Roma, mercato in riserva

Ago 23, 2019 24 commenti by

AS ROMA NEWS CALCIOMERCATOFonseca aspetta ancora il suo difensore. A Trigoria scommettono forte su Cetin. Da capire se al turco si aggiungerà Rugani. C’è infatti da registrare una frenata nella trattativa, dovuta alla mancata intesa tra la Roma e la Juventus. Perché quella del difensore, oltre ad essere un’operazione volta a supplire le carenze tecniche del reparto arretrato giallorosso, andrebbe a sistemare anche i conti dei due club.

A Trigoria, considerando che nel campo delle plusvalenze quello che viene incassato può essere messo subito a bilancio mentre il costo di quanto viene speso è ammortizzato secondo gli anni di contratto che vengono proposti al giocatore, stanno cercando di fare in modo che l’acquisto del difensore gravi il meno possibile sul bilancio del prossimo anno. E al momento non c’è convergenza sui valori da dare a Riccardi e Celar, che entrerebbero nell’affare.

Se per il talento della Primavera la distanza è esigua (10 la richiesta, 9 la proposta), per l’attaccante in prestito al Cittadella balla qualche milione. Il che va influire sulla valutazione finale di Rugani che la Roma vorrebbe abbassare intorno ai 24 milioni mentre la Juventus propende alzare intorno ai 30. E se queste divergenze si sommano alle perplessità di Fonseca, ecco spiegato lo stallo. Non trovano invece conferme i dubbi circolati ieri dei due calciatori al trasferimento.

Tradotto: la frenata riguarda esclusivamente il mancato accordo tra le società sulla valutazione complessiva del difensore e quelle singole dei due giovani. Non sulla formula di pagamento che, qualora venisse registrato l’happy end, sarebbe prestito con obbligo di riscatto. Considerando che la Juventus anticipa il suo debutto domani (a Parma, ore 18) e la Roma gioca invece contro il Genoa domenica sera, i due club hanno rimandato le discussioni alla prossima settimana. Di certo, quello che sembrava un affare in dirittura d’arrivo ora è tornato in bilico. Almeno sul versante entrate (Rugani), meno su quello uscite (Riccardi). Se anche la trattativa con la Juventus dovesse saltare, l’intento a Trigoria è di cedere il 18enne entro il 2 settembre.

ATTACCANTE DI SCORTA – Petrachi è però alle prese anche con le cessioni. Se per Defrel è ancora tutto in gioco con Sampdoria, Sassuolo e Spal che non arretrano di un passo, a Trigoria attendono mosse ufficiali per Schick. Il Lipsia s’è mostrato interessato superando al momento il Borussia Dortmund. Se il ceco parte, la Roma ha riallacciato i rapporti con Kalinic. Il croato infatti era stato offerto dall’agente Ramadani poco prima di Ferragosto, nell’ambito della trattativa per il rinnovo di Under. Il ds salentino, una decina di giorni fa, aveva preso tempo convinto di poter arrivare ancora a Mariano Diaz. La pista legata all’attaccante del Real Madrid s’è però complicata e così, mercoledì sera, la Roma ha riallacciato i contatti.

Il giocatore ha molte richieste sia in Spagna (dove spicca l’Espanyol) che in Italia, essendo stato offerto a diversi club di serie A. Ora, a fronte dell’apertura della Roma, ha dato priorità ai giallorossi. Petrachi è disposto a prendere l’ex viola con la formula del prestito, alla quale abbinare il solito diritto di riscatto. Non l’obbligo, a meno che la spesa non sia esigua. Kalinic ha un contratto con l’Atletico Madrid sino al 2021 e guadagna 2,5 milioni. Costa invece poco meno di due lo stipendio di Zappacosta alla Roma. Confermata ieri da De Sanctis la curiosa formula con la quale è stato stipulato il prestito dell’ex granata («Fino a gennaio con possibilità di estenderlo sino a giugno»): «Il rinnovo è automatico se non dovessero arrivare condizioni eccezionali che riguardano il mercato bloccato del Chelsea in entrata». Un esempio? Un infortunio degli attuali titolari. Meglio non pensarci.

(Il Messaggero, S. Carina)

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 24 commenti

  1. Abcd says:

    Consiglio: lasciate perdere la Rubentus, è stata sempre una disgrazia per noi fare affari con questo CLUB disgraziato

    • TifosoGiallorosso says:

      Concordo. Tanto vale, provare a valorizzare il turco.
      Lo dico oggi: meglio Cetin di Rugani. Per un discorso di funzionalità (il turco è alto quanto Rugani, ma decisamente più veloce) tecnico (l’acquisto del rubentino significherebbe rinunciare a dei talenti della primavera) che economico (odio questo aspetto, ma se ti è rimasto Nzonzi sul groppone e lo hai dato via per due raspi d’uva, pensate che sia molto più facile darsi via Rugani, Diawara e Spinazzola a quelle cifre?).

      La Roma ha fatto un mercato peggiore di quello dello scorso anno. Si è indebolita. Io non capisco comqe qualcuno possa ancora parlare di quarto posto. Non mi spiego Fazio ancora al centro della difesa. Cristante. Schick.

      L’unica speranza è Fonseca.

      • Ugo says:

        “L’unica speranza è Fonseca.”

        Forse.
        Ma non è una speranza da poco.
        Mi sembra un mister con le palle e mi sta bene.
        Poi, non è che la concorrenza abbia comprato i “campioni”.
        Cioè siamo chiari, la Roma, non mi sembra più debole di Milan, Lazio, Atalanta o Torino.

        Poi, evidentemente, i tre primi posti sono più lontani ma non penso che finiremo ancora sesti.

        • TifosoGiallorosso says:

          Dici? Se hai un ottimo allenatore, come credo che sia Fonseca, e non gli dai i giusti innesti (servono difensori VELOCI, si trattano LUMACHE), aumenteranno i rimpianti. Come sempre.
          La Juve ha preso De Light, Rabiot, Ramsey…non mi sembrano 3 giocatori scarsi…e ha speso tanto. L’inter (pallotta boys, dove sta il FFP? L’inter non poteva comprare nessuno…) ha preso Lukaku, Barella, Sensi, Godin. Il Napoli Manolas, Lozano e qualcosa sta per arrivare.
          Loro si sono rafforzati.
          Noi chi abbiamo preso? Nessuno. Nessun giocatore della Roma è paragonabile a quelli comprati dalle tre che ci sono sopra.
          Lo scorso anno siamo arrivati sesti. Se vuoi arrivare quarto, devi superare Milan e Atalanta, e tenere dietro Lazio, Torino e Samp. E non credo che ce la faremo.
          Rosa troppo scarsa.

  2. Nome 5 says:

    Quindi Riccardi lo venderebbero comunque ? Ma cos’ è, uno scherzo ?

  3. Oratio says:

    Gioco a fare il DS.

    Mercato che farei spendendo poco e niente (ossia, se è vero che non abbiamo una lira): Vida (Al Besiktas interessano anche Gonalons e JJ, quindi si potrebbe abbassare ulteriormente il prezzo) + Kalinic.

    Mercato che farei in caso si ha qualcosa da spendere: 1 tra Izzo e Nacho + Kalinic.

    Mercato migliore ipotizzabile (molto costosi): 1 tra Nacho e Izzo + 1 tra Mariano Diaz e Batshuayi.

    • Dario says:

      Nacho è peggio di Rugani.

  4. *El Flaco* says:

    Se anche la trattativa con la Juventus dovesse saltare, l’intento a Trigoria è di cedere il 18enne entro il 2 settembre…
    C’è una cosa che non capisco Se da una parte posso comprendere l’inserimento nella trattativa per arrivare a Rugani perchè cederlo comunque Per far cassa?
    Assurdo. Comq. trà Carina e Pedullà sembra proprio che facciano a gara 👎
    Ma Petrachi non doveva rilasciar delle dichiarazioni a proposito di questa vicenda?
    Resto in stanby Piu’ che altro son curioso di sapere dalla Fonte come stanno le cose
    Spero e mi auguro che diano delle risposte Mai come stavolta mi sembrerebbe una notevole mancanza nei confronti dei tifosi Piccolo consiglio: Che dal punto di vista comunicativo, non si ripetano gl’errori del passato La reputerei una follia!

  5. paolo70 says:

    se è vero che vogliono vendere cmq Riccardi è una presa in giro verso i tifosi di proporzioni bibliche….sul turco scommettono per ovvie ragioni economiche sperando che se dovesse andare bene tra un anno lo rivendono subito x la famigerata plusvalenza. Tanto mettetevi l anima in pace…lo sapete perfettamente …. tra un anno Under Zaniolo e Pellegrini saranno in rampa di lancio …a meno che uno dei tre fa una stagione disastrosa e allora prima di venderlo….aspetteranno l anno dopo !!!!!!!!!.

    • Enobarbo says:

      Tu dici sempre le stesse cose, ora che pare che Under, Zaniolo e Pellegrini abbiano rinnovato, smentendo tutte le tue previsioni, non fai altro che dire “aspetteranno l’anno dopo”..
      Qual’ è il senso delle tue affermazioni? Commentare qualsiasi notizia solo per poter dare addosso alla società?

  6. lupetto68 says:

    a proposito, ieri sera i vari izzo e nkolou da 30 milioni l’uno si sono presi 3 pigne dagli inglesi; l’avessero fatto jj o fazio sarebbero i soliti cessi a pedali, questi no, dovremo prendere loro invece di rugani.
    E riccardi è già una bandiera, come totti e derossi, cacciati e venduti poverini. Peccato che a 18 anni abbia giocato in tutto qualche minuto con la spal e giochi nel ruolo più inflazionato della roma (ci sono già zaniolo, pellegrini, cristante, tutti trequartisti al più adattati in mediana, per non dire di pastore).
    Vendono a 10 milioni un primavera? bravi!
    Oramai si critica a prescindere, in automatico.
    auguri petrachi……

    • David One says:

      Io non vojo ne Izzo ne nkoulu … solo LYANCO dal toro

  7. ROMANO 1 says:

    Scusami lupetto68 ma si criticava a prescindere pure il mercato di Ramon Monchi le conseguenze del quale stiamo pagando e pagheremo ancora duramente? la cessione di Riccardi senza nemmeno provare a verificarne il reale valore ad alti livelli è veramente ingiustificabile anche se comprendo la situazione in cui si trova il buon Petrachi con una decina di costosi piombi invendibili sul groppone lasciati dal grandissimo sonatore de nacchere.

    • I love Roma says:

      Secondo me, su Riccardi hai ragione, Romano 1, e io aggiungerei altro: forse sbaglio, ma questa tendenza a non far esordire i migliori 18/19enni in serie A perché “se poi le prime partite dovessero andare male, si rischia di bruciare definitivamente i giovani” (come ripetono spesso gli addetti ai lavori) è diffusa soprattutto in Italia, visto che all’estero si vedono spesso calciatori giovanissimi in prima squadra. Anche per me Riccardi non andrebbe ceduto (al massimo andrebbe dato in prestito mantenendo il diritto di riacquisto), ma forse bisognerebbe avere il coraggio – che a Fonseca non manca – di utilizzarlo qualche volta in campionato (magari non contro le prime della classe). Parere personale, s’intende!

  8. Claudio77 says:

    Ho letto nel web che e’ previsto un incontro tra Petrachi e l’agente di Kanneman del Gremio
    Il costo e’ inferiore a 10 milioni.
    Se salta Rugani sara’ lui il colpo della Roma e io aggiungo (magari).

  9. sop says:

    Ogni 2 ore dicono tutto e il contrario di tutto. Tra 10 giorni sarà finito sto strazio.

  10. Romanista says:

    Insomma siamo tifosi e quindi irrazionali, faziosi (non vado oltre), incoerenti e abbocconi. Rispettare le regole sul bilancio é un obbligo (solo 10 anni fa non riuscivamo a pagare gli stipendi!), il nostro Riccardi é di sicuro un talento ma non mi sembra sia sul taccuino di Real Madrid e Manchester e nessuno ci ha offerto 100 M€. Tutti sognamo un nuovo Totti e vogliamo che il sogno diventi realtá. Il meccanismo della plusvalenza é complicato e palesemente sta diventando un metodo legale per truccare i blianci e le società collaborano perché hanno tutte lo stesso problema. Il valore dei giocatori diviene un artificio contabile ma pericoloso per chi come noi non ha introiti importanti di altra natura. Certo si può sempre sognare lo sceicco e fra poco il viperetta sarà libero…

  11. Wow says:

    Preparazione fatta e Due ad inizio campionato…Mancini Fazio JJ Cetin,per me i centrali restano questi,a meno che non parte JJ (poco probabile) allora la storia cambia.

    PS Ferrero sta per cederea Samp e prima di farlo ha fatto l’ultimo regalo un’ultimi regali alla Roma,acquistando Defrel,poi continuate a parlare male del viperetta eheheheh

  12. Wow says:

    Perche’ho scritto ultimi regali?

  13. Fabianone alias Guardiola says:

    L’ affare Zappacosta comunque batte tutto e tutti,un prestito che potrebbe finire a gennaio è incommentabile; magari non sarà così ma intanto dipende dal Chelsea, con il rischio di perdere una pedina nel mercato invernale e poi ritrovarsi con un uomo in meno visto che abbiamo visto che cosa hanno generato gli ultimi 3 mercati di “riparazione”.
    Visto che si usava sempre l’ Udinese, in maniera scherzosa, come paragone per il
    Modo di operare analogo negli acquisti e nelle cessioni… in questo caso si può tranquillamente ammettere “manco l’ Udinese”.

    • sop says:

      È un prestito gratutio che quasi certamente non partirà a Gennaio. Nel caso sfigato che partisse metteremo Bouah, visto che c’è stata una levata di scudi per trattenerlo a Roma.

  14. enrico says:

    In effetti, caro Sop, Bouah (per quel pochissimo che l’ho visto) mi ha impressionato piu’ di Riccardi (per quel poco che l’ho visto).
    E mi sembra di capire che Petrachi la pensi allo stesso modo…

  15. Devid Bouah says:

    La penso come Enrico. Seguo la Roma primavera da due anni e L impressione che Devid (sfortunato per il suo infortunio) sia potenzialmente un crack a differenza di Riccardi che sinceramente andando controcorrente, nn mi ha mai fatto questa grande impressione idem x Celar (gol a parte) nn lo vedo come un futuro componente della rosa

  16. Anonimo says:

    Cioè a prescindere se sia vero o meno. ad ogni notizia che esce Petrachi o la societá devono fare conferenza stampa a smentire o giustificare?E se non la fanno una volta la conferenza vuol dire che è vero quello che dice l’ughetto di turno? Qui sparano dieci vendite e venti acquisti al giorno, dovrebbero stare in perenne conferenza stampa per assecondare i pennivendoli e i boccaloni?Pensate a stare bene e leggete un buon libro.

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili