PENSIERI SPARSI DELLA SERA – Caro Dzeko, io non dimentico: meglio ripartire da un altro (grande) attaccante

Lug 26, 2019 60 commenti by

PENSIERI SPARSI DELLA SERA – La Roma non fa bene, fa benissimo a non calarsi le braghe davanti alla spocchia dell’Inter, che pensava di portarsi a casa Edin Dzeko per un piatto di lenticchie. Conte vuole a tutti i costi il bosniaco? Benissimo, si accomodi pure. Ma dica a Marotta e Ausilio di mettersi le mani in saccoccia e tirare fuori gli euro che servono. Altrimenti ciccia.

Ma, detto tra noi, io spero che alla fine l’Inter quei soldi li tiri fuori davvero, e che Dzeko se lo porti a casa. Intendiamoci, Edin è stato sicuramente tra gli attaccanti più forti che la Roma abbia mai avuto, ma penso che abbia fatto il suo tempo in giallorosso. Trattenerlo dopo tutto quello che è successo sarebbe un po’ una minestra riscaldata, che a me francamente convince poco.

E poi io non dimentico il comportamento decisamente poco professionale avuto da Dzeko nel campionato da poco concluso: l’accordo con l’Inter a stagione in corso e il suo scarso rendimento (sarà stata una semplice coincidenza?) è una cosa a cui non riesco a passare sopra. Perciò se l’Inter portasse i 20 milioni chiesti da Petrachi, allora accompagnerei Dzeko alla porta senza troppi rimpianti.

A quel punto però sarebbe un dovere della Roma sostituirlo con un giocatore di pari livello: Higuain, Milik, Icardi, o chi per loro. Un grande attaccante e un grande difensore, non si può prescindere da questi due acquisti per mantenere competitiva la Roma. Questo è un mantra che dobbiamo ripetere sempre, senza avere il timore di diventare ripetitivi. E’ troppo importante. 

Buona serata, fedele lettore. Ovunque tu sia. Al mare, in montagna. O in città, a patire il caldo.

E sempre forza Roma.

Andrea Fiorini – Giallorossi.net

 

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 60 commenti

  1. Chico says:

    Caro Fiorini, ti rispondo dal mare (ma fa caldo anche qui…). Tutto corretto: Dzeko ha lasciato il segno a Roma, io l’ho sempre adorato e difeso, ma sta storia dell’accordo prematuro ha infastidito anche me (anche se ce ne sono a bizzeffe di casi simili, solo che non vengono resi pubblici). Tuttavia, la Roma non naviga nell’oro e, anche qualora ricavassimo i 20k richiesti, ci faremmo ben poco x trovare un sostituto degno. Men che meno Higuain, reduce da 2 stagioni in declino, 32 enne e con riscatto obbligatorio. Rischiamo di trovarci uno più demotivato del bosniaco

  2. Ziopeppo says:

    La penso come te (sto in ufficio, ma ringraziando dio c’è l’aria condizionata).
    Dei 3 il mio preferito è Icardi, perchè rispetto ad Higuain è nel “prime” della carriera e rispetto a Milik è più integro fisicamente.
    Credo che anche il “mercato” sia concorde visto che è quello che costa di più. Sarebbe il giocatore che ci manca, visto che ad oggi tolto proprio Dzeko e forse Under non abbiamo gente in grado di andare in doppia cifra.
    Higuain lo preferirei comunque a Milik, che non so perchè ma non mi convince sottoporta, mi sembra un’altro “alla Dzeko” con gol bellissimi ma anche qualche errore sottomisura. Il pipita da questo punto di vista secondo me è una garanzia ed ha quella cattiveria e precisione sottoporta (vedere quando scatta per farsi dare palla) che poi altri al mondo…

    • David One says:

      Quel bidone di Icardi è più integro di Milik solo perché PASCOLA in campo invece di giocare 😂😂😂 aspetta solo la palla in areaa invece milik lotta come un leone e farsi male ci può stare!!!
      SOLO MILIK

  3. Vincenzo says:

    Pienamente d’accordo.

  4. The wolf says:

    Belle parole!!!!!
    Grazie altrettanto!!!

  5. stefano says:

    il napoli ti ha venduto la riserva diawara per 21 mln..per milik (titolare nell’ultima stagione con tanto di 20 gol) te ne chiede 60 (visto che l’ha pagato 30).
    icardi idem, per meno di 60 l’inter non lo cede.
    Higuain vuole restare a torino e per un attaccante psicologicamente debole come lui forzarlo a venire a roma sarebbe un errore grave.
    oltretutto la juve vuole 35 mln e per un quasi 32 enne è follia.
    lo prenderei solo in prestito oneroso con diritto.
    gli unici nomi prendibili di qualità rimasti sono Mariano Díaz, ben yedder e mitrovic.
    continuo a dire che la roma ha fatto un errore incredibile a non prendere haller.
    era il post dzeko ideale perchè ricalcava in tutto e per tutto il bosniaco..a 25 anni
    lo prendevi a 50 oggi e tra tre anni lo rivendevi a 60

  6. Maja says:

    Sono d’accordo, difficile ricostruire un rapporto finito male.

    • sNome says:

      Jeco l’ho difeso fino a 1 minuto prima che sapessi che aveva già un accordo con l’Inter …da quel momento, che sia una pratica fatta e rifatta, poco importa …tu vecchio baldracco mi ha RUBATO la champion, fosse per me …allenenamento tutti i giorni con doppie sedute dedicate e il giorno della partita …scelta tecnica, il giocatore s’impegna ma tatticamente non riesce a fare quello che gli chiedo, spiacente ma non posso certo danneggiare rosa e società per lui, TRIBUNA ! (O_O)

  7. Tony73 says:

    Caro fiorini, sottoscrivo tutto al 100%.

  8. Jokkbs says:

    Giusto non dimenticare, ma a mente fredda bisogna fare ciò che più conviene alla Roma.
    Forse non dimenticando si perde di vista lo scopo. Avere la Roma più forte possibile compatibilmente con le realtà

  9. stefano says:

    io non dimentico i gol e le gioie che questo grande giocatore ci ha dato. non dimentico neanche il nervosisimo dello scorso anno per una stagione brutta e frustrante!

  10. Pino says:

    Grazie Direttore, credo che con poche parole lei abbia liquidato l’affare dzeko,senza la necessità di offendere nessuno. A volte servono persone come lei, per metterci tutti d’accordo.

  11. Prinz says:

    Deve eessere un grande attaccante altrimenti mi tengo il bosniaco con nuovo contratto!!! Onestamente credo anche io che per lui alla roma sia finito il suo tempo. Ma icardi sarebbe bono per noi?? Higuain che accetta la roma tirato per i capelli sarebbe bono ? Falcao a quell età sarebba bono?

  12. Mustang says:

    Occorrerebbe un’operazione di mercato pari pari a quella che fu fatta proprio quando fu ingaggiato Dzeko!
    Qua sta alla bravura di Petrachi, magari non disdegnando di aggiungere dei mln ai 20 ricavati per Dzeko e portare alla Roma un degno attaccante.
    Non si può lesinare, perché con il gioco di Fonseca se non finalizzi le azioni offensive, rischi di sfiancare e demoralizzare tutta la squadra.

  13. Romano e romanista says:

    Concordo in pieno
    In più aggiungo faceva parte dei 4 della mail
    De Rossi Manolas e Kolarov

    • daje Roma says:

      Icardi a vita, altro che “ve faccio arriva’ decimi”

  14. Vegemite says:

    Caro Fiorini, per la verità la Roma aveva quasi venduto Dzeko al Chelsea e Manolas allo Zenit, due giocatori fondamentali per la nostra cavalcata Champions ma poi grazie al cielo è stata ben felice di non averlo fatto.
    Si possono fare scelte in un momento che poi si rivelano sbagliate.
    Se Dzeko pensava di aver concluso la sua stagione alla Roma in primavera ed ora ha cambiato idea dopo aver conosciuto Fonseca perché non accettarlo?
    Se il giocatore ora ha voglia e motivazioni per me è un grande acquisto.

  15. KAWA62 says:

    Buonasera Andrea, potrei essere d’accordo su tutto, senonché mi chiedo e ti chiedo: siamo proprio certi che Dzeko si fosse accordato con l’inter a stagione in corso? Noto che in molti l’avete “scaricato” per questo motivo (ci mancherebbe!) ma a me sfugge la fonte di tale notizia. Se fosse confermata non esiterei ad etichettarlo nel peggiore dei modi, ma in caso contrario? In caso contrario dovremmo rivalutarlo, come professionista innanzitutto e, poi, come centravanti che, a parere mio, non è inferiore ai nomi finora accostati alla nostra Roma.

    • enrico says:

      E come al solito sono d’accordo con te caro K62. Anche se il dubbio, è inutile negarlo, ha attraversato la mia mente…

      Però riguardo a questa faccenda sono sereno: se restasse Dzeko non mi dispiacerebbe.

      E se invece se ne andasse e, come auspica Andrea, arrivasse uno ancora più forte di lui, sarei contento lo stesso. Specie se fosse Higuain 🙃.

  16. Pluto5 says:

    ARTICOLO INECCEPIBILE…Complimenti

  17. Giuseppe says:

    Forza Roma!
    Dzeco….. Ho adorato questo giocatore. Ho discusso con gli amici x difenderlo.. Ho esultato quando è voluto restare a Roma quando lo volevano vendere.
    Ma alla luce dei fatti mi rendo conto che forse mi sono sbagliato. Forse a Roma non c’è rimasto x noi ma x i suoi interessi familiari… Non ci sono rimasto male xche si è accordato con un’altra squadra.. Ma ci ha SPUTATO contro l’ultima partita…. Mi dispiace ciò è imperdonabile! Un vilipendio al tifoso della Roma. Se resta… Un anno di tribuna. Capisco che ha un costo enorme… Ma colpirne uno x educare cento.

  18. Gabriele says:

    Però hai fatto in fretta a dimenticarti, il particolare di 2 anni fà, quando edin dzeko a gennaio era già stato ceduto al chelsea(allenato da conte) insieme a palmieri. Tutto saltato per suo impuntamento, poi fu lui uno dei protagonisti per il raggiungimento della semi in champions, che memoria corte avete, ricordate solo l’ultimo anno,min cui nessun tentativo serio è stato fatto per proseguire il contratto. Con i tifosi compiacenti come voi, ci meritiamo il supermarket. Povero fonseca non ha ancora capito in che nido di vespe è finito, perchè stà città questo è…un nido di vespe e di irriconoscenti.

  19. Patata says:

    Tutto molto giusto, peccato che la as Roma non mi pare abbia molta intenzione di spendere soldi per un ottimo difensore o un ottimo attaccante, 28 mln per il belga erano troppi?? Forse per un 31enne è molto ma difensori di 25 anni forti a minor prezzo la vedo dura, per l’attaccante peggio ancora. Insomma o Petra hi si inventa qualcosa altrimenti la vedo dura…..

  20. Rumore78 says:

    Io ricordo più quelli che ha sbagliato che quelli segnati! Sicuramente un giocatore completo in grado di fare reparto da solo, magari se meglio sostenuto e sgravato da alcuni compiti avrebbe potuto fare meglio! Comunque cambiare con uno di pari valore non è semplice e nel ruolo interpreti all’altezza non ce ne sono molti! Icardi credo sarà venduto gli ultimi giorni di mercato a chi avrà offerto di più poiché il prezzo non potrà farlo l’inter! Poi bignognera accontentare lui e non credo noi abbiamo la forza economica necessaria!

  21. Giuseppe says:

    Ma scusate.. Noi tifosi siamo assorbiti dal vortice delle plusvalenze? Basta.. Ma che ce ne frega a noi di quanto costa e a quanto potremo rivendere un giocatore! Aldair cerezo falcao voeller batistuta.. Mica li comprammo pensando poi ad un guadagno successivo. I presidenti li comprarono x noi e per vincere. Non ci caschi amo.. Non temete non ci mandano falliti gli acquisti costosi.. Sono i vari pastore nzonzi iturbe ecc.. Che ci impoveriscono… Un campione vero alla fine ti fa comunque guadagnare. Forza Roma

  22. tigerman says:

    ma pure se Dzeko dovesse rimanere servono sempre due campioni
    altrimenti in Champions non ci arrivi
    da questi due acquisti si capiranno le reali ambizioni

  23. Stefano55 says:

    Qui ci troviamo in presenza di tre attaccanti,di cui uno vuole andarsene(Dzeko) e due che non vogliono venire,e se vengono e’di malavoglia(Icardie e Higuain).Io domando da dove si possono tirare fuori le motivazioni da giocatori del genere,sarebbero sicuramente l’ideale per Fonseca,ma in una stagione che dovrebbe essere quella della riscossa, non vedo luce con profili del genere,bisogna dire stop e rivolgersi altrove, scelte errate potrebbero avere effetti disastrosi in campo e nello spogliatoio!

  24. TT says:

    Grazie Dzeko, hai diritto di strappare l’ultimo contratto della tua carriera ma noi dobbiamo tornare in CL (quella CL persa anche grazie al tuo dubbio contributo lo scorso anno). Io resto fiducioso, fino a prova contraria, su questo mercato, dove mancano ancora i tasselli “pesanti”. Forza Roma!

  25. riky says:

    abbiamo venduto manolas ed el shaarawy il migliore dello scorso anno. abbiamo salutato de rossi,probabilmente vendiamo dzeko, abbiamo comprato diawara 21ml pau lopez 25ml veretout17ml mancini 24ml,quasi 90 ml di euro praticamente x giocatori che non ti cambiano la squadra, il solo spinazzola che cmq lo hanno pagato 29 ml se non si fa male sarà un ottimo acquisto. in difesa, siamo praticamente ad agosto,come centrali abbiamo delle ciofeche,poi con un mister nuovo,servivano subito.in attacco andrà via dzeko.praticamente tra attaccante e difensore che ti servono, ci vorranno altri 70 ml come minimo.il solito errore di comprare troppi mezzi giocatori,che poi sappiamo tutti che a giugno 2020 svenderemo il nostro migliore

    • tigerman says:

      se prendi due campioni questa diventa una signora squadra
      ad oggi è come dici te, ti manca il leader difensivo e il centravanti, in campionato sei al livello del Torino che almeno ha dei centrali difensivi forti e Belotti davanti

  26. Gladio says:

    Se l’inter li paga tutto Dzeko se lo porta a casa e finisce li. Poi si apre il problema della Roma su come sostituirlo e quì ci vorrebbe un altro pensierino. La realtà ti dice che Dzeko è forte e che in una stagione fallimentare a partire dal DS non potevi chiedere solo a lui di farti il miracolo. Da aggiungere che la Roma non ha mostrato molto interesse a tenerlo cercando di venderlo prima del tempo la scirsa stagione quindi non si può biasimarlo se gli sia roduto un attimino. Poichè la Roma di Monchi gli dava palle con il contagocce direi che bollarlo come sega mi sembra un tantinello poco obiettivo in un clima che la scirsa stagione era catastrofico.

  27. Senza Trofei ma con le Trofie says:

    Il problema è all origine, levi Salah con i suoi 15 assist a Dzeko ( capocannoniere ) e ci metti Shick 0 assist e 1 gol in 2 stagioni …è come darsi le martellate sui collioni!
    Sabatini aveva subito intuito come sbloccare Dzeko dopo il primo anno, prendendo in prestito con riscatto Salah veloce driblatore e MAI SPALLE ALLA PORTA al contrario di quella scamorza bianca cecoslovacca che s’incarta da solo… non ci sono driblatori che servono Dzeko che fa fatica anche a lavorare tra centrocampo e attacco…

  28. Lollo says:

    La Roma Dzeko lo aveva venduto a gennaio 2018 proprio al Chelsea di Conte. Lui rifiutò e grazie a quel rifiuto ci permise di vivere la più bella notte da anni a questa parte. Carta bianca dopo che ha visto che la società ha continuato a vendere ed un grande giocatore del suo livello, capocannoniere Champions anno solare 2018, non può stare a fare a sportellate per l’ottavo posto con Bologna e Cagliari che si sono rinforzate

  29. Lando Milone says:

    Vendere Dzeko sarebbe un errore.

    Venderlo all’ Inter, sarebbe un suicidio.

    Petrachi gli rinnovi il contratto

  30. Pier says:

    Caro Andrea stavolta concordo pienamente con lei. L’accordo che lei dice Dzeko ha preso a stagione in corso con l’Inter (nostra rivale per la CL) mi induce a sperare di non vederlo indossare ancora la nostra amata maglia. In questi giorni, anche se in amichevole, addirittura vedergli addosso la fascia di capitano mi ha dato personalmente il voltastomaco.

  31. Marco says:

    Mah allora Dzeko doveva essere contento l’anno scorso quando la Società lo aveva già scaricato al chealsea? Poi in realtà si non è bello quello che ha fatto Dzeko di mettersi d’accordo prima ma più o meno è quello che fanno tutti e che lui fece quando era al city e voleva andare alla Roma. Un centravanti forte da sostituirlo a buon prezzo non c’e anche se la lacuna più grossa è quella del centrale destro

  32. Gaetano da sarno giallorossa.ZANIOLO NON SI TOCCA says:

    Bologna e Cagliari. ..Bologna e Cagliari
    Bologna e Cagliari
    Bologna e Cagliari
    Bologna e Cagliari
    Bologna e Cagliari
    Ahhhhh
    Bologna e Cagliari
    Ahhhh

  33. Pier says:

    Ma poi quale palle col contagocce??? Si sarà mangiato decine di gol, per non parlare del suo atteggiamento…

  34. Masetti primo portiere says:

    Caro Fiorini, io ormai da tanto tempo mi faccio guidare solo dal pragmatismo. Vorrei anche ricordarle, a mo’ di esempio edificante, la storia di un certo Candela che, al termine dell’ultima partita della stagione 98/99, credo a Vicenza, salutò i compagni, stanco di Zeman e forte dell’accordo raggiunto, guarda caso, con l’Inter. Poi arrivò Capello che chiese a Sensi di tenerlo. Il francese non gradì; ma Sensi, col suo linguaggio schietto, gli propose il famoso ruolo di “giardiniere a Trigoria”. Candela rimase, certamente non felice, almeno all’inizio. Sappiamo tutti come andò a finire…

    • Monika says:

      Anche Sabatini aveva da tempo l’accordo con Dzeko,prima di trattare al ribasso con il City con Dzeko che chiese la cessione ma senza mai forzare troppo la mano e continuando a fare il professionista così come da tempo la Roma aveva l’accordo con Mancini,e Salah?Credo che in tanti fossero al telefono col procuratore dopo Gennaio,Dzeko era in scadenza,su tutti i canali veniva fatto sapere che la Roma non avrebbe rinnovato,se al procuratore arriva la chiamata dell’Inter che doveva fare? A 34 anni e con il contratto in scadenza?Ritrovarsi come De Rossi?Il rendimento di Dzeko non credo dipendesse dall’accordo con l’Inter,piuttosto l’accordo con l’Inter è dipeso dal sentirsi fuori da una società in quel momento senza alcuna certezza o punti di riferimento.Il suo tempo a Roma…

  35. Sick Boy says:

    Dzeko ha ancora molto da dare, atleticamente ha le carte in regola per fare altri anni alla grande. Il problema nelle squadre di pallone è che ti adagi quando hai sai di avere il posto assicurato. la sua arroganza è nata anche per questo motivo.
    C’è bisogno di concorrenza, quotidiana. Allora si che sputi sangue per il posto in campo.
    Ecco, se dzeko dovesse rimanere, spero possa esserci qualcuno assetato, qualcuno che abbia la fame e che possa mettere in difficoltà l’allenatore nella decisione di chi far partire titolare la domenica.
    Quest’anno ci sono stati molti gesti brutti da parte del bosniaco, nei confronti dei compagni, nei confronti dell’allenatore, della società.
    Non chiederà scusa ma se dovesse rimanere spero saranno I fatti a dimostrare il contrario.

  36. Pier says:

    Marco ma cosa stai dicendo??? Non puoi paragonare il diritto di una società titolare del cartellino di un giocatore di trattare con un’altra per venderlo (fatto salvo, come è successo, il rinunciare se il giocatore non è d’accordo) con l’agire sottobanco di un tesserato professionista profumatamente pagato e l’accordo a stagione in corso con una tua rivale! Sono due cose completamente diverse!!!

  37. Nome says:

    Il problema è che Dzeko vale una gamba di Icardi o di Milik e un’unghia di Higuain. È finito!

  38. Prohaska says:

    Caro Andrea, considerata la tua capillare informazione (accordo con l’Inter dato da te per scontato) raccontami allora come andò quando Dzeko con i figli frequentanti le scuole romane fu messo in vendita a gennaio,, ovviamente io ho una versione dei fatti riferitami da fonti consolari che servirebbe a lenire la tua delusione sull’uomo e professionista Dzeko, ma forse tu ne conosci un’altra più credibile,,,, sarebbe utile confrontarle non credi? Buona serata.

  39. JackS says:

    Inappuntabile

  40. tigerman says:

    Leao al Milan x 35 milioni
    Leao + Piatek e il Milan ha sistemato il suo attacco.
    noi stamo ancora con schick e Dzeko e hanno pure venduto El Shaarawy
    capito Palló ?

  41. Hic Sunt Leones says:

    Noi discutiamo di Dzeko, Higuain e Icardi ma sottotraccia, in realtà, abbiamo in mente costoro nel periodo più sfolgorante… Al contempo, temiamo che affidare il centro dell’attacco a ciascuno di loro – rappresentando a tutti gli effetti una grande incognita, per ragioni diverse – si riveli un fallimento epocale.
    A tale stregua, se anno di riassestamento dev’essere, allora preferirei un giovane sconosciuto di belle speranze, tipo il Piatek di turno che vorrei Petrachi scovasse in un campionato improbabile. Anche nelle esplosioni a scoppio ritardato degli Schick e dei Defrel, infatti, non ci sentiamo purtroppo di investire troppe speranze…

  42. Leo💛❤️ says:

    Egr. Fiorini non sono affatto d’accordo con Lei. La passi che Dzeko ha fatto il suo corso, ma parlare sulla scarsa professionalità mi irrita. Abbiamo ancora un valido attaccante, esemplare ancora oggi nel fare la preparazione con tutta la squadra. Il male della Roma non sono questi tipi di giocatori. Forza Roma

  43. David says:

    Caro fiorini il problema a mio avviso non e’ dzeko e le sue motivazioni ma chi al suo posto. Se vuoi non allontanarti troppo da chi ha cr7 e tratta neymar o compra pepe’ e tratta james rodriguez o dzeko e lukaku devi andare a comprare un’attaccante di quel livello. Ma pallotta fino ad oggi non ha mai dimostrato di poterlo e/o volerlo fare.
    Se si avesse la certezza di un top player dzeko lo portiamo noi a piedi dove vuole e ci mettiamo la differenza che vuole la roma. Purtroppo sappiamo tutti che non è cosi e alla fine o un carneade o uno “scarto” questo sarà.
    In questa ottica allora mi tengo dzeko

  44. Lds says:

    Non vi illudete. Se va via dzeko, la roma non ha le possibilita’ economiche ne il blasone per acquistare un giocatore pari. Ce lo dobbiamo mettere in testa. Purtroppo, possiamo arrivare a gente come petagna o giu’ di li

  45. Luca says:

    Discorso giusto però qualcosa mi dice e non so perché,che se Dzeko dovesse restare farebbe tanti gol

  46. AlessioAttila says:

    Gentile Direttore del Sito,
    Mandiamo via Dzeko, che ha motivazioni ed emozioni x restare a Roma pari a 0.
    Eppure ha tutto, gran bella villa a casal palocco a due metri da me, e un rispettevole stipendio ( ingaggio ) ma al suo posto, voglio GABRIEL OMAR BATISTUTA, con lui c’ho vinto lo scudetto….ma tanto uno cosi’quanno.lo ritrovi…e oggi stamo a parla’ di dzeko. Vabbe’…….forza Roma

    • O'Rey says:

      basterebbe Pierino Prati, il tedesco Rudy Voeller, o Balbo dei bei tempi… grandi giocatori ne abbiamo sempre avuti, ma è quasi sempre mancata la squadra…..

  47. Anacronistico says:

    Una parte di me è d’accordissimo con l’articolo, l’altra invece spera che Dzeko sia il protagonista di una grande Roma in una bella storia di rivalsa sporiva (anche perché a parte Milik gli altri attaccanti accostati alla nostra squadra non mi fanno impazzire).
    Edin, “arrestati e redimiti” (semicit.)

  48. Sampeiz says:

    Nessuno quest’anno voleva miracoli da dzeko… Bastava che dava il massimo e ora saremmo in champions… Voi dite che con higuain non ci saremmo arrivati? Per me ci arrivavamo in pantofole!

  49. Cheyenne says:

    Se fosse vero che era d’accordo con quelli e ha rallentato apposta la nostra rincorsa champions sarebbe da fucilarlo in piazza dei mirti! Però pensobche società e giocatori l’avrebbero ammazzato de botte. Penso credo e spero non sia vero
    Forza Roma, sempre e comunque

  50. p says:

    Se la società avesse voluto vendere davvero Dzeko, ma perché non lo ha ceduto lo scorso gennaio al Chelsea per trenta milioni? La verità è una….ad un anno dalla scadenza naturale e con lo spettro che a gennaio possa accettare altre offerte stanno cercando di spillare soldi all’Inter visto che lo united vuole 83 milioni e nemmeno una lira di meno per Lukaku ( e mica si chiamano Baldini e Pallotta giustamente allo united che fanno i saldi, e che allo stato attuale Dzeko è il più abbordabile visti gli oltre già cento milioni spesi da Marotta. Dzeko ha fatto il suo tempo a Roma e soprattutto una sola stagione degna di nota il resto sono state stagioni incolore. Marotta lo vuoi caccia 20 milioni se no tanto vale farlo arrivare a scadenza naturale e cercare un prospetto buono anche per il…

  51. Mary says:

    Via Dzeko. Non ha rispetto per noi tifosi e non fa gli interessi della squadra. Se l’Inter sborsa 20 milioni via subito altrimenti se purtroppo rimane, panca tutto l’anno! Sto altezzoso, borioso… Via anche Scick, ma chi se lo compra Scick…. Disperazione 😢😢😢😢😢😢

  52. Nome says:

    Bravo Fiorini,
    ha detto la pura e semplice verità.
    Vorrei solo aggiungere che chiedere 20 milioni per un giocatore sul viale del tramonto, in scadenza di contratto e che ha segnato solo 8 o 9 gol nell’ultimo campionato mi sembra più una strategia di mercato (magari concordata con la juve? che ci ha salvato dal FPF entro il 30 giugno per mettere in stallo l’inter? E magari opzionare Zaniolo per il futuro eheheh) che una corretta valutazione sul valore del giocatore. Per qunto riguarda chi dovrebbe sostituirlo mi piacerebbe ci fossero
    Llorente centravanti(a parametro 0) e Mandzukic ( non costa tanto) nella linea a 3.
    Specifico sennò qualche ”tecnico” del sito fa subito notare la formula 4 2 3 1…
    2 attaccanti rognosi che sono quello che ci vorrebbe, dopo tanta indolenza e…

  53. notte fonda says:

    se dovessi decidere io, Milik tutta la vita

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili