Roma al centro del mondo

Apr 23, 2018 18 commenti by

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – I giorni della storia. Dentro Liverpool-Roma di domani c’è tutto: il sogno, la rivincita, gli occhi del mondo addosso. Comunque vada a finire, la partita di Anfield diventerà, magari solo momentaneamente, quella con più spettatori di sempre per i giallorossi in tutto il pianeta. Oltre ai 54mila presenti allo stadio, di cui quasi tremila romanisti, con i 228 Paesi raggiunti nel mondo dalle tv che detengono i diritti della Champions League, si può stimare un’audience globale di quasi 100 milioni di telespettatori. Da Sydney a Los Angeles, dalle Fiji al Burundi, fino ad aerei e navi dove arrivano le immagini del broadcaster Sport24, chiunque potrà collegarsi con Anfield in ogni angolo del globo. Le finali degli ultimi anni hanno contato circa 350milioni di tifosi davanti alle tvdi tutto il mondo, il fatto che domani si giochi solo Liverpool-Roma garantisce una platea pari, più o meno, a un terzo rispetto a quei numeri. Solo in Italia sono stati 7.6 milioni a seguire la gara di ritorno contro il Barcellona su Canale 5, che trasmetterà in chiaro anche la sfida di domani e conta avvicinarsi agli ascolti della Juve: oltre10 milioni per il ritorno Tottenham e col Real.

Cifre pazzesche che non si possono paragonare alla finale di Coppa dei Campioni del 1984, giocata in un’altra epoca calcistica, sociale ed economica, dove la platea potenziale era decisamente minore. E siccome nei 34 anni successivi i giallorossi non sono mai arrivati a giocare neppure una semifinale del torneo più importante, ecco che l’evento di domani assume contorni imparagonabili con il passato. È il salto in alto che serviva al progetto pensato da Pallotta per avvicinarsi ai titani d’Europa, anche se il presidente ha sottolineato come sia «possibile in una singola partita battere chiunque ma per entrare stabilmente tra i primi 10 servono i ricavi». E quindi lo stadio di proprietà, ancora impantanato nella burocrazia.

Intanto, però, il lavoro della Roma in questi anni sta portando dei frutti tangibili: sono in via di definizione due contratti con gli sponsor di maglia – il principale da stampare davanti e il marchio Hyundai sul retro – con accordi da complessivi 13-14 milioni di euro all’anno a partire dalla prossima stagione, ma la Roma ha un sogno: qualificarsi alla finale di Kiev e giocarla con la maglia già «brandizzata». Il momento di visibilità è unico e va sfruttato. Follower e interazioni sui social network stanno crescendo a prescindere dalla campagna in Champions e quei numeri ora «spostano» anche in termini di sponsor, tanto che potrebbe essere venduto pure lo spazio sulle divise d’allenamento. A Liverpool la società porterà 40 persone del media center, in questi giorni ha ricevuto decine e decine di richieste di interviste, compresi i colossi Bbc e Cnn. Da Mourinho ad Ancelotti, tutti parlano della Roma. Che intanto, zitta zitta, diventa più ricca.

(Il Tempo, A. Austini)

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 18 commenti

  1. Amedeo says:

    La Roma è “Magica”, recitava un tempo la Curva Sud.

    È riuscita a tramutare d’incanto i pennivendoli in pregiati saggisti, gli spalatori di letame in dispensatori di rose, innamorati in continua luna di miele. Sono stati sufficienti 90 minuti di UNA partita per incipriare una comare isterica in una maliziosa signorina, un gol di un difensore ellenico per avviare una mutazione genetica (per cui la quaglia si fa lupa), un colpo di genio di Difra per convertire un radiolone in un essere pensante, e, non ultimo, il tuffo di un novello Ekberg a trasformare un fruttivendolo in un sex symbol di una miriade di infoiate pulzelle ormai in preda al delirio.

    La Roma è (proprio) Magica.

  2. Paride says:

    E fatela finita almeno oggi che ci stiamo giocando la storia.

    • Giallorossi.net says:

      Ciao Dark Dog, l’utilizzo di multinick è proibito dal regolamento, specie se fatto per portare avanti battaglie personali contro questo o quell’utente. Vi invitiamo a scrivere per discutere in modo sano con gli altri lettori e non solo per provocare e cercare lo scontro.

  3. Giaco says:

    Comunque Pallotta che c’era il piano di sacrificare il campionato per vincere la Champion poteva dirlo subito, si sarebbe risparmiato un sacco di critiche, ad esempio le mie … 🙂 Quanto al resto questo miracolo sportivo ha cambiato completamente la prospettiva, direi che sarebbe il caso di sotterrare le asce di guerra e da tifosi della Magica godersi il momento perché tutto è possibile. A me torna l’Italia dell’82, perché talvolta basta una partita a cambiare tutto e farti arrivare dove sembrava fino ad un ora e mezza prima impossibile. Insomma, nun famo er PD, basta liti tra noi, tregua e forza Roma.

    • datzebao (ex Matteo) says:

      Mah. Ma ‘ste asce di guerra, una volta seppellite, ci si scorda pure dove stanno o restano lì sotto 2 mm di polvere pronte a essere riprese?

  4. Zenone - Pallotta Forever says:

    Presidente ,hai sbagliato anche stavolta !
    La Roma doveva essere Regina d’Europa….e invece è REGINA DEL MONDO…
    Fruttarolo!

  5. Enrico da Mallorca says:

    Gentile redazione,
    Ieri per aver ricordato ad un utente che è troppo facile scrivere oggi che la Roma è forte non sono stato pubblicato….
    So bene che voi vorreste un tifo unito, maturo ed intelligente…
    E noi lo siamo….cioè noi che sosteniamo tutti giocatori società allenatori e dirigenti…..
    Sapete bene che ahimè ci sono anche quaglie e tifosi da vergogna che navigano il sito quindi….
    Io con il dovuto rispetto io schifo profondamente quelli che fino a ieri scrivevano che Pallotta era no sfigato e USB un mezzo allenatore…..
    Cara redazione dicevamo…. se devi fare pulizia falla come si deve che di schifo ce n’è in giro pure troppo…
    Buon lavoro💛❤

    • datzebao (ex Matteo) says:

      Scusa Enrico, vogliamo fare pulizia di tutti quelli che hanno un’opinione differente dalla tua? Bella proposta, mi ricorda qualcosa.

      • Amedeo says:

        Non “chi” ha un’opinione differente ma chi attacca la Roma insultano e spesso ingiuriando dirigenti, tecnici e calciatori. Un conto è dire che Pallotta non è un presidente munifico, un’altro è ripetere all’ossessione (in forza di un astio personale) che è un fruttarolo che s’intasca i soldi; come un conto è asserire che Di Francesco è un tecnico alla prima esperienza in una metropoli, e un altro sbraitare che è un provincialotto incapace. Soprattutto un conto è condividere qualcosa tra tifosi e un altro rapportarsi con persone che si reputano romanisti, ma in fondo sperano in modo perverso che la squadra perda, solo perché “da intenditori” loro l’hanno previsto. Poi, non parlamiamo della credibilità di certi multinick.

        • datzebao (ex Matteo) says:

          Su questo sono d’accordo.
          Anche se sfido chiunque – e dico chiunque – a non aver mai insultato un giocatore, allenatore o presidente della Roma.
          Siamo pur sempre tifosi, mica partecipanti di un convegno di epistemologia.

          Sul fatto di tifare se stessi e le proprie opinioni prima della squadra, ripetendo come un mantra concetti frusti, tirando in ogni modo l’acqua al proprio mulino, sfruttando le fake news con disonestà intellettuale, condivido.
          È un atteggiamento insopportabile.

  6. Markus says:

    Io non so come finirà Roma Liverpool, sarà apoteosi o delusione, ma sto godendo come un riccio, forse più del 17 giugno.
    In 30 anni….
    Se magari ce cascano, a fine maggio, me butto al tevere, altro che piazza del popolo.

  7. Enrico da Mallorca says:

    Datzebao se ti ritrovi in insulti, calunnie, vilipendio, etc.etc. e’ un dettaglio che non mi riguarda….
    Opinioni ed insulti non mi sembra che lo Zingarelli li collochi come sinonimi.
    Per me Pallotta ha commesso tale o tale errore
    Non mi sembra che sia la replica di
    SPIA, INFAME, FRUTTAROLO, STRACCIONE…..E viceversa è chiaro
    poi attenzione se non siamo d accordo su questo principio cioè la definizione di rispetto ed educazione….
    Inutile continuare questo dibattito….
    Un saluto…

    • datzebao (ex Matteo) says:

      Perfettamente d’accordo sulla questione degli insulti, non li sopporto da nessuna parte.
      Infatti non ho mai insultato nessuno qua e sai quante volte mi sono irritato con chi attaccava pretestuosamente Pallotta o la dirigenza.
      Ho dato del “dilettante” a Di Francesco, per rendere l’idea che non fosse ancora pronto, riconoscendogli comunque sempre serietà e dedizione.
      Se avrò sbagliato sono il primo a essere contento.

      L’importante è l’onestà intellettuale e l’educazione, nella garanzia però della pluralità delle opinioni.

  8. Dark Dog says:

    Amedeo, spero la redazione pubblichi questo mio pensiero, credo sia un mio diritto, io ho solo cercato inizialmente di approcciarmi a questo forum per parlare della Roma, di tattica, opinioni di mercato, acquisti, tifo, anche altri aspetti, questo al momento è difficilissimo perché voi tutti i giorni in forme diverse bombardate sulla medesima cosa (con concetti come piagnone ed altro ripetuti all’inverosimile) e create un clima pesante, non piacciono neanche a me i multinick e non ho nulla contro di te, Step e gli altri, non voglio litigare, soprattutto adesso, vorrei però avere un mio pensiero senza che nessuno lo sbeffeggi, spero solo che le cose cambino ed io non attacchero’nessuno a patto che si usi rispetto ed educazione, che ti assicuro nella vita reale ho da vendere.

  9. Enrico da Mallorca says:

    Dimostrarlo con il Presidente, Allenatore e giocatori il tuo rispetto !!!

  10. CRiS TURBO GIALLOROSSO EUSEBIO DIFRANCESCO says:

    Bannate bannate le strege son tornate!!
    DD =Paride sgamato !!!

  11. Stefano55 says:

    Ma ce la facciamo a stare uniti fino a domani sera per una volta?lasciamo stare polemiche e insulti vari, Il mondo ci guarda e comunque vada noi abbiamo gia’vinto.dark noi abbiamo litigato di brutto una volta,ma stavolta apprezzo il tuo messaggio con la speranza che in futuro ci sia piu’rispetto tra noi.forza roma!!!

  12. Dark Dog says:

    (mai, ho solo parlato di scelte, non di persone, tanto più di Di Francesco che appoggio in pieno).

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili