PENSIERI SPARSI DELLA SERA – La Champions, Conte e l’emiro del Qatar: tutto troppo bello per essere vero

Mag 02, 2019 36 commenti by

ULTIME AS ROMA – La corsa Champions dovrebbe assorbire tutti i pensieri del tifoso romanista, e invece in queste ore non si fa altro che parlare di Antonio Conte, un “sogno” irrealizzabile che col passare delle settimane sta diventando sempre più concreto. Io, però, continuo ad essere scettico: possibile che la Roma, che in questi anni ha puntato su allenatori aziendalisti che valorizzavano il progetto giovani, decida improvvisamente di cambiare completamente rotta e puntare su un tecnico che direbbe no alle cessioni eccellenti, alle plusvalenze prima di tutto, ma che anzi chiederebbe investimenti importanti sul mercato?

Se così fosse, vorrebbe dire che qualcosa all’interno della Roma sta cambiando. Viene facile pensare in questi momenti che, dietro il possibile arrivo di Conte e la conseguente inversione di marcia del progetto seguito in questi anni, ci possa essere il fantomatico interesse del Qatar nei confronti del club giallorosso. Le smentite di Pallotta fanno testo fino a un certo punto. Eppure in tutto questo quadro c’è qualcosa che non mi torna.

Dopo una stagione così travagliata, pensate che sogno sarebbe vedere la Roma raggiungere la Champions, Antonio Conte annunciato sulla panchina giallorossa e l’arrivo dell’emiro del Qatar pronto a investire nel club e con in mano il via libera allo stadio. Tutto troppo bello per essere vero. Per il momento mi accontenterei solo di vedere la Roma raggiungere quell’agognato quarto posto. E se poi il sogno Conte dovesse rimanere tale, a quel punto sarebbe molto meglio tirare dritti con Ranieri. Penso che se lo sarebbe meritato.

Andrea Fiorini – Giallorossi.net

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 36 commenti

  1. Rr says:

    Caro fiorini sicuramente qualcosa non torna o non guarderà, anche se spero e sogno che sia tutto vero: stadio, Qatar, conte… però una cosa lasciamcela stasera: il sogno’ da sempre appartiene a noi tifosi della Roma

  2. Robbo 1 says:

    Caro Fiorini da tifoso giallorosso della strada vivo con grande serenita’ d’animo le voci che si susseguono a proposito del nuovo mister e di un ipotetico cambio di proprieta’ . Per conto mio sono gia’ ampiamente soddisfatto di cio’ che l’as roma mi mette a disposizione quotidianamente sotto forma di risultati sportivi struttura organizzativa e solidita’ finanziaria . Poi ben vengano in seguito iniziative volte a migliorare e potenziare il Club per arrivare sempre di piu’ al top e ci mancherebbe altro .Credo comunque che gia’ in questo momento storico con il via libera imminente per il nuovo Impianto di Tor di Valle il rendez vous con i trofei sul campo sia di fatto gia’ partito…

  3. Senza Trofei ma con le Trofie says:

    Parlare di cose non vere fa prendere tranvate in faccia che ricorderemo per sempre durante le stagioni frustranti…quindi questi articoli dico che fanno male, come fanno male quelli che ci svendono tutti a piacimento loro, e i procuratori che minacciano la società per i loro assistiti che lavorano per la Roma…
    Si potrà dire qualcosa a riguardo quando c’è nero su bianco per ora tutta fuffa!

  4. Hic Sunt Leones says:

    Caro Fiorini,
    tutto condivisibile. Mi permetto solo di aggiungere:
    1) la A.S. Roma è quotata in borsa, ci mancherebbe solo che Pallotta facesse outing 😀 su un possibile ingresso del fondo qatariota;
    2) è inopportuno tutto questo can-can mediatico, visto che mancano quattro partite alla fine, tutte decisive, e che sulla nostra panchina siede un gentleman che sta facendo il suo meglio per centrare l’obiettivo del 4° posto; merita rispetto.

  5. Zenone says:

    Fra tanti possibili sogni,che alla Roma non si realizzano mai,mi accontenterei del 4° posto ,tenendo poi Ranieri come allenatore,anche perchè se lo sarebbe meritato.

  6. zi bha : FOCENECUP CLUB BALLOTTA NO MONEY NO TITULI says:

    Infatti… Nun viene ne Conte ne
    L arabuccio e ne nessuno tutte barzelette dei giornalai.. Ce tocca ballotta e il nuovo Di francesco Di turno…. Conte vo li Campioni e ballotta no…conte Nun vo cessioni e ballotta si, Conte Nun vo plusvalenza e ballotta si… Quindi de che stamo a parla?? Scusate eh.. Ma voi cio vedete a ballotta che compra per esempio suarez? No.. e allora..

  7. Paolo70 says:

    Totalmente d accordo. E’ esattamente il mio pensiero fino alla fine …o Conte oppure voglio che rimanga il grande Claudio gli altri possono rimanere dove sono.

  8. David One says:

    Caro Andrea, l’unica cosa su cui non sono d’accordo è il tirare avanti con Ranieri.
    Ranieri è stanco ed è giusto che dopo quest’impresa entri a far parte della AS Roma, anzi credo che Conte sia una scelta condivisa anche da lui stesso e se non dovesse arrivare Conte vorrei che Ranieri stesso faccia parte della decisione su chi si debba sedere su quella panchina il prossimo anno.
    Dobbiamo aprire un ciclo.

  9. Chico says:

    D’accordo con l’articolo dalla prima all’ultima riga, con un dubbio al quale chissà se il buon Fiorini mi sa rispondere: Ranieri sarebbe in grado di convincere a restare i vari Manolas, Dzeko, Pellegrini? Sarebbe in grado di pretendere una squadra competitiva?

  10. Nome says:

    Se si va in CL, arriva Conte e il Quatar acquista la Roma bisognerebbe festeggiare al Circo Massimo: è quasi uno scudetto (o forse di più)!

  11. ROMANO 1 says:

    Per quanto mi riguarda complimenti per l’articolo sig. Fiorini, assolutamente condivisibile. Ho praticamente già espresso la stessa opinione in più di un post. Inutile parlare di mercato o di strategie societarie in un momento dove l’unica cosa che deve interessare è dare fiducia e tranquillità ad un gruppo che quel gran signore di Ranieri ha saputo rimotivare dandogli una logica di gioco e mettendolo in piena corsa per un posto Champion. Capisco la suggestione Conte ma se veramente si centra la Champion per come eravamo messi fino a una quarantina di giorni fa Ranieri strameriterebbe la riconferma. Lasciamo stare i sogni e il mercato, ci sarà tempo, ora Forza Roma e sotto con la fondamentale partita di Genova da vincere a ogni costo anche se l’Atalanta con la lazzie ci passeggia

  12. KAWA62 says:

    Gli obiettivi concreti sono la qualificazione Champions e lo Stadio. Su quelli dovremmo essere concentrati. Tutto il resto sono illazioni e fantasie che poco ci riguardano (al momento).
    Poi, se arriveranno gli sceicchi spendi-spandi-spandi-spendi-effendi, vedremo cosa proporranno e giudicheremo.
    Quanto a Conte, spero solo che se dovesse arrivare, nessun Romanista vada a Fiumicino ad accoglierlo. La nostra stima dovrà guadagnarsela, se ne è capace, con i fatti.

  13. Semplice - Pallotta il Grande says:

    Arriveranno Mirabelli, Ventura e Ferrero.

  14. Jkc! says:

    Per forza di cose qualcosa non torna.
    Il solo pallotta se potrebbe a malapena permette la conferma di ranieri.
    Cmq concordo con il titolo:
    Tutto troppo bello per essere vero.

  15. Diego says:

    Dr Fiorini,i suoi articoli sono sempre pacati.La sua fede romanista è evidente,ma,pur rispettando i suoi punti di vista,non mi sento di condividerli.Se la Roma è arrivata a cercare Conte con forza,sarà perché ha cambiato,come tutti auspichiamo da tempo,qualcosa nella programmazione e avrà illustrato programmi compatibili con l’allenatore.Se De Laurentiis prende Ancelotti,perche è così strano che la Roma voglia puntare su Conte?La Roma ha raggiunto un fatturato massimo di 250 lo scorso anno senza sponsor,attraverso i risultati e -grazie a questi- ha in seguito ottenuto sponsorizzazioni importantissime.Per mantenere ed aumentare questo livello del brand,è normale che si stia alzando l’asticella degli investimenti!La Roma è raccontata male,ma almeno lasciamo che lo facciano gli altri.

  16. Stefano55 says:

    Senza Conte il calcio continua,se viene bene altrimenti ce ne possiamo fare una ragione e andare avanti!
    Detto questo pero’ io non credo che Ranieri sia il massimo per ambire a determinati traguardi,quindi bisognera’ sceglere un profilo diverso, che vada bene per la societa’ e per l’ ambiente.

  17. Marco79 says:

    Conte ha vinto scudetti giocando con Matri, Vucinic, Estigaribbia, Conte nella sua carriera non ha mai parlato di campioni.. Ha chiesto giocatori con delle precise caratteristiche..Conte voleva Iturbe.. Che non era di certo un campione.. Dire che conte vuole i campioni ed è abituato ad allenare campioni significa non sapere di cosa si parla… Ancellotti vuole unicamente i campioni.. Capello, Mourinho, Conte ha allenato squadre che di campioni ne avevano ben pochi..Anche lo stesso Chelsea..Aveva circa 4 grandi giocatori, nulla di più di 4.e con uno di quei 4 ci ha anche litigato, non è un gestore di campioni.. E uno di campo.. In oltre.. I giocatori non li compra Pallotta, i giocatori vengono pagati dalle entrate della AS. Roma, e sai BAH… Questo ormai lo sanno anche i bambini, tu no!

    • La10aGoicoechea says:

      oddio estigarribia.. chi mi hai ricordato..

  18. Cencio says:

    Sono d’accordo con Zenone…la Roma ha certamente un progetto e questo può concretizzarsi con un allenatore serio e competente come Ranieri. È ovvio l’aspetto economico della società,ovvero quotazioni di borsa e stadio, ma occorre costruire una squadra e soprattutto una qualificazione in CL. E poi cosa ha vinto Conte in Europa?

  19. GS2012 - James Pallotta blablabla says:

    un’articolo dal quale traspare tutta l’anima romanista…

  20. Ingolstadt3 says:

    Le parole di Ranieri spiegano tutto “a Conte lo vado a prendere io ” sta a significare la disponibilitä a farsi indietro x un grande allenatore in altro caso rimane lui..La As Roma ha sempre cercato il meglio :Sabatini Monchi Gandini i preparatori della nazionale tedesca ..ha venduto e reinvestito x migliorare (Nzonzi Pastore Kluivert Zaniolo Cristante Olsen Marcano contro 3 cessioni) la juve col doppio del fatturato ha venduto Pogba Tevez Coman Vidal Dani Alves Zazza etc etc solo che la stampa del nord avversa le romane ed ora con Pallotta contro anche quelle romane (giornali tv e radio)..senza le cessioni di Lamela niente Salah senza Benatia niente Manolas etc etc

  21. Nome says:

    Sinceramente credo che Ranieri comunque vada l’anno prossimo non sarà allenatore ma dirigente.Quella frase sull’andare a prendere Conte all’aeroporto significa che lui è consapevole di non avere chance per rimanere

  22. GS2012 - James Pallotta blablabla says:

    pensieri sparsi…
    ma sarà vero sta telenovela Conte??? troppo tempo che ci si sta dietro e soprattutto mai una smentita, il cambio di rotta con Conte è troppo evidente, con lui ci sarebbe sicuramente anche un rialzo anche degli ingaggi (presenti e futuri) ma anche di ambizioni, con Conte punti a Vincere, poi puoi anche fallire come con Ancellotti ma la tua intenzione è quella,Conte potrebbe accettare anche come sfida, vincere con la ASRoma contro la Rubentus ma anche come impresa che lo lancerebbe poi veramente nell’Olimpo degli allenatori, essendo frà 3 anni ancora giovane per il Real o PSG,ma una smentita potrebbe anche far diminuire l’appeal di una ASRoma che nonostante tutto può ambire ad un Conte che può utilizzarci per aprire un’asta e poi come si fà… a non pensare al Qatar

  23. Marco79 says:

    Stima per Ranieri.. Un grande rispetto.. E ammirazione.. La Roma ha trovato il meglio per finire questa stagione.. Lui è un grande quando bisogna ritornare a fare le cose con semplicità.. Però, la storia di Ranieri dice che, quando entra in corsa.. E nel suo primo anno, fa grandi cose.. Il secondo anno stecca.. E già successo, anche a Roma, con il leicester (dove ha compiuto un vero miracolo).. Ma questo al tecnico Romano è sempre accaduto, per questo motivo, nonostante l’affetto e la stima per lui.. Il prossimo anno serve un altro tipo di allenatore, se Ranieri restasse in società la troverei una scelta intelligente e sarebbe giusto verso un uomo che merita massimo rispetto.. Ma no.. Personalmente conoscendo la sua storia, non lo vorrei come allenatore il prossimo anno.

  24. Ivo il sodo says:

    Francamente tutto ciò gia mi ha mediato. Solo mera speculazione. Poi se ritrovamo co Malesani in panchina.

  25. Lupo Sardo says:

    Cit. Kawa62
    Quanto a Conte, spero solo che se dovesse arrivare, nessun Romanista vada a Fiumicino ad accoglierlo. La nostra stima dovrà guadagnarsela, se ne è capace, con i fatti. Senza dubbio alcuno

  26. Blouson Noir Fucking Idiot - NO INFAMI NO CESARONI says:

    FORZA ROMA

  27. zi bha : FOCENECUP CLUB BALLOTTA NO MONEY NO TITULI says:

    Quante barzelette…no money? Nun vinci stop e fine dei giochi. A vojja a cantsa se ballotta Nun caccia li sordi.. Stamo a parla del vuoto cosmico
    Ce li ha I sordi ballotta? No? Allora vendesse, ce li ha? Allora compri I campioni. Stop se no rimangono chiacchiere da bar

  28. Tullio says:

    Non sarò mai d’accordo col Zenone-pensiero perchè è proprio nel verbo “accontentarsi” che si annida il morbo autolimitante nella storia di questa società.

  29. Monika says:

    Rimango scettica anche io e temo che tutte queste esternazioni su Conte intrigato dal progetto Roma possano essere un modo per mettere pressione a qualche altra squadra.Mi farebbe pensare ad un cambio di rotta solo un sì di Conte,non il fatto che abbiano cercato un allenatore top,perchè questo l’hanno già fatto,ma hanno ricevuto un rifiuto,anche perchè se realmente c’è intenzione di cambiare politica societaria,se non arrivasse Conte avrebbero già un piano B con un allenatore di pari livello se non superiore…o no?

  30. Roma=Amor says:

    Conte aspetta di sapere se vince la causa col Chelsea, altro che Juve, Inter e Milan! Dovesse andare tutto bene, come pare, a quel punto sarà “sereno” (con 9 milioni e spicci!) alla Roma e sposare un progetto verso “l’immortalità”… Sennò bussa al M.United o Bayern. Questo è il mio pensiero. Con Conte alla Roma, salta Marotta all’Inter… A volte i sogni (plausibili) diventano realtà. Fosse a Maro’nna..

  31. Stefano55 says:

    La cosa importante e’ che Conte venga alla Roma con la convinzione di fare bene e con entusiasmo.Queste sue indecisioni,potrebbero portarlo a una scelta affrettata e non idonea ,con conseguenze poi dannose per l’ ambiente.In sostanza Conte dovrebbe abbracciare la romanita in tutte le sue sfaccettature con entusiasmo e non tanto per farci un favore o per i soldi! Si prenda tutto il tempo che vuole,ma faccia la scelta giusta, perche’ quando arrivera’ la sciarpa giallorossa che inevitabilmente gli verra messa al collo,ha una storia e un valore!

  32. Maarcvaal says:

    Conte aspetta… il Lecce: se sale in A, la prima scelta sarà di cuore: il Lecce

  33. Rod says:

    Forse sul “ringalluzzimento” della Roma di queste ultime giornate pesano proprio queste voci più che il lavoro del mister Ranieri. Per carità, grande rispetto per lui, ma siccome si vive molto di aspettative a Roma non è da escludersi che i giocatori sentano profumo di arabi e quindi la prospettiva giallorossa diventi un tantino più interessante.
    Si spiegherebbero così anche le dichiarazioni di alcuni giocatori che sembravano destinati ad andarsene, tipo Manolas o Zaniolo.
    Ma forse sono solo malizioso.
    Comunque di solito a Roma i sogni non si avverano mai, quindi il nostro granitico scetticismo ci protegge da ogni possibile delusione.

  34. Stefano55 says:

    A Marco 79,Alla juventus non servono i campioni per vincere,sappiamo tutti come vanno le cose.quindi Conte ,come Allegri tutte queste imprese secondo me non le hanno fatte! Anche perche’ se ci dovessimo basare sui risultati allora Allegri dovrebbe essere superiore a Conte,e non mi pare!

  35. Marco79 says:

    Stefano55.. In champioons Allegri ha sicuramente fatto meglio di Conte.. Ma in campionato non c’è paragone.. Conte ha vinto il primo scudetto contro il Milan di Allegri.. Quel Milan aveva gente come Ibra e Thiago Silvia.. La Juventus aveva Matri!!… Conte in campionato ha surclassato Allegri..Allegri aveva la squadra nettamente più forte.. Ed ha perso contro Conte.. Quando Allegri e andato alla Juventus.. La squadra era molto più forte.. A mio avviso.. Allegri si è trovato spesso al posto giusto nel momento giusto.. Al Milan era la squadre più forte.. Ha vinto un campionato.. E poi è riuscito a perdere contro una squadra nettamente più debole.. E poi è andato alla Juventus.. Che ormai era diventata nettamente la più forte.. E senza nessun rivale vero.. Allegri non ha un gioco.. Conte si.

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili