Roma, asta per Manolas

Gen 11, 2017 38 commenti by

AS ROMA NOTIZIE CALCIOMERCATOManolas resta a Roma, fino a giugno e a meno che nei prossimi giorni non arrivino offerte davvero irrinunciabili. Poi scatterà l’asta che vede in prima fila Manchester United ed Everton, ma anche Inter e Chelsea. «Non mi risulta possa andare via a gennaio», ha ribadito ieri il dg Baldissoni spazzando il vento di tramontana che nelle ultime ore ha portato voci di un addio anticipato di 5 mesi. Il gelo intorno alla questione Manolas però è tutt’altro che sciolto e il mancato adeguamento del contratto del greco – che oggi guadagna 1,8 milioni a stagione – preannuncia il divorzio. Che sarebbe arrivato già la scorsa estate al Chelsea se a frenarlo non fosse stata la clausola particolare fissata con l’Olympiacos: in caso di cessione entro il 31 agosto 2016, il club giallorosso avrebbe dovuto girare all’ex squadra di Kostas il 50% del ricavato. Scaduta la clausola la Roma potrà ottenere una corposa plusvalenza considerando che Manolas è stato pagato 13 milioni nel 2014. I tifosi sono già pronti al consueto sacrificio estivo.

Ma dove andrà Manolas? Se dipendesse da Raiola di certo allo United di Mourinho. Il vulcanico agente – che a Manchester ha già portato Ibra e Pogba – non è il procuratore di Kostas, ma per lui ha fatto già da intermediario. Anche il difensore ha messo in cima alle preferenze i Red Devils che hanno già parlato con i dirigenti giallorossi nelle ultime settimane proprio a Londra dove Massara sta provando a chiudere per Feghouli (servono 2 milioni per il prestito). Più defilato il Chelsea (che punta Romagnoli o Van Diijk) mentre resta vigile l’Everton pronto a mettere sul piatto soldi più Barkley. Alla finestra c’è pure l’Inter anche se la Roma preferirebbe cederlo all’estero per evitare un nuovo caso Pjanic. Tuttavia con i nerazzurri i rapporti sono più che buoni e nell’affare potrebbe rientrare Banega soprattutto se alla Roma dovesse arrivare Monchi. L’attuale ds del Siviglia ieri ha risposto così alle indiscrezioni delle ultime ore: «Non c’è nulla di certo e non ho comunicato ancora niente. Ora sono concentrato al 120% sul Siviglia. Non ho detto che pagherò la clausola. Quando me ne andrò, non lo farò così».

(Leggo, F. Balzani)

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 38 commenti

  1. Nome Libero says:

    Penso che Manolas finirà alla solita Juventus. Scommettiamo?

    • stefano 63 says:

      no….il mercato sta cambiando,pianjc è stato tolto alla roma non perchè serve alla juve ma per togliere soldi al mercato della roma,,,se parte lo stadio so cazzi di tutti gli anti romanisti….hai un pozzo senza fine da gestire, e fai paura ecco perchè pe provano in tutte le maniere a dirti NOOOO….non ci sarà fiat che tiene e cambierà la forza politica in campo !!!!….immagina cosa ci sarà a tor di valle….aspetta che forse ci siamo !!!!!

      • idiolmo says:

        Ci sono società che vanno verso il miliardo di società e tu già sbrtodoli al solo pensiero che la Roma fra 10 anni avrà a regime un aumento dei ricavi del 50% e solo nella migliore delle ipotesi.
        E lo chiami pozzo senza fine.
        Mannaggia a voi e al lavaggio del cervello che ve stanno a fa’.

        • idiolmo says:

          miliardo di fatturato

  2. Cesare says:

    Se parte davvero un astona a livello europeo, potremmo arrivare anche a 60 ml.
    E viste le squadra coinvolte non mi dispiacerebbe qualche bel giocatorino come contropartita.

  3. lucian says:

    Da quanto ho letto ieri Baldissoni ha detto di escludere una partenza senza specifi care il mese.Chiaramente non e’ detto che non andra’ via in futuro aggiungo io.Qualche volta cerchiamo di credere ai dirigenti della Roma e non ai vari ciarlatani

    • idiolmo says:

      Come non credere ai dirigenti della Roma. Benatia non parte esclamò il nababbo.

      • Ciccio says:

        Non mi risulta che Benatia abbia fatto sfracelli al Bayern ne tantomeno alla Juventus…….a quel prezzo ( 32ml) era giusto venderlo……

        • Ciccio says:

          Come sara’ giusto vendere Manolas se il prezzo varia tra i 45 e 50 ml…..

      • O'Rey says:

        carrierone di Benatia! carrierone di Marquinos, per non dire del nuovo Nesta (Thè) Romagnoli. anche Chivu ha fatto un carrierone! l’unico che rimpiangevo è stato Samuel. Certo se vogliamo vincere la difesa non va toccata, RMF, mentre Vermaelen cristallino…è l’inter, cosa vuole, abbiamo già preso Juan Jesus. promozione a Marchizza!!! e teniamo i fondamentali.

  4. Barbros says:

    Tutte chiacchiere. Comunque chiacchierando direi che quasi tutti i calciatori hanno un prezzo. Quasi ovviamente, tranne il Capitano. Poi se ti offrono la cifra di cui si parla… Quando è partito Benatia tutti a disperarci, sembrava insostituibile. Ed è arrivato Manolas e il marocchino non gioca praticamente più. Abbiamo perso Castan e acquistati Rudiger e Fazio. Penso che ad oggi solo Messi e Ronaldo non siano rimpiazzabili. Tutti gli altri si.

  5. mojito says:

    io li manderei tutti in cina…ti becchi piu soldi e nn rinforzi nessuno!

    • idiolmo says:

      non hai messo il terzo elemento, che la Roma continuerà a fare ada sparring partner alla juve e alle milanesi nel campionato più squallido d’europa

  6. Boh says:

    Daje Pallo’ che so quattrini boni.
    Con la vendita di Manolas,stai sicuro che per almeno due anni,non metti mano alla saccoccia.
    Faremo della Roma la regina d’Europa ah ah ah ah…..

  7. leo says:

    se si continua cosi’ non si vincera’ mai un ca@@o invece di rinforzarci ogni anno parte un pezzo da novanta

  8. Stefano says:

    Venghino signori, venghino….. la bottega è aperta! Ma il bello è che ci sono ancora persone che danno credito a questa pseudo società! Ora ci diranno che è tutta un’invenzione della stampa, poi, a giugno, sentiremo: “quel “carognone” di Manolas è voluto andare via….”. Film già visto…… Ma se uno si risente del fatto che da SEI anni trattano la ROMA come una Udinese o un Palermo, passa per laziale! Invece fa molto ROMANISTI non vincere mai un cxzzo, farsi saccheggiare ogni anno, ma sentire che diventeremo la prima squadra al mondo!

    • Anto says:

      Ah,
      perchè Udinese e Palermo sono 3 anni che vanno in Champions?
      Due secondi e un terzo posto?
      ma dai, mi ero sbagliato.
      E immagino che abbiano comprato Salah, Perotti, Elshaa e Allison pure loro,
      strano non ne abbiano parlato i giornali.
      Del resto noi Naingolan l’amo venduto, Dzeko e Strootman quasi,
      fai bene a lamentarti caro Stefano,

      Quanto al non vincere mai nulla e continuare a fare il tifo per i nostri colori,

      fa molto romanista infatti-
      E IO NE SONO ORGOGLIOSO!

      • Stefano says:

        Contento tu, va bene tutto, non commento più, mi arrendo! In bacheca mettici il faraone ed Alisson!

  9. Boh says:

    Lo penso pure io Libero.
    Poi ti diranno,ma nun ce lo sapevi che Manolas ci aveva la clausola.
    Il fatto che questi da sempre sono una proprietà oltretutto pure filo Juventus.

  10. Gladio says:

    Alla fine Manolas lascierà la Roma poichè è un anno che si va avanti così e per quanto forte sia un giocatore se alla fine diventa scontento e non motivato non ti renderà mai al 100%. A questo punto l’unica cosa che dovrà fare la Roma è guadagnarci il più possibile, niente sconti, se va via un big perno della difesa la Roma deve incassare tanto per poter muoversi liberamente sul mercato senza i soliti vincoli di budget. Napoli, juve e altre hanno fatto le loro fortune vendendo dei big a sto giro è la Roma che dovrà farlo obbligatoriamente.
    Cederlo per una cifra più bassa dei possibili 60 M sarebbe l’ennesima ca**ata sul mercato.

    • idiolmo says:

      Il tuo discorso non fa una piega. Dal lato nostro, cioè di morti di fame, solo quello ci si può augurare.

  11. Tifoso abboccone says:

    Sei secondo in classifica goditela

  12. paolo70 says:

    dove andrà boh dipenderà anche da chi gli offre piu ingaggio……ma sicuramente lui sarà il finanziatore della nostra campagna estiva.
    Non è proprio politica da grande società…ma noi purtroppo non lo siamo e probabilmente non lo saremo mai…quindi c’e poco da fare

  13. pinguino says:

    si ci sono moltissimi tifosi che credono in questa soceta e dirigenza invece di prestar fede ai veleni di patacca@i di infimo ordine.Fatevene una ragione.Detto questo manolas di fronte a 40 mil. puo partire tranquillamente xche fazio, rudiger e vermaelen( guarito) garantiscono solidita.E poi..marquinos nn e stato sostituito con benatia? lo stesso marocchino (x il quale vi siete strappati i capelli) nn e stato degnamente sostituito proprio da manolas e da rudifer? Ecco xche i vostri pensiweri sono dettati da malafede.Malafede e basta

  14. Matteo says:

    Ormai purtroppo è diventato inutile commentare, tanto ormai le posizioni sono sempre le stesse. Se fai notare le contraddizioni nel dire “abbiamo una squadra di fenomeni” e “pallotta straccione” oppure “vendiamo ogni anno i migliori” e “tutti quelli che vanno via fanno schifo”, vieni ignorato. Le posizioni sono chiare: ci sono gli antipallottiani che vogliono un’altra proprietà. Se gli chiedi quale non rispondono. Vogliono gli arabi (che non vincono mai una ceppa), vogliono i cinesi (che vincono pure di meno). Vogliono uno “che mette li sordi”, anche se ormai non è più un modello sostenibile. Che vi devo dire, io ci rinuncio, non entrerò più nelle polemiche sul tema societario, mi sono stufato. Invidiate pure liberamente Inter Napoli Milan e Lazio.

  15. amedeo says:

    Un applauso, Matteo.

  16. Ninja 4 says:

    Non capisco dove sta il problema , ci promettono di essere tra le regine d’Europa e invece stiamo nell’autofinanziamento più totale,nei 5 anni peggiori di inter e Milan con solo la Juve come avversaria non si è vinto nulla lo stesso nonostante il lasso di tempo corrisponda con la promessa del quinquennale in cui il presidente ci aveva detto che avremmo vinto il titolo.
    Qui non è una questione di protesta a priori è che ci si accorge che c’è un ridimensionamento e che le promesse di pulcinella sono rimaste tali quindi,c’è chi sentendosi “tradito” esprime il suo dissenso, è legittimo!

    • Anto says:

      Bene,
      Dissenso espresso.
      Però ripetere le stesse cose da 6 mesi quando siamo secondi in campionato, boh,
      non so…. mi fa pensare che viviamo in due universi paralleli.
      Il vostro dove la Roma pre-Pallotta vinceva 2 Coppe Campioni ogni 3 e lo scudetto a Marzo,
      e il nostro dove siamo abituati così’, abbiamo visto MOLTO di peggio,
      e quindi comunque FORZA ROMA!!!

      ps: se qualcuno mi dice che non siamo stati mai in una situazione peggiore di questa chiamo la Neuro però eh….

      • Ninja 4 says:

        Non esiste “il vostro” …il presidente di Boston è bene accetto purché dica la verità sulle potenzialità della squadra. Il secondo posto è altrettanto bene accetto ma voler vincere non è reato. Non è che uno ripete le stesse cose è che si parla sempre delle stesse cose, cessioni,debiti ed autofinanziamento più le promesse inerenti alle vittorie ed allo stadio. Io dico che se mi prometti “in 5 anni arriva un trofeo e saremo tra le regine d’Europa ” e la situazione è questa si è fallito rispetto alle premesse…non per questo disdegno il secondo posto che come ho detto più volte è meglio del terzo. Ho reminiscenze fantastiche delle vittorie degli ultimi 2 scudetti e non vorrei che questa sensazione restasse tale. Poi se viaggiamo su due universi paralleli non so come sia il tuo.

    • Matteo says:

      Il dissenso è sempre ben accetto, ma deve avere un fondamento. Tu hai le tue ragioni e in parte le condivido pure. Le “americanate” come le dichiarazioni di dominio e potenza potevano e dovevano essere evitate, ma a parte questo tu dici “c’è un ridimensionamento”. Rispetto a che cosa?, ti chiedo io. La Roma non vinceva nulla prima e ha continuato a non vincere, pur rimanendo nelle parti alte della classifica. L’anno scorso per me la C. Italia si poteva conquistare… ma siamo usciti contro lo Spezia e fatico a dare colpe a Pallotta per questo. In Italia in questo periodo ha vinto solo la Juve, perché il calcio di oggi tende ad aumentare il divario fra chi è ricco e chi non lo è. Tutti vivono di autofinanziamento, ma se fatturi 400 contro 200 vivi meglio…

      • Ninja 4 says:

        Le colpe a parlotta sono sulla gestione e le premesse …i risultati della squadra sono si una conseguenza ma di certo con lo spezia non era lui il responsabile.

  17. Blouson Noir Fucking Idiot says:

    Ciao Kostas, è stato bello.
    Avrò sempre un bellissimo ricordo di te.

    • Ninja 4 says:

      Manolas ha un contratto ridicolo rispetto al valore del giocatore e nessuno si è preoccupato di prolungarlo…se le cose non cambiano è PURTROPPO L’ennesimo addio annunciato figlio dell’autofinanziamento.

  18. Semoromani says:

    Sono 2 anni che frigna come un bimbo che vuole andare via. Questa estate scalpitava e si faceva venire il mal di stomaco. La Roma è cambiata non ci teniamo fregnoni.

    Vendiamolo a grandi soldi e compriamo un nuovo difensore centrale.

    La Roma non è Manolas Totti sta per smettere e la Roma va avanti.

    Sveglia!

  19. TT says:

    Io credo che la difesa (Manolas, Fazio, Rudiger) sia una difesa di valore assoluto. Mi dispiacerebbe se venisse smembrata, anche parzialmente. Tuttavia oltre i 40 milioni si deve essere pratici. Se lo volevi blindare si poteva elevargli il contratto a livello congruo.

  20. Adelmo says:

    eravamo rimasti a 55 milioni, perché tanto questi dicono sempre la verità giusto? senno’ perché commentarli….

    quindi la base d’asta è 55…. qualcuno offre di più?

    l’inter 55 più 3 polzioni di lavioli al vapole?

    aspettiamo fiduciosi.

    Nel frattempo il contratto di manolas scade nel 2019. questo credo non possa confutarlo nessuno.

  21. Walt disney says:

    Miranda Vecino e Feghouli.. Avanzerei pure i soldi X l’ingaggio

  22. Cuba says:

    Io non sono ne pro ne contro io tifo la Roma non pallotta ne chi c’era prima e nemmeno Sabatini però ricordo che quando si arrivava secondi con la sensi la gente si lamentava perché voleva vincere bisogna essere onesti e dirlo poi sempre forza Romaaaa ps io venderei più Rudiger Manolas è molto più forte

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili