Stadio della Roma, ecco la norma “ad hoc” presente nella manovra

Apr 20, 2017 22 commenti by

ULTIMISSIME AS ROMA – Spunta anche una norma per la costruzione di grandi impianti sportivi nella manovrina per la correzione dei conti attesa per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. L’articolo, contenuto in una bozza che l’ANSA ha potuto visionare, sembra costruito ad hoc per lo ‘‘Stadio della Roma pur non facendo alcun riferimento alla struttura: regolamenta le demolizioni e le cessioni di superficie, disciplina la realizzazione di immobili non sportivi, concede il diritto allo sfruttamento commerciale dell’area limitrofa in occasione di grandi eventi. L’articolo contenuto nella bozza stabilisce che lo studio di fattibilità per la costruzione di impianti sportivi viene presentato da una società o associazione sportiva – che deve rispettare specifici criteri anche associandosi con altri soggetti o consorzi – e può ricomprendere anche la costruzione di immobili con destinazione d’uso diverse da quella sportiva, complementari e/o funzionali al finanziamento e alla fruibilità dell’impianto.

Sono possibili demolizioni e anche ricostruzioni con diverse volumetria e sagoma. Se le aree utilizzate sono pubbliche è possibile prevedere anche la cessione a titolo oneroso del diritto di superficie per un massimo di 90 anni e di usufrutto per trenta. Viene stabilito che la conferenza di servizi decide in “modalità sincrona” e anche in modo unificato con quella che esprime la valutazione di impatto ambientale e il verbale conclusivo può costituire adozione di variante allo piano regolatore comunale: in questo caso il verbale è trasmesso al sindaco che lo sottopone all’approvazione del consiglio comunale nella prima seduta utile. Per impianti omologati per una capienza superiore a 20.000 posti si può prevedere che, entro 300 metri dal perimetro dell’area riservata, da cinque ore prima dell’inizio delle gare a tre ore dopo la conclusione, l’occupazione di suolo pubblico per attività commerciale sia consentita solo alla società sportiva o all’associazione che utilizza lo stadio, oppure da terzi da loro autorizzati. In questo caso le autorizzazioni già date rimangono sospese per una giornata e devono essere previsti indennizzi a carico della società sportiva utilizzatrice dell’impianto.

Fonte: Ansa

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo – Direttore Editoriale di Giallorossi.net – Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 22 commenti

  1. Cri says:

    Pallotto cia i poteri forti controoooo

    • Nome 66 says:

      I poteri forti guidati da Lotitooooo!!!!!!

  2. bah says:

    a sparlooo ahaa merecano senza n euro daje ce mo te famo o stadio e poi ce combri li gambioni haha a sparlotta te volev ricorda o sai che prossimo anno anticipamo e vacanze a novembre si? prenotate a sedia a sdraio co e pinne a sparlotta che prox anno manco quarto arrivi te ne poi anna ar mare gia da mo a focene ce sta un bel chiosco pe farte du birre hahaha a sparlo te volevo di na rtra cosa ma sei consapevole che fai ride da 6 anni co tutte e figure barbine che ce fai fare si? ecco a sparlotta ma pecche nun te levi de mezzo e glie dai a roma ai cinesi pure tu dato che tu nun sei bono manco a fare e tabelline…incapace ar mercato da frutta poi anna te solo la a sparlotta tu e tutti quelli che te difendono pagati da te

  3. Alex says:

    Pallottta CIA….

  4. BrunoConti7 says:

    Maloox….

  5. Sapiente says:

    Ma chi scrive questi commenti, è laziale oppure odia l’AS Roma?

    Ma se oggi il Governo, potrebbe aiutare la realizzazione dello Stadio della Roma
    Perchè dobbiamo sempre criticare???

    Cioè l’importante è criticare a prescindere, sempre e comunque???

    Finalmente una Buona news, per il Futuro della Roma.

  6. Anonimo says:

    Peccato che lo stadio non sarà della Roma. Penso sarà l’unico caso al mondo in cui la società di calcio dovrà pagare l’affitto ad una società costruita ad hoc di proprietà del suo stesso presidente. Qual’è la bella notizia? Quale sarà il vantaggio per la Roma?
    Speriamo finisca al più presto sta buffonata americani/unicredit.

    • Temperino says:

      Te do na dritta. Ma nun la di a nessuno. Anche l emirates è di una società controllata dal proprietario. Ma nessuno se sogna di dire che l impianto non sia dell arsenal. Te ne do pure un altra de dritta. L allianz pure è di una società controllata, che a differenza di Roma e arsenal e’ per il 100% del Bayern. E, reggite forte, il Bayern paga un affitto.

      • Nome14 says:

        te la do pure io na dritta temperì 🙂

        se dopo anni ormai ancora non l’hanno capito, lascia perde… in c. ie entra, ma in testa no.

        • Diego says:

          Caro Nome 14… chapeau!!!!!!!!

  7. Diego says:

    Caro Sapiente, credo tu non abbia ancora ben realizzato come funziona qua dentro purtroppo..! Ti sfuggono alcune dinamiche di questo forum caro fratello giallorosso..!

  8. KAWASAKI1962 says:

    Da dove si capisce che questo articolo di legge sarebbe ad hoc per lo stadio della Roma? A me pare una norma di cui potrebbero beneficiare anche altri, a cominciare dar Sor Lotirchio! Paese ridicolo e corrotto!

  9. RANIERO says:

    Forse I Romanisti non hanno compreso senza lo stadio non si va da nessuna parte…

  10. Amedeo says:

    bah –
    sul prato verde voola,
    bah sei proprio na bella soola,
    volaaa un’aquila nel cielooo,
    te sparano pure a brucia -pelooo,
    ma te sei pronto pe’ la battagliaaa, che te scambiano pe’ na quagliaaa!!!

    A bahhhh!! FUZZA LAZZIE TUA!!!!

    • nome says:

      lol E’ il loro inno?
      Se sì, io nemmeno lo conosco.
      Tu sì?

      Mha!

      • Step by Step says:

        “nome” senzanome

        il post di Amedeo e’evidentemente satirico,ed e’brillante.invece di fare il finto tonto,mandalo a memoria,così te lo rivendi.

        • nome says:

          hey ciop!

          Nn è necessario che difendi cip
          E nn è nemmeno necessario spiegare il senso del suo post.

          Ma dato che nn ci arrivi, il MIO è un commento ironico!
          Tua moglie, che ha la terza media (così dicesti), lo avrebbe capito subito.
          Tu ci arrivi a capire? O devo farti il disegnino?

          Nn rispondere, stai da stamattina qui….uomo davvero impegnatissimo.
          lol

  11. bah says:

    caro plusvalenzalecchino de sparlotta dico a te amedeuccio io so certo che so piu romanista de te e lo faro sempre io non sono mica n lecchino delle proprieta come te argometa invece de di caxxate te lo dico io perche non argomenti…perche non mi sai rispondere se tu hai come presidente un purciaro non e colpa mia fattene una ragione caro ahhahah forza roma sempre abbasso sparlotta l infinocchiatore e tutti i suoi lecchini a comincoare da amedeo che me sa che e laziale io penso che se uno e tifoso da roma non puo tifare per sparlotta hahahh che t ha fatto vince sparlotta tuo? ah io ho so anna ar mare a focene gratis per 6 anni giusto quello e poi t ha fatto anna ar mercato del quarticciolo ar portaportese pe 6 anni ahahahh

  12. 007 says:

    Che brutto il tifo contro da tastiera!
    Siete dei poveracci, vi nascondete dietro l’anonimato e da poveri frustrati ve trasformate in eroi de cartone.

  13. Nome says:

    sbrigateve ad approva sto stadio…parnasi e unicredit sono in gramaglie!

  14. ermes says:

    Nessun governo può inserire articoli a favore di un singolo o società che siano, ma l’aspetto legato alle costruzioni complementari e/o funzionali all’impianto è evidente che potrebbe riguardare il caso Tor di Valle, così come la rimozione di vecchi impianti.

    Evidente sgambetto del Governo al Comune di Roma , e a favore del progetto.

  15. nessuno says:

    era ora spero che se faccia sul serio qualcosa pe’ sta città ,che sia l’inizio per procedere su altre cose da sistemare

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili