“ON AIR!” – GALOPEIRA: “Attenzione ai cartellini di Atalanta-Roma, quando c’è di mezzo il Milan non mi fido”, CATALANI: “Su Tonali c’è già al Juve, affare difficilissimo”, ZUCCHELLI: “La priorità di Monchi resta Barella”, PRUZZO: “Ok i giovani ma serve un campione”

Gen 23, 2019 9 commenti by

RADIO ROMANE, ECCO COSA SI DICE – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Alessandro Austini (Tele Radio Stereo): “La Roma ha diritto al 50% sulla vendita di Sanabria e ha anche il diritto di poterlo ricomprare fino a giugno 2019 per un prezzo che si aggira intorno ai 14 milioni di euro. Il Betis non può trattare con il Genoa concedendo ai grifoni il diritto di riscatto… La Roma può tirare fuori qualcosa da lui e da Machin, su cui ha il 50% sulla futura rivendita…e c’è anche Defrel… Perchè la Roma non può investire? A livello economico puà anche pagare un giocatore da 200 milioni, poi però entro giugno poi deve coprire quei soldi con le plusvalenze…”

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “Il Milan? Io farei un lavoro preventivo…sempre considerando che l’Atalanta viene prima ed è quindi una priorità… Ci sono diffidati Cristante, Nzonzi, Pellegrini e Fazio…Stiamo attenti a quello che succede domenica… Non perchè Atalanta-Roma non preveda un cartellino, ma io ci sto attento a questa cosa…io quando c’è il Milan di mezzo non mi fido mai… Sono curioso di sapere chi sarà l’arbitro… Stadio? Non credo che Pallotta lo regala alla Roma…credo che neanche Viola lo avrebbe regalato alla Roma, ma lo avrebbe fatto per la Roma… A me interessa questo, che posso andare a vedere la partita in uno stadio che mi permetta di vederlo e dove giochi solo la mia squadra…e se non è mio non mi importa niente, perchè siamo stati in affitto per anni… Quello che sta succedendo è davvero patetico e chi è contro lo stadio parla solo ed esclusivamente in due radio…”

Maurizio Catalani (Rete Sport): “Barella è stato promesso all’Inter a giugno…l’unica cosa che può accadere è che il Napoli venda Allan e si presenta coi soldi adesso e allora Giulini può cambiare idea… Mentre per quanto riguarda Tonali mi risulta che ci sia la Juve… Su Barella ho già messo la croce, su Tonali so che è difficilissima… Questi erano giocatori che andavano presi a giugno…purtroppo questa società si muove in ritardo…”

Chiara Zucchelli (Rete Sport): “Da quello che so io, per Barella non è fatta all’Inter..so che Inter e Napoli sono davanti alla Roma, ma Monchi al momento che non si sente tagliato fuori ma non vuole partecipare ad aste troppo alte, che è invece nell’interesse di Giulini… Da quello che so io Barella è la prima scelta, ancora prima di Tonali…”

Daniele Lo Monaco (Tele Radio Stereo): “Berardi? Gratis lo prenderei subito… Se mi chiedete se mi piace e se lo prenderei nella Roma, direi di sì… E’ un giocatore di qualità, importante, nella Roma ti può dare una mano… Ma dipende dalle condizioni: a trenta milioni ti direi di no…ma se viene al posto di Perotti, allora perchè no…mi sembra un’alternativa importante a Under…”

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “Se Monchi porta a Trigoria Mancini e Tonali, io cambio il giudizio sul suo operato… Sarebbero grandi colpi che si andrebbero ad aggiungere a Zaniolo, Pellegrini e Cristante, talenti che ha già preso… E la Roma cerca anche Barella… Il club giallorosso oggi ha almeno la capacità di affascinarti… Cento milioni per il mercato? Se Pallotta vuole li mette… E’ il momento che il presidente americano si innamori di questi colori e investa di più sulla Roma…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Trasferta brutta per la Roma…l’Atalanta in questo momento secondo me è la squadra che gioca meglio in serie A, meglio della Juventus… Quella di Bergamo sarà una partita importantissima per la Roma… In caso di vittoria contro l’Atalanta i giallorossi si candiderebbero seriamente per il piazzamento in Champions League… Se invece dovesse perdere sarebbe un ridimensionamento, anche se i danni sarebbero relativamente bassi: la Lazio perderebbe contro la Juve e il Milan non vincerebbe con il Napoli… La Roma vista col Torino a Bergamo non può bastare…”

Roberto Renga (Radio Radio): “Si affronta la squadra con il migliore attacco contro quella che ha una difesa non irreprensibile, dato che ha preso 26 gol… La Roma sicuramente non potrà giocare il secondo tempo col Torino, perchè l’Atalanta aumenta i ritmi e non li diminuisce…quindi sono due problemi… Però c’è un vantaggio per la Roma: l’Atalanta giocando a uomo, ti lascia degli spazi dietro e la Roma ha gli attaccanti per approfittare di questi spazi… Riuscirà la Roma a farlo? L’Atalanta è la squadra che gioca il miglior calcio d’Italia…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “L’Atalanta ha questa propulsione che mette paura…ti viene addosso con tutti gli effettivi, senza paura…e lì la Roma deve essere veloce a ribaltare l’azione, perchè i difensori dell’Atalanta sono forti ma non hanno grande velocità di recupero e li puoi mettere in difficoltà… Sarà una partita molto difficile….loro hanno uomini lì davanti in grande forma…oltre a Zapata e Gomez, loro hanno Ilicic che se si sveglia bene ti mette sempre col culo per terra… Io dico che è una partita da 50 e 50… Tonali? I giovani vanno bene ma la Roma ha bisogno anche di un grande campione, uno alla Ibrahimovic o CR7, che ti fa vincere subito. C’è l’assenza di uno come Totti che si sente. I ragazzi vanno bene, ma non spostano… ”

Redazione GR.net

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 9 commenti

  1. KAWA62 says:

    Oggi il Bomber ha fatto centro.
    A Renga, invece, farei presente che l’Atalanta di reti ne ha subite 27. Come già detto, si tratta di uno scontro tra due squadre tatticamente non equilibrate, attacchi prolifici e difese perforabili. Classica partita in cui può accadere di tutto.

  2. romano e romanista says:

    catalani: mi risulta
    zucchelli: da quello che so io
    voi non sapete un cazxo
    oggi hanno ragione melli, trani e mariuccio

  3. Verità - REGNA JOKER - says:

    À lo monaco, berardi? Pure io farei giocare mio nonno se fosse gratis

  4. TT says:

    Quella con l’Atalanta è un po’ una partita della verità e subito dopo c’è il Milan. O ne usciamo alla grande oppure si rischia di tornare a capo. Mi aspetto una grande prova di carattere a Bergamo (lasciamo stare il mercato mentalmente). Forza Roma!

  5. SOLO LA ROMA says:

    catalani: quello che risulta a te a noi ci frega il giusto visto il tuo sapere di calcio.
    Zucchelli: quello che ho scritto sopra a catalani vale anche per te.
    focolari: guarda come stai a prepara la gufata tu e tutti quelli di quella radio state messi proprio male.
    lo monaco: se mi nonno aveva 4 palle giocava a flipper. Forza Roma

  6. maurizio says:

    Ieri austini diceva che non c’erano neanche 3 milioni per un prestito oneroso…in realtà credo che le cose stanno come dice oggi: i soldi che spendi oggi devi comunque recuperarli entro il 30 giugno,con le “solite” plusvalenze..quindi come fanno a NON esserci neanche 3 milioni per un prestito oneroso adesso??

  7. Roma=Amor says:

    Vinciamo 3-2!

  8. Prep says:

    Lo Monaco…. se ti piace berardi… è l’ennesima dimostrazione che di calcio non capisci una beata mazza

  9. Stefano says:

    Berardi, mancino al posto di Perotti che gioca a sinistra? Ma che si é bevuto Lo Monaco? E fa il saputello di tattica? Lo sa anche mio figlio di 3 anni che Di Francesco fa giocare e mancini a destra.

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili