Weigl e Zappacosta se i conti lo permettono

Dic 11, 2018 9 commenti by

AS CALCIOMERCATO ROMAMonchi è indubbiamente a lavoro per portare qualche pedina nel mercato di gennaio e rinforzare la Roma, ma il budget del direttore sportivo non è molto alto, a causa di un business plan da dover rispettare.

Due nomi forti possono essere quelli di Weigl e Zappacosta, che sono stati entrambi offerti in prestito. Il primo, non rientra da tempo nei piani del tecnico del Borussia Dortmund, infatti è stato addirittura mandato in tribuna nell’ultima gara di campionato. Il d.s. giallorosso punta a prenderlo proprio a titolo temporaneo fino al 2020. A centrocampo piace anche Thomas dell’Atletico Madrid, ma la pista è decisamente più complicata.

Capitolo Zappacosta: è in partenza dal Chelsea, poiché Sarri non lo impiega praticamente mai. Da quel lato la Roma ha Karsdorp, ma non si può escludere a priori una sua partenza proprio per far posto all’ex Torino.

Fonte: Corriere dello Sport

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 9 commenti

  1. bati87 says:

    Weigl giocatore sopravvalutato e per caratteristiche non ti da niente in più di quanto hai già in rosa,Zappacosta se in prestito con diritto di riscatto ci potrebbe stare se Karsdorp non rientra più nei piani in maniera definitiva.

    A noi serve un vertice basso(che per l immediato possa giocare a due e in futuro a tre) che ti faccia uscire palla al piede in situazione di pressing avversario quando ti vengono a prendere alto e una mezz ala con “gamba” che ha nelle corde l aggressione e recupero palla.

    Lobotka-Manu Trigueros-Hendrix e Nahitan Nandez-Veretout-Barella-Schlager.

  2. Stefano55 says:

    Non conosco weigl,ma Zappacosta non mi sembra una cattiva idea!

  3. Diego says:

    Weigl è un grandissimo prospetto,potenzialmente fortissimo,che ha subito una flessione nell’ultimo anno e mezzo.Il fatto è che,se pur abbia una tecnica superiore a Nzonzi e De Rossi, con più capacità di impostare,dettare i tempi e verticalizzare, possiede il loro steso passo. In altre parole, non lo vedo molto accanto al francese o a Daniele, ma,piuttosto,come loro alternativa. Alla Roma servirebbe un centrocampista diverso, più dinamico, che possa fungere sia da alternativa che giocare accanto ad uno dei due. Thomas,per intenderci,possederebbe le caratteristiche perfette,ma sembra inavvicinabile! Anche Samassekou a me piace moltissimo.

    • bati87 says:

      Weigl sta bene la,Samassekou concordo in pieno!

  4. Nomemau48 says:

    Zonzì Shick Marcano Fazio Pastore che ce stanno a fa sono finti

  5. David One says:

    Zappacosta l’ha voluto fortemente Conte.. nn è che niente niente…

  6. LEO72 says:

    se i conti lo permettono? ma i 100 milioni di introiti della scorsa champions + piu’ i 40-50 sicuri dell’attuale, sponsor qatar, hyundai, betwin. cessioni di alisson, nainggollan, strootman etc. ma dove sono tutti questi soldi.

  7. P says:

    Se i conti lo.permettono?se i conti lo permettono? Perché Florenzi mister ingaggio da top player non può più fare il terzino destro? Se i conti lo.permettono? Un attaccante no? Un interno sinistro di centrocampo no? Se i conti lo.permettono? A momenti vendevate pure i raccattapalle….ma andate a fare in culo con tutto il cuore!!

  8. Nome says:

    Zappacosta mi sembra un buon innesto come laterale Weigl non lo conosco .

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili