Salah ai saluti. E Di Francesco chiede lo sforzo per Berardi

Giu 19, 2017 13 commenti by

ULTIME CALCIOMERCATO ROMA – Ok, la spesa falla tu, tanto gli ingredienti li conosci, sai che quello che voglio cucinare. Però fammi il favore: lo zucchero…prendi quello che dico io, quel tipo lì. Più o meno così, tra Eusebio Di Francesco e Monchi, a proposito del mercato della Roma che verrà. Cucina ambiziosa nel menu pensato, dal secondo portiere al dolce, poi dipenderà anche da quello che offrirà il (super)mercato. Con un’eccezione, però: il nuovo allenatore ha ovviamente segnalato i profili necessari, indicando con forza un solo nome, chiedendo in particolare di fare di tutto per portare a Roma Domenico Berardi. Il nome oltre al profilo, in questo caso, perché servirebbe proprio quello zucchero lì.

PELLEGRINI: CI SIAMO – E Monchi, allora, ha già cominciato le manovre per accontentare Di Francesco. L’attacco della nuova Roma farà a meno di Mohamed Salah, che in settimana – forse non domani come scrivono in Egitto, magari servirà qualche ora in più – farà le visite mediche con il Liverpool. L’operazione va semplicemente perfezionata, a Trigoria arriverà un bonifico da oltre 40 milioni di euro (più bonus), la cifra più alta mai incassata dalla società giallorossa per una cessione. È il punto di partenza per lanciare l’assalto a Berardi. Ottimizzati i conti entro il 30 giugno, oltrepassata quella data scatterà l’assalto per il sostituto dell’egiziano. Anche se con Berardi i primi passi sono già stati mossi. È accaduto nei giorni di contatti continui tra Roma e Sassuolo per «liberare» Di Francesco dal pagamento della clausola da 3 milioni di euro. Il club giallorosso si è informato sulla situazione dell’attaccante, impegnato ora nell’Europeo Under 21. La valutazione è altissima, gli emiliani nei mesi scorsi facevano filtrare una richiesta di 40 milioni. La Roma è convinta di riuscire ad abbassare quella cifra, di saper trovare la chiave per lanciare l’assalto. Di sicuro, parzialmente, anche con l’inserimento nella trattativa di alcuni giovani. Due nomi su tutti: Riccardo Marchizza e Luca Pellegrini, entrambi difensori della Primavera. È una piattaforma intorno alla quale ragionare, tenendo presente che tra le due società ci sono già in piedi almeno altri due affari, il riscatto – oppure la cessione in «condominio» – di Ricci e il ritorno a Roma di Lorenzo Pellegrini: firma attesa nelle prossime ore.

OFFERTO EMERSON – Quest’ultima è la trattativa in entrata più imminente per la Roma. Ma occhio ad almeno altre due piste. Rachid Ghezzal, prossimo allo svincolo dal Lione, è un nome sul quale Monchi sta ragionando per l’attacco. Di più: una proposta all’algerino è stata fatta, ma la concorrenza non manca (piace al Marsiglia e in Inghilterra). E in difesa, lì dove è arrivato già Moreno (in gol nella Confederations) e dove Manolas parte nel momento in cui arriva un’offerta con il 4 davanti, Monchi continua a seguire con attenzione l’esterno destro Rick Karsdorp del Feyenoord, valutato 15 milioni dagli olandesi. Alto e basso, così ragiona Monchi. Al d.s. è stato offerto Emerson Santos, difensore polivalente del Botafogo: valutazioni in corso, nei menu in fondo ci sono anche i contorni, no?

(Gazzetta dello Sport, D. Stoppini)

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo – Direttore Editoriale di Giallorossi.net – Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 13 commenti

  1. Mizio da Ostia says:

    Salah e il giocatore più determinante della rosa al di là di goal ed assist; con Berardi faremmo un enorme passo indietro .

  2. Amedeo says:

    Calciomercato e ombrelloni

    Focene, Stabilimento da Marcellone. Il nostro amico bah, una mattinata passata sul lettino col Corriere in mano ad arrostirsi e a smadonnare Palotto suo che gli vende Salah, è stato visto affogare ogni malinconia su una succulenta concolina colma di gustose cozze fino all’orlo, avidamente avventato sul sughetto come un pazzo furioso, occhi di fuori. Poi satollo, stuzzicadenti rigorosamente d’ordinanza, bocca ancora sporca di sugo, ritto in piedi sul tavolo, è stato sentito ruttare ai quattro venti la seguente frase – “a sparloooo sei popo ‘n cozzaroooooo!!!”

  3. Sciabbolone says:

    Stoppini: la fantasia al potere.

  4. Alex says:

    Non pretendo di essere un intenditore di calcio come Mizio ma per chi ha visto ieri la nazionale penso che la differenza tra Berardi e Salah sia evidente, non mi riferisco alla qualità del gioco ma alla quantità prodotta in termini sia di qualità ma specialmente di copertura. Salah non è un giocatore adatto per un 4 3 3. Cmq, continuo a dire che Petagna è un gran bel giocatore, ideale per sostituire Dzeko quando deve tirare il fiato ma anche insieme a Dzeko che ama partire da dietro. Prendere Chiesa a tutti i costi sarà il crak dei prox anni.

  5. Dark Dog says:

    Per quanto mi riguarda questa è la cessione più dolorosa della Roma americana, giocatore insostituibile se non spendi almeno 50 milioni, pessima notizia per chi sogna una Roma vincente, la Roma non vincerà nulla per anni, almeno sino a quando sto m@rd@sissim@ #stadio fattomale# non sarà completo, i nomi che si fanno per la sostituzione mi mettono i brividi, se i romanisti pensano di andare a Madrid o Monaco con Berardi o peggo Ghezzal e farsi rispettare prenderanno mazzate nei denti. L’ennesima delusione di questa proprietà-illusione.

    • Gianni says:

      Guarda che già siamo andati a Madrid con Salah e si divorato tre gol davanti la porta…

  6. Pasquino says:

    Ce voiono 10 Berardi pe fa un Salah. Petagna lasciatelo ndo sta e’ un segone.

    • Alex says:

      Pasquino, poichè ho buona memoria, tu fai parte di quelli che hanno dato del segone in sequenza a: Rudinger, Fazio, Paredes, Dzeko, emerson e forse me ne manca qualcuno. Molto probabilmente avrai giocato a livello parrocchiale dove era forte chi marcava tutti..

  7. Lando Milone says:

    Come ogni giocatore che la Roma possiede, Salah non è insostituibile e la Roma ha deciso di venderlo ad un prezzo piú soddisfacente. Sono convinto che da Sassuolo rientrerà soltanto Pellegrini e che ľ erede di Momo arriverà ancora una volta dall’estero.

  8. Joe says:

    Infatti Berardi vale massimo 25 milioni…….e Momo 45…..la differenza è tutta qui.

  9. Pasquino says:

    Alex te c hai seri problemi de memoria io Dzeko so l unico che ha sempre detto che e’ un campione , x Fazio e Emerson stravedo da sempre. Rudiger e Paredes nn me fanno impazzi’ ma pesante nn ce so mai annato….
    Petagna e’ un pippone.

    • Alex says:

      Può darsi che ti confondo, però adesso su Petagna ti ricorderò bene…

  10. AS Roma says:

    Preferisco chiesa e non Berardi perché Berardi alla Roma sarebbe come iturbe e se poi realmente sarebbe un flop di Francesco si brucia velocemente..alla Roma manca un giocatore che spacca la partita e chiesa e perfetto

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili