ULTIME DA TRIGORIA – Out Defrel e Perotti. Contro il Genoa torna Under dall’inizio

Apr 16, 2018 32 commenti by

AS ROMA NEWS – La squadra giallorossa è tornata ad allenarsi questa mattina a Trigoria per preparare l’impegno infrasettimanale di campionato col Genoa allo stadio Olimpico. Lavoro di scarico per tutti i calciatori scesi in campo nel derby, mentre per tutti gli altri lavoro atletico e tattico sul campo.

Ancora individuale per Diego Perotti e Gregorie Defrel: i due sono out per la prossima partita di campionato, e probabilmente anche per quella successiva con la Spal a Ferrara. Lavoro differenziato anche per Rick Karsdorp: il suo campionato è finito, lo rivedremo in campo per la prossima stagione,

Per la sfida di mercoledì contro il Genoa si ritornerà al 4-3-3 con Under che partirà di nuovo titolare. Spazio anche per El Shaarawy nel tridente, che sarà completato da Dzeko. A centrocampo si rivedrà Pellegrini mentre in difesa potrebbe riposare uno tra Manolas e Fazio.

Redazione GR.net

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 32 commenti

  1. Cognome says:

    Karsdroppffs….il suo campionato è finito! ahahahahahahahaha

    • Semplice - Pallotta il Grande says:

      Ridi ridi. Pupazzo.

      • Cognome says:

        tu devi esere un pò indietro

  2. albi says:

    Hai poco da ridere povero sfortunato. Importantissimo vincere col Genoa

  3. Yellowred says:

    Ora bisogna far riposare qualcuno..mi fido chiaramente di eusebio ma abbiamo un appuntamento troppo importante per la storia di roma!! Edin kola ddr radja devono essere pronti e freschi x martedi!! Daje roma sovrana del mondo!

  4. Leo74 says:

    Roma Genoa
    Florenzi Fazio Jesus Silva
    Pellegrini Gonalons Nainggolan
    Under Dzeko Elsha

    Spal Roma
    Perez Manolas Jesus Kolarov
    Pellegrini DDR Strootman
    Under Shick Elsha

  5. Senza Trofei ma con le Trofie says:

    Col Genoa SI DEVE vincere perchè le altre 2 dietro avranno vita facile, con Spal e Chievo sono sicuro che perderemo punti ( la Spal gioca bene e il Chievo si arrocca in difesa )
    quindi nelle prossime 3 partite di campionato l’obiettivo sono 7 punti ( di cui 4 tra spal e chievo) ma contro queste 2 voglio vedere in campo Antonucci in attacco, Capradossi in difesa e Luca pellegrini al posto di Kolarov con Skorupsky in porta , non possiamo rischiare i titolari che stiamo con le pezze al cu*o in difesa se prende un raffreddore a Manolas o a Kolarov addio!

    • Nome says:

      E se poi non passiamo le semifinali? Ti sta bene di fa l’europa league il prossimo anno per giocare una semifinale quest’anno?

      • Senza Trofei ma con le Trofie says:

        No non mi sta bene. ma guarda la realtà però, semifinale di Champions, occasione più unica che rara ! Abbiamo aspettato 34 anni, vale la pena giocarsela al 100% con giocatori tutti riposati…non è che abbiamo 2 squadre in rosa!

      • Senza Trofei ma con le Trofie says:

        A me solo a pensare che siamo a 2 sfide dall INTERCONTINENTALE mi mette i brividi, non ci voglio pensare !

        • Nome says:

          Stai anche a due sfide dall’europa league. Ragiona

    • Erik971 says:

      Alisson le gioca comunque tutte… un portiere non ha bisogno di riposare e anzi saltarne qualcuna potrebbe pure essere peggio. Luca Pellegrini bisogna vedere come sta… al limite Silva che è in gruppo.

      • Luigi romanista partenopeo says:

        Luca Pellegrini ha giocato 55 minuti con la Primavera sabato. E’ in crescita, ma i 90 minuti sono lontani.

  6. Red&Yellow says:

    Siete Na manica de depressi, come andrà andrà.
    Lo saprà Difra come gestire i giocatori. Sicuramente non voi commentatori da divano.

    • Nome says:

      Tu che tipo di commentatore sei? Non sei sul divano, ora?

  7. Enrico da Mallorca says:

    Daje Red Yellow….
    Num damoje tregua a ste quaglie…
    C’è solo la Roma

  8. Ales says:

    Cognome pensa alle 4 pere che hai preso con i dopolavoristi del Salisburgo…aaaaahhhhh

  9. Zitti e pedalare says:

    Per quanto mi riguarda la partita più importante è sempre la prossima…e la prossima la devono giocare quelli che in questi due giorni appariranno i migliori in allenamento…senza calcoli…

  10. Fabianone No sposati con la qwerty says:

    Il mistero Perotti, da una botta presa con il Barcellona all’ andata siamo finiti alla possibilità possa restare fuori quasi 3 settimane.

  11. Ziopeppo says:

    Peccato per Karsdrop e peccato che Moreno volesse andare a giocare, perchè se si continua con la difesa a 3 siamo numericamente insufficenti a meno che non si sposta Gonalons a fare il difensore.
    Il turnover va fatto soprattutto in ottica motivazionale, spero che gente come Gerson un pò ai margini ultimamente (ma ricordiamoci titolare nel pareggio a Londra) tiri fuori le palle e faccia la partita della vita, un pò come i titolari contro il Barcellona.
    Pensare troppo al liverpool sarebbe un errore e farebbe male a tutti, perchè poi lo sappiamo bene quanta pressione avranno già i giocatori, non mettiamoci un carico aggiuntivo.
    Resta il fatto che vorrei comunque rigiocarla anche l’anno prossimo la champions, per cui almeno quarti bisogna arrivare, per non parlare dei danni economici con…

    • ROMANO 1 says:

      Ziopeppo, mi spiace tornare sull’argomento che,peraltro, ribadisco da tempo; i problemi non sono Salah o Moreno che volevano andare via ma la mancata,adeguata, sostituzione di Rudiger e le assenze di ricambi validi per Kolarov e De Rossi (lasciamo stare in panca Gonalons per cortesia).

      • Ziopeppo says:

        Ciao Romano1, io di Gonalons ho lo splendido ricordo dell’andata con il Chelsea, dove giocò una grande gara. Credo sia difficile adattarsi dopo aver giocato tutta una vita in una squadra per giunta da capitano. Aggiungo inoltre che ha giocato poco negli ultimi mesi non entrando mai in condizione.
        Vorrei ricordare Dzeko soprannominato il pippone della prima sua esperienza giallorossa, io ho fiducia, spero che Monchi non ceda alla stampa e tifoseria, il cosidetto ambiente negativo è proprio questo. Sono mesi che diamo del pippone a Gonalons e infatti non ne struscia una al momento.
        Un anno di andattamento glielo concederei.

  12. El Greco says:

    Visto che qualche genio ha pensato bene di programmare il turno infrasettimanale in prossimità della Champions, per me non c’è altra soluzione che essere al top per le semifinali. Ampio turnover e ritmi blandi per Genoa e Spal. Ma quando mai ci ricapita?

  13. Red&Yellow says:

    Io so un tranquillo commentatore da stadio divano che però se fa li c***i sua in quanto non ce capisco niente
    Mica come a voi espertoni de sto.

  14. nessuno says:

    Sto a pensa che ce tocca subito er genoa ,tre punti ,ol resto se vede ,ammazzo l’orsi prima uno per uno poi ce vendemo la pelle

  15. Anto says:

    Intanto,
    altri 90 minuti di panchina per il Cabrini del futuro, il Maldini con origini carioca, Emerson Palmieri, che Conte, notoriamente un fesso, ha schierato per 15 minuti in in quasi 3 mesi.

    Detto per inciso che a me spiace e per il ragazzo (brava persona) e per noi (c’erano 9ML di Bonus….), forse dovremmo porci qualche domanda….

    • Fabianone says:

      Però quando stava qua era un fenomeno e lo stesso consideravate rudiger.
      Avreste sacrificato Manolas per tenere il tedesco e di kolarov dicevate che era una buona chioccia in attesa del recupero di Emerson.
      I tuoi discorsi lasciano il tempo che trovano altrimenti i tifosi della Samp si dovrebbero sfregare le mani per schick.
      Poi davvero pensavate che Palmieri andasse a levare il posto a Marcos Alonso? Chi ha i soldi può permettersi anche di spenderli per le riserve di lusso al di là dei risultati ottenuti,così come fa il Chelsea.

  16. Luigi romanista partenopeo says:

    Mercoledì sarà obbligatorio un po di turn-over.
    Manolas dovrà riposarsi visto anche il fastidio patito in gara, quindi si tornerà alla difesa a quattro con Florenzi-Fazio-JJ-Kolarov, riposo anche per Naingollan e per De Rossi che per età non può giocare ogni tre giorni.
    E’ il momento che Pellegrini dimostri di valere i soldi spesi dal club per riportarlo nella capitale; Under è insostituibile, la sua presenza rende più pericolosa la Roma.
    Infine spazio ad El Sharawy che mi ha dato l’impressione di essere tornato in una forma accettabile.

  17. Vegemite says:

    Non chi sia più pronto tra Luca Pellegrini e Silva. Forse il secondo, visto che il nostro ragazzo del vivaio oltre che essere reduce da grossi infortuni ha giocato finora solo in primavera. Sicuramente Kolarov merita di riposare ogni tanto.

  18. Leo74 says:

    Io penso che l’unico modo per valorizzare Schick sia il modulo a 2 punte ma quando si gioca contro squadre chiuse come è stato contro la Lazio, sprecare 3 difensori con cmq Derossi che tende ad abbassarsi non mi sembra opportuno.
    Il 4 3 1 2 forse sarebbe meglio dato che DDR potrebbe giocare basso riproponendo cmq una difesa a 3….
    Però contro la Lazio ho anche notato che sul recupero della palla a centrocampo non avevamo appoggio sugli esterni dato che Kolarov e Perez erano in ritardo e quindi perdevamo sempre un tempo di gioco rallentando la manovra….ora questo per me è un grosso problema che forse peggiorerebbe con il 4 3 1 2 dato che potrebbero essere ancora più indietro… quindi la soluzione è una sola secondo me:
    – 4 2 3 1 con Under Perotti o Elsha contro le piccole o se…

  19. Marco says:

    Ma quando gioca silva? Cosa l’abbiamo preso a fare?

  20. (Laziale scherzo della natura) says:

    Per la Roma sarebbe piuttosto semplice
    Se i “panchinari” si comportassero da
    Titolari perche giocoforza arrivati a
    Questo punto ti devi giocare il tutto per
    Tutto in semifinale per ovvie ragioni
    Perciò “panchinari” è arrivato il vostro
    Momento dateje er gasssssssssss…

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili