Stadio, il parere M5S: «Progetto insostenibile stop o rischio danni»

Lug 11, 2019 29 commenti by

ULTIME NOTIZIE STADIO ROMA – Ventisette pagine per smontare pezzo dopo pezzo il progetto Tor di Valle. Un rullo di falle, vizi formali e sostanziali, che scorre fino alla conclusione: «Non sussistono le condizioni di fattibilità per la realizzazione dello Stadio».

Quindi non solo «la negazione del progetto non esporrebbe i consiglieri comunali ad alcuna forma di responsabilità ma al contrario eventuali responsabilità per danni potrebbero configurarsi nell’ipotesi di incondizionato assenso ad una operazione economico-urbanistica che potrebbe rivelarsi insostenibile rispetto agli interessi, anche economici, di cui l’Amministrazione comunale è garante». Firmato: il pool di avvocati amministrativisti dello studio Ad Law, a cui il M5S della Regione Lazio si è rivolto chiedendo un «parere pro veritate».

Il documento è stato spedito ieri sera ai consiglieri comunali grillini, quelli che dovrebbero votare un’eventuale variante. Il parere è allegato a una mail firmata da tre big dei 5 Stelle alla Pisana, quelli che hanno chiesto la consulenza: il vicepresidente del Consiglio regionale Devid Porrello, la capogruppo Roberta Lombardi, il presidente della Commissione Urbanistica, Marco Cacciatore.

Il documento annota una carrellata di anomalie. A partire dal paradosso per cui il grosso delle «infrastrutture a servizio dello stadio» finirebbe «sostanzialmente per essere finanziato dalla parte pubblica e dunque dalla collettività, con evidente squilibrio», scrivono gli avvocati. C’è poi il caos viabilità, con il «parere fortemente negativo del Politecnico di Torino», chiesto dalla Raggi, che ha fatto emergere «difficoltà trasportistiche» che i proponenti invece avevano «sottaciuto». Tanto basterebbe per bloccare tutto, dicono gli avvocati.

Il Politecnico ha parlato di scenario «catastrofico» e di traffico paralizzato a meno che il Comune non stravolga tutta la mobilità cittadina, come ipotizzato nel Pums (Piano della mobilità sostenibile), ma ci vorrebbe un decennio e centinaia di milioni di fondi pubblici tutti da trovare. Al momento, scrivono gli avvocati, il Pums non è nemmeno definitivo, ma «in corso di adozione». Se il Comune desse mai il via libera allo stadio condizionandolo a queste prescrizioni «allo stato inattuabili», «difficilmente l’amministrazione potrebbe disattenderle senza esporsi a profili di responsabilità». Peraltro col risultato di «addossare al settore pubblico un maggiore costo non previsto».

(Il Messaggero, L. De Cicco)

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta mrc - 29 commenti

  1. SardoRomano says:

    Mi e’ bastato il titolo per capire che era di de coccio

  2. Sciabbolone says:

    Intanto Milan e Inter hanno presentato un progetto per un nuovo stadio con ANNESSO BUSINESS PARK.
    Lo faranno prima di noi, lì non ci sono palazzinari che hanno le mani sulla città.
    Però per i diversamente romanisti lo speculatore è Pallotta. Avete capito tutto…
    P.s. Chi ha pagato questo pseudo-parere?

    • AleSsandRo says:

      Aggiungo, tanto per precisare, che a differenza di Roma, Milan e Inter faranno anche un bussiness park, che non è dovuto al costo di infrastrutture pubbliche, dato che la zona individuata è sempre quella dell’attuale stadio San Siro, dove strade e metropolitane efficienti già esistono. A Roma, invece, il business park era dovuto per mediare un costo sostenuto in larga parte dal privato, per la realzizazione di opere ed infrastrutture pubbliche da lasciare alla collettività. Poi c’è chi chiama Pallotta un affarista e/o speculatore per questo e invece quelli di Inter e Milan, stai a vedere, risulteranno dei benefattori.

    • TifosoGiallorosso says:

      Ricordiamo, per onore di cronaca, che il Santo Pallotta era all’oscuro del meccanismo di mazzette messo in piedi da Parnasi.

      Se Pallotta non conosce le strategie del suo socio per affare da un paio di miliardi di euro, come può avere l’accortezza di gestire adeguatamente la Roma?

    • Nome says:

      Chi lo ha pagato? Lotito naturalmente!!! Per bocciare lo stadio della Roma e avere il via libera per lo stadio della Lazio!!!

  3. Amedeo says:

    Un De Ciccio in perizoma tigrato, laccato e ben oliato, occhio languido e ammiccante, labbro tumido e voluttuoso (ammazza che schifo! Un incubo di mezza estate) che, sulle note del Pulcino Pio in versione hip hop, fa la lap dance per il suo padrone sarebbe molto più dignitoso nel suo ossessivo compiacimento di suddito devoto e solerte, di tutti gli articoli che giornalmente è costretto a vergare e riversare sul Menzognero a mo’ di mefitica cloaca a cielo aperto.

  4. Zac says:

    Gli unici danni accertati sono quelli causati da quella banda d’incompetenti dei 5s alla Capitale D’italia, ridotta ad una fogna, dove trovano spazio solo topi de fogna che oltre a sguazzare in mezzo alla mondezza li portano al comune a festeggiare, Altri due anni e finisce sto supplizio de sti peracottari che al massimo possono fa fotocopie..

    • Dario says:

      Hai ragione, al massimo possono fare le forocopie degli accordi di Mafia Capitale, gli accordi li hanno fatti gli altri.

      • Zac says:

        Te lo lascio tutto a te il vento (de monnezza) cambiamento che ci hanno portato quei peracottari 5s sempre a pecora con la lega. Riducendo Roma come la peggio periferia di calcutta. RESPIRATELO TUTTO.

        • Dario says:

          Fatti mandare una velina più rifinita dal partito.

    • mrc says:

      la cosa triste è dare ancora credito agli articoli di de cicco di cui ti elenco in breve il profilo:
      – redattore del messaggero
      – stipendiato da caltagirone editore
      – votante P.D.
      – dichiaratamente tifoso della laziE
      praticamente l’identikit del 30% dell’elettorato romano medio…. e magari ti ci ritrovi anche tu in questa percentuale….

  5. Masetti primo portiere says:

    Vai Presidente, è ora, ti hanno coglionato. Umanamente mi sei piuttosto indifferente. Ma se solo tu riuscissi a sfondare questa manica di merxe che tengono in ostaggio e avviliscono con la loro mera, viscida presenza, la città più bella e gloriosa del mondo, tu diventeresti il mio idolo incontrastato. Vendi Zaniolo per Higuain.Potresti portarci pure in serie B, venderci a Ferrero, farci fallire tour court. Risorgeremo comunque. Ma ti supplico, asporta questi miserabili carcinomi dalle nostre vite. Mettili in mutande, falli piangere lacrime amare. Paghiamo pure noi? Mai altra tassa mi farebbe così felice!

  6. Ales says:

    Tutta fuffa, qualcuno pensava che i consiglieri comunali avrebbero pagato di tasca propria? Il progetto e’ stato approvato e la Roma chiedera’ i danni che paghera’ la comunita’ . De Cicco buffone , la tua piu grande condanna e’ guardarti allo specchio ogni mattina.

  7. Fabio says:

    Peccato che queste presunte problematiche (sempre che esistano…) sono il frutto delle modifiche volute dal Comune di Roma al progetto…

  8. Roma=Amor says:

    Prima lo mando affankulo eppoi leggo l’articolo..!

  9. Hic Sunt Leones says:

    E bravi 5 stelle del (o della?) Lazio. Avete commissionato un parere a un pool di avvocati, rinnegando le decisioni fin qui prese dai vertici del vostro partito. Avrete nel prosieguo il buon gusto di dimettervi per coerenza?

    Che poi, se è non l’estemporanea iniziativa personale di pochi ma il disegno di un ente esponenziale del partito, la Iattura e Giggetto non hanno nulla da dire?

    Mi chiedo chi pagherà la parcella ai professionisti: i singoli committenti, di tasca propria, o i contribuenti attraverso i fondi dati al partito.

    Un parere “pro veritate”… Per l’uso che ne vogliono fare, già dalle indiscrezioni avanzate dall’ineffabile CaltaDeCicco (cui evidentemente la bozza è stata già passata sottobanco), se ne comprende fin troppo bene l’orientamento preconcetto.

  10. Pabloid says:

    Che ridicoli!!!
    C è una partita ogni due settimane e parlano di traffico paralizzato!
    Sono veramente gente inutile, il M5S è stata la rovina dell’ultimo decennio, ma tanto è finito il giochino la gente si è resa conto chi siete…..e nel frattempo ci rimette la Roma…..mai una gioia!!

    • Cor core says:

      non ci resta che trarne le dovute conclusioni e alla prossima tornata elettorale scegliere tra:
      M5s incompetenti disonesti corte dei miracoli dei piu’ improvvisati e improbabili personaggi ex
      qualcosa
      Pd borghesi elitari neoliberisti ex destra dc servi dell’europa
      Forza Italia delinquenti naturali
      Ex comunisti , come finire da Gramsci a Fratoianni l’umiliazione di un’ideologia
      Forza nuova alba dorata e robasimile della serie un neurone al potere
      Salvini ovvero l’uomo che di lavoro fa la campagna elettorale 365 giorni l’anno mentre i dirigenti del suo partito magnano e come magnano
      Quanta scelta, che bella democrazia

    • Dario says:

      Eh sì, vuoi mettere i bei tempi in cui i partiti si facevano la doppia biglietteria all’Atac, rubando un miliardozzo alla comunità?

      • Zac says:

        Sicuramente non rischiavi il colera! Come oggi la banda dei tuoi amici peracottari 5s ci hanno portato.

        • Ari Magno e Sveltoni feat Er Cecato says:

          Bravo, diglielo, noi abbiamo dato il sangue per fare 16,5 miliardi di buffi!

        • Dario says:

          Il colera al massimo lo rischi a Palermo dove c’è il tuo amico Orlando. E se lo rischi a Roma è grazie al tuo amico il Zinga, che non ha fatto il piano di raccolta dei rifiuti. Studia, invece di postare veline del partito.

  11. Zenone - Pallotta Forever says:

    Mi chiedo a cosa sia servita una Conferenza dei Servizi durata mesi con la partecipazione dei tecnici di tutte le aree interessate al progetto, di parte pubblica e privata .
    A prendere caffè e cornetto a colazione e il tramezzino a pranzo? Bamboli…

  12. DAN says:

    Questo sarebbe quello che dicono, poi vediamo se sarà realmente così. Gli ha articoli del Messaggero hanno sempre questo taglio propangandistico salvo poi risultare sempre alla luce dei fatti, non corretti, anzi…. io penso che la sindaca, anche se impaurita dalla sua stessa ombra, debba fugare ogni dubbio e prendere una decisione. Capisco che sia recalcitrante a scegliere qualsiasi cosa perché non fa parte del suo DNA ma dopo 3 anni, anzi 7, sarebbe ora di giungere alla fine. Montino in caso già si sta sfregando le mani.

  13. Misterbig says:

    Volete fa lo Stadio….gli ostacoli so due semplice ‘via i Merda5stelle da Roma …e affossate Mark Caltagirone=Stadio fatto!!!😉😉😉

    • Dario says:

      Bravo, infatti Mark Caltagirone sta facendo una campagna di stampa contro i grillini, in quanto non trova più le porte aperte come un tempo.

  14. Nome says:

    Via i contributi statali al Messaggero.

  15. Nome Renzo says:

    No Misterbig. hai dimenticato un altro ostacolo, quello che guida il gomblotto: Lotito!!!

  16. Prohaska says:

    Ma come? Lo stadio non doveva essere inderogabilmente costruito per non contravvenire ad una legge di Stato? aahahhaha quante bojate hanno sparato i cesaroni sullo stadio ahhaha e ancora ce credonooooo ahahahah

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili

Cancella riposta