Roma, ora è il momento di cambiare: Under e Pellegrini scalpitano

Set 13, 2017 57 commenti by

ANCHE EL SHAARAWY SI CANDIDA PER UNA MAGLIA – Dopo il pareggio piuttosto sofferto contro l’Atletico Madrid in Champions, la Roma si rituffa nel campionato. All’orizzonte una partita non troppo impegnativa, in casa contro il Verona che nelle prime tra partite ha raccolto un solo punto, con otto gol subiti e uno solo realizzato.

Per Di Francesco è arrivato il momento di fare un po’ di turn-over, considerando l’impegno non proibitivo e i tanti appuntamenti ravvicinati che aspettano i giallorossi. A chiedere spazio ci sono soprattutto Lorenzo Pellegrini, Cengiz Under e Stephan El Shaarawy. Il primo è tornato a Roma per essere protagonista e vuole approfittare del momento poco brillante di Strootman, apparso ancora lontano dalla condizione migliore.

Anche Cengiz Under vuole ritagliarsi il suo posto al sole. Arrivato a Roma come il nuovo diamante grezzo scoperto da Monchi, il turco è considerato una delle possibile sorprese del nostro campionato. Under ha ben impressionato nei pochi minuti collezionati contro l’Inter, e nella gara contro il Verona potrebbe essere preferito a Defrel. Infine c’è El Shaarawy, uno che la panchina non la digerisce facilmente: il Faraone paga una condizione fisica non perfetta per via di un problema che lo ha tenuto fuori per tutta la preparazione precampionato. Sabato sera spera di far rifiatare Perotti. E dal primo minuto potrebbero avere una chance anche Florenzi, ormai pronto a rientrare, e Gonalons.

Giallorossi.net – A. Fiorini

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 57 commenti

  1. Diego says:

    Se chi ha la fortuna,che però è anche una responabilità,di fare comunicazione sulla Roma comincia già dopo appena tre,dico TRE,partite ufficiali a paventare e stimolare un eventuale scontento da parte di chi ancora non ha avuto spazio come titolare,andiamo maluccio!Soprattutto se si parla di un ragazzino di appena 20 anni e catapultato in una realtà lontana anni luci da quella a cui era abituato e di un ragazzo,Elsha,che ha avuto problemi che non gli hanno permesso di svolgere la preparazione in modo adeguato! La stagione è lunga e ci sarà tempo.Dybala stette in panchina 3 mesi alla Juve ,pur avendo gia giocato per anni in Italia e conoscendo la lingua! Pur condividendo alcuni spunti tecnici del dott. Fiorini,andiamoci piano,che si rischia di minare l’armonia di un gruppo!

    • Diego says:

      Troverei giusto comunque cominciare a far accumulare minuti a Under nel nostro calcio, magari subentrando un tempo ed inserendolo gradualmente,ma soprattutto far giocare di più Gonalons al posto di De Rossi! Appoggio anche Pellegrini al posto di Strootman. In sostanza sono d’accordo con l’articolo,ma occhio ad innescare micce pericolose da chi ha la fortuna di fare comunicazione. Comincerei anche ad apporre qualche modifica tattica,propedeutica all’ingresso in squadra di Schick,il quale c’è da augurarsi diventi al più presto titolare di questa squadra!

  2. Antonio says:

    Io sono un tifoso di quelli che a 42 anni ancora si butta sul pavimento ad ogni gol, per far capire come vivo la partita, ieri quasi sbadigliavo, non mi spiegavo l’incapacità di creare un pericolo se non da gioco fermo, non mi spiegavo perché adattare defrel fuori ruolo e inguardabile se in panchina hai under titolare in nazionale a 20 anni, ma sopratutto non mi spiego perche la Roma corre cosi poco e male

    • simo says:

      io ne ho 46 ma è la stessa cosa. non mi spiego perchè sembrano tutti così lenti, tanta difesa e poco gioco in attacco….dice che è un 4 3 3 ma defrel e perotti erano a centrocampo, dzeko li tutto solo e poche azioni offensive.
      poi vorrei dire la mia si stootman: è molto lontano da quello che era, da quando è rientrato non vedo ancora lontanamente il giocatore che mi aveva impressionato. sbaglia il 70% dei passaggi.

      • Temperino says:

        Bisognerebbe vede’ (perché fino adesso, per vari motivi non si è visto) che tipo de 433 ha intenzione di fare. Se è un 433 di zemaniana memoria, fatto di verticalizzazione,tagli e sovrapposizioni, stamo lontani anni luce. Se si tratta di un 433 manovrato (stile Barcellona) fatto di possesso, fraseggi stretti e inserimenti da dietro, che dire…ce mancano proprio gli interpreti con quelle caratteristiche. A me pare, per adesso, che famo un 451 con gente adattata e ancora fuori forma. Non vedo sincronia tra i reparti. Aspettiamo il rientro di qualche infortunato e che le gambe girino di più, magari avremo un idea più chiara

  3. causeway says:

    Daje Undeeeeeeeeer

  4. Alex says:

    Io non volevo Difra alla Roma per una serie di motivi che non sto a ripetere, detto questo non volevo neanche Spalletti ma molti rimangono convinti che sia un numero 1. Troppo presto per giudicare Difra, bisogna aspettare e cmq lo rispetto come uomo che non è poco. Sul gioco, nel solito esercizio che a tutti piace, posso dire che il 4 3 3 è un gioco dispendioso fatti da giocatori/atleti, quello che contestava un pò di giorni fa Francesco Rocca ma magari Difra che tutti i giorni lavora con il gruppo è confidente e a breve il cambio di passo ci sarà. Su Strootman e DDR, contestati da tutti, da me per primo, capisco l atteggiamento di Difra che ricalca quanto detto da Sarri su Hamsik e cioè che i grandi giocatori vanno supportati quando hanno un calo di rendimento cosi ti daranno poi il 101

    • Nome says:

      supportati per quante stagioni?

  5. Alex says:

    per cento. In poche parole, se li sostituisci te li ritrovi contro, demotivati. Forse va bene per strootman ma per DDR mi sembra un pò eccessivo. Spero che Difra prenda un pò di coraggio e inizi ad inserire i vari Gonalons, pellegrini, gerson e Under del quale tra l altro si dice un gran bene. Aspettiamo le prox 3 partite dove una squadra che mira a vincere qualcosa dovrà fare 9 punti.

    L ho ripostato

  6. stefano says:

    Io giocherei con:
    Alisson
    Peres manolas moreno kolarov
    pellegrini gonalong nainggolan
    florenzi dzeko el sha

    • causeway says:

      se stiamo parlando della partita col Verona io farei:

      Alisson
      Florenzi Manolas, Fazio, Kolarov
      Pellegrini Gonalons Ninja
      Under Dzeko Elsha

      se invece si parla della formazione ideale:

      Alisson
      Manolas Fazio Jesus
      Florenzi (Karsdorp) Strootman De Rossi Ninja Kolarov
      Schick Dzeko (Defrel)

      • Roma, solo Roma, Roma e basta! says:

        Nella tua formazione ideale, che è praticamente anche la mia , il ninja in appoggio a quei due farebbe sfracelli e forse metterei gonalons al posto di de rossi,l’unica pecca è che saresti corto come numero di centrali difensivi avendo il solo Moreno come riserva.

        • Inferno Giallorosso says:

          All’occorrenza può giocare Kolarov centrale

  7. causeway says:

    Se finalmente hai una rosa più ampia la devi sfruttare, a cominciare con le partite meno im pegnative come la prossima contro il Verona. Per cui va bene, dentro Under ( che dovrà pur iniziare ad accumulare minuti) Pellegrini e Gonalons.

  8. Senza Trofei ma con le Trofie says:

    tutto, purchè non vedo quello scempio di Defrel giocare alto a destra fuoriruolo. Deve e dico DEVE fare il sostituto di Dzeko in caso il bosniaco debba rifiatare . Mttemoce Florenzi, Under, Schick ma non quella schiuma di Defrel adattato . ieri mi è piaciuta la mentalità del mister col cambio modulo passando alla difesa a 3…così dobbiamo fare, purtroppo non l abbiamo fatto con l Inter, ma ieri con quel modulo la Roma giocava meglio..e Nainggolan deve stare trequartista non mediano . Dzeko sembra un comodino davanti isolato con Defrel che non accompagna il gioco e perde palla 5 volte su 6 senza organizzare un costrutto per la punta . Defrel? No grazie si accomodi in panca e aspettasse il momento migliore

  9. orange says:

    meno male che “piuttosto sofferto” l’ha detto GNET..sennò i CESARONES chissà che se pensano..sanno dire solo quaglia..eh eh ah PREISTORICI..manco li tyrannosauri..eh eh..

    • Diego says:

      eri simpatico,ma ti do una notizia… non ride più nessuno… eh eh eh. Spari un sacco di ca…ate! eh eh eh eh.

      • orange says:

        me dispiace tanto..eh eh eh..

    • GAM - Gruppo Anti Mariolone says:

      E anche oggi gettone guadagnato, vero orange?

      • orange says:

        come siete antichi..li gettoni mancoli telefoni li vonno più..proprio come a Pallotta..eh eh

        • GAM - Gruppo Anti Mariolone says:

          Finiti gli argomenti?
          Fa una cosa: sparisci.

          • orange says:

            è una minaccia?..ALLORA..gamba gavallo..EH EH EH..

          • GAM - Gruppo Anti Mariolone says:

            Minaccia?
            Ahahahaha.
            Non sentirti così importante.
            Ahahahah.
            Leone da tastiera

  10. Nome says:

    assolutamente si!! è ora di vedere all’opera anche altri calciatori, che devono dimostrare di poter essere utili. cmq questi nomi non sono inferiori agli attuali titolari, quindi non credo che rischiamo figuracce.

  11. Robbo 1 says:

    Credo che sia un discorso ancora prematuro impiegare subito certi calciatori.Mister Eusebio Di Francesco piu’ che gli uomini in se’ stessi deve individuare il modulo con cui farli rendere al meglio . Gettare Under in campo nel secondo tempo in una gara come quella di ieri sarebbe stato esporlo ad una figuraccia colossale e alcuni soloni del sito lo avrebbero gia’ bocciato definitivamente . Gia’ da qualche mese ci dobbiamo confrontare tutti i giorni con una lunga teoria di vedove inconsolabili di Salah di Rudiger e di Paredes che in processione sfilano su queste colonne che aggiungervene altre sarebbe oltremodo deleterio…

  12. adiba says:

    Andiamoci piano con il poco impegnativo. Mettiamo prima il risultato al sicuro e poi parliamo.
    Si Florenzi e elsharawi.
    Per under, mezz’ora nel secondo tempo. E, a seconda del gioco, gonalons a lanciare.

    • Nome says:

      adiba, ti sottoscrivo. Stiamo attenti che in questa fase un passo falso e ci troviamo più vicini alla zona retrocessione che alla CL.

  13. Diego says:

    Caro Robbo,quello da Lei dichiarato è ovvio e condivisibile da chiunque usi un po’ il cervello quando esprime giudizi sulla nostra As Roma! Purtroppo per alcuni loschi figuri(digitalmente parlando,si intende) il bicchiere è sempre vuoto! Gli stessi definivano il tedesco uno scandalo del calcio appena arrivato, Salah uno che non sa stoppare il pallone e Paredes un’eterna promessa mai esplosa,che spariva nelle partite importanti e che faceva solo il compitino! Una volta andati via… ecco che diventano Didì,Vavà e Pelè! Gli stessi non ricordano che lo scorso anno ,che tanto rimpiangono,a quest’ora eravamo fuori dalla champions ed in modo vergognoso, pareggio con il plzen e punti buttati a Cagliari e salvati dal diluvio con la Samp. Cordialmente…

  14. marco says:

    Io sostengo chbe Under giocherà quando ci sarà il terzino di ruolo. Con Peres non lo fa giocare secondo me e forse fa bene perchè non è detto che Under abbia la capacità di aiutare il terzino quanto Defrel (criticatissimo ma fuori ruolo e con compiti piu che altro difensivi…vediamolo come prima punta per criticarlo così)

    • Andrea says:

      E’ ovvio che e’ cosi. Chi chiede under in una partita in champions contro l’atletico o e’ folle o e’ stupido! Defrel e’ stato messo li per coprire piu che per attaccare vista la sua prestanza fisica scelto ad under che e’ decisamente piu esile! Basta si parla del niente!

  15. marco says:

    per me ad oggi tra i vari problemi di amalgama preparazione etc…quello che spicca davvero è il terzino. Peres spinge ma difende abbastanza male e compromette una fascia intera. Non è poco

  16. grillo1965 says:

    Ho visto la partita e non mi sono piaciuti ne kevin ne il ninja ….il primo è fuori condizione per il secondo lui oramai è un trequartista e deve giocare dietro la punta centrale …. Fossi in difra penserei seriamente al 4312 come modulo ….

  17. Lando Milone says:

    Alcuni dei succitati (non è il caso di El Shaarawy e Pellegrini) saranno titolari inamovibili.

    Mi riferisco a Gonalons ed Under, destinati a scalzare molto presto ľ attempato e spuntato De Rossi ed il mediocre e strapagato Defrel. Io lancerei anche Moreno regista di difesa puro, nonchè complementare al ritrovato Manolas.

    Quel che è certo, al di là di moduli e vatiazioni tattiche, è che alcune pedine non sono da Roma o perlomeno da Roma in Champions.

    È il caso, a mio avviso, dei Peres, Jesus e Defrel; tutti impiegati da Di Francesco in una gara importantissima, salvata soltanto da Alisson

  18. NonTifoso says:

    Altro che accumulare minuti, Under deve giocare titolare; Defrel non è nè carne nè pesce sulla fascia, ieri non è stato neanche utile in fase di ripiego. Under è l’unica vera ala destra che abbiamo, uno dei pochi giocatori esplosivi con grandi qualità tecniche e velocità; non si può giocare mettendo solo i muscoli senza qualche giocatore tecnico e creativo. Basta con tutti sti pregiudizi sui giovani, se uno è forte deve giocare e senza che gli si guardi il documento d’identità.

    • Diego says:

      Sarei d’accordo con te se non fosse per il fatto che,conoscendo la piazza e la comunicazione che si occupa della Roma (che sia del nord,del sud o di Roma poco importa,perchè tanto ci danno tutti contro sempre e comunque) poi si rischirebbe di bruciare il ragazzo! Farlo esordire alla prima di Champions contro una squadra rognosa ed asfissiante come l’Atletico,avrebbe esposto il ragazzo,in caso di prestazione negativa, ad una bordata di citiche! Già le leggo! 15 milioni buttati, Monchi steccarolo etc etc.A quell’età,con il carattere magari non proprio formato,il ragazzo rischierebbe una involuzione pericolosa. Anch’io vorrei vederlo,ma cerchiamo di avere un po’ di pazienza! Senza contare il fatto che il calcio vero non è fifa alla ps e Di Fra lo vede tutti i giorni!Forse non è così…

      • Diego says:

        … pronto.

        • orange says:

          è in casabubù..è casa BUBU’–eh eh..

      • NonTifoso says:

        I ragazzi si bruciano a tenerli anni in panchina, preferendo a loro dei medioman esperti… ma l’esperienza senza talento non ti porta da nessuna parte… se vuoi puntare in alto avendo un budget limitato devi aver coraggio e puntare sull’eventuale esplosione dei tuoi giovani di talento. Il giocatore che a 26 anni è solo di medio livello resterà più o meno quello, e non si va lontani senza i fuoriclasse. In questo senso le scelte di mercato confermano questo proposito, avendo in rosa Gengis Pellegrini Gerson e Schick, ma l’allenatore deve avere il coraggio di farli giocare, e non ad esempio trovare forzatamente un modo di non farli giocare mettendo un centravanti a fare l’ala o tenendo in campo fino al 90esimo uno strootman che non si reggeva più in piedi e perdeva quasi tutti i…

  19. Tony says:

    Under e Pellegrini possono aspettare, sono due ragazzini.
    Non scrivete caxxate

    • NonTifoso says:

      ma infatti, basta giovani, schieriamo:
      Tancredi
      Cafu Aldair Samuel Candela
      Haesler DiBiagio Desideri
      Conti Voeller Totti

      di questo passo fra qualche anno l’Italia non avrà più giocatori di talento, faremo fatica a qualificarci anche per gli europei….

    • Gladio says:

      Solo per curiosità ma Dybala quanti anni ha? 34, 35? Allo stesso modo come se la fa l’esperienza un giovane se non gioca? Il problema casomai è se la Roma può permettersi di farli giocare. Se hai problemi con i titolari a far digerire il modulo con ricadute sul gioco rischi di bruciarli sti ragazzi perchè si trovano in una situazione in cui commettendo degli errori di (poca) esperienza si ripercuoterebbero su una squadra al momento non organizzata al meglio. A volte usare i giovani vuol dire osare ma di norma un allenatore lo fa se è consapevole che altri giocatori potranno in qualche modo riparare a qualche sbavatura di troppo cosa che attualmente non pare possibile. Non credo c’è la tranquillità per farli giocare perchè adesso devi mantenere il contatto con le prime in classifica.

      • Tony says:

        Una delle caratteristiche che denotano il profilo del tifoso medio è la mediocrità, ovviamente mi inserisco nel profilo….
        Se leggi l’articolo c’è l’intenzione evidente di creare un prurito al sistema Roma. Ora, io ho scritto che i giovani scalpitanti, che sono giovani, possono.aspettare perché c’è una gerarchia che deve rispettare chi l’anno scorso ha fatto più di 80 punti e perché alcuni giocatori possono dare sfogo alle loro qualità se sono ben coperti alle spalle… e al momento non ci siamo.
        Il problema a cui.fa riferimento non tifoso (per modo di.dire) è alimentato dall’amore morboso che taluni nutrono nei confronti di personaggi come Raiola

  20. Bibo says:

    Iniziamo a cambiare l’allenatore!!! Squadra senza gioco peggio di Garcia.

  21. nome says:

    A. Fiorini dovrebbe andare da usb e dirglielo in faccia.
    Invece si piazza l’articolo con il nulla.
    Credo bastino i giornalai che sono allenatori/dirigenti/DS/ calciatori e mettiamoci anche i nostri commenti colorati.
    Onestamente mi aspettavo tutt’altro articolo, invece si segue la scia delle radio e dei giornalai.

    Ne riparleremo, sempre se nn mi bannerete, dopo la partita del Verona dato che Fiorini fa intendere che sarà una passseggiata.

    • AlessiaASR says:

      Ma va a dirglielo in faccia che? A me sembra un articolo normalissimo che parla di possibili cambi in vista di una partita abbordabile (o vogliamo far passare il Verona per uno spauracchio). Che c’è di strano, cos’è che ti fa agitare? Anch’io mi aspetto che giochino i vari Pellegrini e Under, sono giovani di talento che hanno bisogno di spazio per maturare ed esplodere. Quindi? Sono anch’io contro Di Francesco? Assoultamente no, immagino solo che nella sua testa ci sia quella di dare spazio nelle partite meno impegnative a questi ragazzi. Non cercate il marcio dove non c’è, basta con queste manie di persecuzione (e di protagonismo).

      • nome says:

        No, nn dice possibili cambi, ma dice : Roma, ora è il momento di cambiare.

        Presumo che usb sappia cosa fare (cambiare) o meno, lo pagano per allenare la Roma, che dici?

        No guarda, caschi male con me, tutto ho bisogno tranne che essere protagonista.
        Per me conta la Roma e basta.
        Lo saprà usb quando utilizzare Under, che dici?
        E nn credo proprio che, fra di noi, si voglia rivivere la stessa situazione di Iturbe.
        Tempo al tempo e sarà solo usb a decidere quando lo sarà e nessun altro, dato che lui è a stretto contatto con i giocatori.
        Fiorini no, io no, tu no, nessuno qui dentro.
        E lo dico io che nn volevo usb alla Roma, pensa un po’ se posso vedere del marcio.
        Ognuno faccia ciò che sa fare, se lo sa fare.

        • AlessiaASR says:

          Ah, ho capito. Sei tra quelli che legge solo il titolo. Magari se vi applicaste nel leggere tutto l’articolo, capireste meglio il senso. Dimmi tu dove leggi che DEVE giocare Under. No, dimmelo. Se poi ci fermiamo al titolo, allora alzo le mani. Hai vinto tu.

          • orange says:

            non puoi alzare le mani..è vietato molestare gli animali..eh eh..pensa al WWF..eh eh..

          • nome says:

            La “sana” abitudine di fare tutta l’erba un fascio.
            Il titolo, in questo caso, serve per farlo cliccare e leggere e dovrebbe essere la prefazione del contenuto.
            Ho, purtroppo, la bruttissima abitudine di leggere il contenuto, a differenza di chi vuol insegnare agli altri cosa dovremmo fare.
            Ti sto dicendo, che nn solo ho letto l’articolo, ma ho anche concluso dicendo che si sono allineati ai vari giornalai ed alle varie radio. L’ultima perla è stata quella contro Spalletti ed in passato, lo stesso, lo aveva spronato a rimanere.
            Però, se nn ci arrivi, nn fare nemmeno ironia sulle persone che nn conosci.
            Io ti sto rispondendo educatamente, ma ti ho appena detto (palesemente) di nn classificarmi come certi qui dentro.
            Se capisci, bene. Se nn vuoi capire, hai vinto tu.

          • nome says:

            Orange Road…è bellissimo quel cartone, le musiche nn ne parliamo, in particolare Kyosuke n°1

            Ti ho detto che sono impegnato e, ogni tanto (se proprio devi rispondermi), fallo e dimmi cosa ne pensi come ha fatto Alessia.

            Per la cronaca…sono animalista.

  22. MARCO says:

    io giocherei con :
    Allison, Florenzi, Manolas, Jesus, Kolarov, Gonalons, Strootman, Gerson, Under, Dzeko, El sharawy.
    Ma non succederà mai.
    secondo me Strootman ha bisogno di giocare per prendere condizione, così come il Ninja. metterei Pellegrini nel secondo tempo al posto di Strootman e Naingollan per Gerson.

  23. orange says:

    vota Orange vota Orange vota Oraaaaaaangeeee..eh eh

  24. terracina says:

    Ma che scherziamo ??? Qua è il momento di fare i punti no lanciare i giovani !

    Già i titolari devono ancora assimilare gli schemi di DiFra, figurati i giovani.

    I giovani li sperimentasse a Marzo quando saremo fuori da tutto, fino ad allora si gioca coi titolari sennò sono guai seri. 4 partite 2 gol fatti: sti caxxi dei giovani.

  25. datzebao (ex Matteo) says:

    Se Dzeko soffre, Nainggolan soffre, De Rossi soffre, Strootman soffre, Defrel soffre, la difesa soffre, il problema non è nei giocatori, ma nel modulo.

  26. Verità says:

    Di Francesco deve cambiare rotta perché non può mettere i cambi a 15 minuti dalla fine, ieri ElSha addirittura all’87’ e tiene Strootman sfinito, ma che mi rappresenta? Su questo sta ripetendo Spalletti, non va bene

  27. Diego says:

    Non tifoso, guarda che io, come ho scritto, non voglio dire che Under debba marcire in panchina e nel modo più assoluto! Sono d’accordo che i giovani forti debbano giocare, ma non si può non prendere in considerazione il contesto ed il momento! Esordio in Champions con L’Atletico probabilmente non era il momento migliore! Non paragonerei Schick e Pellegrini a Cengiz, poiché questi già conoscono bene il calcio italiano (Pellegrini conosce perfettamente anche il mister) e personalmente li considero già due titolari ( Schick in senso assoluto e Pellegrini nelle rotazioni), ma anche loro a suo tempo sono stati inseriti in modo graduale e non buttati nella mischia! Non siamo alla PS dove bastano i valori tecnici! Nella realtà c’è molto di più. Spero di aver chiarito il mio pensiero.

    • orange says:

      GAM..io leone da tastiera..tu coyote da mattina a sera..eh eh..

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili