ON AIR – LENGUA: «Sabatini era arrabbiatissimo per il commento di Sky», CORSI: «Stavolta sto con lui», D’UBALDO: «Con Garcia nulla è lasciato al caso», ASPRI: «Ma teme il calo fisico», FOCOLARI: «Jedvaj? Garcia non ci pensa proprio»

Nov 02, 2013 0 commenti by

onair2

GIALLOROSSI.NET – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore.

Buon divertimento! 

MARIO CORSI (Centro Suono Sport): “Per una volta devo dare ragione a Sabatini riguardo alla vicenda di Sky. Dire che la Roma ha vinto per fortuna contro il Chievo  è una follia. Fortuna di cosa, ditemi voi? Di aver segnato? Borriello ha fatto un gol che tutte le punte sognano di fare, anticipando i difensori. “

GIANLUCA LENGA (Centro Suono Sport): “Sabatini era scurissimo in volto, ha lasciato lo stadio arrabbiatissimo, come se avesse perso dieci partite di seguito. La sua frase è stata: “Su Sky stanno commentando la partita come se avessimo perso”. Era davvero nerissimo”.

LUCA VALDISERRI (Rete Sport): “Sulla mia domanda sul caso-Cuadrado, Garcia è stato bravo ed ha dimostrato una marcia in più degli altri. Ora spetta magari ai giornali portare avanti la discussione.”

STEFANO CARINA (Radio Radio): “Garcia ha cambiato il suo modo di preparare le squadre. Lo ha ammesso anche lui, perché la Roma non poteva rischiare una partenza diesel come in genere facevano le squadre allenate dal tecnico francese. Al momento le cose vanno bene, la squadra si sta auto convincendo di essere forte ed il merito è stato soprattutto di Garcia”

GUIDO D’UBALDO (Radio Radio): “Anche per Garcia conta un po’ la scaramanzia. A me ha colpito anche molto la decisione presa all’ultimo di far cenare tutti insieme i giocatori all’Olimpico, così da non fargli fare tardi la sera di Halloween. Lui sta attento a tutti i particolari. Nulla è lasciato al caso. Anche nella gestione del gruppo lui è molto attento, tiene tutti sulla corda. Oggi ha parlato di Ricci e Caprari proprio per questo”

FABRIZIO ASPRI (Radio Radio): “La risposta di Garcia alla mia domanda sulla preparazione non mi ha convinto. Mi è sembrato anche un po’ stizzito. Io volevo che lui chiarisse questo argomento, ed invece non è stato possibile. Garcia si è chiuso a riccio con una risposta molto lunga ma fumosa. Secondo me lui teme un po’ il calo fisico dei giocatori che ha denunciato prima di Roma-Chievo”.

FURIO FOCOLARI (Radio Radio): “Garcia fino ad oggi non ha sbagliato nulla e a Jedvaj non ci pensa proprio. Burdisso è un signor giocatore e con il centrocampo che copre bene lui è un grande difensore. La Roma vola con il vento in poppa e le vele spiegate e puo’ sopportare due o tre assenze. La verifica a Torina è quella di vedere se la squadra è un po’ stanca. Il Torino non è più forte del Chievo”

TIZIANO CARMELLINI (Radio Manà Manà Sport): “Ad oggi, tra Castan e Benatia, in un ballottaggio tra i due, tengo fuori il primo. Poi se proprio deve saltare una partita Benatia, spero salti la prossima con il Sassuolo, anche prendendo un’ammonizione contro il Torino, se necessario”.

FABIO MACCHERONI (Radio Manà Manà Sport): “La Roma per quello che ha dimostrato non farà calcoli, andrà lì per vincere! Questa per me è una certezza”.

(Continua….)


Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - Nessun commento

Nessun commento per “ON AIR – LENGUA: «Sabatini era arrabbiatissimo per il commento di Sky», CORSI: «Stavolta sto con lui», D’UBALDO: «Con Garcia nulla è lasciato al caso», ASPRI: «Ma teme il calo fisico», FOCOLARI: «Jedvaj? Garcia non ci pensa proprio»”
Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili