“ON AIR!” – CORSI: “E’ stato De Rossi a far uscire gli audio, si è voluto vendicare”, LO MONACO: “E’ deflagrata la bomba definitiva”, TORRI: “E’ stato un suicidio anche dal punto di vista aziendale”, ZUCCHELLI: “Gasperini? E’ vicino, sono disperata”

Mag 17, 2019 22 commenti by

RADIO ROMANE, ECCO COSA SI DICE – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Alessandro Austini (Tele Radio Stereo): “Ci sono molte persone importanti nella Roma che non sono stati contenti di come è stata gestita la storia di De Rossi… Neanche il peggior nemico avrebbe ideato una mossa del genere per distruggere la Roma in pochi giorni… Anche perchè ti ritrovi nell’imbarazzo più totale di sentire il tuo allenatore che si siede nella tua sede in conferenza stampa e ti critica dicendo che ha sbagliato la società…non mi ricordo una cosa del genere… Io non so se ci sono altri motivi per questa scelta, e se ci sono vorrei che lo dicessero loro… Ma credo che tutti abbiano sbagliato qualcosa…in questo momento mi viene difficile capire cosa ha sbagliato De Rossi…ma sono convinto che ci sono delle cose che noi non sappiamo…perchè una scelta del genere deve essere fondata su delle basi, altrimenti sono dei pazzi…”

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “Il problema di questa città è che non c’è mai un pensiero positivo… Le parole di Fienga su De Rossi non sono state viste come una promozione di Daniele, ma come una bocciatura di Totti… Vi sento sconvolti quando parlano di azienda, ma la Roma è diventata un’azienda nel momento in cui è stata quotata in borsa…ci diventi in cui i giocatori diventano imprenditori e ti mettono sotto scacco… e non parlo di De Rossi, perchè ora tocca mettersi l’elmetto quando si parla di lui… Perciò non ne parlo più, la società si prendesse la merda che se l’è procurata… La decisione della Roma è stata poco saggia perchè ti stai rivolgendo a una tifoseria dopo che hai commesso tantissimi errori… La Roma dovrebbe chiedersi come mai sono otto anni che cambia tre dirigenti l’anno…che non sono riusciti a vincere niente anche quando hanno fatto una squadra forte con Salah, Dzeko, Pjanic, De Rossi, Totti, Alisson, Szczesny…e si sono fatti buttare fuori dallo Spezia… Questo si dovrebbe domandare la Roma…”

Piero Torri (Tele Radio Stereo): “Un po’ preoccupato sono… Prima vedevo un orizzonte, ora la Roma è cambiata come società… Ero orgoglioso di essere della Roma per la sua diversità…ora dovrò accettare questo nuovo corso… Ma la cosa che più mi preoccupa è quando sento parlare di azienda… Ma cosa porta questa scelta? Io credo che anche dal punto di vista aziendale sia stato un suicidio…gli abbonamenti, i biglietti, il merchandising… Se a Roma l’azienda Sky perderò 100 mila abbonamenti, non gli danno più 60 milioni ma 30 o 35… ma dov’è dal punto di vista aziendale l’orizzonte di questa scelta?”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “La rivolta contro Pallotta è globale…da Roma, a Londra a New York… La guerra che i stanno facendo la Roma e De Rossi è incredibile… Gli audio sono stati fatti uscire da De Rossi, è evidente…nessuno è scemo, e manco la Roma… E la Roma adesso, in maniera ridicola, chiama i giornalisti e fa sapere che De Rossi è rotto, e se viene uno che li fa correre, lui non potrebbe farlo e per questo gli hanno proposto solo un ruolo dirigenziali… E’ una cosa ridicola…loro non sono stati capaci di gestire De Rossi, e lui si è vendicato per come lo hanno trattato…la storia di De Rossi ha stappato la bottiglia agitata per undici anni, lui è stato l’ultima goccia di gas che ha fatto saltare il tappo… Totti che tifa Liverpool nella finale di Champions? Io penso che lo abbia detto perchè il Tottenham è di Baldini…”

Daniele Lo Monaco (Tele Radio Stereo): “E’ deflagrata la bomba definitiva, e ora non ci si riprende più… Nella contestazione della curva si andrà avanti senza limiti…ovunque, sempre… E’ deflagrata la bomba definitiva… La cosa che più mi mortifica e mi spaventa è che a Trigoria non se ne rendono conto…continuano a pensare di fare il bene della Roma, e invece fanno il male della Roma…rendono molto complicata la vita alla Roma… Ma non perchè non sia lecito assumere una decisione, ma questa cosa è stata totalmente sottovalutata…pensano a Trigoria che bastava un incontro, dirsi tre cose, e poi ciao, non sei più della Roma ma tranquillo che ti aiutiamo noi a trovare un posto nella Mls… Si finisce così la storia di De Rossi nella Roma? Questa è la follia della Roma, che è convinta di fare gli interessi della società…e invece no…”

Chiara Zucchelli (Rete Sport): “Gasperini? Ci risulta che sia vicino… La Roma vorrebbe Sarri, ma ha paura di ripetere un Conte bis, che aspettano, aspettano e poi… A me Gasperini non piace assolutamente, sono disperata… Non mi piace né come allenatore, né come personaggio… Penso che un allenatore arrivato a 61 anni con zero trofei… la carriera parla per lui… Ranieri il minestraro ha un  curriculum di tutto rispetto anche come trofei… A me non piace il progetto giovani, la squadra che deve correre per forza…a me piacciono le squadre tecniche… Insomma, non mi piace niente…ma rispetto a Giampaolo…”

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “Per me Gasperini alla Roma è fatta… Percassi? So che loro hanno un grande rapporto, e non lo ostacolerebbe vista la riconoscenza che ha per lui per il lavoro fatto… Campionato? Io penso che Juve e Napoli possano battere Atalanta e Inter, e poi all’ultima giornata può succedere di tutto… certo, Roma e Milan poi devono vincere… Pronostico di Sassuolo-Roma? Due…”

Roberto Renga (Radio Radio): “Mi dicono che Gasperini è molto vicino alla Roma, anzi, secondo alcuni già lo è…ma bisogna vedere come reagirà Percassi… Mi piacerebbe vedere Gasperini alla Roma, sono curiosissimo… Già mentalmente mi sto facendo la squadra: alcuni giocatori non andrebbero bene, ma tanti altri sì… In tifesa dovrebbe tenere solo Manolas… Kolarov non lo so vista l’età… Florenzi sicuramente sì… A centrocampo avrebbe giocatori adattissimi a lui… E se va via Dzeko, lui vuole un centravanti forte, robusto… Con Gasperini comunque serviranno investimenti, altrimenti va male… E poi, Roma è una piazza che accetterebbe anche quattro sconfitte iniziale come successe a Gasperini a Bergamo?… Sassuolo-Roma? Dico due, ma non sono tanto convinto…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Se Gasperini sarà l’allenatore giusto per la Roma lo vedremo…ma lui è un allenatore bravo, questo va detto… Lui è rigido col suo modulo: gioca col 3-4-3…e vuole difensori rapidi… però ha trasformato gente come Palomino e Masiello, che non sono difensori di livello… Però che Gasperini è uno bravo lo possiamo dire…è vero, la partita di ieri lo ha ridimensionato leggermente….ma una partita non possiamo bocciarlo per una partita…lui è un allenatore bravo… Sassuolo-Roma? Dico ics, tendendo all’uno… Nessuno dà peso a quello che è successo a Roma… I giocatori non voglio arrivare sesti, altrimenti devono fare i preliminari… La Roma sta messa male…tutti dite che vince la Roma, ma quello che sta succedendo in questi giorni lo ignorate?”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Gasperini è bravo, non c’è dubbio… E’ un allenatore che allena la squadra, ha un’identità tattica ben definita… Allenerà un po’ meno i tifosi e i giornalisti… E’ un personaggio spigoloso…facendo quel lavoro lì qualche nemico te lo fai… Di Francesco arrivò con i favori di pubblico e della stampa e alla fine lo hanno fatto a pezzi… Io non ho dubbi sul fatto che Gasperini può non subire questa città, assolutamente… Sassuolo-Roma? ”

Redazione GR.net

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 22 commenti

  1. Step by Step "ROMA CLUB JAMES PALLOTTA" says:

    “le Radio se le accendi oggi escono pure quelli che nun je frega un cxxx ne de me,ne della Roma,giusto pe’ attacca’ er Presidente”
    (DeRossi ieri)

    Ma come è che questi delle Radio si sono ascoltati il WhatsApp di DeRossi solo sino a 2.05 quando in realtà dura 2.27?😀

    • Amedeo says:

      Perché non hanno fatto l’aggiornamento a whatsapp.

  2. Cucs says:

    Con Pallotta passare da conte ad un vecchio che ha in bacheca du prosciutti e Na porchetta è un lampo.. La cosa sconvolgente che alcuni pensano che Gasperini sia il massimo.. Non v è bastato di Francesco che col Sassuolo che annava a 2000 poi viene qui a farsi spernacchiare… Non so se sono più sconvolto dalla situazione della mia squadra o da certi commenti di pseudo tifosi che sembrano essere stati ibernati 20 anni fa e svongelati oggi.

    • O'Rey says:

      ma sta storia dei 2000 all’ora …. allora devono rifare tutta la squadra altro che De Rossi..
      fazio, jj, santon, nzonzi, cristante, pastore, perotti, chi li prende? e poi chi prendi? con quali soldi? ma i dirigenti della roma con che parte del corpo ragionano?

  3. Pasquino says:

    Step .. esprimere un concetto dimostrando di capire perfettamente che effetti avranno le tue parole e le tue azioni non ti rende automaticamente innocente …ed in quest’ottica rappresenta un aggravante , nn un attenuante.

  4. Anto says:

    Io scommetto che anche Gasperini sia una bufala.

  5. leo59 says:

    Mariolone dice che è stato derossi a far uscire l audio …un genio s e dato la zappa sui piedi , senza parlare della 2 parte dove fa carne di porco delle radio senza contare quello che disse anni fa testuale “maiali col microfono” cit Derossi , comincio veramente a pensare che questo soggetto ha la testa a piramide dove i enutoni stanmno nella punta

  6. Ingolstadt3 says:

    A Roma= 6 mesi mesi i calciatori seguono il mister poi si stancano eppoi autogestione fino a quando il mister non viene cacciato..Vale per Difra per Spalletti per Ranieri per Luis Enrique…con Zeman 6 mesi..Parole dei mister e calciatori ceduti? A Roma ci si allena male..Piccole domande De Rossi era uno stakanovista del lavoro/allenamenti o piü uno “che se la buttava” ? Quali erano con Lippi/Norman quelli che non volevano farsi prendere i tempi?

  7. Agostino10 says:

    “oppure a Roma che sembra una cagna in mezzo ai maiali”… (Francesco De Gregori)

  8. Nico says:

    Vorrei Gasperini solo per vedere finalmente correre la Roma a de rossi dirò sempre grazie ma onestamente per quello che ha guadagnato in base alle presenze in base alle stronzate che ha fatto in campo poteva pure uscire di scena senza fare sceneggiate se veramente ama la Roma eppure non lo ha fatto e questa cosa la dice lunga su chi dice di amare la Roma solo se gli da! A lui che e stato dato poteva anche dire ok grazie per la proposta ma preferisco ancora giocare perché e quello che farà alla fine ma recando un danno alla società che dice di amare!

  9. Ingolstadt3 says:

    Il tifoso della Roma si scandalizza nel sapere che Spalletti controllava fino a che ora giocavano a carte..accetta un calciatore pagato STRABENE che registri una telefonata privata e la renda pubblica..Un Ranieri che parla da dirigente..un Totti che sta in Kuwait e dichiara Nainggolan tifoso della Roma ma è a Milano che ha smesso di bere/fumare e deciso ad allenarsi..In compenso si scaglia contro una proprietä che anche qst anno – 26 milioni..Ok sonp io che vivo altre realtä.colpa mia

  10. Angelo says:

    Zucchelliiiiiiiiiiiiiiiiii ma per cortesiaaaaaaaaaaaaaaaaaa si guardi la TV e cerchi di accorgersi che le squadre finaliste in europa sono 4 inglesi che ……CORRONO…CORRONO…CORRONO. E non solo!

  11. Testaccino says:

    Zucche’dovrebbe esse tu marito disperato,quanti anni saranno che non gli prepari un piatto de spaghetti?

    • S P Q R says:

      testaccino….pe fa un piatto de spaghetti bisogna esse capaci de nun fa brucià er sugo hahahaha

    • Nome says:

      Ma perchè! Nun so pò preparà da solo?

      • Nomignolo says:

        se lei porta in casa il mega tv consegnato al piano terra, lui cucina

  12. Luis says:

    Ringraziando Dio illustrissima dott.ssa zucchelli qualcuno la pensa diversamente da lei ,ma si rende conto che se come io credo l’Atalanta entrera’in Champion sarebbe un autentico miracolo,ma lei ha mai visto come gioca l’Atalanta?si ricorda come giocava il Genoa di Gasperini?vedere squadre che fanno un calcio di stampo europeo se permette a me piacerebbe che fosse anche possibile per l’as Roma!!!!!

  13. SOLO LA ROMA says:

    Zucchelli : siamo noi che siamo disperati a leggere tutte ste ca@@ate che dite a volte è meglio tacere.
    di Giovambattista: per te era fatta pure per conte alla Roma quindi meglio tacere ogni tanto fai più bella figura.
    corsi: “gli audio sono stati fatti uscire da De Rossi è evidente” ma falla finita di dire ca@@ate fino a ieri lo massacravi a de Rossi adesso ti serve per le tue battaglie personali per favore falla finita. Forza Roma

  14. AnticoRomano says:

    Non capisco tutto lo scstticismo su Gasperini..secondo me è un ottimo tecnico e soprattutto le sue squadre corrono come in Inilterra..Forse abbiamo dimenticato tante incazzature x partite di quest’anno in cui vedevamo le altre squadre correre il doppio della Roma. Alcuni dicono ma ha allenato solo l’Atalanta…perchè Ancelotti al Milan non veniva dal Parma? Spalletti da dove veniva…Conte non veniva dal Siena? Sarri non veniva dall’Empoli?..Quindi?? secondo me bisogna solo guardare come giocano le squadre e la personalità dell’allenatore x una piazza isterica come Roma.Forza Roma sempre

  15. Nome says:

    Damiano Tommasi oggi compie 45 anni, chiediamo di rispettare anche questa bandiera, lo vogliamo nuovamente in campo, contratto anche per lui.

  16. Archita says:

    sinceramente in campo De Rossi è da un po’ che non corre… ha i suoi anni ed i suoi infortuni, purtroppo.
    Però io ho sentito dire da troppe persone che a Roma i giocatori si allenano poco, che a Trigoria viene data poca importanza alla preparazione fisica, che l’ambiente è “particolare”. Negli spogliatoi chissà cosa succede, dal momento che, con più di un allenatore, abbiamo visto la squadra “fermarsi” in campo, si vocifera per protesta contro allenatori tosti….

    E chi più degli altri ha creato spogliatoio, per la lunga militanza, sono Totti e De Rossi. Due grandi campioni, due bandiere, due personaggi eccezionali, ma forse dopo tanto tempo si sono sentiti di più che due calciatori facenti parte e stipandiati da una squadra….

  17. Stefano55 says:

    Con Zeman De Rossi non si allenava e arrivava tardi agli allenamenti con il suo amico Osvaldo,e chiaramente il Boemo non lo vedeva e gli preferiva Tachisidis,che tra l’ altro aveva la dote di verticalizzare il gioco,( forse solo quella)al contrario di De Rossi che rallentava il gioco.Come e’ andata a finire lo sappiamo tutti,De Rossi con una delegazione e’ andato a piangere,e Zeman e’ stato mandato via.Con Gasperini si ripeterebbe la storia,DecRossi non reggerebbe un mese i suoi sistemi di allenamento,solo che stavolta non servirebbe a nulla andare a piangere da qualcuno,la pacchia e’ finita!

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili