Roma-Atletico Madrid 0-0, le pagelle dei quotidiani: Alisson fa miracoli, Perotti e Manolas esemplari

Set 13, 2017 15 commenti by

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Dopo il sofferto pareggio per zero a zero raccolto in casa contro l‘Atletico Madrid nel primo match del girone di Champions, è tempo di voti e di pagelle da parte dei quotidiani. Il migliore per distacco non poteva che essere Alisson, definito “miracoloso” da più parti. Seguono a ruota Perotti e Nainggolan, un esempio per i loro compagni. Molto bene anche Manolas, autore di un intervento salva-risultato da applausi. Qualche insufficienza per Strootman, Dzeko e Defrel, che non hanno convinto tutti i giornali. Divide come al solito la prova di Bruno Peres che passa dal 5 al 6,5.

IL MESSAGGERO

Alisson 9
Bruno Peres 6,5
Manolas 7
Juan Jesus 6,5
Kolarov 6,5
Nainggolan 6
De Rossi 6,5
Strootman 6,5
Defrel 6
Dzeko 5,5
Perotti 7

Fazio 6,5
Pellegrini ng
El Shaarawy ng

Di Francesco 6,5

CORRIERE DELLO SPORT

Alisson 8
Bruno Peres 6,5
Manolas 7
Juan Jesus 6,5
Kolarov 6
Nainggolan 6,5
De Rossi 6
Strootman 5,5
Defrel 6
Dzeko 6
Perotti 6,5

Fazio 6
Pellegrini ng
El Shaarawy ng

Di Francesco 6

GAZZETTA DELLO SPORT

Alisson 8,5
Bruno Peres 5
Manolas 6,5
Juan Jesus 6
Kolarov 6
Nainggolan 6
De Rossi 6
Strootman 5,5
Defrel 5
Dzeko 6
Perotti 7

Fazio 6
Pellegrini ng
El Shaarawy ng

Di Francesco 6

IL TEMPO

Alisson 7,5
Bruno Peres 5
Manolas 6,5
Juan Jesus 6
Kolarov 6
Nainggolan 6
De Rossi 6,5
Strootman 6
Defrel 5,5
Dzeko 6
Perotti 6,5

Fazio 6
Pellegrini 6
El Shaarawy ng

Di Francesco 6

CORRIERE DELLA SERA

Alisson 8
Bruno Peres 5
Manolas 6,5
Juan Jesus 6
Kolarov 6
Nainggolan 6,5
De Rossi 5,5
Strootman 6
Defrel 5,5
Dzeko 5,5
Perotti 7

Fazio 6
Pellegrini ng
El Shaarawy ng

Di Francesco 6

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 15 commenti

  1. Nome says:

    vedo che è tornato di moda il 6 politico…

  2. Leonardo Cuellar says:

    La cosa piú evidente che ho notato é il fatto che quando perotti o kolarov crossavano in area c’era soltanto dzeko ed i suoi limiti di non affondare ad aspettare la palla. E gli altri? Ed in particolare l’esterno opposto che dovrebbe come minimo accentrarsi visto che si sta giocando dall’altra parte del campo?

  3. Anonimo says:

    Dezco 3 peres 6.5 defrel 6 sempre stato cosi con le difese arcigne non tocca palla

  4. Semoromani says:

    La mia opinione è positiva.
    Secondo me una grande partita di sacrificio senza osare troppo perché non avevamo la squadra al completo. Signori abbiamo giocato con una squadra molto tosta. Chiusa.

    Le mie riflessioni:
    Peres non da Champions ma da colpa del nonno.
    Torna Fiorenzi e Karsdrop
    Schick al posto di un Dzeko mai visto e dico mai visto così male. Modulo o no deve correre deve farsi vedere no frignare.

    Io sono felice aspetto la squadra e i tempi che necessita per un normale cambio allenatore.

    Bravi a tutti. Adesso venitemi a dire che Alison non è da Roma e Coso é molto piu forte.

  5. Teofilo says:

    Torna il tormentone dell’ insulto a Bruno Peres. Peccato che con lui in campo Quest anno non abbiamo preso gol. Peccato che senza di lui ne abbiamo presi 3. Peccato che con il tanto amato Florenzi titolare abbiamo preso 6 gol a Barcellona, 3 gol a borisov e 4 gol a Leverkusen. Sia ben chiaro, Peres ha limiti tecnici e tattici. Ma ha fisico e in una squadra la cui difesa fa acqua da tutte le parti è vitale

  6. Teofilo says:

    Ieri sera è stato fondamentale l ingresso di Fazio. Stavamo affondando in maniera incredibile. Il suo ingresso ha spostato la difesa della Roma in alto di 20 metri. Sa anticipare, sa giocare la palla coi piedi, supplisce ai limiti tecnici e tattici di manolas e Jesus, che a sua volta suppliscono ai suoi limiti fisici. Se il centrocampo non migliora il 352 è l’unica soluzione possibile immaginabile

  7. wildiocalcio says:

    Bruno Peres definito vitale mi sembra una presa per il cu. O

  8. Fabrizio says:

    La Roma ha perso salah e rudiger,ha investito su schick che non ha ancora potuto dare il suo apporto.
    Ha cambiato allenatore e per quanto non mi entusiasmi era alla sua prima in Champions contro i 2 volte finalisti della Champions. Ieri dire che ha giocato bene ieri la Roma è una bugia ma quantomeno non ha ne perso ne preso gol
    In Champions non ci sono molte speranze di passare il turno ma questa rosa in serie A può dire la sua. La cosa che più mi preoccupa è che non si ha coraggio ne l gioco offensivo mentre in difesa si tirano fuori gli artigli. Questa squadra deve trovare la sua via e non cambiare a seconda del avversario contro cui si gioca. Detto ciò sotto a chi tocca e forza roma

  9. Roberto says:

    Il 6,5 a de rossi non si spiega.Ad oggi de rossi è un “lusso” che la Roma non può permettersi soprattutto con il centrocampo a 3.Ma mi chiedo perché gonalons non viene utilizzato?!

    • Alex says:

      DDR ha il suo network personale e i suoi voti sono scandalosi da almeno due anni (penso che paghi). Di fatto ha bisogno di mantenersi almeno virtualmente ad un buon livello, ieri ha sbagliato almeno due passaggi con ripartenze avversarie pericolosissime per non parlare del suo stato fisico (er moviola è un eufemismo). C è gente su questo sito che dava del Bradipo a Paredes non accorgendosi che con il suo passo era magicamente sempre vicino alla palla a dare appoggio o a fornire assist. Un giocatore come lui era essenziale per attaccare e difendere ma è stato venduto e Amen con buona pace degli intenditori di questo sito. Vorrei ricordare, andate a vedere se non ci credete, che le decenti partite di DDR erano a 4/5 a centrocampo (con ninja rifinitore) con paredes accanto. Adesso lo abbiamo

  10. Teofilo says:

    Non concordo con la critica feroce a de Rossi. È forte, da equilibrio e geometrie, ma ha perso di velocità e forza, che in quella parte del campo sono stranecessarie se giochi con centrocampo a 3. Però non è colpa sua. È colpa di chi, con la Roma e con la nazionale, lo fa giocare sempre senza farlo rifiatare un secondo. La colpa è di chi ha comprato gonalons, pensando di fare un affare. Se ha fatto tutta la preparazione e non ha giocato neanche un minuto c’è qualcosa che non va

  11. Teofilo says:

    Lo dico e ripeto a voce altissima: il nostro problema è il centrocampo (da tre anni ormai

  12. Frangè says:

    Per andare oltre le solite lamentele vaghe e senza contenuto, cerco di fare il mio punto della situazione…

    1) I nuovi meccanismi difensivi vengono applicati sempre meglio dalla linea di difesa.

    2) Defrel è poco incisivo offensivamente, ma fin quando ci sarà Bruno Peres in campo dovrà fare ogni volta, come ieri, un lavoro mostruoso di copertura che deve essere lodato.

    3) La linea di difesa funziona già bene (merito di EDF) ma il pressing, altro punto fondamentale delle squadre di EDF, assolutamente no. Mi sembra che ciò sia dovuto al ritardo di condizione (Strootman in condizioni pessime)

    4) Centrocampo sottotono, Defrel costretto in copertura e in questo modo Dzeko è rimasto isolatissimo.

  13. Frangè says:

    Punto comunque PREZIOSISSIMO per il livello dell’avversario e il nostro organico risicato.
    Bisogna poi contare il rigore evidentissimo che ci è stato negato (un’altra volta).

    Quando rientreranno elementi in grado di giocare o tenere il pallone come Moreno, Karsdorp, Gonalons, Florenzi e Schick la palla circolerà meglio e i reparti saranno meglio collegati e non ci saranno più anomalie tattiche tipo Defrel che deve coprire il suo terzino come un’ombra…
    Strootman, giocatore fondamentale per noi, però, mi lascia preoccupato: grazie a Dio Monchi ha preso delle alternative valide.

  14. Giuseppe says:

    Ragazzi Vi chiedo solo di aver pazienza ; un allenatore nuovo ha bisogno di tempo ed i giocatori anche. Ma Vi dico una cosa : fin quando fisicamente abbiamo retto abbiamo giocato meglio dell’Inter e giocato alla pari con l’Atletico ( due finali Champions negli ultimi anni mi pare ); poi a Bergamo a differenza dell’anno scorso pur non giocando bene abbiamo vinto e rischiato il gol solo nella situazione del palo finale . Queste partite l’anno scorso si perdevano ora c’e grinta e capacità di soffrire e siamo solo all’inizio. Il problema è fisico e riguarda i giocatori che non hanno svolto la preparazione dall’inizio ; sbagliato fare la tournée in America . Ma con il tempo e con l’entrata dei nuovi acquisti e degli assenti ci toglieremo grosse soddisfazioni. Io ci credo. SEMPRE…

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili