Pallotta convoca Baldini e lascia a casa Totti: il futuro riparte da Boston

Apr 15, 2019 53 commenti by

ULTIME AS ROMA – Il futuro della Roma si decide a Boston,negli Usa. Summit tra il presidente Pallotta, il consigliere Baldini e il ds Massara: sul piatto la costruzione della squadra della prossima stagione. Squadra intesa non soltanto a livello di calciatori ma anche di struttura operativa che dovrà occuparsi della gestione tecnica. Insieme a loro, ci sarà anche il direttore commerciale Calvo che relazionerà il presidente della sua area di competenza.

Rimangono a casa l’ad Fienga, il vicepresidente esecutivo Baldissoni e soprattutto Totti. L’utilizzo dell’avverbio non è casuale: pur se in passato la presenza dell’ex capitano non era stata contemplata negli incontri a Londra e negli Stati Uniti, stavolta poteva essere diverso. Forse doveva esserlo se l’auspicio espresso prima di Roma-Napoli da Francesco («Se avrò un ruolo più strategico e centrale nelle decisioni? Vediamo cosa succederà. Anche perché, se dovessi prendere posizione io, qualcosa cambierò») si fosse materializzato a breve in realtà. La sua assenza invece stona a fronte della presenza del consigliere del presidente. Totti attende, rispettoso del volere della proprietà. Vuole prima capire cosa accadrà.

CAMPOS IN POLE – Non è l’unico a Trigoria. Perché anche le alte sfere della società certamente immaginano lo scenario più vicino a materializzarsi a breve – l’arrivo di Campos con il quale Massara, a cui verrà chiesto di restare, agirà sul mercato – ma non possono esserne certi. Al netto della diplomazia pubblica, passata e futura, c’è più di qualche dubbio che serpeggia nella costola italiana del club. Inserire un altro consulente, non residente in città come Baldini, già presentato mediaticamente come l’ennesimo Messia delle plusvalenze, non piace.

Anche perché andrebbe ulteriormente a depotenziare chi nella Capitale lavora quotidianamente e che proprio per questo motivo continua a mantenere un filo diretto con Petrachi. Massara -che rientrerà in Italia mercoledì – ascolterà e presenterà anche il suo piano di lavoro che oscillerà tra le operazioni in uscita da effettuare entro il 30 giugno, quelle in entrata dopo il primo luglio e la questione rinnovi, molto cara al presidente. In primis quella di Zaniolo: alla prima offerta del club (1,7 milioni), si attende la replica dell’entourage del calciatore che mira a chiudere a 2 milioni.

(Il Messaggero, S. Carina)

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 53 commenti

  1. Zenone Pallotta Forever says:

    Oggi a Roma arrivano alcuni rappresentanti del Governo del Qatar…mi aspetto che i Lecchini del Forum gli vadano incontro,si mettano in ginocchio,gli baciano la mano e li implorano di acquistare la Roma per fargli vincere,finalmente,un bel Trofeo…mi sa,che come risposta,si prendono una bella quantità di calci nel sedere…

    • Amedeo says:

      Il bello è che c’è gente che scrive “freedom” e vorrebbe sottrarsi alla tirannide degli americani (sic) per abbracciare gli arabi che, come noto, sono campioni della democrazia. Scrivere che hanno sete di acqua asciutta è molto meno contraddittorio. Le vorrei vedere le radio col principe arabo viziato, che, al primo grugnito fuori posto, ci mette un secondo a acquistarle tutte per farle chiudere. Per non parlare dei gruppi di curva. Ci fosse ancora buonanima del Mortadella sarebbe bandito per questioni ideologiche.
      Tuttavia, caro Zenone, se un fondo qatariano acquistasse la Roma ne sarei contento perché credo sarebbe una svolta epocale, ma, purtroppo, non è che ci conti molto. Non ho mai creduto alle favole a 8 anni, figuriamoci adesso. Con la Roma, poi…

      • Chico says:

        Dici bene Amedeo:”sarebbe una svolta epocale”.
        Eppure ci sono molti filopallottiani che sostengono esattamente il contrario, che non cambierebbe nulla in quanto il vero freno, a loro dire, sarebbe il FPF. Altrimenti anche il multimiliardario (!) Pallotta ci avrebbe infarcito di campioni. Proprio come gli arabi…

        • Amedeo says:

          Ciao Chico, per me sarebbe una svolta epocale.
          Sul FPF non so dirti nulla, ma se gli arabi, che solitamente non lo fanno, inizieranno a rispettare le regole con la Roma, sarebbe una cosa fantozziana.

          Vediamo, dai..

          • Step by Step "ROMA CLUB JAMES PALLOTTA" says:

            io penserò agli Arabi quando e SE il Sito Ufficiale di ASROMAspa informerà l’utenza dell’avvenuto passaggio di consegne con tanto di firme.

            Allo stato attuale delle cose,non risulta neanche una bozza di offerta.

            Quindi….

            Poi vabbè,mi rendo conto di essere fatto male io.

        • Masetti primo portiere says:

          Non sono esattamente un estimatore della cultura proveniente da quelle latitudini, anche se niente affatto monolitica e con diverse gradazioni di oscurantismo, comunque presente. Preferirei una soluzione diversa. Ciò detto, per il bene della Roma, mi tapperei volentieri il naso e sono anche certo che il FFP, sul quale mi sono espresso più volte, non sarebbe un ostacolo per una proprietà che può comprarsi in molti modi la benevolenza dei funzionari UEFA. Se son datteri, matureranno…

          • Master Mosquiton says:

            Per alcuni il trofeo… è Pallotto.

          • VERY ZENO ASROMA#FROM BOSTON GAME FINISHED says:

            Preferisco avere una cultura di quelle latitudini ma floride come sono a Parigi e
            Manchester,piuttosto che dipendere da un proprietà con il solo scopo d’ingrassare il
            fondo Raptor (fatti evidenti).

            ps passare alla “dieta”
            qatariota a voi porta solo vantaggi.

      • curvasudforteromana says:

        Caro Amedeo anche quella di Pallotta è una favola, purtroppo dal finale amaro, eppure ci hai creduto, come vedi l’età non conta per credere alle favole! Buona giornata a te e sempre Forza Roma sempre ovunque comunque!

        • Amedeo says:

          Veramente siete voi che c’avete creduto, con quella storia della “Regina” che sempre tirate fuori, come i ragazzini cui non è stato regalato nulla a Natale. Io tifo Roma, e basta senza tante storie e pippe mentali. La sostengo con Pallotta e la sosterrò anche con un emiro arabo, un principe indonesiano, un capo Apache, uno sciamano nigeriano, un pappone albanese o un idraulico ciociaro.
          Ricevuto, una volta per tutte?

          Ciao e Forza Roma, sempre.

          • VERY ZENO ASROMA#FROM BOSTON GAME FINISHED says:

            Tu non ti rendi conto neanche quello che scrivi!…hai un feeling con la tastiera solo per pubblicare post, per riempire una pagina!…ti sei contraddetto con un precedente post delle 8.22…saresti in grado di sostenere chiunque?…
            sembra di vedere solo un ciucciapollici attaccato ancora ad’un pantalone bostoniano che si fa grande telematicamente.
            ho grande difficoltà ad’inquadrarti romanista.

          • Amedeo says:

            Hai difficoltà “ad’inquadrarmi” romanista?
            Sicuro, solo quella?

    • Senza Trofei ma con le Trofie says:

      Va bene, calma, non si vince niente uguale 😂😂😂😂😂

    • Mauro says:

      Certo che tu te ne intendi de lecchinaggio…
      PALLOTTA GO HOME…
      Tu sei il vero servo….
      AmeriCani Viaaaaa!!!!!

  2. American braggart says:

    Sicuramente Pallotta e Baldini soprattutto ,faranno una grandissima squadra che vincerá molti titoli!!! Piú calci nel sedere di cosí ai tifosi,che sono stati illusi da montagne di frottole e menzogne di questi otto anni! Ancora credete a Pallotta il re delle plusvalenze?

  3. Memore del passato says:

    “sedere”: lapsus freudiano.

    Quello che i laziali come te stanno a strigne da 10 giorni, ormai…

    • sNome says:

      Stringono da 10 giorni e rosicano da10.000 …aquile spennacchiate rassegnateve, il Vostro Emiro se chiama LoTirchio che con la vostra sede Faraonica Fattoria de Formello, tra Formaggi e Formine de Capra e Caprini, Caio e Caciotte stagionate, prima o poi riuscirà a portavve tra le Big della B dove trionferete un anno si e uno no. Behhh, behhh, behhh 🙂

      • Nome says:

        Un servo di pallotta che da delle pecore ai tifosi romanisti? Esilarante. Comincia ad avviarti tu verso formello, non vuoi fatene una ragione, ma è quella casa tua

  4. Steve Harris says:

    A parte che non capisco lattinenza del commento all’articolo…
    Per quanto mi riguarda non bacio mano e non inploro nessuno…neanche nella vita vera fuori dal virtuale e dall’anonimo di quesro sito..
    Anche perché non ritengo che ci siano terga che si è più giustificati a leccare…
    O a giustificare contro ogni logica e valutazione della realtà..
    In generale schifo TUTTI i lecchini…
    Ma proprio TUTTI!!!
    Come diceva un tale
    Schiavi si può diventare..
    Ma servi si nasce!

    • sNome says:

      Su questo sono d’accordissimo ! Nemmeno a me piacciono i lecchini e infatti non lecco nessuno! Faccio solo notare una REALTA’ acclarata ! Chi è che pe vince un misero scudo ha rubato anche a voi suoi tifosi laziali ?

      Per cui, caro “ingenuo” aquilotto, prima de rompe e insultà a più riprese Pallotta che per ora non è mai stato MAI ne processato ne imputato ……PENSATE ai vostri presidenti che, sempre per ora ! , sono stati gli unici a essere BECCATI A RUBARE, TRUFFARE, tipo il tuo ” onesto ” CrakGnotti ? E dimmi ….quanto lo avete osannato il vostro caro Presidente che a parte qualche diecina de miliardini de Pomodori, MAI si sarebbe intascato una sola PlusValenza (O-O) Diteci, quanto lo avete impalmato ? E’ come dici tu …schiavo ? No SOLO per precisà la logica !

  5. Stefano1966 says:

    incontro usuale, chi vendiamo e a quanto; in più idea abbonamento accoppiato con entrata a stabilimento balneare più caffe’ del Sudafrica già da febbraio 2020. per i soci VIP entrata in piscina al circolo canottieri Aniene, cappuccio incluso…

  6. The wolf says:

    Spero x licenziarlo!!

  7. Max75 says:

    Ancora questo baldini è la rovina di Roma ancora parlotta non la capito

  8. Jkc! says:

    Sarebbe giusto che francesco lasci la roma, se anche nel prossimo anno non avra’ un ruolo chiave.
    Tanto con pallotta sara’ sempre cosi. Finche ce sara’ sta gentaglia a comandare la roma il nome del capitano deve restarne fuori.
    Forza france’!!!!

  9. Nome Murdoc says:

    L’assenza di Totti al summit di Boston è grave e la dice lunga se non c’è una motivazione specifica. Evidentemente Francesco, al di là della sua immagine che viene sfruttata, non viene considerato. Spero che non sia così, spero che il summit di Boston serva anche a decidere un eventuale nuovo ruolo di Totti. Ma se così non fosse ritengo che Francesco farebbe bene a rivedere la sua posizione. Certamente deve crescere, ma non ci si può limitare a fargli fare l’immagine della Panini, un piccolo sforzo sarebbe gratificante ed uno stimolo.

    • Ilario - no allenatori provinciali, no p&p, no plusvalenze. says:

      Purtroppo è proprio così. Il vile pallotta si avvale del suo stuolo di servi presuntuosi, arroganti, inconcludenti e incapaci, poi nel momento dell’inevitabile fallimento stagionale si avvale delle figura del Capitano per calmierare e fuorviare. In realtà sta già pianificando le scellerate plusvalenze e l’ennesima stagione da avanspettacolo in attesa del ballotta stadium.
      Riguardo il ballotta stadium spero sia al più presto presa la decisione che induca pallotta a vendere e andarsene, sia essa quella di farlo come di non farlo.
      PALLOTTA VATTENE

  10. Frank says:

    Un feeling mai sbocciato nei confronti del ciarlatano, avanti così immenso Capitano!

  11. Ilario - no allenatori provinciali, no p&p, no plusvalenze. says:

    Mmmmm, vediamo.
    Totti a casa, baldini ci va.
    Dunque Messia plusvalenzaro 2.0, ma pure laziale (Campos….), allenatore esotico e pirotecnico perchè un big pallotta non può permetterselo e allora vai con la fenomenite per non prendere un allenatore evidentemente di terza fascia (ma tanto quello che arriverà sarà di quarta…) e poi un mercato con le consuete plusvalenze in uscita, p&p in entrata.
    Tanto per proseguire sulla falsariga che ha portato ai trionfi che sappiamo.
    PALLOTTA VATTENE

    • Nome says:

      Quoto

  12. Senza Trofei ma con le Trofie says:

    Perché sto Presidente non si muove mai? ha le e.morroidi che non può viaggiare?

  13. Step by Step "ROMA CLUB JAMES PALLOTTA" says:

    Se Totti si trova tanto male nella ASROMA come presumono le cornacchie delle Radio ed i loro sottopanza,perché non si dimette?

    È miliardario,non ha di certo bisogno del mensile che gli passa James.
    Può permettersi di scegliere.

    È evidente che tanto male non si trova
    Anche perché lui non ha MAI dichiarato “mi trovo male nella ASROMA perché mi trattano male”
    Se poi mi linkate qualche post nel quale lui dichiara di essere maltrattato,mi taccio🤐

  14. Nome says:

    Il problema cari tifosi è che non vogliamo inquadrare il problema…ha un nome e si chiama Baldini se lui va via la Roma cambia sul serio altrimenti sarà tutto come prima…gestione per far quadrare i conti portata avanti da gente indegna che della Roma non frega niente(andate a vedere vecchie dichiarazioni del tipo quando andò via con l’altro personaggio Spalletti) e abita dall’altra parte del mondo…
    Se a Francesco vengono dati poteri…può solo fare il bene della Roma e su questo non ci sono dubbi.

  15. ALBERTO says:

    Presidente liberati di BALDINI. LIBERACI

    • Ilario - no allenatori provinciali, no p&p, no plusvalenze. says:

      Per liberarci di baldini occorre prima liberarsi del soggetto che invochi affinchè si liberi di baldini.
      Infatti sono compagni di merende che da nove anni ci devastano con le loro scampagnate.

  16. David One says:

    Con tutto il bene del mondo che posso volere a Totti ci voglio gente esperta e navigata in dirigenza,fuoriclasse nel ruolo, lui ha solo da imparare, ma quali pieni poteri!! Ma che siete impazziti?? Questo è un business mica un gioco!
    Una cosa è certa e ce la insegnano anche i Boss …. MAI ALLONTANARSI DAL TERRITORIO.

  17. gio' says:

    Pallotta&baldini……………

    Andate….a fare….in…….

    C…..u….#……ooooooooo

  18. Maxxe says:

    Ma non é che per caso a Boston non si progetta il futuro ma si valuta qualche offerta del “presente”? ….meditate gente

    • Ilario - no allenatori provinciali, no p&p, no plusvalenze. says:

      Spes ultima dea

  19. leo59 says:

    Giuro che se rileggo “pallota deve vendere ” lo piglio a parolacce , ma a che Ca..zzo vende a mia nonna pace all anima sua , a chi a chi porca zozza a chi vendeeeeeeeeee, non c’è un cane che vuole la roma se la vende da solo , ma siete celebrolesi???? gli si potrà dire qualcosa quando ci sarà un offerta e non vorra vendere fino ad allora non puo vendere perche NON C E NESSUNOOOOOOOOO CHE LA VUOLE COMPRARE , a si uno c’è ilario .

    • Ilario - no allenatori provinciali, no p&p, no plusvalenze. says:

      Insulta pure, è proprio la volgarità a omologarvi al vostro padrone ridicolo che si spaccia da magnate ma poi si veste e razzola da ortofrutticolo.

    • Chico says:

      Beato te Leo che sei così informato e hai certezze assolute sul fatto che nessuno voglia la Roma. Sicuramente hai dei canali di informazione privliegiati, perchè altrimenti quello che hai scritto non avrebbe alcun senso

      • leo59 says:

        perche invece te sai che c e qualcuno che la vuole comprare ???
        a volte siete di uno scontato che fate tenerezza

    • leo59 says:

      La mia cmq era una forte provocazione , lungi da me insultare qualcuno , questo perchè è un mantra leggere ogni 2×3 che Pallotta deve vendere , è snervante e secondo il mio giudizio scrivere di continuo la stessa cosa fà fare a chi la scrive una pessima figura a lvl intellettuale .
      cmq se qualcuno sà che c’è chi compra io sono disposto ad accompagnarlo direttamente da Pallotta e dirgli io stesso di vendere altrimenti per pietà smettete di scriverlo 1000 volte al giorno
      buona giornata

      • Nome says:

        Caro Leo, basta con questa barzelletta che la Roma non la vuole nessuno. Mettervi in testa che gli acquirenti ci sarebbero pure, è il morto di soldi che non vuole vendere finché non sfrutterà la Roma per ricavarci i soldi che desidera. Questo è il bene che l’americano vuole alla Roma… pari a ZERO, e continuate pure a genuflettersi ai suoi piedi, anziché sperare che si tolga di torno il prima possibile.

  20. Tony73 says:

    Con tutto il rispetto per Totti. Se il profilo scelto da lui e Gattuso, meglio che non vada a Londra, anzi meglio che si dimetta, tanto è stato messo lì per zittire la piazza idolatra, è chiaro che chi comanda non ha nessuna fiducia nel Totti dirigente, sta facendo il tempestilli, indossa un bel vestito, il primo e scendere e l’ultimo a salire dal pulman sempre in tribuna a vedere le partite, questa è la realtà, mi auguro che si trovi un compromesso, ma non per il bene di Totti, ma per quello della Roma. Ora contiamo i pollici versi, così smascheriamo i Tottisti.

  21. SOLO LA ROMA says:

    solita fuffa questi giornalai oltre che non sanno nulla lanciano questi articoli sperando che qualcuno abbocchi come quando a fine novembre il nostro caro monchi parti per boston e sti giornalai partivano con i titoloni che dicevano che andava da pallotta per fare il punto sul mercato invece andava a boston per dare le dimissioni quindi cari giornalai non ci casco più con i vostri articoletti tanto non valgono nulla. Forza Roma

  22. TESTACCINO says:

    Totti porta e pastarelle…

  23. Nome Murdoc says:

    David One, giustissimo quello che affermi, siamo di fronte ad un business e non ad un gioco, vero però che se la gente navigata è questa siamo nei guai, come ampiamente dimostrato. Nel gioco delle plusvalenze, necessario purtroppo per tirare avanti, non sempre le ciambelle riescono col buco e la dimostrazione è il disastro portato da Monchi accolto come il mago ! Ed allora la gente navigata ha preso una bella toppa che pagheremo a caro prezzo. Per Totti non rivendico, ovviamente, un posto di primissimo piano ma auspicherei che abbia solo un po’ più di considerazione e non sia relegato al ruolo di immagine molto comoda per la gente navigata che desideri. Soprattutto per il fatto che fra tutti gli attori, ritengo che di calcio e di giocatori probabilmente ne capisce certamente di più.

    • David One says:

      E’ vero quello che affermi su Monchi, ha svalutato la rosa anche se dovessimo arrivare in Champions. Purtroppo non tutto va secondo i piani ed essendo un business milionario, non ci si può comportare come fosse una partita di calcio: chi sbaglia , paga.
      Di Francesco , Monchi ,i preparatori ,i medici sono tutti stati mandati via anche se magari le colpe maggiori le hanno i calciatori, la domanda è : Totti dov’era? Non basta il nome per essere considerato,nel momento di difficoltà doveva attivarsi.
      Detto questo la società è impegnata fortemente sul fronte stadio , per un opera senza precedenti ed è doveroso dargliene atto , ma è evidente che la stessa stia dimostrando di non essere in grado di farsi carico di tutti gli aspetti sopratutto sportivi.Auspico il subentro dopo la prima…

  24. Blouson Noir Fucking Idiot - NO INFAMI NO CESARONI says:

    Non so con chi ce l’abbia un certo attempato e maleducato utente, ma il mio

    ☆ FREEDOM ☆

    Non ha nulla a che fare con Ballotta, ma riguarda cose di curva… per così dire…

    Roba da pazzi…

  25. Luca says:

    Pallotta ha tutto il diritto di cambiare visto che questo anno è stato sbagliato quasi tutto.

  26. Nome Murdoc says:

    Caro Luca, Pallotta non solo ha il diritto ma anche il dovere di cambiare ! ha toppato la stagione facendosi mal consigliare ed ora dovrà rimediare. Diciamo che è stato un pollo, perché in questi due anni sarebbe bastato una/due cessioni in meno ed uno/due acquisti mirati, senza grossi nomi, ma gente utile alla causa, per poter competere ad alti livelli. In tutto ciò anche l’immagine Roma, non solo come trend a lui tanto caro, ma anche dal punto di vista calcistico ne avrebbe guadagnato, tanto da influire positivamente anche sull’iter Stadio. Una Roma che vince sul campo ha un altro peso rispetto ad una Roma in crisi o no ? Ma è un mio pensiero condivisibile o meno.

  27. Fra74 says:

    Ancora con sti commenti. A sfotterci tra noi. Pallotta vattene grida uno.. No Pallotta grande dice un altro! La verità che mette tutti d accordo si chiama.. DIO QUATTRINO! l unico e il solo! Credete che a Roma in 100 anni s è vinto quasi niente x qlche macumba di qlche sciamano milanese o torinese…? I SOLDI… SONO SEMPRE MANCATI I SOLDI! Anzalone. Marchini. Ciarrapico. Lotito ecc… E tutti gli squattrinati commenda romani che messi insieme non facevano la metà della ricchezza di Agnelli Berlusconi x non parlare degli emiri.quindi x vincere ci vuole uno pieno di soldi. Che sia bill gates piuttosto che al Kelaifi o il sultano del Brunei. Ma deve avere tanti soldi!! Sennò scanniamoci tra di noi e continuiamo a vedere la Juve che alza trofei.

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili