RANIERI: “I ragazzi hanno capito che devono essere squadra. Champions? Ci sarà da lottare fino all’ultimo”

Apr 13, 2019 23 commenti by

ROMA-UDINESE, LE INTERVISTE POST PARTITA – Claudio Ranieri commenta l’esito della partita dell’Olimpico tra la Roma e l’Udinese intervenendo ai microfoni delle varie emittenti televisive, cominciando da Sky Sport:

Seconda vittoria consecutiva. Nel secondo tempo avete cambiato ritmo. è il miglior pezzo di partita?
Questo non lo so. Abbiamo sofferto molto nel primo tempo, abbiamo cercato di toglierli il contropiede. Non riuscivamo a fare quello che avevamo chiesto. Devo fare i complimenti ai ragazzi perché non si sono mai disuniti. Avevo detto che sarebbe stato una partita difficilissima e così è stato.

Florenzi e Pellegrini hanno cambiato la partita?
Certamente. Avevamo 4 difensori centrali. Marcano ha fatto una grande partita ma dall’altra parte con Juan Jesus non c’era nessuno che andava in sovrapposizione. Nel secondo tempo è stato un po’ più facile.

Nel primo tempo Dzeko o Schick dovevano raccordare meglio tra le linee…
Facevamo fatica così e anche nel rompere la linea dei 5. Era quello che avevo chiesto ma sapevo che dovevo far così perché non sapevo quanto Daniele (De Rossi, ndr) avesse di autonomia. Pellegrini è rientrato da poco ma ha fatto una buona partita. Sapevo che con Pellegrini la manovra sarebbe stata più fluida e avrei avuto uno schermo su Mandragora.

El Shaarawy e Dzeko?
Quello che avevo detto all’inizio. Dovevano ritrovare serenità e tranquillità. Quando non riesci il nervosismo sale a mille. Adesso hanno compreso quello che chiedo loro: di essere squadra e di essere altruisti.

Zaniolo adesso lo vedo perdere un tempo di gioco…
La mia sensazione è che Zaniolo è un centrocampista ma non posso farlo giocare al centro. La sua posizione viene occupata anche da Pellegrini. Lui riesce a sopperire grazie alle sue qualità in un ruolo non suo. Ci dobbiamo sacrificare tutti per il bene della Roma.

Chi fa più paura tra Milan e Lazio?
Io onestamente credo che tutte lotteranno fino in fondo. Sono squadre in salute e sarà un particolare che manderà alcune in Champions League e altre in Europa League. Ci sarà da lottare fino all’ultimo.

CLAUDIO RANIERI A ROMA TV

Due vittorie consecutive senza subire gol, non è un caso…
E’ quello che dico dall’inizio ai ragazzi, prima o poi il gol lo facciamo e l’importante è non subirlo. Nel primo tempo abbiamo rischiato sulle ripartenze, dove pensavo. Loro sono bravi a ripartire in velocità e buon per me che ho giocatori veloci. Nel primo tempo avevamo un uomo in meno a centrocampo ma dovevo fare i conti con i minutaggi, poi nel secondo tempo ho aiutato Cristante e De Rossi con l’uomo in più.

Cosa hanno dato in più Pellegrini e Florenzi?
Florenzi ha fatto bene ad aiutare Zaniolo, era logico che con Jesus a destra, visto che è un centrale, la manovra non fosse fluida. Mentre con la Samp, dove c’era da difendersi, era diverso.

Grande partecipazione e collaborazione anche di Marcano e Jesus…
Neanche a me è dispiaciuta la prestazione di Jesus, ma non essendo il suo ruolo naturale non poteva fare la sovrapposizione a Zaniolo. D’Alessandro nei primi metri è più veloce di lui, per cui lo aspettava e poi gli prendeva il tempo.

Sui cambi: cosa non ha funzionato?
Il raccodo centrale e giocavamo con un uomo in meno. A me andava bene che giocassero palla e non che andassero in contropiede però. Ma dovevamo attaccare lo spazio e non riuscivamo. Ho preso questa decisione perché sapevo che De Rossi non avrebbe potuto fare 90′. Florenzi ha fatto solo un allenamento con noi ad altà intensità quindi sapevo che non aveva i 90′ ma un tempo sì.

Dzeko e Schick?
E’ logico che quando vedo Schick giocare da solo è molto più fluido e tranquillo. Oggi era più Dzeko che rientrava e non Schick, invece secondo me Patrik è bravo tra le linee, invece si faceva marcare.

La vediamo provato pero…
Sapeva sarebbe stata difficile e che l’Udinese era in fiducia. Sono provato ma contento.

A che punto siamo con la cura Ranieri?
Piano piano, ancora c’è tanto da lavorare.

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 23 commenti

  1. Aldo says:

    Partita non entusiasmante ma risultato utile! A me non piace come la davanti, a parte il gol, creano e sprecano troppe occasioni per leziosità…. questo si potrebbe pagare a caro prezzo se non metti al sicuro il risultato. Sempre forza Roma!!

    • Luca says:

      Ranieri hai preso una squadra a pezzi. Ma scusa cosa ti aspettavi? le partite che vedremo da qui alla fine del campionato saranno cosi. L’importante è sistemare la difesa, e cercare di sfruttare le occasioni che riesci a creare, visto che la qualità davanti c’è. Poi il gioco, la condizione fisica ecc sono tutte cose che rivedremo la prossima stagione.

  2. VERY ZENO ASROMA#FROM BOSTON GAME FINISHED says:

    La Roma ha retto bene anche in un campo pesante, ho visto una squadra compatta attenta e più viva nel secondo tempo con cambi azzeccati…Ranieri ha lavorato molto sulla psiche dei giocatori ma sopra tutto per la condizione fisica ! Migliori in campo Mirante, Marcano(esterno niente male) Manolas,(un muro) Dzeko (sempre un giocatore che fa reparto da solo) ,El Shaarawy (con Dzeko si trova a meraviglia),Zaniolo.
    Ranieri come previsto una sicurezza!
    Adesso Milan –Lazio…un pareggio ci sta tutto!

  3. Zenone says:

    Mister,se ci porti in Champions League… è come lo scudetto col Leicester.

    • Senza Trofei ma con le Trofie says:

      😂😆🏆🏆🎊

    • Lazio in b says:

      Grande Zenó sono stradaccordo con te!
      E non scherzo!
      Forza Magica Roma

  4. Giallo Rosso says:

    Grazie Claudio…….
    Grande il FARAONE.
    Domenica battete Spalletti & C.

  5. stefano 63 says:

    grazie mister….di tutto cuore, non gioca bene la roma, non lo ha mai fatto quest’anno, ma stai mettendo calma, correggendo gli acquisti sbagliati adattando il gioco con quello che hai a disposizione, coprendo bene la difesa prendi meno gol e ti affidi alla tenacia della vecchia guardia….buona e saggia la scelta del portiere e quella di levare un giocatore lento come nzonzi….se c’eri sin dall’inizio la pratica della qualificazione penso che era chiusa….di nuovo grazie

  6. Gianrico Semolara says:

    Questa squadra gioca troppo male per essere vera e con Ranieri è diventata inguardabile.

    La fortuna è dalla nostra parte, il calendario pure e speriamo di andare in Champions

    • Sciabbolone says:

      A Semolì, ma a casa tua ancora te sopportano?
      Cassandra in confronto era un’inguaribile ottimista.

  7. Zanna says:

    Semolara mo te segna Piontek , o come se scrive.

  8. Cucs says:

    Per una volta sono d accordo con Zenone!!! Per come sta la Roma arrivare 4 è un miracolo.. Cose semplici…. Cercare di non prendere gol e farne 1. Risultato?? Due 1 0 consecutivi. È l unico modo x riuscire ad arrivare in Champions. Poi l anno prox vedemo che se inventano… Daje mister.

  9. GianniS says:

    Grazie Mister Romano Vero!!

  10. Monika says:

    3 punti e altro clean sheet,bene così,De Rossi è uscito con un problema al flessore,purtroppo.Ranieri l’aveva detto che stava facendo il farmacista gestendo il minutaggio di chi è a rischio infortunio e di chi rientra dall’infermeria,sta gestendo un lazzaretto con le formazioni dettate dal medico.Chi se ne importa del gioco,magari vincerle tutte 1-0! Forza Roma!

  11. Misterbig says:

    Difra se ne doveva andare a meta’campionato ‘era meglio ora giocavamo più tranquilli

  12. Hic Sunt Leones says:

    Contentissimo del risultato. E contentissimo dell’assist di El Shaarawy a Dzeko; due che non molti giorni fa pare siano venuti alle mani nello spogliatoio (e i giornalucoli pallosissimi a ricamarci su, il Faraone deluso perché sostituito, pensa di andar via… Ma andate via voialtri, so io dove!).
    Alla luce di ciò, si rivela ancora più importante il cenno di Ranieri all'”essere squadra”.
    Se ciascuno pensa all’obiettivo comune – che sappiamo tutti qual è – èuò farcela. A partire dalla prossima.
    Capovolgiamo questi accidenti di pronostici, a Milano!
    Grazie Mister.

  13. FMRoma says:

    Forza GLADIATORE, cominciamo a vedere i frutti del tuo lavoro, si soffre, si gioca, si butta il cuore oltre l’ostacolo e si portano via i tre punti. Sono fiducioso, avanti cosi’.

  14. zen circus says:

    Io continuo a leggere che qui ci vogliono allenatori top , nessuno se n’accorge ma ce l’abbiamo già , è Ranieri . Solo i grandi riescono a leggere perfettamente le gare in corso , solo i grandi in primis nn prendono gol e solo un grandissimo , il migliore di tutti , saprebbe vincere il campionato più difficile di tutti con una squadra da metà classifica , nemmeno pagando i vari mourinho , ancelotti , sarri ecc ci riuscirebbero

  15. alieno sdraiato says:

    la scalata passa dall’impronosticabile trasferta di sabato prossimo.
    Mirante non ha uno sguardo da chierichetto, comunque

  16. David Rossi Venturini says:

    Continuate a parlare dell’allenatore del prossimo anno, tra sarri, conte, mourinho, Giampaolo e gasperini. Continuate così, porta bene al nostro mister. 🙂

  17. Cencio says:

    Arriviamo quarti e comunque teniamoci Sir Claudio anche l’anno prossimo. Non c’è bisogno di allenatori mercenari senza core e anima a Roma. Claudio è la persona giusta col Capitano Dirigente al fianco crescono tutti!!! Daje Roma!!

  18. Colarado says:

    D’accordo con Zen circus. Qualcuno mi spiega perché Ranieri non andrebbe bene anche per l’anno prossimo ?

  19. VERY ZENO ASROMA# FROM BOSTON GAME FINISHED says:

    Ranieri (il Signore quale e’) piu’volte ha fatto capire,che con questa proprieta’,con queste straregie di mercato,non e’intensionato ha rimanere come allenatore…ha accettato la panchina (e questo va riconosciuto) per AMORE della Roma…quello che dovrebbero avere tutti,dal primo all,ultimo,senza presentarsi con “l’altoparlante”a proclami vincenti a breve termine.

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili