“ON AIR” – ROSSI: “Stadio? Aspetterei prima di emettere sentenze”, MELLI: “E’ la pietra tombale sull’impianto”, AUSTINI: “Un miracolo che Pallotta non abbia ancora mandato tutti a quel paese”, GALOPEIRA: “Tifosi, state tranquilli…”

Dic 06, 2018 13 commenti by

RADIO ROMANE, ECCO COSA SI DICE – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Alessandro Austini (Tele Radio Stereo): “Quello che esce fuori oggi è un grosso problema sullo stadio… Lo stadio della Raggi? Il titolo è giusto, perchè il danno lo ha fatto lei… Questo progetto nasce in modo diverso, con un ponte in più che se lo togli come non può peggiorare il discorso del traffico? Io dico che non bisognava arrivarci a questo punto… Sono stati superati problemi più seri di questo… che è un problema politico, perchè c’è una corrente interna all’amministrazione che non vuole che si faccia lo stadio e sta cercando di convincere la Raggi…e questa carta rianima quelli che remano contro.. Ma io dico, si farà un progetto enorme, dove  vengono fatti una serie di interventi fondamentali per la città…ma perchè devi togliere il ponte per le macchine? Ma facciamolo sto ponte, che era fondamentale… Cerchiamo davvero di farlo bene questo stadio…se serve questo ponte, si faccia… Ma a Pallotta non gli si può chiedere di ricostruire tutta la città da solo…non gli possiamo chiedere la luna…. Questo signore è un miracolo che non si sia alzato dal tavolo mandando tutti quanti a quel paese facendo una bella causa per risarcimento danni, perchè ha speso una valanga di milioni su questo progetto…lui lo ritiene l’unico modo per far crescere la Roma, ed è anche un business, ci mancherebbe…”

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “Vado a leggere le cose sullo stadio della Roma e mi rendo conto di quanto sono fortunato… il giornale lo so leggere… Il titolo mi ha fatto capire tutto: “Lo stadio della Raggi? Catastrogico”…è chiaro che non è un titolo contro lo stadio della Roma, ma è una cosa politica… Leggendo dentro si dice che i tecnici del Campidoglio hanno fatto un lavoro professionale…e questa è la cosa che ci deve interessare…che il progetto non è macchiato da storie che potrebbero alterarne le decisioni… Ma il Politecnico si porta avanti col lavoro e dice: “Che succede se…”… Io li ringrazio perchè ci fanno capire che a Roma forse abbiamo un problema di traffico… Perchè senza lo stadio quel problema non ce l’abbiamo… Sul raccordo anulare ho avuto più contatti che su Facebook… Il Politecnico dice: “Se non si fa la stazione”, ma la stazione si fa… Dice: “Se non si fa il ponte dei Congressi”, ma il ponte si fa…Mi verrebbe da dire “grazie al cavolo”… Quindi tifosi della Roma, o almeno quelli che hanno a cuore lo stadio, state abbastanza tranquilli…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Monchi è in Belgio per due giocatori: uno è Chakvetadze, l’altro è Marin…questi sono i profili… L’altra notizia è lo stadio…c’è poco da dire… Signori, dicono che il progetto è catastrofico…e non lo dice Marione, ma il Politecnico di Torino… Ma io lo sapevo da prima…questi mica sono scemi… Io non me la prendo con la Raggi, io la vedo sempre più in balia degli altri…a Roma ci sono delle forze che sono importanti…ma dove si vede che arriva un Pallotta qualsiasi e dice al Comune: “O vi sbrigate o me ne vado“…io ricomincerei da questo punto… trovo incredibile tutta questa storia, che è talmente limpida, cristallina…”

Ugo Trani (Rete Sport): “Marin è un bel giocatore, così come Van de Beek… ma alla Roma serve un regista, per me è Sensi il giocatore di cui hja bisogno  per la Roma… Barella forse sarebbe perfetto per il 4-3-3, ma Sensi è proprio quello che ti serve… Lui è uno che ha preso quota…ha lo spirito di Verratti, sta sempre sul pallone, ed è uno che non ha paura di sbagliare… io poi sceglierei sempre gli italiani perchè sono abituati al nostro calcio… Se tu prendi Sensi, lui fa il titolare nella Roma…”

David Rossi (Roma Radio): “La partita di Cagliari ha un valore inestimabile visto che la Roma deve recuperare il terreno perso, e quando sei dietro e devi riprendere le altre sono tutte partite inestimabili a prescindere da chi affronti… Stadio della Roma? Stiamo aspettando di avere delle notizie…il tempo è galantuomo, non può passare ancora troppo tempo …  arriverà un momento in cui le cose si sapranno ufficialmente… Il parere del Politecnico? Quello è un parere terzo rispetto alla cosa approvata dalla conferenza dei servizi…gli è stato chiesto di dire se le simulazioni sono state fatte come andavano fatte…dovevano dire solo sì o no…se ci sono delle valutazioni, sono cose che esulano dal compito che gli era stato assegnato…Io aspetterei prima di fare un certo un tipo di valutazione o di emettere sentenze, qualunque esse siano…”

Maurizio Catalani (Rete Sport): “Dopo quello che abbiamo visto con l’Inter, nessuno mi toglie della testa che vogliono mandare Inter e Milan in Champions… Poi noi ci stiamo mettendo del nostro…ma a qualcuno non basta e ci dà una spintarella in più…”

Daniele Lo Monaco (Tele Radio Stereo): “Se fosse tutto come è scritto e appare leggendo la prima pagina de Il Tempo di oggi sembra uno stop definitivo all’opera, e invece ho molti dubbi che sia così, ho molti motivi per pensare che non sia così…  Quando si diraderà il nebbione che oggi viene fuori su questa vicenda, si capirà se il Politecnico ha bocciato il progetto, e la risposta è no…anzi, ha scritto che non solo è stato fatta bene ma che tutte le verifiche sono state fatte bene e condotte in maniera scrupolosa dai tecnici del Comune di Roma…”

Roberto Renga (Radio Radio): “Stadio della Roma? Dico che chiunque avesse letto gli atti della procura, sapeva come sarebbe andata a finire questa relazione… Il fatto che la Raggi si sia rivolta a una parte terza mi fa pensare che volesse liberarsi, lavarsi le mani da questa situazione…che fosse un terzo a dire: “No, lo stadio di Pallotta non si può fare”…mi sembra banale, perchè per vedere uno spettacolo, tu ci devi arrivare a vederlo… A questo punto mi pare difficilissimo…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Questo parere, se non serviva ed era solo consultivo, perchè è stato chiesto? A me sembra che sia fatto per lavarsi poi le mani… Dobbiamo soffermarci sulla parola “catastrofico”…ragazzi…vi rendete conto…catastrofico, non difficoltoso… Ma quale conferenza dei servizi…questo è un parere chiesto dal Comune e ti dice una cosa del genere… Questa per me è una pietra tombale…”

Franco Melli (Radio Radio): “Il parere del Politecnico è la pietra tombale per lo stadio della Roma, è paralizzante, sembra chiudere la vicenda e che non si possa contraddire… E’ una cosa veramente che impedisce che questo benedetto stadio della Roma possa sorgere…”

Redazione GR.net

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 13 commenti

  1. BrunoConti7 says:

    Berge bel giocatore…quello che serve

  2. Sciabbolone says:

    A Melli, Renga e Focolazio:
    Vabbè che voi quanno annate allo stadio a vede’ la Lazzie sete sempre quattro gatti, per cui problemi de traffico nun ce li avete, ma la viabilità dell’Olimpico invece è tutta rose e fiori?
    Autobus come se piovesse, Metro fermata Curva Sud, parcheggi pe’ 20.000 auto, navette a go-go….nun so si voi siete l’avvoltoi o le carogne….

  3. Paola tranquilli lo stadio si farà e pure a breve says:

    Oggi più che mai sono convinta di quello che dico lo stadio si farà! perché “al gioco del trono o si vince o si muore” e a me il gossip di oggi mi sembra un grido di paura di un sistema di potere che rischia di lasciare il passo.Forza Roma!!!!

  4. Roma, solo Roma, Roma e basta! says:

    A tutti i laziali complessati che oggi credono di aver vinto una battaglia ricordo che:
    “Sui cadaveri dei leoni festeggiano i cani credendo di aver vinto. Ma i leoni rimangono leoni e i cani rimangono cani.”
    Forza Roma

  5. Diego says:

    I giusti interventi sulla questione stadio sono quelli di Rossi e Galopeira, poco da fare. Il Politecnico non deve esprimere un parere vincolante, visto che non ne ha nessuna autorità per farlo, lo volete capire? Non fa parte dell’iter. E’ un parere esterno. Se si bloccasse lo stadio per questo, gli avvocati della Roma farebbero a pezzi il comune. I baroni del politecnico si sono spinti oltre le loro mansioni, ma noi deve fregare il giusto.

    • Nome says:

      Tu daresti il via libera sentendo pareri anche non vincolanti che annunciano disastri in termini di viabilità e quant altro ?

      • Temperino says:

        Probabilmente, no. Però, arrivati a questo punto, ti chiedo…tu, che per interessi di bottega, hai stravolto un progetto che sicuramente avrebbe funzionato meglio di questo (per quanto riguarda le criticità in questione), manderesti tutto a putt@ne certificando, di fatto, la tua totale incompetenza (nonché il serio problema di affrontare una sicura causa risarcitoria), oppure lasceresti tutto così ? Ricordati che siamo in italia

  6. SOLO LA ROMA says:

    corsi: per caso monchi ha chiamato te per darti quei due nomi? perché io ancora sto aspettando salvio da luglio poi è inutile che stai a spera che lo stadio non si faccia per aspettare il viperetta di turno che te riempie de prociutti tanto pallotta non molla e farà lo stadio alla faccia tua e de tutti quelli che ancora te vengono appresso.
    quelli della doppia radio: quanto ve piacerebbe che non se fa lo stadio eh ma per vostra sfortuna lo stadio si farà è inutile che ancora ci sperate con le vostre macumbe tanto fate solo fuffa. Forza Roma

  7. LucioBecker says:

    Focolari e Melli se lo stadio si farà una pietra tombale vi seppellirá.

  8. Gaetano da sarno giallorossa says:

    Melli Renga e Fokolazzio c’avete scassato tre quarti de ca***

  9. alieno sdraiato says:

    per scavalcare la burocrazia proporrei un campo di calcio a 8 “adattato”

  10. Gian3 says:

    Addio stadio non si farà mai

  11. Masetti primo portiere says:

    Melli, comincia a pensare alla tua di lapide. Se mi fai un fischio, ti compongo pure l’epitaffio…

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili