Stadio della Roma, Fassina: “Progetto poco trasparente”

Feb 14, 2018 31 commenti by

«I TIFOSI CHE INVESTONO POTREBBERO RITROVARSI SENZA RISPARMI» – Stefano Fassina, consigliere comunale di Sinistra per Roma, è intervenuto ai microfoni dell’emittente radiofonica romana “Radio Cusano Campus” per parlare del progetto dello stadio di tor di Valle. Ecco le sue parole:

“Noi fin dall’inizio abbiamo cercato di tenere al centro delle nostre valutazioni il merito dei punti contenuti nel nostro programma – ha spiegato Fassina – Su questa vicenda dello stadio, la Grancio è coerente con il programma proposto dal M5S, per questo ci siamo naturalmente trovati su questioni molto serie che riguardano la democrazia, l’urbanistica e la tutela del risparmio. Il protagonista del progetto non è l’As Roma ma una società di cartolarizzazione con sede negli Stati Uniti, che cartolarizza un debito sottoscritto da un’altra società sempre di Pallotta che a sua volta riceve questo finanziamento da una grande banca d’affari americana. Un intreccio molto complicato”.

“Noi non vogliamo sbandierare certezze, vogliamo capire perché i tifosi romanisti, interessati alla realizzazione dello stadio, che decideranno di comprare le azioni di queste società, si potrebbero trovare a non avere indietro i risparmi che investono – prosegue – . E’ dunque una questione che riguarda anche la Consob che dovrebbe essere interessata a valutare che sia tutto apposto, noi abbiamo seri dubbi. Poi c’è la questione urbanistica. Il PD è intervenuto, date le difficoltà politiche della maggioranza 5 Stelle in consiglio comunale, con un emendamento che consente di bypassare il consiglio comunale sulla variante al Piano regolatore, che potrà essere così adottata da un organo tecnico come la Conferenza dei servizi esautorando l’Assemblea capitolina da un dibattito e da un compito che le norme di legge le hanno destinato di diritto. Questa è una scappatoia introdotta dal Pd che ha giocato di sponda con la sindaca di Roma per arrivare a raggiungere un obiettivo che vede interessi trasversali. C’è stata un’enorme opacità, che non nasce con la giunta Raggi. Questo progetto, fin dalla giunta Marino, è stato caratterizzato da scarsa trasparenza”

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 31 commenti

  1. zanna says:

    Fassina fino a ieri eri del PD poi ti hanno cassato e sei tornato comunista o Caltariccone ti paga la campagna elettorale ? Ma vaffa…..o Va

  2. rollo says:

    Incominciate a dichiarare con trasparenza i vostri stipendi faraonici i più alti d’Europa!e successivamente studiatevi le carte senza scrivere 7/8 grezzate richieste al comune e non di loro competenza

  3. Simello says:

    Fa quasi tenerezza 🙂

    • ciccio says:

      Fa quasi schifo…..

      • stefano says:

        senza il quasi

  4. Pinos53 says:

    Al di fuori del periodo elettorale nel quale pur di galleggiare, come quelle cose marroni, e farsi pubblicità, questi straparlano di tutto, sa che la Roma è una società quotata in borsa e delle ripercussioni che quello che dice può provocare ?

  5. nico says:

    ancora e……..poi ancora! Fino all’ultimo respiro a cercare di mettere discredito a tirar fuori ipotesi e ….ipotesi e che caxxo!

  6. Verità says:

    Tu c’hai la faccia da sbiadito o rubentino scegli una carta

  7. Valens says:

    Cosa non faresti pur di non lavorare……fassina chi? Le uniche parole che ricordo con piacere di quell’altro furfante di renzi

  8. ROMANO 1 says:

    Soggetto imbarazzante, pur di restare in Parlamento e continuare a percepire il lauto compenso di deputato (altro che idee di sinistra), sosterrebbe qualsiasi cosa anche solo per conseguire un minimo di visibilità. Dubito che alle prossime consultazioni possa essere votato anche come amministratore di condominio. Probabilmente non prenderà i voti neanche di familiari e parenti.

  9. Anto says:

    “…perché i tifosi romanisti, interessati alla realizzazione dello stadio, che decideranno di comprare le azioni di queste società, si potrebbero trovare a non avere indietro i risparmi che investono..”

    E quali azioni garantiscono di avere indietro il capitale investito, caro il mio pagliaccio?
    Sei il nulla assoluto, sempre stato, ti hanno fatto fuori da qualsiasi cosa,
    e stai lì a racimolare 4 voti speculando su un progetto serio e utile.

    Spero tu sparisca alle elezioni.

  10. Zenone - La Roma è una Fede non è un'Opinione says:

    Adesso Fassina la questione Stadio butta sulla Finanza ,come se fosse da tutti andare a comprare azioni sulla Borsa Americana…e lui ,di questo si preoccupa. Da politico della Sinistra,però, si dimentica sempre di ricordare che la costruzione dello Stadio darà lavoro a 4000 persone.E di questo dovrebbe essere grato a Pallotta e alle Sue Società,che tanto gli danno fastidio…

  11. Bernardo says:

    Cialtrone, Vai a lavorare!!!!
    Rottamato a 40 anni….fallito!
    B

  12. Cor core says:

    Da Gramsci a D’alema da Marx a Fassina la triste parabola discendente della lotta di classe

  13. Anonimo says:

    Uno più inutile di te non si trova Fassino ti ricordano solo per il giusto Fassina chi ?

  14. Curvasudforteromana says:

    Beh certo………tu hai avuto un maestro di trasparenza ( M. Renzi ndr ) come dimenticare la famosa ed epica frase ” se perdo il referendum mi ritiro dalla politica ” eh sì trasparenza trasparenza tanta trasparenza talmente trasparenza che sta arrivando il 4 marzo…….trasparenza da diventare invisibili!

  15. Alberto says:

    Caro Fassina, spero che dalle prossime elezioni finalmente tu debba lavorare veramente perché di lavapiatti ce ne sempre bisogno.
    Forza Roma Daje

  16. Jeffry says:

    Il grande fassina

  17. Unnomefratanti says:

    Fassina è laureato con il massimo dei voti alla Bocconi i discipline economiche,Per 5 anni economista al fondo monetario internazionale, ha scritto libri e collaborato con grandi economisti e studiosi della materia. Ha detto quello che tutti gli addetti ai lavori pensano è cioè che il nostro presidente Pallotta non è una persona così trasparente. Del resto basta vedere la struttura societaria della Roma dove risiede. Non è uno con cui dormire sonni tranquilli. Fassina ha detto di aprire gli occhi e ha ragione. Non è una questione di tifo, ci vuole poco a ritrovarsi in B.

    • Step by Step says:

      Se come dite voi,Pallotta non e’trasparente,gli organi preposti indagheranno su di lui ed eventualmente lo inquisiranno.

      Nessun problema.
      Dormi sereno.

    • Sciabbolone says:

      Anche Sara Tommasi si è laureata alla Bocconi….
      Fassina ha portato per 5 anni la borsa a qualcuno che contava, cercando senza successo di capire cosa questi stessero facendo. Ha fatto il correttore di bozze di libri scritti da altri. Il fatto di essere ancora comunista, sistema economico che ha fallito ovunque, dimostra chiaramente che della teoria economica non ha capito nulla. Se era un fenomeno sarebbe rimasto li e avrebbe fatto carriera, invece è un modesto burocrate. In Economia lo sbrano quando voglio. La FCA ha stabilimenti in Italia e USA, sede legale in Olanda e domicilio fiscale in Gran Bretagna, ma nessuno si sogna di dire che “non è trasparente”.
      È evidente che qualcuno (sappiamo chi) gli sta finanziando la campagna elettorale.

  18. Alex says:

    Sarà anche un comunista ma ha detto cose sacrosante. Ricordo che è molto competente.

    • Sciabbolone says:

      Da cosa desumi la sua “competenza”?
      Ovunque sia andato è stato cacciato.

  19. AUDI2010 says:

    Via questa mondezza dall’Italia! Via…

  20. Azgiallorossa says:

    Alle ultime comunali ha preso il 3/4%.
    Pure in troppi lo hanno votato.

    • Sciabbolone says:

      Nostalgici….

  21. Mr White says:

    Fassina: il quattro di coppe quando comanda spade.

  22. gio says:

    invece la politica……

  23. nessuno says:

    qui è chiaro che il problema non è di destra o di sinistra o di centro ma di quelle forze imprenditoriali -politiche trasversali che hanno sempre ripeto sempre osteggiato il progetto dello stadio fin dai tempi di Viola ,tempofa ROMA Tv protò un interessante intervista su questo progetto fatto fallire già allora e successivamente con Sensi ,vedo una continuita’ in questo progetto ora portato avanti dall’italo americano Pallotta per questo dico famo lo stadio e un settore di ROMA anche con i trasporti possa essere migliorato per poi passare anche agli altri quartieri romani

  24. klaudio.p says:

    Spesso i commenti del blog sono determinati da simpatie o antipatie verso le persone, piuttosto che da valutazioni oggettive. Riguardo a Fassina si tirano in ballo le sue presunte competenze o incompetenze economiche, i suoi insuccessi politici o elettorali , etc. etc. Pochi hanno commentato la questione in sé. Cosa dice in fondo Fassina? Che il soggetto protagonista non è la A.S. Roma, ma Pallotta. Di tutto il resto a noi tifosi romanisti dovrebbe interessare poco, ci dovrebbe colpire il fatto che lo stadio, se si farà, NON sarà lo stadio della Roma, ma di Pallotta & soci.
    Nulla e nessuno potrebbe impedire, in futuro, ad un affarista e speculatore come Pallotta di capitalizzare il suo investimento vendendo lo stadio al miglior offerente, quand’anche avesse colori biancocelesti!…

  25. Claudio Amore says:

    Solo perché so farà con i 5stelle

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili