PENSIERI SPARSI DELLA SERA – Clamoroso: la concretezza di Petrachi mette tutti d’accordo. E chi discute Higuain…

Lug 04, 2019 51 commenti by

PUNTI DI VISTA – Gianluca Petrachi mi ha pienamente convinto nella sua prima uscita pubblica da direttore sportivo romanista, e leggendo le reazioni dei tifosi mi pare di non essere il solo. In mezzo a una serie infinita di personaggi che hanno diviso la piazza, arriva un ds che sembra, almeno per il momento, aver raccolto i favori della tifoseria. Un’assoluta novità che è benvenuta.

Un comunicatore del genere era quello che serviva in questo momento alla Roma: chiaro, determinato, quasi cattivo in certi passaggi. Soprattutto concreto. Pochi concetti ma impressi a fuoco: zero proclami, solo appelli continui ai giocatori ad essere prima di tutto dei professionisti. E l’assoluta fierezza nel ribadire a chiare lettere che tutte le decisioni di carattere sportivo verranno prese solo e soltanto da lui, senza alcuna intromissione.

Gli interessi personali, o il”dio denaro” come più volte lo ha chiamato Petrachi, sono invece il male da estirpare da questa squadra. Alla Roma servono giocatori prima di tutto motivati, contenti di vestire quella maglia, disposti a “dare la vita” per la squadra. Concetti un po’ retorici che però, in un momento come questo, fanno molta presa sulla gente e che devono essere considerate regole ferree per i calciatori che ci sono e per quelli che verranno.

Petrachi ha riservato il passaggio più duro della conferenza a Edin Dzeko. Il ds è stato un fiume in piena, sia per l’atteggiamento avuto dal bosniaco che per il comportamento dell’Inter, che sta cercando di “prendere per il collo” la Roma contando sulla volontà del giocatore di cambiare aria. Petrachi ha parlato addirittura di “ricatto“, un termine fortissimo che fa capire quanto i rapporti siano tesi sia con il club nerazzurro che con lo stesso giocatore.

Impossibile ricucire lo strappo con Edin, un attaccante che con i suoi gol è entrato nella storia del club ma che non ha avuto scrupoli ad abbandonare di fatto la squadra prima ancora che la stagione finisse, trovando un accordo con un club concorrente nel bel mezzo del campionato. Ecco perchè alla Roma servirà come il pane un nuovo bomber, forte almeno quanto il bosniaco, magari più professionale di quanto non sia stato Dzeko in questi ultimi mesi in giallorosso.

Non è casuale il messaggio che Petrachi ha voluto mandare all’indirizzo di Gonzalo Higuain, un attaccante che, ormai non è un mistero, la Roma ha individuato come il rinforzo ideale per sostituire Dzeko al centro dell’attacco. Sarà fondamentale però la volontà del calciatore a sposare al 100% il progetto romanista: il Pipita deve prima di tutto essere convinto della proposta dei giallorossi, altrimenti meglio guardare altrove. A Roma d’ora in avanti ci sarà spazio solo per gente motivata. E che l’anno zero abbia finalmente inizio.

PS. Tra le tante cose giuste dette oggi dal ds Petrachi ce n’è una in particolare con cui voglio chiudere i pensieri sparsi della sera di oggi: “Chi discute Higuain è un pazzo”. Concetto che sposo al 100%.

Buona serata, fedele lettore.

Andrea Fiorini – Giallorossi.net

 

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 51 commenti

  1. Edoardo says:

    Higuain, nella sua peggiore stagione, di cui metà in un Milan inguardabile, ha segnato 13 reti. Tralascio i 295 in 596 lungo tutta la sua carriera. Dzeko, nonostante una stagione da titolare ha segnato lo stesso numero e in carriera ne ha fatti 273 in 620. Due anni più anziano e nettamente meno professionale. Ma sul serio non vedete il miglioramento? In più Dzeko è stato il più grande ostacolo alla crescita di Schick, che con Higuain troverebbe un compagno di reparto perfetto. Avanti Petrachi e forza Roma (da Pisa).

    • Master Mosquiton says:

      Non credo che Dzeko che ha giocato con Aguero, Salah ecc. possa essere stato un ostacolo per schick, ma concordo con te che Higua sia ottimo per la Roma, tieni conto che alcuni tifosi hanno difeso Emmanuelson (che non so più nemmeno se giochi), Iturbe, e lo stesso schick ora storcono il naso davanti ad uno che ha 31 anni ed ha fatto 200 gol… valli a capire

  2. Luis says:

    Dzeko e’un grosso problema per la Roma perché petrachi ragione ma solo nelle premesse cioe’la conclusione a mio parere e’sbagliata :scusate ma se l’Inter non paga i 20 milioni richiesti dall’imter ci teniamo un simile personaggio che da marzo dico da marzo si era legato all’Inter e col suo rendimento da ufficio inchieste e’stata una delle principali cause della mancata qualificazione champion ,non ho parole,dott petrachi e’la legge della domanda e dell’offerta che conta,se oltre all’Inter ci fosse la fila per acquistare dzeko allora potresti ottenere quella somma ma purtroppo bisogna venire a compromessi con l’Inter:una cosa e’certa rivedere dzeko in campo con la maglia della Roma anche la prossima stagione costituirebbe una grave offesa ai tifosi della Roma!!!!!

    • David One says:

      Stai sbagliando punto di vista.
      Petrachi sta ristabilendo l’immagine della Roma e questo ha un costo.
      Se l’Inter non paga i 20 Milioni Edin ha due scelte o se fa un anno di tribuna o se mette in riga e se gioca il posto.
      In entrambi i casi Higuain verrà e verrà in prestito GRATUITO.

    • Temperino says:

      il Tuo ragionamento è giusto, ma se vuoi fa passa’ er messaggio che su sta’ fava nun se scureggia, devi tene’ il punto anche se questo significasse perdere dei soldi. Così se da l esempio. In questo modo, qualche società e qualche procuratore gargarozzone capiranno che fa i conti senza l oste, non conviene.

      Ps: sul sito che ha come direttore Agresti, fino a stamattina era tutto un “Inter: dzeko + lukaku”, dopo le parole di petrachi è diventato “Inter: dzeko alternativa a lukaku”.
      Guarda se non va a finì cor poro edin sedotto e abbandonato…

      • David One says:

        Esatto temperino.
        E da quanto mi è parso di capire , se si vuole leggere tra le parole di Petrachi c’è un indizio di come sarà l’attacco della Roma.
        Higuain e …. Dzeko!
        E permettetemi di dirlo è un attacco da scudetto.

  3. Rr says:

    Vero, bella persona. A me è piaciuto anche il discorso sui giornalisti.comunque auguro al ds di non farsi logorare dagli eventi, da quei corxuti di calciatori e dall’acido che si respira a roma.

  4. Abcd says:

    Grande Petrachi, mi è piaciuto, concreto e propositivo.’adesso caccia i due di Roma Channel, hanno Rotto.
    il Direttore e il suo alterego.

  5. KAWA62 says:

    Caro Andrea Fiorini, confermo la buona impressione avuta dalla prima uscita pubblica di Petrachi; le sue dichiarazioni sono ampiamente condivisibili e di buon auspicio. Soprattutto mi piace sottolineare il concetto molto realistico di “anno zero”, che dobbiamo accettare, nostro malgrado, per evitare ulteriori illusioni e future delusioni. Voliamo basso, è meglio. Adesso è il momento di ricostruire un’identità di squadra, di società e di tifoseria. In questa ottica, trovo tutt’altro che retorici i richiami a valori di appartenenza e attaccamento alla maglia fatti dal DS. Questa dovrebbe essere la base comune a tutti noi Romanisti.
    (segue)

  6. idiot 1.0 says:

    “Chi discute Higuain è un pazzo”.

    e rincaro la dose con:

    Serie A – presenze 192gol 117
    LaLiga – presenze 190 – gol 107
    Premier League – presenze 14 – gol 5 (dove avrebbe fallito, e qui c’è gente che difende dzeko 33 presenze 9 gol.)
    Champions League presenze 75 gol 23

    Al massimo può essere lui che ci rifiuta. Il contrario è paranormale e assurdo.

  7. KAWA62 says:

    (continua)
    Mi trovo invece in disaccordo sul caso Higuain. Non sul valore del giocatore, ci mancherebbe altro, bensì per il mio rigidissimo pregiudizio a trattare con “quelli”. Se poi il costo per arrivare al Pipita ha un nome ed un cognome, Nicolò Zaniolo, il mio NO è ancora più netto. Già la cessione di Luca Pellegrini mi risulta particolarmente indigesta, non vorrei che si proseguisse in questo abbraccio mortale con i nemici giurati di una vita. Anche questo, per me, fa parte della base di “valori” comuni da cui non si può prescindere.
    Un saluto e FORZA ROMA SEMPRE

    • Andrea Fiorini says:

      Caro KAWA, se trattare con “quelli” può portare a un gran giocatore come Higuain, ben venga. Ma non per sacrificare Zaniolo, su questo sono d’accordo. Buona serata.

    • Masetti primo portiere says:

      Sono assolutamente d’accordo. Se proprio questo matrimonio si deve fare, deve essere a costo del solo già pesantissimo ingaggio, mitigato da apposita buonuscita da parte dei gobbi. Già gli faresti un favore così. Non deve esserci alcun ratto di elementi appetibili in casa nostra. Bene la schiena dritta con l’Inter, ma che sia a maggior ragione anche con loro…

  8. Riccardo says:

    Petrarchi è un ottimo Ds, secondo me stupirà.
    Inizialmente pagherà il lavoro catastrofico di monchi ma sono sicuro che c’è la farà.

  9. Nomepak says:

    Ma chi è Petrachi? Cosa ha vinto?
    Chi lo ha cercato, oltre la Roma?
    Cose piccole, da squadre piccole.

    • David One says:

      Anche i viaggi più lunghi cominciano con un piccolo passo.
      -Cit

    • Ziopeppo says:

      E’ uno normale che non fa proclami e non è sborone (Monchi) e non è neppure pazzo e romantico(Sabatini), è uno pratico che finalmente spero porterà normalità alla Roma.
      Diamogli quantomeno un paio d’anni per lavorare e poi tireremo le somme.
      Gli auguro di non avvelenarsi, come tanti troppi in questa città, e di avere sempre la lucidità e la schiettezza di questa prima conferenza, sarà dura perchè Roma ti consuma, tra giornalisti, radio, bella vita, giocatori…

  10. Senza Trofei ma con le Trofie says:

    Per me in uscita non cambia niente, non decide lui e sicuramente un’altra cessione ci sarà se non 2 come ogni anno arriviamo a 3 .
    Mercato 2018
    Nainggolan prima del 30 Giugno ( sostituito da PASTORE spacciato dai dirigenti dei noantri come grande colpo da top player con un ingaggio da record 4,5 4 partite giocate più di un milione a partite mekkoioni) in cambio di mummia Sanbtone e Zaniolo , Alisson dopo ( sostituito niente popodimeno che da Ikea Olsen ) e Strootman a mercato chiuso con l’ arrivo di Nzozni…
    per me la musica in uscita non cambia venderanno Dzeko e un altro a scelta di capoccia grigia …vediamo in entrata chi andiamo a prendere…ma il mercato è “speculare” come tutti gli anni 2/3 cessioni e tanti acquisti dove l allenatore ,ovviamente, non decide un benamato…

    • David One says:

      Mmm… stavolta non credo.
      Il tizio mi pare affidabile e pallotta vuole la CL, il suo scudetto è quello, ma credo che nella testa di petrachi ci sia anche altro.
      Credo Higuain verrà e Edin anche controvoglia, rimarrà e,
      se proprio te lo devo dire, Higuain-Dzeko è da scudetto.

  11. Mustang says:

    Lasciando stare tutte le perplessità che si possono legittimamente nutrire su un eventuale acquisto di Higuain, questa enfatizzazione di giocatori di altre squadre non la condivido.
    Non mi sembra che le altre squadre facciano lo stesso con i nostri calciatori.

  12. *El Flaco* says:

    “il Pipita deve prima di tutto essere convinto della proposta dei giallorossi, altrimenti meglio guardare altrove”
    Sono pienamente d’accordo Stesso discorso vale per Dzeko
    Ribadisco: Se il Pipita vuole venire per me non problem Ma non dando via Zaniolo
    Se la Rubens vuole tanto questo giocatore, significa che vi ha visto delle Potenzialità
    Ameno per il momento, voglio vederlo crescere nella Roma
    Poi, ovviamente non stà a me decidere
    E’ solo un pensiero personale 🙂

    • David One says:

      Credo fortemente che Edin e Zaniolo siano stati i prescelti da Petrachi per dare l’esempio e non potrei che essere più d’accordo su questa strategia.
      Su Higuain… credo che stia facendo un lavoro di fino, convince lui, e temporeggia con la Juve che vorrebbe monetizzare e proverà a piazzarlo altrove ma troverà porte chiuse date le numerose variabili a sfavore, quindi secondo me verrà al 100% ma più avanti ed in prestito GRATUITO secco o per una cifra irrisoria grazie anche al volere del giocatore.
      Higuain-Dzeko? Scudetto.

      • *El Flaco* says:

        @David One
        Innanzitutto scusami per il ritardo nella risposta: Concordo con quanto dici
        (Apro e chiudo una parentesi)
        Vuoi sapere perchè insisto cosi’ tanto su Zaniolo?
        Immaginiamo per un attimo che Fonseca riesca realmente ad inquadrare e rivalutare questi giocatori:
        “Dzeko, (sempre che rimanga) Pastore, Higuain, Zaniolo, Kluviert, Coric, Under, Spinazzola, Riccardi, Diawara…”
        La Roma si ritroverebbe con una potenzialità non in indifferente
        Altra cosa: qui mi beccherò una marea di dissenzi ma non me ne pò fregà di meno
        Siamo cosi’ sicuri della scarzità di Shick
        Poichè mi sembra che in alcune partite,
        qualcosa di buono l’abbia fatto vedere
        Mi piacerebbe vederlo giocare a pieno regime
        Non sò se mi spiego 🤔
        Gerson e Nzonzi via…👎
        Distinti saluti 🙂

  13. Nome says:

    a Geko…la pacchia è finita…impegnate,se no sokazzi…

  14. Stefano55 says:

    Vista la conferenza stampa,c’e una bella differenza con il ciarlatano spagnolo,concetti chiari e semplici senza giri di parole,non nego che se fosse arrivato prima forse certi comportamenti non sarebbero stati tollerati,e adesso staremmo in un’altra situazione.D’altronde anche Conte all’inter,ci ha messo due secondi per liberarsi degli indesiderabili,e Petrachi lo vedo sulla stessa lunghezza d’onda!
    Adesso aspetto Martedi per la conferenza stampa di Fonseca,e poi che comincino le danze……

  15. Jkc! says:

    Io me ne sono praticamente innamorato.
    Concreto,diretto.
    Ha detto tutto quello che ci stava da dire.
    Sinceramente non pensavo fosse cosi.
    Bem vengano sti dirigenti.

  16. alieno sdraiato says:

    la contabilità della juve rischia di implodere se non riescono a scaricare gli esuberi: anche solo per questo NON tratterei Higuain, in chiara fase discendente dopo aver toccato il cielo col record napoletano di 3 anni fa. Parallelamente, sacrifici come Zaniolo non sarebbero tollerati. Fino a prova contraria, non si ringiovanisce una squadra cedendo i ventenni.
    Essendo l’ultimo arrivato a Trigoria, il nuovo DS ha sicuramente delle attenuanti per le affannose (e quantomeno discutibili) operazioni concluse finora.
    Aspettiamo il resto del menù o qualcuno ha fretta di promuoverlo?

    Egr. Sig. Fiorini, mi concedo il lusso di proporle un quesito a parte: gentilmente, potrebbe dirci se c’è qualche utente che lavora nella vostra redazione?

    • Andrea Fiorini says:

      Caro alieno, se per “utente” intendi qualcuno che commenta su questo spazio, posso assicurarti di no, Tutti quelli che lavorano per Giallorossi non avrebbero nemmeno il tempo di commentare le notizie. Te lo assicuro. Un saluto.

      • alieno sdraiato says:

        la ringrazio. Era solo una curiosità, comunque

  17. Anonimo says:

    Pensiamo alla difesa che è il reparto piu delicato spero che sia formata da questi giocatori lopes florenzi alderweild mancini o lyanco spinazzola e una delle migliori difese del campionato non al livello del l inter e juve ma pari a quella del napoli a cui mancano i terzini

  18. David says:

    In riferimento a quanto detto su Dzeko non c’è stato un giornalista che gli ha formulato le domanda su come lui ha fatto anche peggio accordandosi con la Roma e facendo addirittura mercato ( si è fatto pizzicare da tutti a Madrid con Fienga la volpe mentre operava già con la Roma!) mentre era ancora sotto contratto col Torino? Ha la faccia di bronzo, se sono questi i presupposti…fossi in Dzeko lo sputtanerei subito!!

    • Temperino says:

      Stai a fa un paragone assurdo tra due situazioni totalmente differenti…Petrachi si è accordato con la Roma a stagione virtualmente conclusa (ultima gara ufficiale a fine maggio); dzeko a marzo, quando la Roma si stava giocando l accesso alla prossima CL (in concorrenza con la sua futura squadra, tra l altro). Se permetti, c’e’ una bella differenza. Inoltre, un DS che smette di lavorare per te a giugno, a mercato ancora chiuso, non ti fa nessun danno…un giocatore che stacca la spina a metà stagione perché ha già un accordo con un altra squadra, si. E pure bello grosso. I risultati si ottengono sul campo e in campo ce vanno i giocatori, non i dirigenti.

  19. Lando Milone says:

    Un uomo solo al comando (spero).

  20. Maxp says:

    E chi lo discute higuain tecnicamente… il problema è il carattere, uno di quei giocatori che genera nervosismo sia in partita che fuori. Poi è uno che la motivazione la trova nei soldi figurati se guarda al progetto i tifosi o la squadra…

  21. Robbo 1 says:

    Egr. Fiorini le confesso di essere stato piuttosto sorpreso dalle affermazioni di Gianluca Petrachi su Higuain . Mai infatti a memoria d’uomo un d.s. si era cosi’ esposto pubblicamente nel valutare un calciatore di proprieta’ altrui e soprattutto nella conferenza stampa di presentazione .Probabile che egli ritenga di avere delle carte importanti da giocare al riguardo o forse trattasi solo di un modo per dare una scossa in positivo all’umore dei tifosi…

  22. Jaguar says:

    Anno zero?Beato te per noi è l’anno,10 l’unica cosa che dovevi dire,prometto che non vinceremo un tubo,allora sì che ti avremmo preso sul serio

  23. Stefano55 says:

    la dote piu’ importante che ha la figura di Petrachi e che finalmente c’e qualcuno che dopo la tempesta ricomincia a farci credere in qualcosa!

  24. write "Kolarov fans club" says:

    Concordo con l’articolo.

    Ottima impressione, diretto e concreto, giusta cattiveria, e soprattutto un modo di parlare della Roma che ultimamente facevamo un po’ fatica a sentire in giro. Ben venga.

    Una sola preoccupazione: ma come lo prenderà la stampa il netto rifiuto pubblico, alla prima uscita, di elementi che per i giornali sono il pane quotidiano? Non vorrei che già da domani o nei prossimi giorni ci sia il tiro al massacro perché il nuovo DS non fa sconti a nessuno e non passa i pizzini… Non vorrei… ma già so che questa è una speranza vana.

  25. Wolf says:

    Finalmente uno con i cog@@@@@, e pure parecchio competente. Come sta gestendo la situazione dzeko è da applausi, basta sbragati o lecchini per il rinnovo, meritatevelo sul campo e rispettate i contratti.

  26. S.P.60 says:

    Petrachi ha sottolineato la fisicità del calcio moderno. Fonseca alla sua prima uscita da allenatore della Roma disse di sperare di costruire una squadra molto dinamica. Se 1 + 1 fa 2 mi aspetto di vedere quest’anno una squadra che corre. Altre valutazioni si potranno fare solo a mercato chiuso e dopo le prime partite.

  27. p says:

    Già lo amò!! A Roma o sudare e date l’anima o fuori dai…..grande!! Era ora che venisse a Roma uno con gli attributi spero sia di egual carattere anche Fonseca e se poi quest’anno scomparissero anche Ballotta, Baldini Baldissoni….me mbriaco tre giorni de fila!!! Mortacci loro…..

  28. TT says:

    Ho fatto i complimenti a Petrachi per quanto già fatto a fine giugno, tuttavia avendo il sottoscritto già preso una disillusione clamorosa con Monchi (altro uomo solo al comando) aspetto a giudicare la squadra che riuscirà a presentare entro fine agosto e poi i risultati che alle varie scadenze riuscirà a dimostrare insieme a Fonseca. Solo Forza Roma!

  29. David One says:

    Petrachi ecco la lista!

    Wolf del Salisburgo (Nazionale U-21 cc ad ),
    Orel Mangala dello stoccarda (Nazionale u-21 cc )
    Sebastien Haller del Frankfurt (Ca)
    Romero del Genoa (Dc)
    Colin Dagba del Psg ( Nazionale u-21 Td)
    Bertrand Traoré del Lyon ( ad as )
    Amadou Haidara del Lipsia ( Nazionale cc)
    Cristian Manea del Limassol ( Nazionale u21 td/ts)
    Cristian Kouame Genoa ( Ca)
    Wanyama del Tottenham (cc)
    Weigl del Borussia Dortmund( cc )
    Thauvin del marseille ( ad as)

  30. NonTifoso says:

    Nel mentre il più grande talento della Roma, Cengiz, ha già iniziato ad allenarsi da solo…. vi anticipo che Cengiz sarà il più forte giocatore della Roma 2019/2020. Anno scorso quando è rientrato dall’infortunio qualcuno l’ha voluto fuori… perchè si doveva remare contro, e quel ragazzino con tutto il suo potenziale rischiava di far andare la Roma in champions se avesse giocato… sia mai che tirava fuori uno dei suoi gol balistici mentre la squadra pascolava… sia mai che potesse oscurare l’immagine dei soliti idoli… ciaone idoli!
    Forza Cengiz, quest’anno farai vedere che sei uno dei giocatori più forti al mondo.

  31. JackS says:

    Higuain con le giuste motivazioni… potrebbe essere il nostro batigol…

  32. Luca says:

    Dalla megalomania di Monchi ai discorsi astratti di Sabatini, Petrachi che parla chiaro dicendo cose giuste e sensate inerenti il calcio è un grande passo avanti

  33. p says:

    Ragà, basta che porta gente con motivazioni ed attributi…solo che penso a florenzi quando doveva rinnovare..mi girano li……pensano solo ai soldi…ammiro molto di più pellegrini che risponde a marotta puoi pagare tutte le clausole che ti pare che da roma nun me movo!!! Grande Lorenzo l’ultimo romano de roma in rosa….quel mercenario de Florenzi manco lo considero aveva ragione Totti….!!! Forza roma…..e speriamo che sto ds dia finalmente disciplina ed ordine!!! Dajeeeeeeee sbatti fuori dalla roma chi non se sente per la roma…basta mercenari quelli ne avemo già troppi in dirigenza non servono pure nello spogliatoio!!

  34. Gladio says:

    Mi sarebbe piaciuto vedere un Higuain alla Roma la scorsa stagione, una Roma falcidiata dagli infortuni, con una difesa ad un tratto sparita e con una squadra che era incomprensibile anche per chi l’aveva composta. In quella circostanza non credo che un Higuain avrebbe cambiato le cose piuttosto di uno Dzeko. Monchi e non solo in due stagioni hanno rovinato la Roma e qyesto non va dimenticato. In campo serve una squadra non 11 singoli. Sul caso Higuain ripeto non a quel prezzo, non con quell’ingaggio e non per arrivare a Zaniolo. Tolti questi tre obblighi può venire alla Roma quando vuole. Nessun favore ai Gobbi.

  35. Fabry says:

    Cmq rega…me lo so riletto 4 volte pe capi bene se me ero sbajato a legge o se avemo trovato uno veramente con le palle x na volta…dopo sabatini che qualcuno ha il coraggio di criticare pensavo che di ds veri a Roma non sarebbero più venuti invece zitto zitto arriva petrachi quello che non ti aspetti e con 2 parole dette come ogni tifoso vero avrebbe voluto senti è riuscito a riaccendere quella Fiammetta che piano piano giorno dopo giorno sta società era riuscita a fa spegne(giuro dopo la 4 volta che l’ho letta ancora me so commosso) ora speriamo solo che le parole si trasformino in fatti ma se il buongiorno si vede dal mattino ben arrivato petrachi facci tornare la speranza e la voglia di rimanere senza voce gridando sempre forza Roma purtroppo noi romani siamo fatti così la Roma…

  36. Alba,Fortitudo,Roman says:

    Io aspetto, sono stato fregato troppe volte da questa gente di As azienda. Cmq voglio fare credito a Petrachi mi sembra serio. FORZA ROMA! Pallotta vattene!

  37. Stefano55 says:

    Petrachi,segui i consigli per gli aquisti di David one,che e’molto piu competente di te e di Fonseca,anzi prima di prendere un giocatore chiedi il permesso al Piattolone,altrimenti si offende pure!Petrachi ecco la lista bella e pronta,non ti rimane che seguirla!

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili