che sia una sua indole di questo giocatore, non mi sembra che abbia tanta ambizione, un po’ come Vucinic, chiuderà la carriera con il 30/40%. Io tra Torosidis e Dodò farei giocare il brasiliano, anche perchè il greco non è mica Djalma Santos.”

Franco Melli (Radio Radio): “Se della Roma è rimasto tutto di quello che abbiamo visto contro Inter, i giallorossi restano leggermente favoriti.”

Ivan Zazzaroni (Radio Radio): “E’ favorito chi gioca in casa, ma io non vedo tutta questa distanza tra Roma e Napoli. Alla Roma dò l’1% di possibilità in più ma solo perchè si gioca all’Olimpico. La Roma rispetto al Napoli ha una migliore fase difensiva, mentre preferisco l’attacco del Napoli perchè ha maggiori soluzioni”

Stefano Carina (Radio Radio): “Io ho pochi dubbi per la formazione di Roma – Napoli: venerdì gioca Torosidis. Presentarsi con Dodò, Maicon e Pjanic a centrocampo sarebbe una formazione troppo sbilanciata. Mi sembra alquanto improbabile. Garcia è scaltro, bravo e anche fortunato. E anche ossessionato dal non fare affaticare troppo la squadra. In alenamento c’è stata una volta che ha ordinato dieci ripetute, e all’ottava, quando ha visto qualche giocatore stanco, ha ordinato subito di interrompere tutto”

Furio Focolari (Radio Radio): “Sono curioso di vedere come la Roma saprà cambiarsi e gestire una partita completamente diversa dalle altre sette. Questa volta la Roma on riuscirà a giocare sulle ripartenze, perchè Benitez, che è una vecchia volte, glielo impedirà. Garcia ha dimostrato di saperle studiare le squadre. Garcia per adesso è perfetto, non c’è una sbavatura neanche minima. Gioca un bel calcio, non sbaglia un cambio, segna tanto, non incassa gol…ma di più che deve fare?”

Roberto Renga (Radio Radio): “Penso che giocherà Torosidis, ma secondo me dovrebbe gicoare Dodò perchè è lui la riserva di Balzaretti e in più sta anche bene. Se non dovesse giocare, lui si guarderà allo specchio e si domanderà: ‘Ma allora io che ci sto a fare?'”.

 (Continua…)

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - Nessun commento

Nessun commento per “ON AIR – CORSI: «Questa società sta cambiando il modo di pensare dei tifosi», PRUZZO: «Ljajic non ha ambizioni», CARINA: «Nessun dubbio, giocherà Torosidis», RENGA: «Dodò si chiederà cosa ci sta a fare qui»”
Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili