“ON AIR” – AUSTINI: “La Roma continuerà a vendere giocatori, è bene che si sappia”, GALOPEIRA: “Si pensa troppo al sorteggio ma domenica c’è un match fondamentale”, CATALANI: “Se è in giornata il Chievo può darti fastidio”, ROSSI: “Monchi ossessionato dai rinnovi”

Dic 07, 2017 50 commenti by

onair2
SPECIALE GIALLOROSSI.NET – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore.

Buon divertimento!

Alessandro Austini (Tele Radio Stereo): “Il Milan? Adesso dovrà cominciare a vendere, a fare plusvalenze…il primo indiziato è Donnarumma… Comunque per me se Donnarumma vale 70 milioni, Alisson ne vale 80… Il rinnovo di Perotti? E’ molto positivo che non esistano più casi contrattuali… Resta solo Florenzi, ma è diverso…è più facile mettersi d’accordo con lui… E’ l’ultimo da sistemare… Poi continuo a dire ogni volta che posso che la Roma farà ancora mercato in uscita…non voglio arrivare a giugno con la gente che impazzisce… La Roma venderà giocatori, come fanno tutti…come farà la Juve e come farà l’Inter… Bisogna dirlo prima, così non diventa più una sorpresa… Non è una è politica societaria, è un’esigenza dovuta dalle regole…”

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “Chievo-Roma? Già è un orario del cavolo, alle 12 e 30…già questo un po’ mi disturba… Ma siete tutti proiettati su questi sorteggi, e non va bene… Domenica c’è la partita più importante della stagione…passa tutto da lì, ve lo garantisco…pensate se non si riuscisse a vincere lì… Arrivi a Verona, il Chievo è arrabbiato, il pubblico li contesterà un po’ e quindi vorranno fare quello che puntualmente succede contro la Roma…e noi stiamo a pensare ai sorteggi? Cessioni? Ce l’ha spiegato Monchi: non è importante vendere, l’importante è saper comprare e io sono d’accordo… Se ti danno 60 milioni per un giocatore, io te lo do perchè dopo sarò bravo a comprarne un altro…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Di Francesco ha cambiato la Roma, su questo nessuno ha da ridire…ma io conosco i calciatori… Di Francesco ha cambiato il rapporto con i tifosi e la stampa… La sua vittoria su Spalletti non è per gli allenamenti intensi come scrivono… Spalletti lo stiamo facendo passare come uno scemo,  e non è così..così come er poro Pallotta: se fa lo stadio, e lo farà, è stato bravo…non si può dire di no…se vince lo scudetto, è bravo, non si può dire di no…”

David Rossi (Roma Radio): “Il primo posto del Liverpool nel suo girone è una bella notizia per noi…quando si può evitare è meglio… Il Napoli, la squadra più forte dell’universo secondo tutti i commentatori, ha perso ed è stato eliminato… Con il Basilea la Roma sarebbe leggermente favorita, mentre Porto, Siviglia e Shakhtar hanno un pedigree superiore…ma Siviglia sarebbe la trasferta migliore di tutte, a febbraio ci sarebbero 20 gradi… Queste sono comunque le migliori che potrebbero capitarci… Noi siamo sempre sfortunati nei sorteggi, lo dice anche la statistica, non ce lo stiamo inventando…ma chissà che per una volta… Rinnovo di Perotti? Se così fosse sarebbe il segnale di un lavoro di un certo tipo… Monchi mi sembra uno ossessionato dai rinnovi….dare solidità alla squadra è una cosa molto importante… sarebbe un altro tassello importante da parte di una società seria…”

Maurizio Catalani (Rete Sport): “Il fatto che la Uefa abbia bocciato il piano del Milan non è una cosa così grave rispetto a tutto quello che c’è intorno a questa squadra… Vivono una situazione nella quale non si sa cosa può succedere… Evidentemente ha una società che ha qualcosa sotto a livello politico e finanziario che noi non conosciamo…ci sono molto poche certezze… Il Chievo? E’ una squadra che ha creato problemi a molte altre squadre…questo campionato è diviso in fasce, il Chievo si trova in quella dove se le becchi nella giornata buona non è per niente facile andarci a vincere…”

Alessandro Paglia (Roma Radio): “Il gol di Saul col Chelsea ci ha fatto evitare squadre tipo Manchester United, Psg, Barcellona, Liverpool, City e Tottenham… ed è già una bella cosa…è  la prima volta che approccio gli ottavi di finale speranzoso del fatto che ce la possiamo giocare contro una squadra contro le quali non parti battuto…se escludiamo Real e Bayern Monaco, con le altre onestamente non penso di uscire sicuramente…”

Franco Melli (Radio Radio): “Sorteggio Roma? Tutti sperano di pescare il Basilea…ma il Basilea è una finta debole…mena a tutti…”

Furio Focolari (Radio Radio): “La Roma ha il 33% delle possibilità di incontrare una big, quindi è buono… Ma comunque non puoi pensare di andare agli ottavi di Champions e incontrare una squadra debole…è impossibile…ce ne sono forti e meno forti… Il Basilea è una di quelle meno forti…

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Sorteggio per la Roma in Champions? Io credo che squadre come Siviglia o Porti diranno: “Speriamo non ci capiti la Roma…”. Questa squadra ha dato dimostrazione di essere forte…se riesci a evitare quelle due, le altre la Roma le può battere tutte…All’inizio c’era un po’ di perplessità, e invece su Di Francesco ci siamo sbagliati tutti. Oggi la Roma è una squadra che monetizza molto, con il minimo sforzo. Perotti è un giocatore che qui ha cambiato marcia, è decisivo in zona gol è stato un grande acquisto. Anche El Shaarawy mi piace tantissimo. Ho sentito Campedelli ieri ed è preoccupato per incontrare la Roma domenica prossima. Schick? Credo che sarà il valore aggiunto di questa squadra. C’è solo da vedere in quale posizione del campo…”

Roberto Renga (Radio Radio): “Il Siviglia sarebbe bello perchè sarebbe il derby di Monchi, mentre il Porto sarebbe bello perchè sarebbe la rivincita dell’anno scorso… Io eviterei accuratamente lo Shakhtar, anche se adesso con l’inverno loro vanno in letargo come gli orsi… vanno in una grotta e non escono più…quindi a febbraio come starà? Fateci caso, le squadre ucraine fanno un grande girone e poi spariscono…”

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo – Direttore Editoriale di Giallorossi.net – Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 50 commenti

  1. Red&Yellow says:

    E se non rinnovano perché non rinnovano, se vendono perché vendono, se comprano perché comprano e che caxxo veramente avete rotto i coxxxoni
    Andate a fanxulo voi e tutta la razza vostra di falliti

  2. Adelmo says:

    “il poro pallotta”…. se fosse più abbronzato lo chiamerebbe pure “negretto”.

    Questo continuo sminuire un personaggio che vale 1000 volte sto poraccio che continua a blaterare su un microfono che ascoltano sempre in meno, è patetico almeno quanto il suo essere, ripeto, un poraccio.

    • Step by Step says:

      1.000 volte!? solo!?
      Probabilmente solo i Rottweiler da guardia di “Villa Pallotta” valgono 1.000 volte piu’di certi soggettoni.

  3. Alex says:

    Cerchiamo di sfatare la leggenda Napoli e Sarri. Sarri è un bravo allenatore come ce ne sono tanti. Ha un idea di calcio e la porta avanti . Certi tipo di gioco, spettacolare per carità, riesce più facile attuarlo in realtà più piccole e meno pressare da risultati o impegni economici, vedi Atalanta. Lui a Napoli, anche per fortuna, é riusciti a trovare una situazione molto favorevole e con giocatori di fascia media. Vorrei ricordare che tutti questi fenomeni, Martens, insigne , jorginho, Allan etc. a mio parere funzionano solo on un contesto di squadra ma non individuale. Basta guardare i giocatori che vende a peso d oro l Atalanta che fine fanno. Stranamente al Napoli nessuno a richiesto giocatori e l unico campione che avevano glielo hanno portato via, così come gli altri anni prima.

  4. Alex says:

    Scusate h e orrori vari, telefono correttore etc.. cmq spero si capisca il concetto

  5. Step by Step says:

    il Milan è nei guai
    in pratica,si e’presentato al tavolo da gioco con fiches senza copertura.
    Pallotta è stato l’unico a storcere il naso,qualche mese fa,ed aspetta le scuse di Fassone.

    Nelle Radio però,non si sbeffeggia il Milan.
    No,si critica Pallotta per aver ritrattato poche ore dopo.

    Poi vabbe’,il fatto che Pallotta con le critiche Radio/Social ci si fa il bide’,azzera tutto.
    E’tutto un gioco di peti e puzzette.
    Comprese le mie.

    • Semplice says:

      Criticano Pallotta ma sono agli sgoccioli. Stadio, primo posto in Champions, rinnovi di Manolas e Perotti, outing di Fassone, troppe batoste tutte insieme per placare il bruciore di stomaco con un malox.

    • S.P.Q.R.Docet says:

      La peggio è RadioRadio che è una Radio Laziale al 100% ma che x deprimere i tifosi Romanisti , parla h24 solo della Roma
      e poi la Grande delusione è Er Bomber ex Romanista che per un po di pubblicità alla sua suqllida Hostaria si è venduto l’anima per 30 danari e Tifa Lazio parlando male della Roma
      nb, Bober vergognati da ex Romanista.

    • Hic Sunt Leones says:

      @Step
      Se non ricordo male, Pallotta ha ritrattato affermando d’aver rilasciato la dichiarazione sul Milan sulla base di informazioni che gli erano state fornite.
      Sembra dunque che si sia scusato per aver rilasciato una dichiarazione inopportuna; ma non ne ha sconfessato il contenuto, e di fatto nessuno ha dimostrato che quelle informazioni erano e sono false.
      Adesso pian piano sta uscendo fuori la verità…
      Credo che il tempo sarà galantuomo. Qualcuno forse, un giorno, dovrà scusarsi con Pallotta.

  6. 007 says:

    Marione
    Ma fino a ieri il Presidente non era il fruttatolo de Boston.
    Ma quando proverai ad essere un pochetto piu serio e meno opportunista.
    Guarda che il popolo romanista non dimentica !!!

  7. Sampeiz says:

    Non mi fate innervosire almeno oggi che non mi godo il partitone!
    Zum pa’pa’ vs lazie!
    Finalmente grande calcio!

  8. Fabio says:

    Da tifoso vorrei che della squadra di questa stagione non sia venduto nessuno. Già la qualificazione agli ottavi ci mette fieno in cascina, ma se dovessimo uscire probabilmente una cessione ci sarà. Più andiamo avanti e più le probabilità di cedere giocatori diminuiscono. Non saprei dire chi. Tranne Peres quest’anno giocano tutti molto bene. Speriamo non sia Allison… quello che forse vale di più

    • zanna says:

      Si chiama Calciomercato per qualche motivo o no ?

    • Adelmo says:

      Da tifoso vorrei che la Roma sia più forte di quella dell’anno precedente, cosa che da quando ci sono gli americani si è sempre avverata.

      A me frega poco se vendiamo qualcuno, frega di più che chi viene sia più forte. Anche questo è sempre successo, quindi onestamente, in un periodo felice come questo sentirti dire cose da depressione più cupa, mi fa ricredere sullo stato di salute di certi supposti romanisti.

      Se state male pure in questi giorni, fateve vede da uno bravo.

    • Solito Idiota says:

      Caro Fabio purtroppo (o per fortuna) non sarà cosi, la Roma ha fatto del “capitale giocatori” una risorsa importante dalla quale attingere per crescere finanziariamente e sportivamente.
      Il trading è una attività fondamentale della società.
      Con Monchi però mi sento tranquillo.

  9. Zio bello says:

    Che pena che mi fa Austini, sembra quei rompiscatole che dentro una famiglia, quando tutto va per il meglio devono creare casini perché è l’unico modo per attirare l’attenzione. Catalani non è mai stato un tifoso della Roma, ora prega perché il Chievo ci fermi, altrimenti come fa a liberarsi di tanto letame che ha in bocca?? Galopeira é un burinaccio dei tempi antichi, pensate che i giocatori non sappiano l’importanza della partita di Verona e diano ascolto ad un arrotino con un microfono in mano??

    • Nome says:

      Ha detto marione che puoi anche lasciare lo smartphone e andare a pranzo.

    • 中田秀俊 8 says:

      Premesso che non credo serva ad Austini il mio supporto morale, di fatto è l’unico in Italia che riesce ad avere interviste da Pallotta (vere) il che forse lo rende persona gradita a Trigoria. Non vedo da parte di Austini tutto questo odio verso la Roma. O no?

  10. BrunoConti7 says:

    Forza Romaaaaaaaaa…maalooooooooox

  11. 中田秀俊 8 says:

    Noto una certa “pacatezza” da parte degli speaker e commentatori vari, anche quelli solitamente acidi e finti…. Le cose sono 2 o hanno capito di aver perso o sono più falsi e viscidi di quello che credo.

  12. Fabio says:

    Ma cosa mi spolliciate verso il basso? No dico, ma secondo voi l’anno scorso avrei ceduto Rudiger? La Roma ha un debito e le parole di Gandini non lasciano spazio a interpretazioni. Fino a che non ci saranno introiti con lo Stadio si dovrà vendere. Non lo dice il signor Fabio, lo dice Gandini. Quindi se non vinciamo lo scudetto o arriviamo a fare la finale di Champions dovremo venderne uno

    • Adelmo says:

      ma Rudiger chi, quello che ci ha regalato un goal contro il Chelsea?

      rispondi ad una semplice domanda, la difesa ha preso più goal lo scorso anno con Rudiger, o senza quest’anno?

      tanto per parlare della ciccia, perché alla fine contano solo i fatti, la difesa della Roma quest’anno ha preso più o meno goal?

      Qualche imbecille continua a dire che la Roma dello scorso anno è più forte di questa, ma alla fine dopo 14 giornate ha 34 punti e l’anno scorso 29, quest’anno è prima nel girone di champions e lo scorso anno manco ha superato i preliminari, ed il tutto con rudiger e salah, che secondo quelli come voi senza non si gioca più a pallone. Dimenticavo Szczesny, senza pijavamo 100 reti.

      i fatti parlano chiaro, il resto è depressione e chiacchiere da sfigati laziesi.

  13. Verità says:

    Galopeira: io posso pure vendere un giocatore da 30 mln ma in cambio ne voglio un altro di pari valore, non 3 giocatori da 10 mln.. un giocatore di caratura che se ne va bisogna rimpiazzarlo con un altro simile, ne vale per l’immagine che dà alla squadra, altrimenti si rischia di scendere nella squadra operaia, ad es. come la lazie

    • zanna says:

      Fazio a regalo , Kolarov due spicci , Gonalon tre birette , un calciatore non si valuta solo dal suo costo . Così anche focolazio è bravo a fa spesa

      • Verità says:

        La Roma se vuole essere vincente a livello internazionale deve riferirsi ai modelli attuali tipo barcellona, real madrid e PSG in cui giocano praticamente 11 stelle, poi viene l’allenatore, ma i dribbling e i gol mica li fa l’allenatore, servono sempre giocatori di spessore e la storia insegna

        • zanna says:

          Verità ma sei convinto sui paragoni che fai ? Vorrei Dio Papa senno nun ce credo alle fotocopie. Ciao ciao

          • Verità says:

            Se vogliamo cominciare a vincere qualche trofeo internazionale questi paragoni li devi pur fare prima o poi

        • Erik971 says:

          Verità… la verità è che QUANTO TEMPO ci hanno messo queste per diventare quel che sono? E poi… una cosa sono Real, Barca e United, una cosa PSG, City e Chelsea, le prime sono li per “blasone storico” che gli porta ingenti entrate, le seconde hanno ricchissimi proprietari che buttano soldi. COn le seconde non ti ci puoi mettere sullo stesso piano se non arriva come proprietario uno come loro… e tra parentesi manco significa vincere, perché Barca e Real nel frattempo hanno vinto di più e il PSG ha speso una valanga di soldi ma è riuscito nel impresa di PERDERE 2 campionati francesi!
          L’obbiettivo praticabile è uno solo, la juve, cioè stargli allo stesso livello o sopra come italiana più forte e “rompere le scatole” a quelle altre… ma non si fa in un anno!!!

  14. Zenone says:

    Sig. Austini , quello che sfonda le porte aperte con le sue ovvietà che potremmo chiamare anti-scoop , per quanto sono banali…Certo che la Roma continuerà a vendere giocatori, perchè se uno non gli serve più, tipo Doumbia o Iturbe, che fà,se lo tiene sul libro paga ,solo per dimostrare che il Presidente Pallotta non è un fruttarolo straccione?

    • Zenone says:

      Caspita quanti parenti c’ha Austini su questo forum….Io nemmeno uno, non l’ho detto a nessuno.

  15. Simello says:

    Spiegate a quel leso di Austini che tutti vendono i giocatori.

    • Zenone says:

      A Simello,non toccà Austini, è meglio prendersela cò Marione.Guarda su che fine ho fatto io…

  16. Verità says:

    Renga: lo Shaktar andrà pure in letargo ma ti sfido a farti una trasferta a febbraio da quelle parti..

  17. Lando Milone says:

    Quindi caro Alex, vuoi paragonarmi Mertens, Callejon e Insigne con Gomez, Ilic e Petagna? Oppure Kessie, Gagliardini e Toloi con Jorginho, Koulibaly e Diawara?
    Gasperini è un maestro che sta facendo miracoli con quattro scartine di provincia, mentre Sarri è un maniscalco, sottratto per sbaglio a B e Lega Pro. Per informazioni, consultane la carriera prima di Napoli..
    Per i suoi gioielli De Laurentiis rifiuta tante richieste dall’ estero, perchè il volgare cinepresidente avrà sì tanti difetti, ma i campioni li vende solo dietro pagamento di clausole rescissorie (Lavezzi, Cavani e Higuain)

  18. Lando Milone says:

    Con questo io resto sempre favorevole alla vendita dei giocatori, specie a cifre utili ad acquistarne di più giovani e forti.

    Ovviamente non cambierei mai (neanche sotto tortura) Pallotta con De Laurentiis

  19. 中田秀俊 8 says:

    È anche vero che quando Monchi ha scelto l’allenatore del Sassuolo al posto di Ancelotti o Conte e venduto Rudiger e Salah c’era preso un colpo a tutti, poi però Allenatore del Sassuolo (senza Rudiger e Salah) contro Conte (con Rudiger, Hazard e tanti tanti soldi…) 3 a 0 e tutti a casa 😉

    • Hic Sunt Leones says:

      Beh, diciamo che Monchi ci ha lasciato un po’ interdetti vendendo Rudiger & C. dopo aver dichiarato il contrario.
      Ma siamo noi ingenuotti e lui smaliziato. Ancora crediamo alle parole di un DS! Andiamo…
      D’altra parte, varrà pure il contrario: ora ha dichiarato che a gennaio non andrà a far la spesa, immagino tornerà col carrello pieno 🙂

  20. maurizio says:

    Il napoli lo scorso anno anche ebbe una crisetta tra ottobre e novembre..da dicembre si riprese alla grande e da lì in poi mise in fila 19 vittorie,4 pareggi e 1 sconfitta,61 punti in 24 partite,occhio x me resta l’unico vero avversario della Roma

  21. Claudio Amore says:

    Austini…..nulla di nuovo ….

  22. Gianno 2 mt says:

    Sarri l’allenatore più bravo d’Europa, il Napoli ha già vinto il campionato, il Napoli sicura finalista di champions, i giocatori del Napoli…, i magazzinieri del Napoli… radiolari alzate la mano chi ha detto il contrario. È bastato un infortunio per riportare il Napoli sulla terra, un altro paio di infortuni e Sarri non mangerà il panettone. Gli infortuni della Roma a qualsiasi altra squadra avrebbero tolti 10 punti. A noi li ha fatti perdere solo un caxxaro.

    • Zenone says:

      Dopo un giorno di tregua, dovuto alla vittoria del girone di C.L., riprendi con la storia di De Rossi. Ormai sei all’undicesimo giorno dall’Evento. Ti sto monitorando.

  23. stefano 63 says:

    povero giornalismo italiano….poveri laziali….domenica arbitro napoletano, orario del cacchio per chi ha giocato in coppa, ma chi fa i calendari e sceglie orari ???…povero melli non pensa al basilea…fatte i cacchi tua che ai nostri ce pensamo da soli…renga non pesare al siviglia quando speri real…fatte i caxxi tua….pensa a lolito che te passa tutto

  24. Hic Sunt Leones says:

    Sono preoccupato per Pruzzo.
    Ha parlato bene della Roma. Gli hanno propinato qualcosa nella gazzosa?

  25. Erpupone says:

    E certo mariolone tu i giocatori li conoscibene soprattutto elschia e perotti vero? Maledetto bucia so quasi 6 anni che ce fai magna er fegato a tutti co le cazzate tua e di seguaci tua.E mo ce convinci a noi che é tutto bello a buscetta sempre forza Roma

  26. Er pupone says:

    E certo mariolone tu i giocatori li conosci bene soprattutto elschia e perotti vero?Maledetto bucia so quasi 6 anni che ce pii perculo e mo ce voi convince che so tutti fenomeni pure pallotto sei un buscetta .__…..____……..________…………..____________.Sempre forza Roma

  27. Er pupone says:

    Tanto mariolo na vorta fatto o stadio finisci te e l’amici tua da rompe er……………………………………………………. Per sempre

  28. Er pupone says:

    Tanto mariolo na vorta fatto o stadio finisci te e l’amici tua da rompe er……………………………………………………. Per sempre daie Roma

  29. GS2012 says:

    è tornata la distribuzioni di prosciutti…

  30. Maurrioma says:

    Qualificati in Champion…tra i primi posti in classifica … e qualcuno si preoccupa che la Roma continuerà a vendere ma oggi 7 dicembre ma che cazz….c’entra e anche fosse se poi compera meglio dov’è il problema di cosa si preoccupa sign Austini….forse ha esaurito i suoi argomenti..forse non sa più con chi prendersela. … faccia pace con se stesso stia sereno e soprattutto finisca l’inchiostro così eviteremo di leggere i suoi pseudo articoli anzi le prime righe perché non meritano di più…..

  31. Franco says:

    Se la Roma vende, ha tutto il diritto di farlo. I giocatori che vende sono stati precedentemente acquistati. Ci lamentiamo delle cessioni, ma se queste cessioni fruttano bene, vuol dire che sono stati acquisiti azzeccati. Questi poveri ominicchi delle radio romane fanno.pena per quanto sono miseri.Provocano solo disgusto, fanno vomitare.

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili