Ora o mai più. Pastore-Roma ultima chiamata, ma c’è da convincere Ranieri

Apr 23, 2019 14 commenti by

NOTIZIE AS ROMA – Stavolta davvero non c’è ritorno. Stavolta davvero è adesso o mai più. Perché l’ultima apparizione di Pastore con la Roma risale addirittura al 3 marzo scorso, al famigerato ko con la Lazio per 3 a 0.

Eusebio Di Francesco decise di spedirlo in campo negli ultimi 24 minuti di gara per provare a cambiare volto alla partita. Poi più il nulla con 6 gare saltate per il solito infortunio al polpaccio e due panchine nelle ultime due sfide in casa con l’Udinese e nella trasferta di Milano contro l’Inter.

Ora però c’è qualcosa di diverso e cioè le assenze per squalifica di Zaniolo e Cristante. Con De Rossi out per infortunio. Adesso quindi tocca a Pastore convincere Ranieri a lanciarlo, a credere in lui, a dargli finalmente una chance.

(Gazzetta dello Sport)

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 14 commenti

  1. Nome says:

    È pronto… e al mio segnale scatenate l inferno..

  2. Testaccino says:

    Pori sordi mia!!!!!!

  3. Lupasas says:

    Dispiace che un giocatore che tecnicamente ha fatto vedere tanto in passato si sia seduto, in tutti i sensi, dopo aver riempito il portafoglio. Ma che gli ha detto la testa a Monchi e Di Fra? Se era una scommessa è stata persa e a caro prezzo. Gli unici che ce lo possono levare dal groppone sono gli arabi o i cinesi. Pastore non fiata neppure…probabilmente se ne fotte. Non penso che Ranieri riesca a resuscitarlo.

    • Mark Black says:

      Questo acquisto non è farina del sacco di Monchi: è stato preso direttamente dagli alti dirigenti della società in seguito agli accordi con Qatar Airways x poter permettere al PSG di rientrare del FPF, visto che in quel momento la Uefa gli stava addosso. Vabbe che Monchi ha fatto un disastro totale, cosa innegabile, ma non gli si può accollare anche quello di cui non ha colpe

      • Oratio says:

        Boh, io sta storia solo qui l’ho sentita.

        Anche perché Pastore era praticamente già del West Ham prima che Monchi si mettesse in mezzo.

        E alle stesse cifre (se non di più).

        Quindi, che interesse dovevano avere nell’appiopparcelo a noi?

        Questa infatti è stata cattiva pubblicità anche per loro.

        Basti pensare che Pastore è stato inerito nella lista dei 10 peggiori acquisti estivi.

        Non proprio il massimo per una delle loro squadre di punta.

  4. mario says:

    Domanda: Perche non dare una possibilita’ a Coric? Giusto per vedere se e’ una pippa?.

  5. Monika says:

    E dopo 9 mesi quanti minuti ha nelle gambe? 10?

    • Dario says:

      Per portarsi la termocoperta in panchina gli bastano…

  6. Testaccino says:

    Col Piadina non giocava co Ranieri Idem secondo me che sia na Pippa lo hanno gia’capito!

  7. Pachamama says:

    Forse perché chi lo allena tutti i santi giorni se nè già accorto che è una pippa ??O devono farlo giocare perché serve il tuo giudizio ? È ovvio che è una pippa L ha comprato il monco

  8. KK# NO QUAGLIE says:

    Il sovrano qatariota recuperera’Pastore con il Flabello per allontanare i spiriti negativi andalusi.

    Ps Coric che sia il prossimo acquisto andaluso…medidate.

  9. Frank says:

    Forza Javier sorprendici…un fuoriclasse finito nell’anonimato e pensare che hanno dato più chance a quella pippx di schikke!! Io proverei Elsha e Pastore esterni d’attacco con Zaniolo centravanti!!🔝

  10. Paolo B says:

    Boh,hai visto mai, magari segna de tacco…

  11. leo72 says:

    si se non si infortuna prima di sabato.

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili