“ON AIR” – AUSTINI: “Pista Lainez molto più concreta di quella Herrera”, GALOPEIRA: “Big contrariati per certe cessioni? Sarebbe grave”, CATALANI: “Di Francesco non ha ancora capito come sistemare il centrocampo”, RENGA: “Il discorso Pastore ce lo porteremo dietro tutto l’anno”

Set 14, 2018 24 commenti by

onair2
SPECIALE GIALLOROSSI.NET – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore.

Buon divertimento!

Alessandro Austini (Tele Radio Stereo): “Periodo fondamentale, la Roma ci dimostrerà chi è e Di Francesco deve indicare una linea per riportare la squadra sui binari… Che la Roma sia peggiorata è una paura che si basa su questo avvio deludente, ma è una cosa tutta da dimostrare… Tutto quello di negativo che si poteva pensare a inizio stagione, adesso sembra vero… Immagino cosa possono dire se arriverà questo messicano… qualcosa di vero su questo affare c’è… Ti devo dire che in questo momento è molto più concreta la pista Lainez di quella Herrera, anche se non sono due affari alternative… Per prendere il centrocampista del Porto a parametro zero devi dargli un ingaggio molto alto, e la Roma fa molta fatica a fare operazioni del genere… Giocatori scontenti per la cessione di alcuni big? Per me è una cosa vera, ed è molto grave… Per come vedo io le cose, c’era tutto sto bisogno di farsi le foto con Nainggolan? Non discuto l’amicizia, ma forse questo non era il momento…”

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “Non si spiega perchè a Roma c’è sto pedaggio, questa penale da pagare per ogni giocatore che si compra…non so cosa succede quando si entra a Trigoria… ci deve essere una cappa, altrimenti non si spiega… Quattordici allenatori cambiati in quattordici anni…giocatori che arrivano qua e si inceppano… Un’altra cosa che sento dire è che alcuni big sarebbero contrariati dal fatto che la squadra si sia indebolita… Supponiamo che la Roma con questa sessione di mercato si fosse indebolita… Io dovrei sopportare l’idea che certi giocatori non esprimono il loro valore perchè secondo loro la squadra si è indebolita? Oppure i big dovrebbero usare il doppio delle loro forze per insegnare ai giovani che si va comunque avanti e che due giocatori non fanno una squadra? Io spero con tutto me stesso che non sia vero, altrimenti via pure i big…ma sono sicuro che non sia vero…spero che non sia l’ennesima attenuante che si danno i giocatori…voi sareste disposti ad accettare un attenuante del genere? Per questo sono convinto che non sia vero… Ammesso e non concesso che la Roma si sia indebolita, cosa che non penso… Noi ci affezioniamo ai giocatori perchè qui non si vince… Rimettiamo la Roma al centro dei nostri pensieri…”

Alessandro Paglia (Roma Radio): “Se la Roma avesse incontrato nelle prime tre giornate di campionato il Frosinone, il Bologna e il Chievo, nonostante le difficoltà oggettive, probabilmente staremmo parlando di un’altra Roma… Il Chievo verrà qui a fare l’arrocco, e forse da un certo punto di vista giocare contro una squadra che ti aspetta può essere un vantaggio dal punto di vista fisico…

Maurizio Catalani (Rete Sport): “Pensare che la settimana prossima mi trovo a Madrid mi preoccupa…era meglio la pausa…il discorso è sempre lo stesso, non so che squadra stia costruendo Di Francesco… Io vorrei capire qual è la squadra titolare di Di Francesco, a quel punto uno dice: “Ok, questa è la squadra, vediamo che succede…“. Manca ancora capire come sarà il centrocampo di questa squadra… Di Francesco secondo me ancora non lo sa…che non sia definitivamente convinto… Equivoco Pastore? Sono due anni che il grande acquisto della Roma è un equivoco… l’anno scorso era Schick, quest’anno è Pastore… Ma se di Schick non ho dubbi, di Pastore ne ho sempre avuti…secondo me col 4-3-3 con Pastore non ci fai niente….”

Daniele Lo Monaco (Rete Sport): “De Rossi potrebbe saltare il Chievo per essere schierato con il Real. Nzonzi invece potrebbe giocare tutte e due le partite: in campionato come regista e in Champions come mezzala… Visto che Coric e Zaniolo non sono ancora considerati pronti per essere titolari e devono completare il loro percorso di crescita, restano Pellegrini e Cristante… Ma la Roma è piena di centrocampisti, perchè c’è anche Pastore, ma anche Florenzi può giocare in quel ruolo…”

Roberto Renga (Radio Radio): “La storia di Pastore ce la porteremo dietro per tutta la stagione..dove si impiega? Perchè c’è chi sostiene che debba giocare dove vuole lui, ma con Di Francesco non può succedere… Se fossi in Di Francesco starei attento a Giaccherini contro Karsdorp…Giaccherini l’ho visto molto bene, Karsdorp no…

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “L’infortunio di Pastore e quello di De Rossi ha tolto un po’ di problemi a Di Francesco. Ora il tecnico potrà schierare il suo 4-3-3 senza problemi. Curioso di vedere come reagiranno Pellegrini e Cristante dopo le critiche ricevute in Nazionale…”

Furio Focolari (Radio Radio): “È una vergogna che abbiano dato solo tre punti di penalizzazione al Chievo, ora vedremo se la squadra ne risentirà in campo… Ma per la Roma è la partita giusta…i giallorossi sono chiaramente in difficoltà, e la squadra migliore da affrontare per rimettermi a posto è sicuramente il Chievo…”

Franco Melli (Radio Radio): “Con questo trittico di partite, Di Francesco tornerà in auge… A Madrid ci può stare di perdere, lì sarà importante perdere con dignità… Adesso valuteremo meglio Cristante, che secondo molti nn può fare il centrocampista pure… Ma il test è quello ideale per rilanciarsi…”

Redazione GR.net

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 24 commenti

  1. Nome says:

    ier sera rientro a casa,e mia figlia stava giocando con una Automobile Radiocomandata.
    Questo giocattolo gommato prendeva la rincorsa,sbatteva al muro BUM! e tornava indietro…
    rincorsa BUM! e indietro
    rincorsa BUM! e indietro
    ….la metafora è servita no?
    Mia figlia rappresenta le radio
    L’Auto col Radiocomando sono i radio-lobotomizzati
    il muro è il Quartier Generale della ASR

    • Step by Step "PALMIERI È UNA SEGA"(cit.) says:

      Nome sono io.
      Sorry

    • nico says:

      povera figlia!!!

      • Step by Step "ROMA CLUB JAMES PALLOTTA" says:

        Mia figlia povera?
        Non so quanto possa essere povera una bambina che si fa 5 mesi all’anno di mare.

        • Amedeo says:

          Cosa sono 5 mesi di Costa Smeralda se rapportati ai 12 di Coccia di Morto, zona Focene, spiaggia corallina (il salame), acqua petrolio, brezza di depuratore mischiata al rancido di marana malferma, con un pizzico di odor di fritturina in olio da recupero di pregiati gamberi e calamari locali, rigorosamente congelati, con la radiocronaca di Bingo Bongo, insieme a “altri” gradevoli sottofondi sonori.

        • ROMANO 1 says:

          Su questo e su quel mare non posso che darti pienamente ragione e non sai quanto sinceramente ti invidio a patto però che,come sai altrettanto,non mi parli dell’andaluso e della cessione di Strootman.
          Sempre un deferente ossequio alla Sardegna e ancora bentornato.
          Non ci puoi lasciare qualche giorno che si scatena il putiferio.

          • Step by Step "ROMA CLUB JAMES PALLOTTA" says:

            Ti ringrazio
            Sei carino

            ….a proposito:
            Cosa ne pensi di Monchi?
            Cerca di essere chiaro sull’argomento….tocca tirarvele con le pinze………

            Scherzo
            Ciao

          • ROMANO 1 says:

            Step, va bene tutto o quasi naturalmente ma la cessione a quel modo di Strootman,al di là dell’effettivo valore e resa del giocatore, mi ha fatto perdere ogni,per quanto ormai minimale, freno inibitorio.

      • Hic Sunt Leones says:

        Povera automobilina, semmai.

  2. Ilario says:

    AUSTINI: “Pista Lainez molto più concreta di quella Herrera”.
    Certo, se vuoi comprare un appartamento e poi ripieghi su una tenda canadese logora abbandonata sotto al viadotto della Magliana……
    Non c’è che dire, questo DS è l’espressione più diretta, deprimente e oscena di una proprietà penosa e impresentabile.

    • Nome says:

      Ha aggiunto pure che quest’estate sono arrivate a Trigoria offerte per Florenzi da parte dell’Inter e offerte per Under, Manolas e Pellegrini da imprecisati potenziali acquirenti, e che la Roma si è opposta fieramente.
      Questo unito ai settrodicimila acquisti sottintende che li dovremmo ringraziare per l’eternità. E se non lo fai, di laziale sai.

  3. BrunoConti7 says:

    Gentaglia inutile

  4. Luc says:

    per il signor Melli: che significa Cristante non può fare il centrocampista pure?

  5. SOLO LA ROMA says:

    caro renga se fossi nel chievo starei attento a djeko a under a el shaarawy a perotti a schick a Kluivert, quanto ve piace gufa la Roma…..Forza Roma

  6. Gaetano da sarno giallorossa says:

    Tintarella di Luna. .vedi in giro quanti cugliu.. TINTARELLA DI LUNA TINTARELLA COLOR LATTE . vedi a Melli quanto e’brillo

  7. Silvio1967 says:

    Lorenzo Pellegrini? A mio avviso il migliore centrocampista dell’Italia in campo. Ma Gagliardini, con la Polonia primi tre palloni buttati e con uno li manda in rete, ha le 2 partite da titolare. Perché? Chiedetelo a chi di calcio ne capisce e a Mancini. Caro Paglia, se questa Roma, 11 pali della luce fulminati, incontrava il Brescello erano cazzi amari comunque. Catalani, invece il Madrid arriva proprio al momento giusto. Partita che si può perdere, ma dove i giocatori se le hanno tireranno fuori le palle. Galopeira si spiega col polverone che i media a Roma più che nel resto del mondo buttano sopra la squadra. Semplice. spero sia struttura fisica di squadra (in forma tardi) e preparazione a lungo termine la spiegazione del camminare in campo. Il Chievo vuole vincere altro che storie…

  8. Chico says:

    Austini ultimamente lo vedo molto allineato. Che gli abbiano promesso una poltrona nella radio/tv di regime? Presto lo scopriremo…

    • Step by Step "ROMA CLUB JAMES PALLOTTA" says:

      la ASR è un Regime?
      Ovviamente: è una S.P.A.
      ed in una S.P.A. il Capo comanda ed i subordinati ubbidiscono.

      il Consumatore Finale,se crede consuma.
      Sennò guarda National Geographic.

      Quando e Se la ASR diverrà una Coop allora ne riparleremo.
      Ma non credo che per le prossime settimane siano previste novità in tal senso ecco….

  9. Paola x Galopeira says:

    Ti sbagli, i big sono contrariati perché sanno meglio di tutti noi cos’hanno perso.Non dimentichiamo che si allenano insieme tutti i giorni con i nuivi e qiesto un dubbio dovrebero farcelo venire.Ricordo infine a galopeira che i big vogliono vincere e non tirare la carretta interrompendo una crescita che l’anno scorso è stata evidente.

    • Lupetto says:

      Bravissima Paola. Se ai pochi big rimasti il messaggio che arriva dalla società è che non c’e la minima intenzione di vincere e di dare una continuità vera al progetto sportivo dello scorso anno, nonostante si siano fatti in 4 per raggiungere la semifinale, ma come si può pretendere che giochino motivati? Come ci si può aspettare che questi giochino con la fame se è proprio la società a non avere la minima ambizione se non quella della mera plusvalenza? Fanno bene i big ad essere incazzati, io mi sentirei un attimo preso per i fondelli fossi in loro. Non oso immaginare cosa debba pensare il povero Dzeko, venduto e scaricato senza batterciglio a gennaio. O a capitan de rossi, che a fine campionato chiese, illudendosi, di non toccare la squadra e di aggiungere solo qualche rinforzo..

      • Robbo 1 says:

        Caro Lupetto ai big giallorossi il messaggio che deve giungere e’ quello che mensilmente vede aumentare i loro conti correnti tramite bonifico bancario a svariati zeri proveniente dalle casse di as roma . Come professionisti sanno bene cio’ che devono fare in campo per meritarselo . Non iniziamo come al solito a trovare alibi e giustificazioni . A Trigoria tutti devono pedalare senza deroghe e nessuno escluso..

        • Lupetto says:

          Caro Robbo la gente, se la compri, la devi motivare, devi dargli delle ambizioni, devi fargli venire la fame di vittoria, devi mostrargli che c’e un progetto tecnico vincente e ambizioso, se la tua politica è “chissene se ti impegni o meno, se mi danno i soldi ti vendo al primo che mi riempie le tasche” ma cosa pretendí? È ovvio che giochino senza grinta e solo per mettersi in tasc a i soldi. Se nel mio posto di lavoro il messaggio che passa è che la mia azienda non ha la minima ambizione di crescere e migliorare, ma solo di speculare sulla pelle dei dipendenti, io mi metto seduto, lavoro sfiduciato e solo per mettermi in saccoccia lo stipendio. Hai per caso visto come funziona alla Juventus? Informati, poi forse ti renderai conto del perché loro vincono e noi chiacchieriamo e basta

  10. L’evangelista says:

    Bravo romano1… al fondatore della brigata pecorella bisogna darci il bentornato ma subito dopo bisogna ricordargli quali sono i ruoli nel forum.. step purtroppo prevedo un sacco di lavoro per te

  11. *Anonimo* says:

    La Roma va a Madrid per fare risultato,maledetti doppi burini!!!

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili